Benvenuto!

RH è il posto ideale per ogni retrogiocatore che si rispetti. Se vuoi farne parte e poter commentare gli articoli o partecipare alle discussioni del forum, registrati.

Registrati

Saga Frontier - Playstation

Saga Frontier - Playstation

Comprimi
X
Comprimi
  •  

  • SaGa Frontier

    Saga Frontier - PlaystationPubblicato per la prima volta in Giappone, nel 1997, Saga Frontier è un JRPG sviluppato dall’allora Squaresoft. Rappresenta il settimo capitolo della SaGa series ed il primo giocabile per Playstation. Un anno dopo la pubblicazione nipponica, questo titolo sbarca in territorio Nord Americano, per arrivare, 10 anni dopo, nel PlayStation Store.
    La trama di Saga Frontier si svolge in un universo denominato The Regions, un complesso di 17 pianeti, ognuno con una propria cultura, razze uniche, tecnologia e arti magiche. Un elemento importante da tenere in considerazione è la razza di appartenenza dei vari personaggi. Potremo infatti trovare umani, mistici, mostri e robot.

    Tra le Region più importanti ci sono:
    Koorong: città utile per poter viaggiare in tutte le Region.

    Devin: sede dei migliori cartomanti e veggenti. Qui verremo a conoscenza delle magie Arcane, simboleggiate da 4 carte, 4 Rune e 4 pietre. Queste magie rappresentano il sidequest più importante del gioco. Possiamo selezionare solo una di queste tipologie, ma siamo liberi di raccogliere fino a 3 magie per tipo.

    Baccarat
    : città nota per il casinò gestito da alcuni gnomi amanti dell’oro, edificio che nasconde un enorme segreto nelle sue fondamenta. Portando dei lingotti agli gnomi, questi ci rilasceranno la Gold Card, selezionabile solo da Koorong.

    IRPO
    : organizzazione di polizia il cui capo è Fuse, un personaggio secondario che ci darà la possibilità di prendere la Shield Card per il sidequest delle Arcane Magic. Ci porterà così nell’unico posto in cui potremo affrontare Black Dragon, uno dei boss opzionali più forti, se sottovalutato. È selezionabile solo da Koorong.

    Luminous
    : luogo della magia della luce e dell’ombra. Se impariamo una delle due magie, non possiamo fare altrettanto con l’altra. Qui compare un personaggio secondario di nome Silence, un mistico reclutabile solo se scegliamo di andare nella regione dell’Omble, in cui apprendere la Magia dell'Ombra. Una volta lì, si dovrà parlare con la sua ombra e, dopo aver completato la regione, reclutare Silence nel party.

    Magic Kingdom
    : sede principale dei maghi. Qui è presente un boss opzionale.

    Manhattan
    : una città industriale che fluttua nel cielo.

    Mosperiburg
    : sede del Ring Lord Virgil, mistico che ci permetterà l’accesso a

    Facinaturu
    , il regno dei mistici. Possiamo raggiungere Mosperiburg solo attraverso
    Koorong. Se manchiamo di rispetto al Ring Lord, questi ci porterà nei bassifondi di Koorong, dove è possibile prendere una delle 4 Rune, la Hide.

    Owmi
    : piccola cittadina che nasconde un terribile segreto. È raggiungibile solo da Koorong.

    Nelson
    : un porto cittadino raggiungibile solo da Owmi.

    Scrap
    : città simile ad una contea del far west. È raggiungibile solo da Koorong e, una volta entrativi, dovremmo pagare per andarcene.

    Shingrow
    : villaggio in cui vi sono relitti di navette spaziali e in cui si tiene un torneo d’arti marziali. È raggiungibile solo da Koorong.

    Shrike: sede della più importante azienda robotica del gioco: la Nakajima

    Saga Frontier - PlaystationSaga Frontier - PlaystationSaga Frontier - Playstation

    Robotics
    . Qui è presente il personaggio secondario Engineer Car, utile se si hanno dei robot nel party. Non manca inoltre l'opportunità di allenarsi nel Bio Research Lab, dov'è possibile trovare i mostri più potenti del gioco e recuperare anche l’amico Cotton, animaletto del già citato Fuse. Nei bassifondi del laboratorio si può affrontare anche Earth Dragon, il boss opzionale più pericoloso del gioco. Shrike è inoltre uno dei luoghi in cui reperire una delle 4 Rune, la Victory, chiedendo l’aiuto del personaggio secondario Roufas. Sempre in questa città possiamo profanare la tomba di Sei, un guerriero che, una volta sconfitto, ci offrirà i suoi servigi o la sua spada, a nostra scelta.

