Mario & Peach in versione bastard & gothic secondo l'interpretazione di Marat Ars | Retrogaming History
Registrati!
  • Mario & Peach in versione bastard & gothic secondo l'interpretazione di Marat Ars

    Mario & Peach in versione bastard & gothic secondo l'interpretazione di Marat Ars

    Un "Mario" assai poco rassicurante quello tratteggiato da Marat Ars in occasione del Comicon 2010.
    Questa volta il popolarissimo eroe videoludico è rappresentato come un gigantesco e pompatissimo cyborg accompagnato da un'inaspettata Principessa Peach che si caratterizza per un look dark-gothic particolarmente seducente. Per quanto riguarda l'impronta "politically correct" del game character originale, non pare che ne sia rimasta alcuna traccia nella reinterpretazione artistica di Marat Ars che trasforma il celeberrimo idraulico in un personaggio videogiochistico "bastard inside". Da notare come uno degli elementi tipici dell'universo mariesco sia stato trasfigurato in un funghetto allucinogeno debitamente corredato dall'esplicita scritta "dope".



    LINK

    LINK



    Commenti 1 Commento
    1. L'avatar di Robbey
      Robbey -
      Io adoro cosi mario, più duro e cattivo quanto basta