Liquid Kids - Arcade Coin op | Retrogaming History
Registrati!
  • Liquid Kids

    Liquid Kids

    Il tempo passa, la vita scorre e ognuno di noi tenta di prefiggersi degli obbiettivi. C’è chi vuole diventare un dottore e c’è chi vuole diventare un astronauta. C’è chi vuole diventare un poliziotto e c’è chi vuole diventare un pompiere. Ma cosa porta un uomo o un qualunque altro “cattivo generico” a svegliarsi una bella mattina e a decidere di conquistare il mondo, magari ordinando il rapimento della bella donzella di un “buono generico”, che dovrà a sua volta improvvisarsi eroe e partire al salvataggio della sua amata?! Sinceramente, non credo lo scopriremo mai. E sapete perché?! Perché nessuno se ne cura realmente! Perché quando c’è una donzella in pericolo nessuno sta a porsi grandi quesiti e anche un semplice ornitorinco (o presunto tale) sa di dover partire al salvataggio! Ed è proprio questo ciò che accade nel mitico Liquid Kids di Taito!

    Volete sapere come?! Scopriamolo insieme in questa VideoReview!






    "Liquid Kids si conferma comunque un ottimo gioco, forte di una resa grafica e di un design stupendi, una colonna sonora articolata ma al contempo amabile e adatta al contesto, un sistema di controllo e di gioco semplici e intuitivi, e purtroppo, una gestione del livello di difficoltà un pò troppo rigida, che renderà snervanti molti degli stage finali e dei boss."





    Commenti 4 Commenti
    1. L'avatar di Lukezab
      Lukezab -
      Un bellissimo gioco, molto intelligente l'utilizzo dell'acqua come arma. Ricordo che in alcuni punti precisi del gioco lanciando molta acqua nascono delle piante che possono dare bonus o addirittura di passare a fine livello. Mantenendo premuto il pulsante di fuoco creeremo una superbolla, alcuni bonus servono per aumentare sia il numero di bolle sparate, sia la grandezza della superbolla. Bello bello...
    1. L'avatar di AlextheLioNet
      AlextheLioNet -
      Uno dei miei titoli preferiti! L'idea del "gavettone congelante" è assolutamente geniale (in linea con le bolle di Bubble Bobble, gli arcobaleni di Rainbow Islands e i parasoli di Parasol Stars... non so cosa fumassero i game designer Taito, ma qualsiasi cosa fosse funzionava alla grande!), lo stile grafico quanto mai accattivante, il sonoro di altissimo livello (ottime le musiche e peculiari quanto buffi gli FX) e la difficoltà insolitamente mite per un coin-op (almeno in una fase iniziale... i primi due livelli, infatti, sono davvero facili). Peccato solo per le mancate conversioni (avrei gradito un porting per Mega Drive)... Liquid Kids, infatti, fu oggetto un'unica trasposizione quasi contemporanea per PC Engine. Solo in seguito il titolo Taito fu convertito per Saturn e XBoX / PlayStation 2 / PC ("Taito Legends 2").
    1. L'avatar di Amy-Mor
      Amy-Mor -
      Eccolo qua, ne parlavamo qualche giorno fa.Un'altra conversione della divisione Francese della Ocean per sistemi Amiga che si può ritenere pixel perfect completata e mai uscita.Non sono un grande amante di questo titolo, fermo restando che ne riconosca il fascino. Recensione decisamente più sobria e tranqui x il nostro Heclegar Peacez!
    1. L'avatar di Boyakki
      Boyakki -
      Davvero molto carino e interessante come titolo! Secondo alcuni è una specie di "seguito spirituale" di The New Zealand Story, visto che in entrambi i giochi si comanda una creaturina buffa intenta a salvare tutti i suoi parenti/amici rapiti, ci sono nemici che escono da portali che appaiono a random, e c'è la possibilità di trovare warp per livelli avanzati sparando a zone vuote dello schermo! Pure il font adottato è lo stesso