    Wakatu
    : città fantasma raggiungibile da Koorong e solo se nel party è presente personaggio secondario Gen. Possiamo prendere la Saber Card e, solo se si è più forti, la Comet Blade, una spada davvero potente.

    Yorkland
    : Villaggio dove è possibile recuperare la Grail Card.

    Kyo
    : Piccolo villaggio giapponese, sede della magia di tipo Mind. Non potremo prendere questa magia se saremo già in possesso di una Rune ed un’Arcane Magic.

    C’è inoltre Tanzer, un mostro che ci inghiottirà non appena verremo a conoscenza delle rune e dopo aver raggiunto i 5 personaggi consentiti nella squadra. In questo mostro, troveremo la Victory Rune, per poi venir sputati dal mostro stesso.

    Un altro luogo è Despair, una prigione dove potremmo trovare la Freedom Rune. Raggiungeremo il luogo, una volta aver parlato con Liza, ex detenuta, presente ora a Koorong.

    Saga Frontier - PlaystationSaga Frontier - PlaystationSaga Frontier - Playstation

    Il sistema di gioco, incentrato sul Free Scenario System, permette un gameplay appunto più libero e non lineare, dando al giocatore la possibilità di vagare liberamente per i diversi mondi, allenarsi, scoprire segreti, effettuare le sidequests, interagire con altri personaggi ed affrontare i numerosi boss opzionali.
    Ci sono 7 protagonisti selezionabili, ognuno con un massimo di 14 character aggiuntivi, scelti dal giocatore a seconda delle tecniche, della razza o semplicemente dalla simpatia. Possiamo avere 5 personaggi a squadra e con essi effettuare attacchi combinati che coinvolgono da un minimo di due ad un massimo di 5 character. In pratica 2, 3, 4 o 5 tecniche diverse possono fondersi in un unico e potente attacco.

    I 7 protagonisti sono:

    Red
    : ragazzo a cui viene dato il potere di trasformarsi nel super eroe Alkaiser e che cerca l’assassino di suo padre. Selezionando il gioco con Red, avremo la possibilità di utilizzare Alkaiser solamente quando gli altri membri del party sono in status cecità o sonno, per poter mantenerne l’identità segreta.

    Blue
    : abile mago che si impegna nello studio di ogni magia per poter riuscire a sconfiggere suo fratello Rouge. Quest’ultimo è uno dei personaggi che potremo reclutare con gli altri 6 protagonisti, tenendo presente che sia Rouge che Blue non si possono dirigere a Magic Kingdom prima d’aver ucciso il proprio fratello. Potremmo sfidare Rouge una volta sconfitto il mistico Time Lord nella regione del tempo o Kyrin, creatura divina che comanda la magia dello spazio. Ad un certo punto del gioco Blue perderà la memoria, ma avrà comunque la possibilità di utilizzare ogni tipo di magia. Sarà allora il momento di dirigersi a Magic Kingdom. Blue possiede la region map, oggetto utile per poter trasferirsi da un luogo all'altro, senza bisogno di recarsi all’aeronave, fermo restando che potremmo selezionare una region solo una volta che l’abbiamo già visitata normalmente.

    Asellus
    : ragazza rapita dal signore dei mistici. Si risveglierà a Facinaturu e scoprirà, a poco a poco, d’essere una mezza mistica. Una volta fuggita dal castello con l’aiuto della principessa White Rose, nessuno si ricorderà di lei e verrà perseguitata dai un serie cavalieri del Mystic Lord, mano a mano sempre più forti.

    Riki
    : tenero mostriciattolo dedito alla ricerca degli anelli magici con l'intento di far rinascere Margmel, la sua terra natia ormai distrutta. La prova più difficile sarà prendere l’anello al Ring Lord, dimostrandogli d’essere abbastanza bravo da poterlo impressionare con delle combinazioni di attacco. È infatti essenziale eseguire una level 5 combination, dato che con qualsiasi altro attacco non arrecheremo alcun danno a Virgil.

