Clock Tower - Super Nintendo | Retrogaming History
Registrati!
  • Clock Tower

    Clock Tower

    L’horror è davvero un argomento spinoso. Ho conosciuto persone che non avevano paura di niente e ho conosciuto persone che fuggivano alla sola vista della propria ombra. Per quanto mi riguarda, sono sempre stato un grande amante dell’horror, soprattutto in salsa videoludica. Eppure, pochi sono stati i titoli che sono riusciti a spaventarmi al punto da spingermi a controllare che non ci fossero mostri sotto al mio letto. Clock Tower non è stato certo uno di questi, ma da quando l’ho finito in fase di recensione, ho cominciato ad avere uno strano rapporto con le forbici...

    Volete sapere perché?! Scopriamolo insieme in questa VideoReview!


    Prima Parte:




    Seconda Parte:







    "Clock Tower è davvero un buon titolo, soprattutto per tutti gli amanti del Survival e dell’Horror, in grado di regalarvi diverse ore di brividi e stupore grazie all’ottima trama e all’ottimo feeling di tensione che riesce a trasmettere. Tuttavia, una serie di difetti minori e un avvio piuttosto lento della trama e dello stesso gameplay potrebbero scoraggiare i giocatori meno pazienti."





    Commenti 4 Commenti
    1. L'avatar di Big_Paul86
      Big_Paul86 -
      Clock Tower non è un capolavoro ma fa il suo dovere. Per quanto ci giocai poco riuscì comunque ad inquietarmi.
    1. L'avatar di JoustSonic82
      JoustSonic82 -
      Affascinante questo gioco. L'atmosfera non è niente male, i giapponesi con gli horror ci sanno fare. Come al solito le recensioni di Heclegar invogliano quantomeno a provare un gioco, complimenti a lui per la perizia e la bravura nell'evidenziare particolarità e dettagli gustosi di titoli anche non particolarmente brillanti o poco famosi ma che, come si suol dire, "hanno il loro perchè"
    1. L'avatar di Robbey
      Robbey -
      Bellino, non sapevo della sua esistenza
    1. L'avatar di Amy-Mor
      Amy-Mor -
      Miii, mi affascina tantissimo questo titolo.Tra l'altro, oltre alla musica di chiara ispirazione Goblin/Argento, anche il bambino che insegue la protagonista con le forbicioni è ispirato a Phenomena di Argento è al suo assassino nelle forme di bambino deforme che, invece delle forbici, brandiva una lancia (indimenticabile la sua comparsa finale).Poi, volendo essere pignoli e cercando altre fantasiose analogie,la protagonista del videogioco si chiama Jennifer, proprio come la protagonista (sempre adolescente) del già citato Phenomena Jennifer Connelly (riscontrabile anche una certa somiglianza). Peacez! PS:Grande Heclegar come sempre, per una videorecensione non tra le mie preferite cmq...