Lyricando: Shen Fa | Retrogaming History
Registrati!
  • Lyricando: Shen Fa

    Lyricando: Shen Fa

    Shenmue 2... che gran gioco! Niente è lasciato al caso, proponendosi come uno dei prodotti Sega più curati e meglio realizzati dell'era Dreamcast. Grande attenzione è posta anche nell'accompagnamento sonoro, che può contare sui musicisti migliori della casa di Sonic. La più bella canzone presente nel gioco, nonchè la colonna sonora principale è Shen Fa. Composta da Ryuji Iuchi (presente anche nel primo Shenmue) e orchestrata da un grande come Yuzo Koshiro, risulta essere poetica, solenne, dal sound prettamente orientale, che, credetemi, colpisce l'animo ed emoziona come poche canzoni. Complice anche il bellissimo testo (che ricorda molto le Haiku, poesie brevi giapponesi), scritto da una ispirata Yumi Asada e cantanta veramente con dolcezza dall'interprete giapponese Iori. Ma cosa dirà mai il testo? Grazie all'amico Andrea alias Musashi, che si è occupato di trovare il testo e tradurlo, aiutandomi anche nella ricerca di informazioni (grazie di cuore), riusciamo a capire che cosa ci racconta la canzone. Principalmente non fa accenni al gioco, però si adatta perfettamente all'atmosfera misteriosa che permae in tutto Shenmue 2.



    Ma ecco il testo:

    Shen Fa

    Kirameku sanrei waki-dasu tsumetai mizu wa
    Shiratsuyu matotta kiyora-na mori ni shimi-iru

    Kedakai sugata de sakihokoru sono hana no
    Yose-au hanabira usumurasaki ni kagayakite

    Fukisusabu kaze ni sae muku-na hitomi wa kesenai

    Hikari ga atsumaru yasashii kozue no moto de
    Osanai kokoro ni fushigi-na chikara yadorite

    Yutaka ni sosoida hotaru no kawa no nagare ni
    Dakarete nemureba haruka-na omokage izuko

    Traduzione:

    Shen Fa

    La gelida acqua che sgorga dalle vette di sfavillanti monti permea l'immacolata foresta ammantata di bianca rugiada.

    Di quei fiori che sbocciano in un solenne splendore i petali avvinti l'un l'altro scintillano di un viola tenue.

    Occhi puri che nemmeno un vento furioso può soffocare.
    Sotto la cima d'un albero premuroso dove la luce s'aduna, una misteriosa e sorprendente forza alberga in un cuore ancora acerbo.

    Dormendo avvinghiati a un fiume di lucciole che scorre spandendosi copioso, dove mai sarà quell'immagine lontana...?




    Sandro "Sunstoppable" Prete