Benvenuto!

RH Ŕ il posto ideale per ogni retrogiocatore che si rispetti. Se vuoi farne parte e poter commentare gli articoli o partecipare alle discussioni del forum, registrati.

Registrati

Within the Blade

Within the Blade

Comprimi
X
Comprimi
  •  

  • Within the Blade

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.├â├é┬á  Nome:   within-the-blade-60f94e6b7832a.jpg├â├é┬á Visite: 0├â├é┬á Dimensione: 43.7 KB├â├é┬á ID: 284592I ninja e i videogiochi hanno generato una serie di mitici titoli entrati di diritto nella cultura pop del gamer degli anni 80/90: chi non conosce Shinobi di SEGA, per non parlare del bellissimo The Last Ninja di System 3 o del sottovalutato Tenchu, uno dei primi esponenti dello stealth a 32bit. Sicuramente l’aura mistica che avvolge questi personaggi ha solleticato la fantasia di molti sviluppatori, come accaduto per Ratalaika Games e il suddetto Within the Blade.

    Precedentemente noto come Pixel Shinobi: Nine Demons of Mamoru, Within the Blade Ŕ un particolare e frenetico platform che fondamentalmente infila meccaniche ancora pi¨ sofisticate per un semplice platform, come elementi stealth, in un'estetica accogliente per il retrogiocatore fetente, praticamente un rozzo 16 bit, e mettendo a disposizione un'ampia varietÓ di approcci nell’attaccare il nemico.

    ╚ interessante notare, per˛, che la furtivitÓ non Ŕ tanto enfatizzata in Within the Blade. E non si capisce quanto sia voluto o meno dai programmatori. Parte di ci˛ Ŕ dovuto al suo sistema di controllo robusto in cui vari input completano diversi attacchi combo e mosse che rende il gioco pi¨ frenetico di quello che forse vorrebbe essere, portando il giocatore ad assalti degni di Rambo, pi¨ che dell’ombra che uccide nel silenzio. Vero Ŕ che sarebbe possibile anche agire furtivamente per tutti i livelli, con il piccolo pixel-ninja che pu˛ appiattirsi sul pavimento e strisciare come un verme dietro qualche copertura. Cogliere di soppiatto un nemico consente un'animazione di esecuzione fluida e veloce, oltre ad ammazzarlo con un solo colpo, ma il gameplay, come detto sopra, Ŕ spesso cosý frenetico che Ŕ altrettanto facile rivelare la propria posizione al nemico di turno per affrontarlo come un normale combattimento.

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.├â├é┬á  Nome:   screen1.jpg├â├é┬á Visite: 0├â├é┬á Dimensione: 77.0 KB├â├é┬á ID: 284593Molti di questi nemici sono abbastanza facili da affrontare, ma la maggior parte, specie nei livelli avanzati, possono ucciderci con pochi colpi. C'Ŕ anche una posizione di difesa nel moveset del piccolo pixel-ninja, ma i nemici sono ancora pi¨ furbi di noi e continueranno ad attaccare, saltando letteralmente sul giocatore e ci vorrÓ un bel po’ prima di adattarsi ai loro trucchi e tempi. Quindi, affrontare i nemici direttamente risulta impegnativo (ma non impossibile), sarebbe pi¨ facile ammazzarli di nascosto, ma Ŕ ancora pi¨ impegnativo essere invisibili perchÚ il pixel-ninja si muove come una trottola. Ragionateci su, come direbbe un certo comico che imita un certo politico. Completano la fauna locale tutta una serie di boss, grandi e non, con le loro vecchie e affascinati routine di attacco, da imparare a memoria per evitare una poco onorevole morte.

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.├â├é┬á  Nome:   screen3.jpg├â├é┬á Visite: 0├â├é┬á Dimensione: 82.0 KB├â├é┬á ID: 284594In nostro soccorso c’Ŕ tutta una quantitÓ, davvero impressionante, di equipaggiamento ninja come bombe velenose, mine, kunai, shuriken e cosý via. Dopo alcuni livelli, alcuni acquisti e un tuffo nell'inaspettato, ma gradito quanto poco chiaro, sistema di creazione oggetti di Within the Blade, i giocatori possono sicuramente rafforzare i loro punti deboli con alcuni utili gadget e strumenti. Aggiungeteci pure le abilitÓ sbloccabili e avrete un quadro ben chiaro dell’ampiezza del gioco. Ma c’Ŕ un altro per˛: queste features continuano ad essere poco incisive al fine del gameplay e non se ne sentirÓ mai veramente il bisogno. Le mosse base, alcune abilitÓ e oggetti speciali sono pi¨ che sufficienti, con un po’ di impegno, a finire l’avventura. Inoltre per sbloccare tutte le “cose buone”, Ŕ necessario un approccio attento e metodico, poichÚ i bonus di fine livello come i punti XP e l’oro vengono elargiti solo soddisfando determinate condizioni (come per esempio esecuzioni stealth) e ritornare al villaggio, che fa da hub, pieno di mercanti con solo 1500 pezzi d'oro non servirÓ a nulla se non per comprare qualche shuriken ammuffito… Inoltre, qualsiasi livello pu˛ a volte elargire molte risorse da nemici e forzieri, altre volte solo Clicca sull'immagine per ingrandirla.├é┬á  Nome:   screen5.jpg├é┬á Visite: 0├é┬á Dimensione: 73.9 KB├é┬á ID: 284595poche bombe fumogene. Quindi le partite vanno anche un po’ a culo e questi elementi di casualitÓ non aiutano nell’apprezzare Within the Blade. ╚ sicuramente il tipo di gioco che premia l'abilitÓ dei pi¨ tenaci offrendo al contempo progressi a coloro che vogliono solo terminarlo in fretta, ma non convince a pieno.