    T260
    : un robot che non ha alcuna memoria del suo passato, ma che visitando Shingrow e la Nakajima Robotics e grazie all’aiuto di Leonard, un umano che ha trasferito la sua mente su un robot, scoprirà informazioni che lo porteranno a conoscere la sua vera natura. T260 è l’unico personaggio che inizia con Gen in squadra, consentendo di risolvere più facilmente un paio di cose, come il problema Wakatu. Altra peculiarità di questo character è data dalla possibilità di far avere un’intera squadra di robot.

    Emelia
    : una bella ragazza accusata dell’omicidio del fidanzato, avvenuto per mano di un serial killer di nome Joker. Verrà arrestata e portata a Despair, dove conoscerà Annie e Liza che l’aiuteranno ad evadere. Si unirà poi alla gang delle due amiche, capeggiata da Roufas.

    Lute
    : un giovane abitante di Yorkland che, insieme al suo amico-mostro Thunder, passa le giornate a farsi rimproverare dalla madre. Si ritroverà nel bel mezzo di un complotto tra organizzazioni segrete, scoprendo che una delle cause di questa cospirazione è proprio il suo sangue, poiché il padre di Lute era schierato contro la più importante industria bellica: la Trinity. Si tratta di una delle quest più brevi, se si decidesse di andare dritti al luogo finale, tenuto conto però che, senza allenamento, sarebbe un tentativo inutile.

    Saga Frontier - PlaystationSaga Frontier - PlaystationSaga Frontier - Playstation

    Ogni Region verrà vissuta diversamente, a seconda del personaggio selezionato.
    È interessante come in SaGa Frontier ogni character possa imparare qualsiasi tipo di tecnica, senza uno schema a Job predefinito, ma sulla base un generico orientamento al tipo di tecnica per cui il personaggio è portato.
    Innanzitutto le armi principali sono le spade, le Katane, le pistole, le magie o il combattimento a mani nude.

    Ci sono poi più di 80 tecniche con le spade, alcune delle quali si possono imparare solo se la lama in questione è una katana, descrizione visualizzata sotto il potere d’attacco dell’arma. Potremo inoltre apprenderne anche altre che prevedono l'utilizzo di due spade. le tecniche corpo a corpo sono anch’esse numerose e si differenziano tra quelle con i pugni ed altre basate sui con i calci.
    L’uso delle pistole consente una decina di tecniche, tutte abbastanza forti se non vengono utilizzate contro un avversario non-morto, poiché in questo caso il danno è minimo. Le Magie, infine, possono essere un’arma letale, a patto che siano gestite maniera strategica e tenendo conto del punto debole del nemico.
    Nonostante abbia ricevuto numerose critiche negative a causa degli “eccessi” legati al Free scenario System, Saga Frontier ha avuto, in ogni modo, un buon successo commerciale, con oltre un milione di copie vendute in tutto il mondo. Nel 1997 è stato infatti il quinto titolo di maggior successo commerciale in Giappone ed il quindicesimo gioco per PlayStation più venduto di sempre. Inoltre è stato oggetto di ripubblicazioni in quanto best-seller.

    Originariamente, nel 1987, il titolo avrebbe dovuto essere intitolato Romancing Saga 4. Gli autori avevano previsto due protagonisti in più: il primo era Fuse, l’agente dell’IRPO, la cui storyline si sarebbe orientata a seconda delle scelte del giocatore; il secondo character era una ragazza che aveva una storia molto simile a quella di Asellus. Ci sono voluti poi ben 10 anni di lavoro per arrivare al Saga Frontier che tutti conosciamo.

    Le musiche sono di Kenji Ito, già produttore delle colonne sonore dei capitoli precedenti.
    Anche se uscito a ridosso dell'era SNES, Saga Frontier costituisce già una boccata d’aria fresca per quanto riguarda colori e grafica. Degni di nota, a questo proposito, i disegni di alcuni nemici e degli intermezzi cui assisteremo una volta completata parte della storia, davvero di ottima fattura.


