Windjammers - NeoGeo | Retrogaming History
Registrati!
  • Windjammers

    Windjammers

    Si potrebbe scrivere di Windjammers come dell’evoluzione “cooleggiante” di Pong. Sostituite alle bacchette del gioiello di Bushnell 6 atleti con differenti caratteristiche di velocità e potenza, la pixel/palla diventa un’imprevedibile frisbee e l’unico campo di gioco si moltiplica per 6 con differenti forme e strutture. Due pulsanti, tiro diretto e pallonetto, danno vita ad un’azione frenetica e poderosa. L’obiettivo: totalizzare più punti possibili lanciando il disco nell’intero lato di campo alle spalle dell’avversario o facendolo atterrare oltre la linea del centrocampo prima dello scadere del tempo.

    Succede tutto nei pochi attimi dei 30 secondi di ogni round: il giocatore controlla l’alter ego nella propria parte di campo mentre aspetta che la CPU lanci il frisbee. Quando arriva il tiro è forte e angolato verso sinistra. Con una scivolata guadagna terreno e afferra il disco con una gesto atletico pazzesco; con il disco in mano è impossibilitato al movimento (non è possibile muoversi con il frisbee in mano). Ci sono pochi istanti per riflettere sul da farsi: bordata angolata o pallonetto di sopraffino. Tiro effettato (roteando il joystick ed effettuando le “mezzelune” care a beat’em up) o cercare la sponda per tentare di confondere l’avversario con il gioco dei rimbalzi? Windjammers è un sottile gioco di strategia e velocità di pensiero.



    Ogni atleta ha i propri punti di forza e debolezza. Ogni arena ha la propria struttura: le zone di porta che variano da 3 o 5 punti posizionate sempre in modo diverso, ostacoli che possono deviare la traiettoria del disco o di farlo impennare. E’ a questo punto che entrano in scena i supertiri nonché uno dei punti chiave del titolo “Data East”. Immaginate la scena: il disco arriva verso il giocatore che ne ha intercettato la traiettoria, colpo indietro con il joystick più pulsante del tiro e il disco si impenna schizzando verso l’alto. A questo punto basta tenere premuto il bottone del tiro o del pallonetto (la potenza dell’attacco dipende dal tempo di carica) per innescare una detonazione capace di lanciare il frisbee a una velocità che va oltre ogni legge fisica (non cercate del realismo in Windjammers). L’avversario è lento? Bomba angolata sulla quale non può arrivare. L’avversario è veloce ma esile? Missile centrale così, anche se lo afferra, viene scaraventato di peso in porta. L’avversario è fuori posizione o troppo vicino alla linea di centrocampo? Detonazione con pallonetto morbido con successivo rotolamento veloce del disco in porta. Questo è Windjammers. Un gameplay virtualmente perfetto che viaggia sulla sottile linea che divide la potenza con la precisione, il pensiero strategico con la velocità di esecuzione. Un saggio contemporaneo ha scritto: “Windjammers è adrenalina fluida combinata con pensiero strategico”. E non si può che essere d’accordo.



    Chiunque abbia avuto la fortuna di giocare a Windjammers in modo approfondito dirà che è un piccolo capolavoro grazie al ritmo veloce, all’inaspettata bravura (nonché cattiveria) della CPU, alle partite risolte all’ultimo secondo quando il frisbee si incassa nella zona di porta che da i 5 punti, all’amarezza per non essere riusciti a prendere quel maledetto pallonetto, alla beffa per essersi fatti fregare da un rimbalzo inaspettato del disco sulla barriera laterale. Si potrebbe continuare all’infinito ed essere sorpresi per l’incredibile varietà del gameplay. Troviamo la stessa varietà anche nei simpatici minigames che inframmezzano i match e portano il giocatore ad usare il frisbee come una palla da bowling per abbattere i classici birilli o ad impersonare il fido cane alle prese con il recupero al volo del disco lanciato, stando attenti anche ai bagnanti ignari che prendono la tintarella.



    A far da contorno all’adrenalinica giocabilità di Windjammers ci pensa un comparto tecnico solido e fresco. Il tratto tipico della Data East è sempre piacevole da vedere, con i classici colori sgargianti ed elettrici e i vari atleti animati in maniera semplice ma convincente. Un occhio più clinico non faticherà a notare la testa dei giocatori che seguono la direzione del frisbee o il perfetto roteare di quest’ultimo. Ad accompagnare le nostre orecchie, invece, ci pensa una soundtrack spensierata e al tempo stesso dannatamente orecchiabile, fatta di brani rockeggianti che ben si sposano all’azione.




