Fray In Magical Adventure - Pc Engine | Retrogaming History
Registrati!
  • Fray In Magical Adventure

    Fray In Magical Adventure

    Fray In Magical Adventure è un grazioso videogioco d'azione nato da una costola del più celebre Xak, il capostipite di un'apprezzata serie di giochi di ruolo giapponesi. La trama di questo simpatico titolo della Micro Cabin ci vede impersonare la giovanissima Freya Jerbain, una vivace ragazzina dai capelli azzurri tratta in salvo da Latok: il protagonista dei primi due capitoli della summenzionata saga. Dopo aver aiutato la fanciulla, l'eroe in questione riprende il suo lungo e difficile viaggio che lo condurrà a scontrarsi contro il malefico Badu, il terribile demone che da tempo sta mettendo a ferro e fuoco il regno.

    Colpita dal fascino di Latok, ma ben consapevole di non poter essergli d'aiuto nella sua difficile impresa, Fray decide di migliorare le proprie abilità magiche frequentando un'apposita scuola e dopo tre anni, ormai sicura delle proprie capacità, si mette in viaggio per dare manforte al suo spasimante. Le sue vicende, una vera e propria avventura parallela, pertanto, andranno a frapporsi agli eventi narrati nei primi due episodi della serie. Questa edizione per il mitico PC-Engine, in realtà, non è un titolo esclusivo ma piuttosto l'ultima incarnazione, seppur migliorata, di un precedente videogioco pubblicato per diverse altre piattaforme giapponesi, in particolare per gli home computer basati sullo standard MSX2/Turbo-R, il PC-98 ed il Sega Game Gear.



    A livello di gameplay, Fray In Magical Adventure si sviluppa come uno shooter a scorrimento, impreziosito al contempo da alcuni spunti ruolistici, che si rifà alle meccaniche di Legend Of Valkyrie, Märchen Maze e Kiki Kaikai. L'azione, in altre parole, ci vede assecondare il movimento dello sfondo facendo fuoco su tutte le creature che osano ostacolarci. Per eliminare gli innumerevoli mostriciattoli che ci sbarrano sistematicamente la strada, ricorriamo a dei dardi energetici lanciati con la nostra fidata bacchetta magica e nelle situazioni particolarmente gravi, dinanzi cioè ai nemici più coriacei o al cospetto degli immancabili boss di fine livello, sfoderiamo, inoltre, un devastante colpo caricato così come anche un potente sortilegio dagli effetti del tutto simili ad una classica smart-bomb.



    La partita non si riduce solamente a questo, poiché dobbiamo superare con dei balzi anche le insidie e gli ostacoli più disparati: specchi d'acqua, piattaforme semoventi, baratri senza fondo e macigni rotolanti. Lungo il corso della partita incapperemo, inoltre, in innumerevoli forzieri che conterranno di volta in volta denaro, sortilegi, cibo e pozioni ristoratrici. Col denaro accumulato, in piena tradizione Super Wonder Boy, acquisteremo del nuovo equipaggiamento nelle botteghe che incroceremo lungo la via.



    Alcuni negozi ci offriranno delle armi più performanti e delle protezioni più efficaci, altri invece pozioni, alimenti ed incantesimi di vario tipo. Le locande ci consentiranno, poi, di salvare i nostri progressi. Nei villaggi, inoltre, saremo anche costretti a scovare dei personaggi in grado di assegnarci delle Quest, così da poter procedere oltre.



    Gli oggetti acquistati dai mercanti, o comunque ottenuti aprendo gli appositi scrigni disseminati lungo lo scenario di gioco, vengono gestiti mediante un apposito inventario. Dagli slot di quest’ultimo, sarà possibile selezionare l’arma da impiegare durante l’azione, l’incantesimo secondario e la pozione ristoratrice volta a recuperare la nostra preziosa energia vitale.



    Oltre ad offrire delle componenti audiovisive migliorate, nel complesso accattivanti, questa edizione potenziata per il PC-Engine differisce dalle precedenti anche per altri particolari. I livelli contano molti più oggetti da raccogliere ed hanno subito un vero e proprio restyling, sia in termini strutturali che d'insidie, nemici ed ostacoli che ci si ritroverà a fronteggiare. Da questo punto di vista, ad esempio, si contano molte più sezioni in cui ricorrere ai salti. Gli intermezzi ed i dialoghi che introducono le varie situazioni del gioco, sono stati anch'essi opportunamente rielaborati, così come si è resa più marcata l’ironia che permea l'intera produzione.

    Fray In Magical Adventure Video gameplay





    "Tirando le somme, superata la barriera linguistica che potrebbe effettivamente scoraggiare i giocatori meno perseveranti, Fray In Magical Adventure resta pur sempre un videogioco che si lascia giocare senza grossi problemi, sebbene non manchino dei passaggi alquanto impegnativi. Un titolo, senza alcun dubbio, grazioso capace di accattivare tutti i fautori dei classici cui strizza poco velatamente l’occhio."





    Commenti 1 Commento
    1. L'avatar di AlextheLioNet
      AlextheLioNet -
      Sembra davvero carinissimo e, se effettivamente impegnativo, all'insegna dunque del non infrequente binomio "cute & swear" A vederlo così sembra quasi un Twinkle Tale rivisto con lo stile di Monster World IV... il tutto però con le colorazioni più generose del PC Engine Bella la recensione e davvero intrigante quanto ricercata la scelta del relativo oggetto!