Gears of War | Retrogaming History
Registrati!
  • Gears of War

    Gears of War

    Già dai primi filmati, trapelati ad hoc prima che uscisse il gioco, si sospettava l’arrivo di qualcosa di eccezionale dal punto di vista grafico. Un nuovo standard, un nuovo punto di riferimento per i giochi a venire…e così è stato. Il primo impatto con Gears of War è letteralmente spacca mascella! Mai si era vista prima una grafica così possente e massiccia...
    Della trama poco ci è dato sapere; mentre gli umani, coloni di un non precisato pianeta Sera si davano battaglia per ottenere l’Imulsion, un combustibile a basso costo, una terribile minaccia proveniente dal sottosuolo stava per colpire: le Locuste. Questi imponenti esseri, attraverso cunicoli scavati nel terreno, sono emersi e approfittando della lotta interna degli umani sterminarono gran parte della popolazione. La COG (Coalition of Ordered Government) coalizione basata su ferrei principi, prende il potere e ordina a tutti i sopravvissuti di radunarsi sull’altopiano di Jacinto. Un luogo impenetrabile dal sottosuolo dal quale venne lanciato un potente attacco sui territori restanti in modo da impedire la sopravvivenza della locuste in superficie. Nonostante ciò le Locuste continuarono ad attaccare mettendo in ginocchio le difese umane fino al punto che la COG per resistere agli attacchi dovette arruolare qualsiasi persona ritenuta capace di combattere. Tra questi vi è Marcus Fenix, un ex militare appartenente alla COG, condannato a quarant’anni di reclusione nel carcere di Jacinto per insubordinazione. Ed è proprio Marcus che andremo a impersonare in questa avventura.
    Avventura che inizia subito all’insegna dell’azione con una visuale di gioco in terza persona dalla quale vedremo scatenarsi una battaglia che ha dell’epico... parola d’ordine è coprirsi dietro a qualsiasi cosa possa offrire riparo dai proiettili nemici per poi attaccare scegliendo il momento migliore. Durante la campagna in single player saremo al comando della squadra Delta la quale ci darà sostegno e ubbidirà agli ordini impartiti durante le furiose lotte dando al gioco una spiccata dose tattica.
    Le armi sono varie e il nostro personaggio ne può equipaggiare fino ad un massimo di quattro contemporaneamente. Tra le classiche pistole e fucili di precisione spicca la spassosissima motosega applicata come baionetta al fucile d’assalto e il martello dell’alba, un puntatore che allinea al bersaglio un satellite dal quale viene lanciato un potente laser.
    L’uso delle armi e del personaggio principale è legato ad un sistema di controllo molto semplice e intuitivo, infatti con la pressione di un solo tasto si riesce a fare un elevato numero di azioni che vanno dal coprirsi, cambiare posizione di difesa, scivolare, correre, saltare ecc.. Tutto molto intuitivo e appagante.
    Alla grande giocabilità si unisce una qualità grafica praticamente impeccabile…senza elencare tutti gli effetti grafici che il titolo butta su schermo senza fatica, grazie all’Unreal Engine 3 di Epic, quello che passa sotto i nostri occhi ha dell’incredibile, facendovi illudere di essere finiti direttamente dentro un film di James Cameron, tanto le creature i personaggi e le ambientazioni sono curate e credibili. A distanza di oltre un anno il gioco è ancora tra i migliori graficamente mai usciti.
    Se poi disponete di un sistema home theatre ci sarà da sobbalzare sulla poltrona sentendo la qualità eccellente che il sonoro propone. Ormai sia gli effetti sonori che il doppiaggio hanno raggiunto l’invidiabile qualità delle grandi produzioni cinematografiche con il pregio che nei videogame le avventure le vivrete in prima persona comodamente a casa... stando ovviamente attenti ai vicini che potrebbero chiamare la polizia credendo di essere finiti in mezzo ad un massacro...
    La campagna in single è piuttosto breve (cosa abbastanza comune tra i giochi di qualità di ultima generazione) ma il gioco sfodera un multiplayer fantastico, avvincente e tremendamente immersivo che fa del tatticismo di squadra il suo punto forte; segare il nemico avversario con la motosega mentre lo ingiuriamo con frasi del tipo “sei finito” da un senso di soddisfazione immenso.

    Per dovere di cronaca vi menziono che la versione pc del suddetto gioco oltre a mantenere lo stesso elevato standard qualitativo della versione xbox360 propone il doppio dei livelli in single player, raddoppiandone di fatto la longevità del titolo. I cinque capitoli aggiunti inoltre non vedranno mai, a detta di Epic stessa, luce su xbox360, un vero ed inspiegabile colpo basso per tutta l’utenza consolara costretta a rigiocare il titolo su un pc pompatissimo per scoprire i livelli aggiunti...
    L’unica lancia a favore di Epic che si può spezzare è che la mancata aggiunta sia dovuta al fatto che tutte le forze in campo si siano concentrate su Gears of War 2 titolo da poco annunciato ufficialmente e che si prospetta ancora più spettacolare…ma questa è un’altra storia...


