Batman The Animated Series - GameBoy | Retrogaming History
Registrati!
  • Batman: The Animated Series

    Batman: The Animated Series

    Questa cartuccia per Game Boy è ispirata alla fortunata serie a cartoni sceneggiata da Paul Dini. Il character design è infatti riconoscibile già dalla confezione e si ritrova il feeling del cartone animato anche nelle schermate introduttive ai 5 atti dell'avventura.

    Il genere di appartenenza è quello, molto frequentato su GB, dell'azione/avventura a base di piattaforme. Diciamo subito che quanti amano il personaggio di Batman ed hanno apprezzato la serie troveranno di loro gradimento questo tie-in. Una trama vera e propria non c'è, o almeno giocando non vi è alcun cenno ad una storia che leghi i cinque stage; viceversa vengono proposte altrettante fasi distinte che potrebbero anche essere puntate della relativa serie animata. Niente di male, dato che ogni parte presenta una breve introduzione che mostra il nemico da affrontare e la trama dell'"episodio". Una cosa interessante è che nel bel mezzo di uno stage può capitare che il giocatore prenda il controllo della spalla dell'Uomo Pipistrello, Robin (si tratta di Dick Grayson, il primo Robin), per affrontare in una sotto-sezione un altro personaggio. Giacché poi l'inseparabile compagno di Batman presenta caratteristiche leggermente diverse dall'Uomo Pipistrello, queste sezioni si rivelano un antidoto, sia pur di modesto dosaggio, alla monotonia.



    L'atmosfera dark di Gotham è ben resa, a mio avviso (e sempre nei limiti del portatile), grazie agli ambienti caratteristici di ogni schema. Ad ogni stage è associata una location diversa, rappresentante alcuni dei covi dei cattivi, presidiati dai loro tipici sgherri. Ad esempio, nel primo atto, "The Joke's on you", veniamo introdotti in un'area della città infestata da clown, evidentemente seguaci dell'antagonista per eccellenza, il Joker.

    La musica, per quanto sempre la stessa, aiuta a calarsi nei cupi panni dell'eroe e ad entrare nel climax del cartone animato. Le uniche variazioni all'accompagnamento (a parte le schermate introduttive) si hanno dal momento che il protagonista passa dalle zone limitrofe al cuore dei covi nemici e durante gli scontri decisivi, quando il ritmo incalza ed aumenta la sensazione di pericolo.



    Trovo sufficiente la gamma di azioni disponibili per i protagonisti di questo tie-in. Il nostro Batman può sferrare pugni oppure lanciare i batarang (da trovare e contati). Per raggiungere alcune piattaforme, poi, l'Uomo Pipistrello dispone di un bat-rampino, al quale può restare appeso e continuare a colpire, oppure, in alternativa, da usare per attaccare eventuali nemici volanti. Robin, invece, non ha a disposizione il rampino e si aggrappa direttamente con le mani.

    La longevità di questo gioco è probabilmente il suo punto debole. Se è vero che la difficoltà non è bassa, una volta presa confidenza con gli stage ed assimilata una strategia vincente contro i boss, si arriverà rapidamente alla fine. Dunque un titolo intenso ma breve, sia per il genere di riferimento che per la console che lo ospita. La "rigiocabilità" potrebbe comunque essere incoraggiata dal un sistema di punteggio che tiene conto del tempo ed dei nemici eliminati. Peccato, però, che si tratti di ben poca cosa, duri il tempo di una partita e tenda a passare inosservato nelle sue rapide apparizioni tra uno stage e l'altro. Comunque c'è e così è, se vi pare.



    COMMENTO FINALE


    "Konami sfrutta in maniera adeguata il forte richiamo del (grande) protagonista e lo inserisce in un gioco che, se non brilla, almeno non delude. Secondo me se gli autori avessero imbastito un filo di trama e garantito una longevità e una velocità anche di poco maggiori, questo tie-in sarebbe stato senz'altro migliore."







    Commenti 4 Commenti
    1. L'avatar di Amy-Mor
      Amy-Mor -
      Mitico GameBoy e mitico personaggio per un titolo che, come evidenziato in sede di recensione, è routine per la console portatile Nintendo.Quanti ne ho visti dello stesso genere su questa macchinetta?Tanti e tutti ben programmati.Questo The Animated Series dedicato alle avventure cartoon di Batman, non sembra qualitativamente inferiore agli altri.
      Peacez!
    1. L'avatar di striderhiryu
      striderhiryu -
      Sembra un buon gioco, e non lo conoscevo neppure!! La serie di Batman di quegli anni era davvero strepitosa (molto dark, molto inquietante!), non sembrava certo un cartone per bambini!! Dagli screenshot questo videogioco sembra ricordare un pò Castlevania...
    1. L'avatar di Liqu1d82
      Liqu1d82 -
      Citazione Originariamente Scritto da striderhiryu Visualizza Messaggio
      Sembra un buon gioco, e non lo conoscevo neppure!! La serie di Batman di quegli anni era davvero strepitosa (molto dark, molto inquietante!), non sembrava certo un cartone per bambini!! Dagli screenshot questo videogioco sembra ricordare un pò Castlevania...
      +1 Sono d'accordissimo con te, pur non essendo particolarmente amante delle serie animate occidentali ho sempre adorato la serie animata di Batman (1st versione), come dici te è cupa e decadente. Ricordo ancora gli splendidi disegni che facevano da sfondo riassuntivo dietro il titolo di ogni episodio.


      Inviato dal mio I9420 utilizzando Tapatalk
    1. L'avatar di Robbey
      Robbey -
      Interessante non conoscevo questo gioco ma lo proverò subito anche se adoro altri giochi di Batman