Dead or Alive Xtreme 2 - XBox360 | Retrogaming History
Registrati!
  • Dead or Alive Xtreme 2

    Dead or Alive Xtreme 2

    Le ragazze di DOAX sono tornate e noi gioiamo con loro! Probabilmente nessuno ne manifestava apertamente la mancanza eppure dentro eravamo in fervente attesa di gustarci le spigliate e... spogliate pupe in questione con una grafica next gen (e quindi chissà quanti e quali particolari anatomici in più... sbav!). La trama è raffazzonata come poche (non che quella del precedente fosse da Oscar però qui si scava davvero oltre il fondo del barile) ma chissenefrega, l'importante è aver trovato una scusa (per quanto puerile) per ritrovarci nuovamente tutti insieme con le mitiche combattenti Tecmo! Ed eccoci lì in prima fila a comprare la nostra brava copia del gioco e a trascorrere interi pomeriggi in sessioni immersive solo per gustarci le tettone di Tina o il sederino di Hitomi con dei costumi che ne esaltino le qualità neanche troppo nascoste.

    In realtà questo secondo capitolo del relax/maniac game (scegliete voi il termine che ritenete più appropriato, dato che sono entrambi corretti!) è un filino deludente. Certo, come auspicato ci sono nuove modalità ma per il resto il titolo è identico in tutto e per tutto al precedente! Inoltre la cosa più importante, la realizzazione delle ragazze, pur essendo (e vorrei ben vedere!) superiore a quella del primo, è un po’ insoddisfacente e non ha lo stesso impatto. l'XBOX 360 ha ben altre potenzialità e non credo che muovere al massimo quattro personaggi su sfondi spesso e volentieri piuttosto scarni implichi chissà quale sforzo da parte della GPU. Purtroppo a fronte di una risoluzione maggiore, di una discreta implementazione di un motore fisico e di animazioni ancora più fluide e curate, le ragazze sono in alcuni dettagli ancora poco realistiche e non lasciatevi ingannare dalle foto o da qualche filmato, vederle per bene in movimento evidenzierà tante piccole magagne, come i capelli, che in taluni casi somigliano più a listarelle di carta,compenetrazioni (poligonali eh!) a gogo e alcuni dettagli anatomici poco curati... l'impressione che se ne ricava è quasi che siano delle semplici versioni migliorate delle precedenti... di certo non un bel pensiero! Non dico che le ragazze debbano essere identiche a quelle dell'intro in CG ma nemmeno così distanti! Anche i sederi, grossa nota dolente del precedente, sono ancora troppo piatti... per qualcuno un dettaglio irrilevante ma credete davvero che lo sia in un gioco come questo? Riflettete, gente... vabbè che buona parte della carne virtuale è stata destinata alla parte superiore ma cavoli... noi maschietti abbiamo una particolare propensione per il lato B... sarà per la prossima?



    Le novità rispetto al precedente (quindi oltre al solito beach volley, praticamente identico, alle scenette di relax e alla corsa in piscina, qui diversificata nel sistema di controllo) si traducono in una manciata di giochini extra, ossia il ruba bandiera, il tiro alla fune, una terrificante battaglia di sederi (evidentemente piatti a forza di sportellate! Se non è thrash questo...), lo scivolo e la corsa con le moto d'acqua (l'unica dotata di un minimo di attrattiva ma nulla di che), inoltre è stata implementata l'abbronzatura (per un sensuale effetto finale), gli alberghi in cui alloggiare di notte ora sono tre (e un chissenefrega ci sta a fagiolo) e avremo la possibilità di assistere la ragazza di turno esibirsi in una eroticissima pole dance... peccato che per ottenere il relativo biglietto si debba penare abbastanza e lo spettacolo sarà fruibile una volta sola... così come per accedere alle altre modalità, bisognerà pagare (una somma tutt'altro che esigua)... assurdo! Fortunatamente, la prima versione del gioco presentava un bug che permetteva di barare al casinò e con la roulette (altra novità), armati di un pò di pazienza, si poteva arrivare a gestire in poco tempo una gruzzoletto considerevole che consentiva in tutta tranquillità di godersi il gioco, altrimenti davvero estenuante, specie dopo aver speso tempo e denaro per un nuovo costume (e nel relativo e asfissiante corteggiamento) per poi vedere il risultato dei nostri sforzi gettato nella pattumiera (per quanto devo constatare di aver trovato le tipe molto più ricettive e... ehm... aperte nei nostri confronti rispetto al precedente)! La Tecmo ha ovviato a questo cheat (e, fortunatamente, anche alla frustrazione della modalità "pulita") con un'apposita patch che ha reso tutto più umano (tra l'altro, consentendo di conservare i costumi anche quando questi vengono rifiutati... sicuramente una cosa gradita).



    C'è poi il virtual pictorial da sbloccare, ossia la possibilità di vedere una ragazza impegnata anche nelle scenette della altre, sbloccabile regalandole tutti i costumi... impresa non da poco (ci sono riuscito con Kokoro, la new entry del gruppo e ho scoperto con mio grande rammarico che la modalità è disponibile per la sola ragazza con tutti i costumi nell'inventario... e non so a questo punto quanto il gioco valga la candela). A tal proposito, proprio Kokoro mi ha fatto riflettere su di una cosa... in DOA4, con quel suo kimono da cui si intravedevano le gambe, era davvero sexy ma qui, la possibilità di vederla da subito in bikini (quindi molto più discinta che nel precedente) provoca quasi delusione... perché è tutto li, pronto... c'è poco da fare, un sano vedo non vedo è realmente più intrigante! In sostanza un titolo rilassante, sia per lo stile di gioco che per l'approccio grafico e sonoro (a tal proposito un appunto non posso non muoverlo...ma perché riciclare buona parte di effetti e musiche? D'accordo che sono perfetti per il gioco ma mi è sembrata una caduta di stile per un titolo già di suo spiccicato il predecessore) ma che alla fine, al solito, offre davvero troppo poco per prendere sulla lunga distanza, con in più il fattore novità, introdotto dal precedente, qui del tutto assente e dopo un po’ anche l'ennesima scenetta di sculettamento o la pole dance avranno poco da dire.





    "La monotona meccanica di DOAX2 richiede eccessiva dedizione per chiunque, a meno di non essere dei casi patologici, disposti a spendere centinaia di ore pur di ottenere tutti gli item possibili. Nel qual caso l'unico consiglio utile è consultare un sessuologo o cercarsi una ragazza reale e alla svelta, sennò prima o poi si corre il rischio di ritrovarsi nudi, con addosso solo un impermeabile, a sbirciare le coppiette al parco!"





    Altre immagini: