Terraria | Retrogaming History
Registrati!
  • Terraria

    Terraria

    E' il momento di iniziare una nuova avventura!

    Siete sperduti in una pianura, in un mondo curiosamente suddiviso in blocchi; all'inizio della partita vi ritroverete al centro di un mappa generata casualmente, comprendente boschi, deserti, montagne e zone innevate e avrete a disposizione solo le vostre braccia e pochi semplici strumenti. Strumenti con cui potete manipolare l'ambiente attorno a voi, per raccogliere risorse o per modellarlo secondo le vostre esigenze e la vostra fantasia.
    Ogni blocco puo infatti essere raccolto usando l'apposito strumento, fornendovi materiale che puo essere semplicemente posizionato oppure "craftato" assieme a altri blocchi per ottenere armi e strumenti sempre nuovi. Oggetti di cui avrete sicuramente bisogno visto che il mondo di gioco, è ricco di nemici che dovrete affrontare se volete spingervi nelle profondità del sottosuolo, dove si trovano i minerali migliori per craftare strumenti sempre più potenti...
    Come tutti voi avrete sicuramente capito il gioco di cui stiamo parlando è Minecraft... Oppure no?


    "E' semplicemente un clone di minecraft in 2D..."

    E' con questo aggettivo che la maggior parte dei videogiocatori e degli amanti dei giochi indie hanno reagito all'annuncio di Terraria.
    Giudizio frettoloso ma comprensibile viste le prime immagini o video del gioco in cui si focalizzava l'attenzione sulla raccolta di risorse, sul crafting, sul combattimento contro scheletri zombie e altre creature e sulla costruzione... In effetti l'unica differenza con il capolavoro di Mojang sembrava essere puramente grafica, visto che laddove Minecraft era un sandbox in 3D dalla grafica minimalista e cubettosa, Terraria si presentava con una grafica in 2D che pareva essere uscita dall'epoca d'oro dei platform a 16 bit
    Ma, come la vita ci insegna spesso, non bisogna mai fermarsi alle apparenze, visto che Terraria è tutto fuorchè un semplice clone.



    Quanto Minecraft c'è in Terraria?

    Molto, le similitudini in fondo sono innegabili.
    La mappa di Terraria viene generata casualmente a ogni nuova partita e esplorandola si troveranno diverse zone, i cosiddetti biomi che vanno dall'arido deserto a fredde zone nevose, e estese grotte sotterranee in cui si possono trovare laghi sotterranei o sorgenti laviche; è una mappa che però non è illimitata e che inoltre presenta sempre 2 biomi fissi: la giungla nella parte piu occidentale e il Dungeon in quella più orientale.
    Come accennato il mondo di gioco è suddiviso in cubetti e ogni cubo può essere raccolto usando lo strumento adeguato (piccone, ascia, martello); si possono raccogliere pietre e terra, cosi come legna minerali, risorse varie e oggetti rilasciati dai nemici uccisi e una volta fatta una buona scorta potrete posizionare i cubetti raccolti a vostro piacimento, per costruirvi case, rifugi o addirittura elaborati castelli, oppure lavorare le risorse a vostra disposizione in apposite postazioni, per creare nuovi blocchi o nuovi strumenti.
    Come in Minecraft infatti il crafting è fondamentale e dovrete preoccuparvi non solo di costruire le apposite postazioni per la lavorazione, come la fornace, l'incudine o il tavolo di lavoro, ma anche di raccogliere legna, minerali e altre risorse necessarie per craftare strumenti via via sempre migliori, con cui estrarre minerali piu pregiati da craftare e poi ripetere il ciclo... Ma potrete anche realizzare anche semplici decorazioni per l'abitazione che avete costruito.
    Il crafting inoltre vi servirà anche per la creazione di armi e corazze sempre piu potenti visto che per addentrarvi nelle zone dove si trovano le risorse migliori dovrete affrontare creature ostili sempre piu forti e aggressive.

    Ma se le similitudini sono numerose, giocando a entrambi i titoli si vede quanto le differenze siano ben evidenti e di come i giochi offrano esperienze ben diverse e richiedano approcci ben distinti.
    Mettendo da parte la natura di sandbox, la suddivisione del mondo in cubetti la suddivisione e il crafting i due giochi sono fortemente diversi.
    Minecraft ha il suo focus sull'esplorazione (per la ricerca di strutture naturali, villaggi o solo per scoprire il mondo di gioco), sulla costruzione e sopratutto sulla sopravvivenza: vuole che impariate a temere i mob che si nascondono nell'oscurita temendo di vederli spuntare dalle tenebre da un momento all'altro (e i grugniti e lamenti che sentirete attorno a voi mentre siete soli sperduti sotto terra fanno a dovere il loro lavoro); non diventerete mai "abbastanza forti" da spazzare via gruppi di nemici senza preoccupazioni, Minecraft è infatti un gioco in cui lo scontro diretto non è mai l'opzione più saggia, nemmeno con l'equipaggiamento migliore.