    "Windjammers della DataEast è un piccolo capolavoro nonché l’esempio concreto di arcade dal gameplay semplice ma virtualmente perfetto. I programmatori giapponesi sono riusciti nell’intento di unire la frenesia dell’azione alla strategia più sottile donando al tutto una profondità di gioco inaspettata. Un comparto tecnico massiccio e l’accompagnamento sonoro azzeccato e orecchiabile completano il quadro positivo di Windjammers, uno dei titoli più sottovalutati della DataEast nonché della produzione storica SNK."





    Commenti 12 Commenti
    1. L'avatar di RZZ
      RZZ -
      Mitico Windjammers! ci ho giocato decine e decine di ore
      è lo statio evolutivo finale e definitivo di Pong !
    1. L'avatar di striderhiryu
      striderhiryu -
      Bellissimo gioco, uno dei migliori del Neo Geo!
    1. L'avatar di Big_Paul86
      Big_Paul86 -
      Confesso di essere sempre stato una schiappa a Windjammers ma è oggettivamente un gioco sempre frizzante nonostante il tempo.
    1. L'avatar di Sasy88
      Sasy88 -
      windjammers è un ottimo titolo sopratutto se giocato in due si rivela davvero entusiasmante, peccato che viene sottovalutato da molti ma ripeto secondo me è benfatto e divertentissimo, per chi non lo sa nella versione jap (flying power disc) il personaggio b.yoo da coreano diventa inglese cambiando nome e anche la lingua di quando esegue le sue mosse, e il tempo di default passa da 30 a 45 secondi.
    1. L'avatar di AlextheLioNet
      AlextheLioNet -
      Windjammers è un titolo che ho visto spesso in sala giochi, ma che non ho mai avuto modo di provare. Questo interessante articolo è un ottimo incentivo a colmare una mia vecchia lacuna... anche in cosiderazione del fatto che sono sempre stato del parere che la ludoteca del Neo Geo vada ben oltre i pur validissimi picchiaduro ad incontri.
    1. L'avatar di Heclegar
      Heclegar -
      Questo gioco in multiplayer è a dir poco divino! :\
    1. L'avatar di Ikaris
      Ikaris -
      Gioco leggendario, non conosco nessuno che ci abbia giocato e non lo ricordi con piacere! Le arene con gli ostacoli balzellosi nel mezzo mi facevano sbroccare quando finivo per gettarmi lesto nella direzione opposta a quella del frisbee, ma che soddisfazione riuscire a fregare l'avversario con un lancio "a giro"....!
    1. L'avatar di Simo21
      Simo21 -
      Eccolo!! E' il classico gioco che mi piaceva da matti da bambino in sala giochi al mare e non riuscivo a ricordarmi come si chiamava! Grazie Sandro mi hai migliorato la giornata!
    1. L'avatar di MrHard
      MrHard -
      Gioco fantastico!!! A casa mia si passano serate indimenticabili a litigare, sgomitando sul cabinato jamma.
      Hai dimenticare di menzionare l'attacco-combo che è possibile eseguire premendo in contemporanea i tasti "attacco-diretto" e "pallonetto" dopo aver "caricato il tiro"
    1. L'avatar di Sunstoppable
      Sunstoppable -
      Citazione Originariamente Scritto da MrHard Visualizza Messaggio
      Gioco fantastico!!! A casa mia si passano serate indimenticabili a litigare, sgomitando sul cabinato jamma.
      Hai dimenticare di menzionare l'attacco-combo che è possibile eseguire premendo in contemporanea i tasti "attacco-diretto" e "pallonetto" dopo aver "caricato il tiro"
      ti ringrazio mrhard, ma io sono solito non dire tutto del gioco, lasciando al giocatore lo sfizio di scoprire.
    1. L'avatar di For_Great_Justice
      For_Great_Justice -
      Epico, non ho idea quanti gettoni ci abbia lasciato a suo tempo in sala giochi
    1. L'avatar di deadhead
      deadhead -
      una vera scheda mangiagettoni...anche perchè duraca davvero poco...