    COMMENTO FINALE


    "Complessità, longevità e grande possibilità di scelta sono elementi essenziali per un RPG, eppure sono sempre stati al centro di pareri contrastanti in riferimento a Saga Frontier. Personalmente l’ho adorato e torno spesso a giocarci... ma evidentemente non è ancora chiaro quali siano i desideri del videogiocatore. Bisognerebbe comunque ricordare che sono pochi i giochi che possono vantare una così lunga lista di tecniche, personaggi, segreti e missioni secondarie. Vero è che capita di sfociare nella ripetitività, ma questo si verifica solo quando si raggiunge livello più alto di giocabilità, completando il titolo con tutti i suoi segreti. Le musiche, poi, contribuiscono significativamente ad un’esperienza di gioco fantastica, cambiando da boss in boss e raggiungendo vertici tali da esser degne (quasi) di essere comparate alle opere di Nobuo Uematsu. Per gli amanti di questa saga qualcosa bolle in pentola per fine 2014, dal momento che si celebrerà il 25° anniversario del debutto della serie SaGa. Si spera in un’uscita paragonabile a quella del Final Fantasy 25th Anniversary."



    • Robbey
      #1
      Robbey ha commentato
      Modifica di un commento
      Devo provarlo gli unici rpg ps1 che ho provato erano solo final fantasy e Legend of dragoon che erano ottimi. Questo mi è sfuggito, bella recensione

    • Kintaro
      #2
      Kintaro ha commentato
      Modifica di un commento
      Bellissimo! Ricordo che mi aveva monopolizzato la Play...

    • Psycrow
      #3
      Psycrow ha commentato
      Modifica di un commento
      Anche il seguito meritava!

    • VartanRPG
      #4
      VartanRPG ha commentato
      Modifica di un commento
      Originariamente inviato da Psycrow
      Anche il seguito meritava!
      Io invece non sono riuscito ad apprezzarlo. Il sistema di combattimento era troppo confusionario!
      Poi ovviamente, de gustibus.

    • VartanRPG
      #5
      VartanRPG ha commentato
      Modifica di un commento
      Ho seriamente amato questo gioco, era proprio una fissazione, ma alla fine sono riuscito a trovare tutto e sconfiggere tutti. Inoltre nella recensione non ho menzionato l'Abyss Bat, un pipistrello gigante che si batte a Shingrow, solo dopo aver battuto una dozzina o due di pipistrelli normali.

    • VartanRPG
      #6
      VartanRPG ha commentato
      Modifica di un commento
      Originariamente inviato da Robbey
      Devo provarlo gli unici rpg ps1 che ho provato erano solo final fantasy e Legend of dragoon che erano ottimi. Questo mi è sfuggito, bella recensione
      Grazie! Non tanto per il complimento ma anche solo per l'averla letta.

      Grazie a tutti!

    • Super Fabio Bros
      #7
      Super Fabio Bros ha commentato
      Modifica di un commento
      Una serie che purtroppo è molto meno conosciuta dal grande pubblico rispetto ad altre più blasonate come Final Fantasy o Dragon Quest ma che merita assolutamente di essere riscoperta da chi ama gli RPG. Bell'articolo per un gioco indimenticabile!

    • JoustSonic82
      #8
      JoustSonic82 ha commentato
      Modifica di un commento
      Baccarat... Mi ricorda Dragon quest VIII (anche lì c'era una città sede di un casinò con questo nome ) Mi ha fatto molto piacere conoscere, grazie a questa recensione, questo jrpg sviluppato dalla Square dei tempi d'oro, quando sfornava un capolavoro dopo l'altro (sigh, che nostalgia). Anzi, mi sembra strano che non l'abbia mai sentito nominare: mi cospargo il capo di cenere, devo assolutamente recuperare!

    • VartanRPG
      #9
      VartanRPG ha commentato
      Modifica di un commento
      Ho scelto quest'articolo proprio perché sapevo che molti non lo ricordavano o addirittura non lo conoscessero. Inoltre ci tenevo a condividere una perla videoludica che va sicuramente resa nota a chi ne ignora l'esistenza.
      Tra l'altro tiene impegnato, molto, forse anche troppo!

    • Whit3
      #10
      Whit3 ha commentato
      Modifica di un commento
      Bellissimo, ai tempi lo giocai parecchio(con Asellus) e in questo periodo l'ho ripreso in mano.
      ha dei difetti, forse il sistema di combattimento poteva essere più profondo, e a volte non si sa davvero cosa fare... però è unico nel suo genere.
      Fra l'altro ispiratissime ambientazioni e musiche... per me è il miglior jrpg per play, dietro solo a FF7 e 9
      Il seguito invece non mi è piaciuto.

