RETROnews: Finalmente un lettore CD per Amiga! (Giugno 1992) | Retrogaming History
Registrati!
  • RETROnews: Finalmente un lettore CD per Amiga! (Giugno 1992)

    RETROnews: Finalmente un lettore CD per Amiga! (Giugno 1992)

    Il CDTV non era stato esattamente un successone e il CD32 era ancora lontano. E nel mezzo? Un A570, ovvero un lettore di compact disc da accompagnare ai primi modelli di Amiga. Vediamo un po' come ne parla CU Amiga.











    Commenti 16 Commenti
    1. L'avatar di striderhiryu
      striderhiryu -
      ...e meno male che non hanno fatto il lettore DVD, per Amiga!
    1. L'avatar di igorstellar
      igorstellar -
      il caddy fu poco apprezzato anche se ancora in future su macchine server fu usato moltissimo ( ricordo questi caddy sino al 2000 in uso in sala macchina )

      Era molto più pratico il cassetto estraibile che permetteva cambi al volo del CD ( se il gioco era su più CD )


      se non erro questa unità era compatibile con il software CDtv
    1. L'avatar di Robbey
      Robbey -
      Poteva essere un successo se fosse uscito nel periodo giusto
    1. L'avatar di igorstellar
      igorstellar -
      Citazione Originariamente Scritto da Robbey Visualizza Messaggio
      Poteva essere un successo se fosse uscito nel periodo giusto
      il periodo non era sbagliato
      il costo era un ostacolo e le persone ancora non avevano capito la potenza del CD
      andava meglio pubblicizzato e non paragonato al CDtv e sopratutto software adatto
    1. L'avatar di P.Min
      P.Min -
      non ho mai capito l'utilità all'epoca su un A500, cosa distribuivano in CD?
      ps. è compatibile anche con l'A2000?
    1. L'avatar di igorstellar
      igorstellar -
      al amiga 200 aveva il suo CD e vi erano software di titolazione e affini per a2000
      ricordo che era SCSI per A2000

      non ricordo questo che interfaccia usa .. ma mi sa SCSI anche qui

      il punto era questo :
      utile era utile e di potenza la unità ne aveva ma fare il medesimo software che si trovava su CD con solo le tracce audio in piu ....

      dovevano puntare di più su questa unità e rendergli merito
      le cose sarebbero state diverse anche per il CD32 che averebbe avuto un grande precursore ,.... invece tutti pensavano che il CD32 non era altro che un CDTV ....
    1. L'avatar di Amy-Mor
      Amy-Mor -
      mmm...che confusione...Il lettore CD a570 può essere collegato solo a un'Amiga 500 poiché, quest'ultima, ha esternamente un connettore speciale tipo quelli zorroII cui va agganciato tale hardware. Il software disponibile su supporto ottico, ahinoi, era tanto già a inizio anni 90.Ragazzi Commodore con Amiga era avanti, ma serio, però non voglio dilungarmi in inutili e ribaditi concetti, sappiate solo che nel resto del mondo tutti usavano minimo un HD su Amiga e, con l'avvento del CDTV, il software era interscambiabile tra le macchine proprio come avvenuto in seguito tra macchine AGA e CD32. Quindi di software ce n'era a iosa, anche tenendo presente gli standard del periodo, non certo paragonabili alla voraticità dei giorni odierni.

      Il problema fondamentale per noi Italiani era che vedevamo queste macchine come console con i tasti più che come un vero Computer multimediale, ed io in primis ho dovuto aspettare il 1996/97 per capire cosa fosse Amiga IN realtà.

      Cmq, di cosa parlavamo?mi son perso...ahahahahahha!!!!!
    1. L'avatar di striderhiryu
      striderhiryu -
      chissà quanto costava questo gioiellino della tecnica, all'epoca....
    1. L'avatar di musehead
      musehead -
      299 sterline... come dico nel video!
    1. L'avatar di striderhiryu
      striderhiryu -
      Citazione Originariamente Scritto da musehead Visualizza Messaggio
      299 sterline... come dico nel video!
      giuro che il video l'ho visto, ma evidentemente ho perso (o rimosso) la parte in cui dicevi il prezzo...
      beh, pensavo molto, molto di più, almeno il doppio (o triplo)
    1. L'avatar di musehead
      musehead -
      Lo so, lo so che l'hai visto, ma sentivo l'esigenza di polemizzare
    1. L'avatar di igorstellar
      igorstellar -
      Citazione Originariamente Scritto da Amy-Mor Visualizza Messaggio
      mmm...che confusione...Il lettore CD a570 può essere collegato solo a un'Amiga 500 poiché, quest'ultima, ha esternamente un connettore speciale tipo quelli zorroII cui va agganciato tale hardware. Il software disponibile su supporto ottico, ahinoi, era tanto già a inizio anni 90.Ragazzi Commodore con Amiga era avanti, ma serio, però non voglio dilungarmi in inutili e ribaditi concetti, sappiate solo che nel resto del mondo tutti usavano minimo un HD su Amiga e, con l'avvento del CDTV, il software era interscambiabile tra le macchine proprio come avvenuto in seguito tra macchine AGA e CD32. Quindi di software ce n'era a iosa, anche tenendo presente gli standard del periodo, non certo paragonabili alla voraticità dei giorni odierni.

      Il problema fondamentale per noi Italiani era che vedevamo queste macchine come console con i tasti più che come un vero Computer multimediale, ed io in primis ho dovuto aspettare il 1996/97 per capire cosa fosse Amiga IN realtà.

