Burnout Legends - PSP | Retrogaming History
Registrati!
  • Burnout Legends

    Burnout Legends

    Dopo aver fatto letteralmente impazzire milioni di giocatori in tutto il mondo con il mitico Burnout 3 Takedown (un vero e proprio capolavoro che ancora oggi considero il migliore!), dopo le incredibili migliorie aggiunte all’entusiasmante Burnout Revenge e prima di realizzare il poco convincente Burnout Dominator la sempre più ricca Electronic Arts si mise subito al lavoro per realizzare una conversione degna di tale nome per la piccola console portatile di casa Sony.
    Burnout Legends mette a disposizione tutto quello che le controparti casalinghe hanno da offrire, cioè gare adrenaliniche all'insegna della velocità con incredibili incidenti e tanta musica rock ad accompagnare il tutto.
    Il gioco prende il via con un'incredibile filmato iniziale che ci immerge da subito nello spirito unico che contraddistingue la serie, dopo questo emozionante filmato verremo catapultati nel menù dove potremo scegliere tra tre diverse modalità: World Tour, Evento singolo e Multigiocatore.

    World Tour è sicuramente la modalità più divertente e longeva, forse è meglio dire che è il gioco vero e proprio, infatti qui avremo la possibilità di girare il mondo alla ricerca di gare da vincere. Una volta vinta una gara riceveremo una medaglia d'oro che ci farà sbloccare nuove locazioni o nuove auto tra le 5 categorie disponibili (Compact, Muscle, Cupe, Sport e Super), ogni locazione poi è suddivisa in varie competizioni o prove, tra queste troveremo: la gara, una modalità in cui dovremo gareggiare contro diverse auto, poi c’è l'inseguimento, dove dovremo inseguire il nostro avversario con l'obiettivo di distruggerlo, ed infine il giro veloce, in cui dovremo battere diversi record di velocità, non mancherà poi la furia stradale dove per vincere bisognerà eseguire più Takedown possibili...ma cosa sono i Takedown? Sono la nostra cattiveria agonistica espressa in un incidente catastrofico o più semplicemente sono gli schianti che faremo fare alle altre auto, il Takedown è anche molto utile per caricare la nostra barra di energia (Boost) che ci consentirà di avere una spinta propulsiva che aumenterà di molto la velocità della nostra auto, davvero utile al fine della vittoria.



    Oltre alle prove citate c'è anche una modalità presente nella mappa del mondo chiamata modalità schianto dove ci cimenteremo in vere e proprie corse verso l'incidente più disastroso e spettacolare possibile, questa modalità risulta molto divertente e favorisce a variare il divertimento che di per sé mostra picchi altissimi raggiunti solo da pochi titoli automobilistici per PSP.
    Se in fatto di divertimento Burnout Legends si dimostra invidiabile, anche graficamente il discorso non cambia, infatti le auto sono realizzate ottimamente, con riflessi e scintille che nascono ad ogni scontro, poi gli ambienti offrono un buon dettaglio grafico, nonostante non si possano apprezzare appieno causa l'alta velocità delle gare. Tutto sommato ci troviamo di fronte ad un opera che mischia furbizia e classe che solo Criterion (creatori del motore grafico "Renderware") ha saputo realizzare vista l'ottima esperienza maturata nel corso delle varie edizioni di Burnout.



    Per il sonoro, Burnout Legends si dimostra molto anzi troppo convincente, il lavoro svolto per realizzare la soundtrack è senza dubbio pregevole, la maggior parte delle canzoni si mischiano alla perfezione con l'incredibile velocità del gioco, creando una fusione che difficilmente dimenticherete. Anche gli effetti sono degni di nota, ogni incidente e ricco di piccoli particolari molto realistici come il rumore delle carrozzerie che si cozzano, quello delle fiamme oppure il rumore dei motori delle auto.
    Ma quanto dura tutta questa adrenalina? Beh se fate due conti vi ritroverete molto tempo da spendere con Burnout Legends, che con più di 170 gare disponibili ed una modalità multiplayer giocabile con una sola copia, vi farà passare davvero tanto tempo speso all'insegna del divertimento adrenalinico.
    La controparte disponibile per Nintendo DS ovviamente non sfiora nemmeno minimamente lo splendore visivo e acustico offerto da questa versione PSP, oltre tutto il gioco su Nintendo DS appare inadatto e scarno, un passo falso per la serie, altamente evitabile.

    COMMENTO FINALE


    "Burnout Legends è da considerare senza troppi giri di parole uno dei migliori giochi disponibili per la console portatile Sony, un gioiellino di velocità e divertimento.
    Cosa state aspettando? non restate fermi! azionate il boost e andate a comprarvi questo gioco!
    Attenzione però, non fate Takedown con la vostra auto!...questa me la potevo risparmiare."


    Francesco "Snake" Prete




    Altre immagini: