Sonic Adventure - Dreamcast | Retrogaming History
Registrati!
  • Sonic Adventure

    Sonic Adventure

    Sonic Adventure segna l'avvento della mascotte Sega nel mondo delle tre dimensioni. Ormai la corsa alla tecnologia richiedeva quasi per forza che i giochi fossero creati in 3D. E poi, già ai tempi del Saturn, il più grande platform fu trasposto dai pixel ai poligoni: Super Mario 64; quindi perché non il suo più grande rivale, Sonic? E poi, a differenza del confronto tra Saturn e 64, allora Sega trovava una macchina piuttosto potente ed affidabile nel Dreamcast. Ecco quindi Sonic Adventure, uno dei primi titoli di peso per la bianca console.
    Per questo debutto poligonale della propria mascotte, il Sonic Team sceglie di dividere l'azione in due momenti differenti: adventure field e gli action stages veri e propri. L'adventure field è una sorta di hub, praticamente d'obbligo dopo il castello di Peach (sempre lui, Mario 64) per i giochi di piattaforme. Qui ci si aggira alla ricerca delle entrate agli schemi e viene in pratica lievemente sviluppata la componente "Adventure" presente nel titolo. Ogni stage invece, ricorda a Sonic che la sua specialità è la corsa, con rampe, salti, ottimi livelli tutti all'insegna della velocità più sfrenata. Tant'è che all'inizio questa velocità coglie un attimo impreparati e sembra di non avere controllo.
    A parte l'erinaceide protagonista, il giocatore può e deve prendere il controllo di altri cinque personaggi: Tails, Knuckles, Amy, Big e Gamma. Ognuno di questi ha un modo differente di giocare. Se Tails deve correre e battere Sonic, Knuckles l'echidna deve esplorare l'area e trovare tre pezzi del Master Emerald, servendosi di un radar. Amy Rose, armata di martello, deve raggiungere un pallone come via di fuga dal robot Zero. Col droide Gamma il gioco diventa una sorta di sparatutto e con Big il gatto non si deve far altro che pescare. Tutto ciò aggiunge varietà, tranne la parte di Big, che è quella che funziona meno di tutte.
    Per completare al 100% il gioco, bisogna ottenere 130 emblemi; ogni personaggio ne può avere tre per schema soddisfacendo determinati obiettivi, poi ce sono alcuni nascosti nell'adventure field, alcuni da vincere facendo bene nei minigiochi (che una volta sbloccati nella storia sono giocabili liberamente) o finendo la storia con ciascuno dei sei. Discorso a parte meritano i cinque emblemi ottenibili tramite i Chao. I Chao sono creaturine da allevare e trasferire nella memory unit, dove possono affrontare un semplice (anche troppo, per la verità, ma l'idea è intrigante) giochino per farne crescere le statistiche, così da portarli in pista contro altri Chao. La ricerca degli emblemi fa lievitare di parecchio la longevità di Sonic Adventure, e inoltre la sfida da superare per ottenere i più ostici da una ulteriore spinta a questo grande titolo. Tranne quelli di Big, come gia sottolineato.
    A vederlo, Sonic Adventure non offre il non plus ultra graficamente. I suoi momenti buoni però li sa offrire, e la velocità propria della serie c'è sempre e comunque, a scapito forse di un po' di dettaglio, ma la fluidità è cristallina. Le musiche hanno alcuni brani jpop veramente belli da ascoltare. I dialoghi sono tutti doppiati e si può settare anche la lingua giapponese. Voto sicuramente negativo per la telecamera, troppe volte imprecisa nel seguire gli spostamenti più ravvicinati, anche se gestibile con i pulsanti R e L; a volte può addirittura capitare di incastrarsi in qualche muro.
    La storia vede ovviamente il porcospino blu opporsi al Dottor Robotnik, e alla minaccia del potente essere Chaos, in qualche modo legato ai teneri Chao. L'intreccio narrativo è costruito bene per cui man mano che si seguono le storie dei sei personaggi la trama si completa e si arricchisce di particolari; niente di estremamente complesso o evocativo, ma l'essenza di un gioco del genere va ricercata altrove. Per esempio, parlando di Sonic, si può andare a guardare come la frenesia di affrontare un loop sparati a 200 all'ora sia sempre esaltante.
    Tirando le somme, abbiamo un eccellente titolo, che nella ludoteca di ogni possessore di Dreamcast non dovrebbe mancare, non fosse altro per ciò che rappresenta.



    COMMENTO FINALE


    Sonic sfreccia nel mondo delle tre dimensioni e fa centro, scoprendo una formula di grande impatto; il Sonic team unisce le caratteristiche migliori della serie al platform 3D.




    Domenico "Mimtendo" M.



    Commenti 3 Commenti
    1. L'avatar di AlextheLioNet
      AlextheLioNet -
      Sonic Adventure è un bellissimo titolo che riesce a coniugare perfettamente la grafica 3D al gameplay frenetico dei mitici Sonic bidimensionali. Spettacolare e particolarmente divertente con momenti di pura adrenalina acrobatica, con la notevole velocità garantita dall'ottimo motore grafico. Eccezionale la colonna sonora. Peccato che si finisca abbastanza velocemente... caratteristica peraltro comune alla maggior parte dei titoli dedicati al porcospino blu.
    1. L'avatar di Robbey
      Robbey -
      Bellissimo gioco, che mostra la potenzialità del Dreamcast e questo 3D dona a Sonic e compagni
    1. L'avatar di Jamitov Hymem
      Jamitov Hymem -
      Citazione Originariamente Scritto da Robbey Visualizza Messaggio
      Bellissimo gioco, che mostra la potenzialità del Dreamcast e questo 3D dona a Sonic e compagni
      sì, qui dona il 3D a sonic