    Viceversa in Terraria la parte di esplorazione e sopravvivenza sono completamente riviste: la mappa di gioco infatti è limitata, non esistono templi villaggi o strutture precostruite (a eccezione del dungeon) e esplorare la mappa non è cosi suggestivo come in Minecraft; i nemici d'altro canto saranno un grosso problema solo nelle primissime fasi di gioco, limitando le vostre esplorazioni sotterranee e costringendovi a stare nel vostro rifugio al calare delle tenebre, ma appena costruita la vostra prima spada in ferro vi ritroverete a affettare orde di zombie e scheletri senza alcun timore (In questo caso lo scontro frontale con i nemici diventerà una pura formalità nel progredire della partita).
    Ma la differenza sostanziale è che Terraria presenta una forte impronta Action-RPG focalizzandosi quindi sulla crescita del vostro personaggio e del suo equipaggiamento.

    Il personaggio da voi controllato infatti potra potenziarsi andando avnti con il gioco; le statistiche iniziali riguardanti la vita massima e il mana massimo infatti possono essere notevolmente potenziate raccogliendo rispettivamente dei cuori nel sottosuolo o delle stelle cadenti in superficie durante la notte. Ovvio che sopratutto all'inizio del gioco non sarà facile procurarsi ne l'uno ne l'altro bonus visti i nemici che dovrete affrontare di notte o scendendo nel sottosuolo, ma un buon equipagiamento vi permetterà di riuscire nell'impresa.
    Ed è proprio l'equipaggiamento e il suo continuo potenziamento un altro fattore tipico dei giochi di ruolo; scordatevi le poche spade forgiabili in minecraft, in Terraria durante il gioco avrete accesso a decine e decine di armi di tutti i tipi: spade lunghe, spade corte, mazze ferrate, archi, asce, pistole, boomerang, bastoni magici, libri di incantesimi, bombe... Per non parlare delle corazze o dei vestiti indossabili, in grado di rendere il vostro alter ego estremamente somigliante a un certo idraulico baffuto, oppure a un famoso archeologo armato di frusta e cappello.



    Come in un tipico RPG quindi inizierete con un equipaggiamento base, che dovrà bastarvi nelle vostre prime estrazioni di minerali dal sottosuolo: questi vi serviranno per forgiare nuove armi e un nuovo piccone con cui scendere più in profondità affrontare nemici più forti, estrarre un minerale piu pregiato e fonderlo in nuovi strumenti. E cosi via.

    Potrete infine forgiare i comodi e indispensabili grappling hook, dei rampini di portata variabile utili per raggiungere le zone piu inaccessibili delle caverne.
    Non solo: nelle vostre esplorazioni potrete anche imbattervi in forzieri abbandonati, in cui trovare oggetti unici non ottenibili tramite il crafting (tipo un certo rampino multiplo ben nascosto in una tana dei ragni).
    Ed è sempre nei forzieri, o nelle ricompense ottenute dai nemici uccisi, che potrete trovare una vasta gamma di accessori, equipaggiabili negli appositi slot, che offrono bonus alle statistiche del vostro personaggio oppure nuove abilità: si va dai guanti artigliati che permettono di aggrapparsi alle pareti a stivali magici che permettono di correre, da una nuvola che permette il doppio salto a un casco da palombaro che aumenta il tempo che potete trascorrere sott'acqua, ma anche bonus che vanno da un massiccio incremento della difesa a un annullamento totale dei danni da caduta...
    Ma in una struttura Action-RPG non possono mancare i personaggi non giocanti e i negozi e quindi eccoli qua.

    Già dall'inizio della partita scoprirete di non essere soli visto che un PNG si trovera ad aspettarvi al vostro spawn point; questo primo personaggio non è altro che la guida, personaggio utile sopratutto visto che è un enciclopedia vivente del crafting, in grado di suggerirvi tutto ciò che potete craftare a partire da un certo materiale (In alternativa, come per minecraft, online esiste una guida esaustiva con tutte le possibili ricette di crafting).

    Costruendo altre abitazioni attirerete altri PNG: alcuni arriveranno automaticamente, altri dopo aver soddisfatto certe condizioni di gioco, altri ancora dopo averli incontrati casualmente nelle vostre esplorazioni, e ognuno di loro è specializzato nel vendere un certo tipo di oggetto: per non spoilerare troppo il primo che inconterete inevitabilmente sarà il mercante che vende oggetti base (indispensabile all'inizio della partita il casco da minatore per illuminare le grotte senza dover tenere una torcia in mano).



    In Terraria inoltre la partita è molto piu mirata, sequenziale, rendendo obbligatori alcuni passaggi o alcune azioni per poter provocare i cosiddetti "eventi" in grado di farvi ottenere nuovo materiale utile per proseguire così nella partita. Alcuni di questi eventi non sono altro che l'arrivo dei Boss, gigantesche creature molto piu forti e resistenti dei nemici standard in grado di rilasciare al momento della loro sconfitta grandi quantità di materiale impossibile da ottenere altrimenti

    Una caratteristica importante del gioco è inoltre la cosiddetta modalità Hardmode, utile per offrire un livello di sfida aggiuntivo ai giocatori convinti di aver ormai padroneggiato il gioco: all'inizio della partita infatti (pre-hardmode) inconterete solo nemici (e Boss) mediamente impegnativi, a cui terrete tranquillamente testa una volta potenziati a dovere; Ma l'uccisione di un certo Boss vi farà entrare in Hardmode e inizieranno a spawnare mostri molto piu tosti e impegnativi in grado di innalzare notevolmente il livello di sfida oltre che il numero di decessi del vostro personaggio.

