Dragon Ball Z: Hyper Dimension | Retrogaming History
Registrati!
  • Dragon Ball Z: Hyper Dimension

    Dragon Ball Z: Hyper Dimension

    Dragon Ball Z: Hyper Dimension è l’ultimo picchiaduro basato sulla nota serie di Dragon Ball Z ad essere stato rilasciato per il Super Nintendo. Curiosamente, nonostante il brand di appartenenza (un fumetto giapponese), fu convertito anche per il mercato europeo dove ne troviamo una versione in lingua francese. Una cosa del genere non succedeva troppo frequentemente visto che i giochi che prendevano spunto da materiale dai gusti tipicamente nipponici difficilmente uscivano dai confini giapponesi per giungere in altri lidi. Sta di fatto che questo titolo venne pubblicato anche in europa nel 1996, nel bel mezzo della fine del periodo delle console a 16 bit. DBZHD è un picchiaduro a incontri sulla falsa riga di Street Fighter II ma quello che stupisce di più è che la Bandai, famosa per i suoi prodotti scadenti, non abbia toppato con questo gioco.
    Le modalità presenti sono le più classiche immaginabili anche se purtroppo il tradizionale story mode non è presente a differenza della versione nipponica. Qualcuno afferma che ciò sia stato causato da una traduzione non completata in tempo per la release. Comunque sia il risultato è negativo in quanto non ci si può permettere di produrre un gioco basato su un fumetto o una serie animata e impedire di riviverne la trama attraverso l’esperienza giocata. Andando oltre, troviamo le tradizionali versus mode, il torneo e il practice mode. Lo story mode è stato banalmente sostituito da una modalità combattimento dove sarà possibile affrontare un avversario controllato dall’IA o da un amico. Purtroppo, come già detto, non ci sarà alcun tipo di filone narrativo né alcun finale personalizzato per giustificare questi scontri al termine dei quali verranno registrate le vittorie o le sconfitte ottenute con un tal personaggio invece che un altro: che delusione. Poco da dire sulle restanti possibilità di gioco: nella versus sfideremo un avversario umano, nel torneo potranno partecipare fino ad otto combattenti controllati o meno dall’IA ed infine nel practice mode ci si potrà allenare ed imparare le mosse di ciascun lottatore. Si registra infine la presenza dell’option mode dove si possono ascoltare le tracce BGM di uno story mode che paradossalmente non c’è. E’ evidente che siano quelle derivanti dalla versione nipponica.
    Parlando invece dell’aspetto tecnico in sé del picchiaduro si può affermare che DBZHD sia un titolo per confezionato. La giocabilità non è nulla di rivoluzionario rispetto a ciò che si era già raggiunto in titoli dello stesso genere ma se non altro qualcosa in più s’è provato a fare. Per esempio gli stage constano di più scenari e, durante il combattimento, è possibile colpire l’avversario e farlo finire in un altro scenario che a seconda dei casi sarà posto a lato, al di sopra o al di sotto di quello di partenza. Oppure certi livelli saranno addirittura ambientati in volo e ciò implicherà tutt’altro approccio al combattimento rendendolo più strategico. I personaggi saranno inoltre in grado di recuperare l’energia persa ricaricando la propria aura oppure effettuare o schivare attacchi dallo sfondo così da incrementare la componente strategica appena citata. Si potrà anche dosare la potenza delle onde energetiche a seconda della pressione del tasto apposito. C’è quindi un apprezzabile tentativo di approfondimento ludico in aggiunta ai classici meccanismi su cui si fonda il picchiaduro ad incontri per antonomasia. Peccato solo che, per quanto ben differenziati, i personaggi selezionabili siano soltanto otto, quantità molto scarsa in confronto agli standard imposti dalla concorrenza.
    Sul fronte estetico si rimane piacevolmente stupiti: i combattenti sono stati ottimamente riprodotti sia come aspetto grafico che come animazioni, ben fatte e fedeli al manga. Spettacolari le desperation move che saranno eseguibili solo quando la barra energetica sarà vicina a terminare. Anche gli sfondi sono sicuramente parecchio curati, sfondi tra i quali spicca quello ambientato nell’atmosfera del pianeta Terra che nel frattempo ruota indipendentemente da noi che siamo in volo. Anche gli effetti sonori sono molto buoni con il parlato che è preso pari passo dalla serie animata.







    "Dragon Ball Z: Hyper Dimension è sicuramente uno dei migliori giochi dedicati alla saga di Akira Toriyama. Non è un capolavoro ma si tratta pur sempre di un prodotto ben confezionato e curato che, con un pizzico di impegno in più, si sarebbe potuto rivelare un grande gioco."