      Cmq, di cosa parlavamo?mi son perso...ahahahahahha!!!!!
      mmm
      nessuna confusione

      io ricordo quando vendevo amiga 500 e i discorsi della gente quando veniva da noi a comprare le periferiche e facevano una grande confusione tra il CDtv e questa periferica ( oltre al fatto che la commodore italiana che stava pubblicizzando l'unità come una sorta di "trasformazione" in CDtv rendendo cosi disponibile il software CDtv per la 500 ... mossa sbagliata perché il CDtv in italia è stato un vero e proprio fiasco

      Anni dopo quando è uscito il CD32 .... solito errore
      pubblicizzandolo come una sorta di console e erede del CDtv ... altro ottimo errore
      In negozio si discuteva di questa cosa come molto negativa perché il CDtv ( bello .. innovativo .. unico ... ma FISCO ) era stato una nota negativa tanto che noi ne abbiamo comprati ( se non ricordo male ) 5 o 6 e venduti a meno della metà del prezzo SECOLI dopo il fallimento Commodore ......

      Amiga era avanti .. certo ma non mi venite a dire che ( almeno in italia ) la pubblicità puntava SOLO e UNICAMENTE sul far vedere queste macchine delle sorte di console e con parco software al 99,9% su giochi e 0,001% so software davvero professionale


      Oltre al fatto che di software a iosa c'era ma era il medesimo di quello che trovi in floppy ....

      Io ricordo i tentativi per vendere il CDtv con i clienti che ti chiedevano " ma se ci sono i medesimi giochi su 500 ... perché dovrei comprarlo ? "

      e quando gli dicevi .." si ma ha i brani musicali e alcuni contenuti EXTRA " ti guardavano come un alieno e poi compravano la A500 ....



      detto questo ribadisco quello che ho detto
      questa unità era davvero avanti ma il caddy lo ha penalizzato non poco
      la unità usciva nel 1992 e poco dopo esce il SEGA CD ( non lo voglio paragonare come hardware ) con il "nuovo" sistema acassetino estraibile che fece di colpo invecchiare questo sistema a caddy

      altro discorso che ci facevano spesso era come collegarlo se avevi già una unità HD A590 ( comprata poco prima ) ??

      la commodore diceva che lo slot passante non era possibile ( bella paperata ..visto che poco dopo le 3°parti iniziarono a fare HD passanti.... ) avere lo slot zorro passante

      Ma anche avendo un HD con zorro passante ti serviva una scrivania molto lunga e una centrale atomica per la corrente ( 3 alimentatori di pari potenza a quello originale A500 ...)

      Certo la A500 non era per scopi professionali ( chi voleva tutto questo noi lo indirizzavamo su A2000 ritirando la loro a500 e valutandone l'usato ) ma alcuni erano cosi cocciuti ....


      tutte queste cose fecero si che la unità è passata quasi inosservata ( tanto che alcuni manco sapevano della sua esistenza ) se non con l'avvento di internet
    1. L'avatar di Super Fabio Bros
      Super Fabio Bros -
      l'avvento del CD è stato deleterio per tutti i vecchi produttori! Sega che si fa concorrenza da sola con lettore CD per Mega Drive VS Saturn, Nintendo che studia un lettore per SNES e poi lascia che Sony corra da sola creando la PlayStation che in poco tempo domina il settore.... Commodore che offre diversi prodotti multimediali, lettori CD per Amiga insieme a CDTV e CD32 ma non riesce a farne capire al pubblico le potenzialità, sono anni difficili in cui tutti guardano a questo nuovo incredibile formato ma non sanno come muoversi.
    1. L'avatar di igorstellar
      igorstellar -
      bhe .. a dire il vero per ognuna delle case che menzioni c'e' una storia a se incredibile

      il MDcd era gia FINITO prima di partire ....
      la stessa Sega lo lancia per allungare la vita del MD mentre il Saturn è la vera nuova console

      se di ostacoli volgiamo parlare si dovrebbe parlare di Saturn VS X32 ... se mai
    1. L'avatar di AlextheLioNet
      AlextheLioNet -
      Citazione Originariamente Scritto da igorstellar Visualizza Messaggio
      il MDcd era gia FINITO prima di partire ....
      la stessa Sega lo lancia per allungare la vita del MD mentre il Saturn è la vera nuova console
      Il Mega CD debutta a fine 1991 in Giappone (1992/93 USA ed Europa -comunque troppo presto per rispondere principalmente all'esigenza di allungare la vita di Mega Drive / Genesis-). Alla fin fine MCD / SCD avevano discrete possibilità di un ragionevole successo commerciale... peccato però che Sega in primis non li abbia valorizzati a dovere. Anche se si può dire che il 32X fosse già finito prima di partire (nel marzo 1994 in Giappone / novembre dello stesso anno in occidente), non mi sembra che si possa fare altrettanto per Mega CD / Sega CD... che comunque hanno piazzato circa 6 milioni di pezzi nel periodo 1991-96 (ben poca cosa rispetto al Mega Drive... ma comunque un'enormità rispetto ai 665000 del 32X).
    1. L'avatar di striderhiryu
      striderhiryu -
      L'idea che mi son fatto di questi add-on è che alla fine Sega, Amiga, NEC (ed altri che non ce l'hanno fatta, come Nintendo) volevano cavalcare il media del momento (che era già diffuso, almeno in ambito internazionale, nel settore audio), e speravano che bastasse il nome "CD" per trainare le vendite...Del resto, come ha detto Igor, molti si chiedevano qual era la differenza tra i giochi su floppy/cartuccia e gli stessi giochi su cd, e la risposta era solo il comparto audio!
      Credo che solo con l'avvento della PS1 si sia cominciato ad utilizzare il cd pienamente, cercando di sfruttare in maniera sensata tutto quello spazio di memorizzazione!