    Parlando da un punto di vista tecnico come detto il gioco si presenta con una grafica Old-Style in puro stile Platform a 16 bit ed anche la musica è composta da diverse tracce in stile chiptune che per quanto ripetitive risultano piu gradevoli delle BGM di Minecraft.
    Sono presenti alcune difficoltà nella gestione dei liquidi (acqua o lava) durante le partite multiplayer nel caso di spostamenti di enormi masse d'acqua che non sempre vengono calcolate correttamente in tempo reale; capiterà quindi spesso di imbattersi in masse d'acqua sospese a mezz'aria o in laghi con "buchi d'acqua" al centro o su una riva. Agendo tramite i comandi da server è comunque possibile forzare il calcolo dell'assetto definitivo della massa di liquido aggirando cosi il problema
    Da segnalare comunque l'ottimo multiplayer che permette a un giocatore di ospitare alcuni amici nel suo mondo di gioco e di affrontare assieme a loro l'avventura e sopratutto i boss.


    COMMENTO FINALE


    "Terraria è quindi un clone di Minecraft? No.
    Terraria è un gioco che deve si molto al gameplay del titolo di Mojang, ma che ha saputo farlo suo, reinterpretarlo e espanderlo arrivando a creare un gioco con una sua identità e un suo stile unico.
    Un gioco in cui la raccolta di risorse e il crafting si sposano alla perfezione con i combattimenti contro nemici e boss e con la ricerca e la forgiatura dell'equipaggiamento definitivo, una perla indie con un suo stile innovativo in cui si trovano però anche molti elementi classici tipici dei platform e degli action di una volta. Ai prossimi saldi di Steam fateci un pensierino.





    Commenti 9 Commenti
    1. L'avatar di AlextheLioNet
      AlextheLioNet -
      Avevo postato a suo tempo alcune news su questo gioco e ne ero rimasto incuriosito. Per quanto non sembri in linea con i miei gusti, trovo comunque quanto mai positivo che un titolo così abbia avuto un tale successo di pubblico e di critica. Questo significa che, almeno in certi casi, i contenuti realmente validi e gli spunti più azzeccati relativi al gameplay riescono ancora a prevalere sulla forma
    1. L'avatar di Cthulhu
      Cthulhu -
      Niente, ci ho provato, ma il concetto non cambia, e nonostante l'ottima recensione ed il fatto che questo gioco cerchi per certi versi di distaccarsi dalla sua "controparte" 3D con qualche parvenza da Action-Rpg/platform, Terraria per me è in fin dei conti un Minecraft in 2D, troppo crafting, troppa rottura di balle.
    1. L'avatar di Rockford
      Rockford -
      Giocone da assuefazione!
    1. L'avatar di For_Great_Justice
      For_Great_Justice -
      Ci ho accumulato oltre 140 ore su Steam solo nelle vacanze natalizie, dopo averlo comprato
      Giocato in multiplayer poi è veramente imperdibile
    1. L'avatar di woodoste
      woodoste -
      Citazione Originariamente Scritto da Cthulhu Visualizza Messaggio
      Niente, ci ho provato, ma il concetto non cambia, e nonostante l'ottima recensione ed il fatto che questo gioco cerchi per certi versi di distaccarsi dalla sua "controparte" 3D con qualche parvenza da Action-Rpg/platform, Terraria per me è in fin dei conti un Minecraft in 2D, troppo crafting, troppa rottura di balle.
      Concordo, aggiungo che la grafica, secondo me, non è da periodo d'oro dei 16 bit, su PCE si è visto di molto meglio...
      L'ho rimosso dalla PS3 :-/ e sostituito con Alien Breed Trilogy
    1. L'avatar di TheWizard
      TheWizard -
      Davvero un bel gioco
    1. L'avatar di maxtex74
      maxtex74 -
      Citazione Originariamente Scritto da Cthulhu Visualizza Messaggio
      Niente, ci ho provato, ma il concetto non cambia, e nonostante l'ottima recensione ed il fatto che questo gioco cerchi per certi versi di distaccarsi dalla sua "controparte" 3D con qualche parvenza da Action-Rpg/platform, Terraria per me è in fin dei conti un Minecraft in 2D, troppo crafting, troppa rottura di balle.
      Straquoto ,pero questo è in vero 2D ,forse mi prende ,contro Minecraft che l'ho mollato dopo un ora , troppo ripetitivo.
    1. L'avatar di Imperius_Rex!
      Imperius_Rex! -
      Un gioco semplicemente favoloso
      Avevo un paio di amici con cui giocavamo in 4 (hostando io la partita) ed è qualcosa di dannatamente divertente
    1. L'avatar di bovas
      bovas -
      Minecraft dopo 10 min l ho rimosso...
      Terraria dopo 1 secondo è diventato una droga..