    Altre immagini:



    Commenti 12 Commenti
    1. L'avatar di Jamitov Hymem
      Jamitov Hymem -
      ..un gioco senza infamia e senza lode..esclamerebbe quello smargiassone di Dante Alighieri
    1. L'avatar di P.Min
      P.Min -
      L'invidia di questi titoli di DragonBall Z per Snes finì quando presi L'Ultimate Battle 22 (che ancora posseggo) per Ps1.
    1. L'avatar di Jamitov Hymem
      Jamitov Hymem -
      Citazione Originariamente Scritto da P.Min Visualizza Messaggio
      L'invidia di questi titoli di DragonBall Z per Snes finì quando presi L'Ultimate Battle 22 (che ancora posseggo) per Ps1.
      quello era un signor titolo..e non i seguiti fotocopia per ps2.
    1. L'avatar di P.Min
      P.Min -
      Il mio ultimo gioco di Dragon Ball è stato il Final Bout sempre per Ps1... sono sempre stato incuriosito del Legend per Saturn ma snobbo appunto tutti quelli per Ps2 budokai e derivati.
    1. L'avatar di Robbey
      Robbey -
      Anche io penso che sarebbe stato un grande gioco, ma 7 mi sembra poco, per me è meglio un 7.5 o un 8
    1. L'avatar di Alerage
      Alerage -
      ultimate 22 non mi piace proprio, il comparto grafico che io definerei 2.5D(appunto scenari 3d personaggi in 2d)era godibile, ma in quanto a giocabilità era davvero penoso, mi ricordo la frustrazione perenne per i comandi plastici, che provo tutt'oggi quando decido di farmi una partita di 15 minuti; preferisco di gran lunga questo, final bout e legend(mi ricordo di averlo giocato per ps1, non so se era un porting ), infine vorrei dire che non tutti i titoli per ps2 sono fotocopie i tenkaichi sono delle fotocopie, i budokai invece variano, nonostante ciò tenkaichi è pure godibile, gli unici titoli DB che mi sono sembrati fotocopie mi sembrano gli ultimi 2 per la next-gen(burst limit e raging blast)
    1. L'avatar di Jamitov Hymem
      Jamitov Hymem -
      Citazione Originariamente Scritto da Alerage Visualizza Messaggio
      ultimate 22 non mi piace proprio, il comparto grafico che io definerei 2.5D(appunto scenari 3d personaggi in 2d)era godibile, ma in quanto a giocabilità era davvero penoso, mi ricordo la frustrazione perenne per i comandi plastici, che provo tutt'oggi quando decido di farmi una partita di 15 minuti; preferisco di gran lunga questo, final bout e legend(mi ricordo di averlo giocato per ps1, non so se era un porting ), infine vorrei dire che non tutti i titoli per ps2 sono fotocopie i tenkaichi sono delle fotocopie, i budokai invece variano, nonostante ciò tenkaichi è pure godibile, gli unici titoli DB che mi sono sembrati fotocopie mi sembrano gli ultimi 2 per la next-gen(burst limit e raging blast)
      sì e no Alerage sui seguiti fotocopia..aborro (mughini docet) quando si fa sostanzialmente lo stesso titolo ma si aggiunge un personaggio inedito..una bieca operazione (poco) commerciale che forse era adatta 20 anni fa ormai.. anche i fan di dragonball alla fine hanno aperto gli occhi
    1. L'avatar di Viol3tIsViol3nt
      Viol3tIsViol3nt -
      infatti hanno rotto...quando smetteranno di produrre giochi su dragon ball ogni anno io prenderò l'ultimo che sarà quello con più personaggi!!
    1. L'avatar di Jamitov Hymem
      Jamitov Hymem -
      Citazione Originariamente Scritto da Viol3tIsViol3nt Visualizza Messaggio
      infatti hanno rotto...quando smetteranno di produrre giochi su dragon ball ogni anno io prenderò l'ultimo che sarà quello con più personaggi!!
      Se li fanno vuol dire che una certa domanda c'è ancora...
    1. L'avatar di P.Min
      P.Min -
      L'Atari è uscita dal fallimento così...
    1. L'avatar di Jamitov Hymem
      Jamitov Hymem -
      Citazione Originariamente Scritto da P.Min Visualizza Messaggio
      L'Atari è uscita dal fallimento così...
      verissimo
    1. L'avatar di Big_Paul86
      Big_Paul86 -
      Citazione Originariamente Scritto da P.Min Visualizza Messaggio
      Il mio ultimo gioco di Dragon Ball è stato il Final Bout sempre per Ps1... sono sempre stato incuriosito del Legend per Saturn ma snobbo appunto tutti quelli per Ps2 budokai e derivati.
      Esattamente come me. Il Legend me lo sognavo solo via riviste