Atlantis - Atari VCS | Retrogaming History
Registrati!
  • Atlantis

    Atlantis

    La Imagic è stata una software house davvero interessante, diventando il secondo third party più importante della storia dell'Atari 2600. Il pubblico si appassionò ai suoi lavori in quanto sempre molto curati benchè non costantemente originali, proprio come questo Atlantis, un fixed shooter ispirato a diversi giochi sapientemente miscelati. Il maggiore ispiratore del prodotto Imagic è senz'altro Missile Command, il famoso coin-op della Atari che ci vedeva intenti a proteggere una città da un attacco missilistico. In Atlantis il tema viene riproposto ai danni della celebre città perduta, sotto un cielo percorso continuamente da una moltitudine di mezzi nemici. I controlli diventano il punto cruciale di svolta: se nel classico Atari ci trovavamo a mirare un punto nello spazio nel quale far deflagrare il missile, con tutta il metodismo richiesto per un'operazione del genere, qui tutto avviene in maniera più diretta con un sistema di fuoco più complesso di un semplice shooter ma decisamente immediato. Abbiamo, infatti, a disposizione tre torrette rivolte in direzioni diverse per colpire lungo differenti vettori: quella centrale spara verticalmente, le altre due diagonalmente da destra a sinistra e viceversa. La selezione della torretta da utilizzare è intuitiva e ci tocca semplicemente rivolgere la leva del joystick in direzione di quella che ci interessa e premere l'apposito pulsante. La staticità delle loro posizioni, tuttavia, ci costringe a prendere al meglio confidenza col timing necessario per far collidere il nostro fuoco con la traiettoria delle astronavi avversarie e la straordinaria semplicità del concept non deve lasciar pensare ad un basso livello di sfida. I nostri avversari seguono uno schema di movimento vagamente riconducibile a quello ben noto di Space Invaders et similia: essi possono spuntare indifferentemente da uno dei due lati dello schermo, seguendo delle traiettorie invariabili per direzione e cinetica; una volta raggiunta la sponda del video invertiranno la loro rotta incrementando la propria velocità ma senza fare fuoco. L'attacco definitivo e letale avverrà esclusivamente lungo l'ultimo passaggio, quello più radente alle nostre postazioni e, tramite un raggio laser verticale, i nostri nemici saranno in grado di polverizzare una nostra torretta oppure un elemento di Atlantide. Una volta perse tutte le costruzioni, proprio come in Missile Command, la nostra partita volge al termine... con una sorpresa: dal territorio devastato si leva un oggetto volante che si catapulta a gran velocità nello spazio, un'arca cosmica che darà il nome al seguito ufficiale di Atlantis, Cosmic Ark, e si tratta del primo caso del genere.
    Il gioco Imagic mette a nostra disposizione alcune modalità di gameplay aggiuntive e se la sfida non vi sembrerà abbastanza ostica potrete optare per la variante priva del cannone centrale che aumenta drasticamente la difficoltà, oppure se avete un'amico potrete coinvolgerlo in una simpatica partita a due.
    Non abbiamo ancora parlato del reparto tecnico: questo gioco sa difendersi molto bene. Se il sonoro non offre alcuni elementi da sottolineare, la grafica si avvale di una evidente conoscenza della macchina, oltrepassando il limite degli sprite monocromatici e offrendo al giocatore dei cromatismi generosi. Particolarmente gradevole è l'effetto "immersione" della mitologica Atlantide, col verde dell'acqua che contamina la tonalità dello scenario.
    Per concludere, segnalo agli amanti del collezionismo estremo che, seppure la versione standard di Atlantis sia abbastanza diffusa, la Imagic produsse una cartuccia chiamata Atlantis II pensata espressamente per un'apposita competizione organizzata dal suo publisher. Il numero totale dei pezzi è tredici e lascio alla vostra immaginazione le cifre necessarie per portarsene una a casa...

    Altre versioni
    Va detto che la versione Atari 2600 è, a mio avviso, la migliore. Ne furono prodotte altre per i computer Atari, per Odyssey 2 e VIC-20, ma difettavano della piacevole colorazione di questa recensita. La Imagic produsse anche un Atlantis per Intellivision ma si trattò piuttosto di una rivisitazione che una conversione visti i radicali cambiamenti del sistema di controllo.




    "I pregi della Imagic sono ben espressi da Atlantis: profonda conoscenza tecnica della macchina e grande capacità di reinterpretazione di giochi di successo. Come sarebbe stato giocare a Missile Command utilizzando un fuoco diretto? A voi la riuscitissima risposta."

    Gianluca "musehead" Santilio






    Altre immagini:



    Commenti 2 Commenti
    1. L'avatar di MacDLSA
      MacDLSA -
      Ottima recensione ed anche ottimo gioco, che ovviamente possiedo da circa 26 anni ...

      [ In risposta al quesito del recensore, nelle "conclusioni":
      NAH ! Missile Command non me lo immagino diverso... probabilmente perchè nella mia mente vige uno dei concetti fondamentali del "mio" retrogaming:
      "Lasciamoli così com'erano !"
      ]

      Atlantis II, eh ?
      ... non ho ASSOLUTAMENTE potuto fare a meno di scrivere sul Forum questo "articolo" nel thread "Atari Legend"-"Rarità"...
      http://www.retrogaminghistory.com/sh...ll=1#post12151
      Leggetevelo tutto d'un fiato !
    1. L'avatar di Robbey
      Robbey -
      Gioco carino