Princess Maker MSX2 | Retrogaming History
Registrati!
  • Princess Maker

    Princess Maker

    La nostra storia, come la più classica delle storie, comincia con una guerra e l'eroe di turno che combatte e sconfigge il male. Il re lo chiama al suo cospetto e, dopo essersi congratulato per l'ottimo risultato, decide di donargli dei terreni. Ovviamente, stanco di tutta questa violenza, il paladino del bene spera in un futuro di pace e prosperità, così rifiuta i terreni e chiede al suo sovrano una bambina da allevare amorevolmente... il re impressionato dalle parole del suo subordinato, tira fuori un'orfanella dalla cantina (evidentemente ha le scorte) e la dona al nostro eroe, che tutto contento decide di farsi chiamare subito “padre” dalla sconosciuta e se la porta a casa.

    Princess Maker è un simulatore di vita, creato da Gainax nel 1991 per Personal Computer e convertito nel 1992 su Msx2 ad opera della Microcabin (una delle software-house più prolifiche su questo sistema). Lo scopo del gioco è semplicissimo, impersonerete l'eroe di cui sopra e dovrete allevare la vostra nuova figlioccia per farla diventare una donna matura e, chissà, magari anche una vera e propria principessa. Dovrete scegliere il tipo di studi e di lavori da far fare a vostra figlia, potrete mandarla in vacanza, farla scendere in città a fare un po' di shopping (armi, armature, pozioni, vestiti, ed altre mille cose, più o meno utili) o semplicemente farle fare quattro chiacchiere con i cittadini, partecipare a tornei di spada o alle elezioni di “miss regno”. Lei reagirà in modo diverso a seconda del vostro comportamento: se per esempio la fate lavorare troppo, potrebbe stancarsi e di punto in bianco, decidere di non avere più voglia di lavorare; se la fate studiare e lavorare senza mai farla riposare, potrebbe affaticarsi troppo ed ammalarsi e così via... dopo aver studiato per un po' ci saranno degli esami per passare di livello ed avere insegnanti o materie migliori. Con il passare del tempo si sbloccheranno altri lavori e moltissimi vestiti che potrete far indossare a vostra figlia a vostro piacimento (ovviamente, se nel gioco è inverno, non è molto saggio farle indossare un vestito estivo). La futura principessina ha moltissimi parametri che si modificheranno in base ai tipi di studi e di lavori... se per esempio le farete fare lavori e studi da maschiaccio (come il taglialegna o il fabbro), con il tempo potrebbe perdere in carisma, ma guadagnare in potenza, così diventerà un abile combattente, ma esteticamente una ciospa. Al contrario, se le assegnerete lavori o studi da damigella, la sua bellezza aumenterà, ma perderà in forza... insomma, ve la potrete allevare come meglio credete. Il gioco inizia al compimento del suo decimo anno di vita ed avrete ben otto anni per trasformarla in ciò che volete...

    Tecnicamente parlando, Princess Maker è molto ben fatto... la Microcabin ci ha sempre viziati dal punto di vista estetico ed anche qua non si smentisce: grafica molto ben definita e ricca di colori, accompagnata da un sapiente utilizzo del chip audio Yamaha (FM PAC) con delle musiche orecchiabilissime e degli ottimi effetti sonori, contornati di tanto in tanto dalla voce digitalizzata della bambina. Il gioco si sviluppa quasi esclusivamente su schermate in cui compare la vostra principessina in tutto il suo splendore, ed accanto a lei una serie di menù... Di tanto in tanto ci saranno dei cambi (ogniqualvolta cambierete vestito, andrete in vacanza, disputerete i vari tornei, etc) e vi verrano mostrati dei bellissimi disegni, che mettono in evidenza la maestria dei designer della Microcabin. Quando deciderete di fare un po' di esperienza, la parte superiore dello schermo diventerà un dungeon e voi guiderete al suo interno la bambina per farla combattere con i vari mostri che lo popolano. In questo caso il gioco si trasforma in un vero e proprio GDR a turni. Questo è l'unico momento di azione che avrete, per il resto il gioco si svolge tutto tramite menù e schermate (statiche o animate)... tutto ciò rende Princess Maker un gioco piuttosto di nicchia, tipico della cultura nipponica. Inizialmente avrete molto da vedere e curiosare, ogni tanto scoprirete cose nuove, come i tornei che si svolgono annualmente nel mese di Ottobre, i vari mostri che popolano il dungeon, vestiti da far indossare alla bambina, le armi, etc... tutto ciò potrebbe divertire le prime ore, dopodichè il gioco diventa un po' monotono perchè anche cambiando lavori, addestramento, vestiti, l'unica cosa che dovrete fare sarà sempre e solo una, premere il tasto del joypad (o la barra spaziatrice se usate la tastiera).





    "Princess Maker è un titolo di nicchia che va affrontato con tutta la calma e la pazienza di cui necessita. Se ve la sentite, con il tempo avrete non poche soddisfazioni e potrete giocarlo in tutti i modi che riterrete opportuni, considerando che in base al vostro comportamento avrete qualcosa come 74 possibili finali alternativi e chissà che non riusciate, con un po' di impegno, a trasformare quell'orfanella in una vera e propria principessa..."

    Emanuele "HaZYeL" Martarelli








    Commenti 4 Commenti
    1. L'avatar di Jamitov Hymem
      Jamitov Hymem -
      ..lo snobbai all'epoca..ma poi lo presi in un secondo tempo.giudizio: for fans only
    1. L'avatar di hazyel
      hazyel -
      A me è piaciuto parecchio... ma capisco che non è per tutti...
    1. L'avatar di Jamitov Hymem
      Jamitov Hymem -
      Citazione Originariamente Scritto da hazyel Visualizza Messaggio
      A me è piaciuto parecchio... ma capisco che non è per tutti...
      quoto
    1. L'avatar di Caporale Jonlan
      Caporale Jonlan -
      Sapete che ne è stata prodotto un seguito per MS-DOS, Princess Maker II? Io ce l'ho, recuperato non so da quale sito anni e anni fa, forse Home of the underdogs. Un gestionale insolito e molto curato!!