    Altre immagini:



    Commenti 11 Commenti
    1. L'avatar di Jamitov Hymem
      Jamitov Hymem -
      Un signor titolo su 360..preferisco quasi questo al secondo capitolo
    1. L'avatar di Bert
      Bert -
      Molto bello anche su PC, sebbene le richieste hardware fossero pesantissime. Ah... Su PC c'è un capitolo in più! Voto PC: 8,5
    1. L'avatar di bandito
      bandito -
      Il motivo per cui ho preso la 360 è stato Gears of War, non ero però a conoscenza dei livelli aggiuntivi sulla versione PC (in principio avevo iniziato a giocarlo su questa piattaforma infatti).
      Questo aome il suo seguito sono un puro esempio di giocabilità estrema, storia intrigante, grafica splendida e divertimento allo stato puro, un vero capolavoro, chi ha una 360 non può non giocarlo.
      Certo sarebbe stato carino un data disk però...
    1. L'avatar di Jamitov Hymem
      Jamitov Hymem -
      Citazione Originariamente Scritto da bandito Visualizza Messaggio
      Il motivo per cui ho preso la 360 è stato Gears of War, non ero però a conoscenza dei livelli aggiuntivi sulla versione PC (in principio avevo iniziato a giocarlo su questa piattaforma infatti).
      Questo aome il suo seguito sono un puro esempio di giocabilità estrema, storia intrigante, grafica splendida e divertimento allo stato puro, un vero capolavoro, chi ha una 360 non può non giocarlo.
      Certo sarebbe stato carino un data disk però...
      nell'edizione game of the year per 360 ci sono i livelli aggiunti dell'edizione pc
    1. L'avatar di Robbey
      Robbey -
      Bellissimo Gears of War adoro la sua grafica e la sua giocabilità. Il 2 è ancora più spettacolare
    1. L'avatar di Axe_N_Sword
      Axe_N_Sword -
      altro gioco per me molto sopravvalutato di questa generazione.
      Da premettere che gli sparatutto puri terza persona non è che m'entusiasmano più di tanto quindi in questo caso parte già con l'handicap (ricordate sempre che parlo per me soltanto ^^), per il resto l'impatto grafico iniziale fu notevole ma dopo un pò cominciai a notare che praticamente gli scenari sono morti a differenza di altri titoli animati da vegetazione/effetti particellari di polvere e simili/altro ancora; i colori tendenti quasi al monocromatico e una generale piattezza di fondo, fatta eccezione per l'ultimo scenario finalmente animato per bene.
      Ma la grafica non conta nulla se poi il gioco mi diverte parecchio cosa che, purtroppo, con Gears non è avvenuta. Dall'inizio alla fine sbadigli uno dietro l'altro, lo schema copri/spara/elimina tutti/passa a stage successivo più di tanto non m'esalta, ho preferito di gran lunga lo sparattutto visto da Capcom con Lost Planet, decisamente più arcadone e quindi più simile agli sparatutto da sala anni '80-primi '90.
    1. L'avatar di cino77
      cino77 -
      Citazione Originariamente Scritto da Axe_N_Sword Visualizza Messaggio
      questo è sicuro, ha contribuito sicuramente a vendere molte console.
      Però non è detto che una killer application debba piacere per forza a tutti eh

      Il post un pò più su è quello che io penso di Gears of War, noia allo stato puro, ma vale per me medesimo mica per tutti
      secondo me l'impatto iniziale è devastante all'inizio ci si diverte molto...poi però è sempre uguale e si fanno sempre le stesse cose!!!!!!
    1. L'avatar di Robbey
      Robbey -
      Già si fanno le stesse cose, spari, ti ripari, lanci granate, guidi mezzi..... ma giocando non ci si fa caso, perchè si tiene in considerazione la sopravvivenza di se stessi
    1. L'avatar di musehead
      musehead -
      Azione pura, sostenuta e supportata da un impianto tecnico veramente competente. 2006, dopo Gears of War tutti hanno copiato.
    1. L'avatar di Robbey
      Robbey -
      Il motore grafico non sembra un Unreal Engine sembra di più , bravi sono stati questi di Epic e Microsoft perchè stiamo andando verso il fotorealismo
    1. L'avatar di 3D Blast Cord
      3D Blast Cord -
      Gears of War è stato senza dubbio il gioco del suo decennio,non si è mai visto nulla di simile sotto il punto di vista delle prestazioni grafiche.
      La pulizia,il dettaglio nel dettaglio,l'impatto scenico,e l'espressione di verità che riesce a trasmettere solo con la grafica è qualcosa di assolutamente INCREDIBILE!
      Se si considera che si va ad aggiungere l'audio,la giocabilita,e le dinamiche di controllo gioco, la veridicità innerente al tema,la longevità senza "ostacoli",tutto questo fa di Gears of War un gioco assolutamente analiticamente perfetto!
      Non nascondo che questo gioco,mi ha coinvolto come veramente pochi,nelle mia vita videoludica.
      Tutto ma proprio tutto,in Gears of War,è portato e protratto, all'estremo trama compresa.Noi contro loro,umani contro alieni,il tutto contenuto in un'ansia spasmodica nel game play,ed concatenato in una controversa cruenza visiva!
      Si certo questa non è una novità assoluta come tema trattato,ma in qusto caso specifico si avverte veramente una forte sensibilità nella "ludica verità" del gioco stesso.
      Anche in questo caso non concordo con il voto finale,perchè per la perfezione anche un 10 sarebbe stato troppo poco!......Compratelo anche se non avete l'Xbox360!