      Ottima recensione.
      Solo un appunto, io non credo ci siano 17 pianeti che vengono chiamati "regions"... per me sono 17 regioni che vengono chiamate col loro nome :P
      Forse ti hanno confuso i trasferimenti con le astronavi

    • VartanRPG
      #11
      VartanRPG ha commentato
      Modifica di un commento
      Originariamente inviato da Whit3
      Bellissimo, ai tempi lo giocai parecchio(con Asellus) e in questo periodo l'ho ripreso in mano.
      ha dei difetti, forse il sistema di combattimento poteva essere più profondo, e a volte non si sa davvero cosa fare... però è unico nel suo genere.
      Fra l'altro ispiratissime ambientazioni e musiche... per me è il miglior jrpg per play, dietro solo a FF7 e 9
      Il seguito invece non mi è piaciuto.

      Ottima recensione.
      Solo un appunto, io non credo ci siano 17 pianeti che vengono chiamati "regions"... per me sono 17 regioni che vengono chiamate col loro nome :P
      Forse ti hanno confuso i trasferimenti con le astronavi
      Sì beh intendevo quello xD Io invece non sono d'accordo sul fatto che il combattimento poteva essere più profondo. Stiamo parlando ci centinaia di tecniche, ognuna con una movenza diversa, sia ad una che a due spade, sia automatica che manuale, evasiva, combattiva, difensiva, con le pistole, i pugni, i calci, magia elementali e non, trasformazioni in mostri e con relative tecniche. Non vedo in che senso poteva essere più profondo.
    L'invio di commenti è disabilitato per i non registrati.

ULTIMI ARTICOLI

Comprimi

  • Ultracore
    Nell'anno dimenticato e nebbioso del 1994, un gioco chiamato Hardcore (sviluppato da Digital Illusions, ora meglio noto come DICE) fu presentato in anteprima nelle riviste di VG dell’epoca per MegaDrive, Mega CD e Amiga. Sotto l’ala di Psygnosis...
    06-08-2020, 12:58
  • Darius Cozmic Collection: Arcade e Console
    Dovete sapere che gli Shoot’em up mi odiano. E anche le mie mani odiano loro. Il genere è sempre stato affascinante ai miei occhi, ma ci siamo sempre tenuti a distanza di sicurezza. Eppure, mi sono avvicinato alla Collection dedicata a Darius con...
    14-07-2020, 17:45
  • Final Fantasy 7 Remake
    Quando fu annunciato il remake di Final Fantasy 7 il mondo dei videogiocatori appassionati della saga si divise in due: chi non vedeva l’ora di riassaporare le gesta di Cloud e soci con grafica ultra-pompata e chi invece si sentì quasi offeso...
    24-06-2020, 14:55
  • City Hunter
    Dovete sapere che chi vi scrive è un grande fan di City Hunter in tutte le sue forme: manga e anime. E non sono il solo. L’opera di Tsukasa Hojo ha appassionato milioni di persone in Giappone e in occidente tra gli anni 80 e 90 (pensate che in...
    07-05-2020, 00:04
  • Splatterhouse 3
    Malgrado ad alcuni giocatori non dica nulla, la saga di Splatterhouse è entrata di prepotenza nel mio immaginario e probabilmente, nell'immaginario collettivo di molti bambini/ragazzi cresciuti a pane e videogiochi fra la fine degli anni '80 e l'inizio...
    21-05-2020, 09:52
  • Masters of the Universe The Power of He-Man
    Si racconta di action figure che divennero fumetto che divennero un cartone animato. Masters of the Universe sono uno dei migliori fenomeni cross-mediatici esistenti. 1981 e i suoi eroi culturisti, tra Schwarzenegger e Stallone e il Wrestling baraccone...
    16-04-2020, 00:14
  • D.D. Crew
    I picchiaduro a scorrimento: Technos li ha lanciati con successo con Double Dragon, Capcom li ha perfezionati con Final Fight e Konami li ha arricchiti con il multiplayer a 4 con il mitico Teenage Mutant Ninja Turtles… e SEGA la ha resi super...
    07-04-2020, 10:58

ULTIMI COMMENTI

Comprimi

Sto operando...
X