    La versione provata Ŕ quella per Switch, ma non dovrebbero esserci tante differenze, diciamo nulle tra PS4/5, PC e sistemi Xbox in quanto lo stile grafico tecnico equivale ad un retrogaming a 16 bit di fattura mediocre. Inoltre su Switch, giocandolo in modalitÓ portabilitÓ, specie nel sistema di crafting degli oggetti, il tutto appare molto piccolo e di difficile gestione, almeno chi vi scrive ha avuto questa sensazione, pur avendo una vista perfetta.




    COMMENTO FINALE


    "Within the Blade poteva essere una piccola gemma del panorama ninja game fnto retrogame, e invece ci ritroviamo con un gioco mediocre che non eccelle in nulla e non colpisce al cuore. Gameplay votato a tanti approcci, azione o stealth, tante abilitÓ, crafting, armi e gadget ninjeschi a iosa, una abbondanza di ingredienti mal bilanciati. Dategli una possibilitÓ solo se siete grandi fan dei ninja.



    • Amy-Mor
      #1
      Amy-Mor ha commentato
      Modifica di un commento
      Eppure dal video sembrerebbe un ottimo titolo, a me ha dato l'impressione di un MegaMan in salsa Ninja!
      L' anno scorso invece provai un ulteriore titolo sui Ninja dal nome: Mark of the Ninja, abbandonato senza riserva dopo nemmeno un'ora.
    L'invio di commenti Ŕ disabilitato per i non registrati.

ULTIMI ARTICOLI

Comprimi

  • Fantasyland
    Una piccola introduzione
    Allora, chiariamo le cose subito. *si accende una sigaretta*
    Dunque, non vorrei essere cattivo considerando il gioco che sto per recensire, ma purtroppo non credo potr˛ evitarlo. Cercher˛ di trovare qualcosa di salvabile,...
    06-02-2021, 10:20
  • Biomechanical Toy
    Introduzione
    Spagna.
    Una terra non molto rinomata a livello videoludico, almeno in tempi recenti, ma culla in passato di tantissimi team di sviluppo che dettero alla luce molti titoli pi¨ o meno riusciti su diverse piattaforme, sia casalinghe...
    19-01-2021, 11:45
  • Harley-Davidson & L.A. Riders
    Prima che arrivassero i vari racing arcade alla Crazy Taxi e Eighteen (18) Wheeler: American Pro Trucker, il team AM1 di Sega svilupp˛ Harley-Davidson & L.A. Riders, per celebrare i 95 anni (1903-1998) della storica societÓ motociclistica, quello...
    10-08-2021, 15:54
  • International Soccer
    Ma noi lo chiamavamo Calcio Replay ( hack di un certo Roberto Negro che aveva varie aggiunte tra le quali e soprattutto di visualizzare il replay delle azioni; roba dell'altro mondo), granitico titolo che rimanda a metÓ anni 80 a casa di mio cugino...
    16-04-2021, 20:05
  • Super Mario World
    Dopo aver salvato Mushroom Kingdom dal malvagio Bowser in Super Mario 3, Mario e Luigi decidono che non ci stava male una bella vacanza insieme alla principessa Peach e decidono che Dinosaur Land e le sue magiche spiagge sarebbe stato il posto pi¨ che...
    10-04-2021, 17:34
  • Wonder Boy: Asha in Monster World
    La serie WonderBoy/Monster World ha da sempre uno spazio nel cuoricino di ogni retrogiocatore che si rispetti. Lo sa bene chi dal retrogaming ci vuole tirare su pure un po’ di grana. E cosý, che nel 2017, Lizarcube ti tira fuori il remake in grafica...
    15-06-2021, 21:35
  • Within the Blade
    I ninja e i videogiochi hanno generato una serie di mitici titoli entrati di diritto nella cultura pop del gamer degli anni 80/90: chi non conosce Shinobi di SEGA, per non parlare del bellissimo The Last Ninja di System 3 o del sottovalutato Tenchu,...
    30-07-2021, 16:47

ULTIMI COMMENTI

Comprimi

Sto operando...
X