10 anni e sentirli tutti – Auguri RH | Retrogaming History
Registrati!
  • 10 anni e sentirli tutti. Auguri RH!

    10 anni e sentirli tutti. Auguri RH!

    Era un giorno di autunno del 2007. Nel mio navigare sul web decisi di fare un giretto su retrogaming.it, uno dei pochi, se non l’unico sito italiano che parlava di retrogaming al tempo. Anche se le recensioni erano un po’ sopra le righe a me piaceva. Infondo sono sempre stato un appassionato del retrogaming e il poter leggere qualche bella recensione era motivo di grande interesse. Con mia somma sorpresa al posto della homepage trovai un bel messaggio che sostanzialmente invitava a mandare una candidatura per chi volesse gestire un nuovo sito di retrogaming. Mandai una mail, con totale disinteresse, in onestà non mi aspettavo nulla. Ne parlai con mio fratello Francesco, quello che conoscete come Snake, che con faccia dubbiosa avrebbe comunque accettato ad aiutarmi nel caso avessi ricevuto una risposta positiva. Dovete sapere che io e Francesco avevamo già provato a gestire un sito insieme, sotto il dominio di videogamer.it, un misto tra vecchio e nuovo che adesso vedo essere un sito di quelli seri, ma all’epoca contava solo i miei articoli e quelli di Francesco più quattro gatti che bazzicavano sul forum. Ci divertivamo, ma poi abbandonammo, eravamo acerbi e pieni di cose più importanti da fare, tipo tirare a campare.

    Dopo aver mandato l’email di candidatura e avuto l’appoggio di Snake, l’unico che tecnicamente avesse, all’epoca, un minimo di preparazione per stare dietro ad un sito, passarono i giorni e io me ne dimenticai completamente, fino a quando ricevetti la telefonata da un certo Daniele. Era uno di quei giorni freddi e piovosi di inizio dicembre, ero a Martina Franca, dalla mia ragazza dell’epoca. Daniele si presentò come Red e webmaster che stava sviluppando il cms che avrebbe ospitato il nuovo retrogaming.it. Mi disse che era rimasto colpito dalla mia mail appassionata e aveva deciso di affidare a me, e quindi anche al dubbioso Snake, la gestione del sito e che ci saremmo sentiti via email. Nessun dettaglio sul perché non ci fosse più il vecchio retrogaming.it e che fine avesse fatto. Onestamente non ci avevo manco pensato.

    I giorni che susseguirono li passai a spedire email a tutti quelli che avevano mandato una candidatura per tastare se fossero interessati nel ruolo di redattori. Alcuni mi mandarono affareinculo con nonchalance, altri non risposero, ma molti iniziarono a girarmi le prime recensioni di prova, che poi per me erano già buone: era l’inizio e non mi sembrava giusto e neanche furbo essere schizzinosi, da qualcosa bisognava iniziare, ero ottimista che si potesse migliorare con il tempo. Credo che il primo articolo arrivò proprio da Alessio Alexthelionet, seguito dal mitico Mastergen, che ne mandava 3 o 4 alla volta. Arrivarono i primi articoli di Dariolino e le sue timide email e le recensioni di Musehead e le sue mille domande. Amymor mi chiese cosa volessi che lui recensisse e io lo sfidai con Brian the Lion. C’era invece Epikall che mi aveva mandato una listona di giochi che poteva recensire chiedendomi da dove poteva iniziare, sparai a caso. Per non parlare delle interminabili chattate su msn messenger con Sanderecord. Arrivarono tantissime ed entusiastiche recensioni di Boyakki, il mitico Fabione, Synapsy, Brainluis, Simo21 e tanti altri. Era incredibile. Si sentiva nell’aria entusiasmo, passione, voglia di fare qualcosa di buono. Era tutto dannatamente intrigante. Il bello era immaginare le loro facce, cosa potevano pensare e se avessero continuato a supportare il sito. Mi piaceva.

    Red si fece sentire e mi girò il pannello di gestione di questo cms in asp e database in Access, che a leggerlo adesso fa ridere, ma all’epoca a me e a Snake sembrò potente. Red mi chiese di iniziare ad inserire i primi articoli, per impratichirmi con il sistema, e allora io e Snake spolverammo i nostri pubblicati su videogamer.it, tanto nessuno li aveva cagati, e li unimmo con i primi 100 articoli che ricevemmo. Iniziai a fare dataentry mentre ero nell’ufficio del servizio civile. Era il 22 gennaio 2008, ben 10 anni fa. Retrogaming.it andò online senza i voti alla fine della recensione e senza immagini, non erano ancora supportate, ma c’era così tanto hype tra i vari collaboratori che con Red si decise di andare lo stesso live. Sfortunatamente iniziò anche una faida con chi prima gestiva retrogaming.it e Red, vecchie frizioni, che non ebbe degli sviluppi felici e diciamo che ci siamo presi all’inizio parecchia merda, delle volte meritata, ma molte volte veramente “aggratis”, ma vabbè ci stava, però non sto qui a raccontarvi tutto, sarebbe noioso.

    Comunque il sito migliorava giorno dopo giorno grazie soprattutto alle nottate di Snake che passava studiando metodi per realizzare il sito che avevamo in testa. Credo che senza di lui non ce l’avrei mai fatta a gestire tutto. I primi mesi scorrevano, tra entusiasmo e malcontento, come tutte le cose, e forse la mia poca bravura nella comunicazione unita anche al fatto che eravamo tutti dei perfetti sconosciuti dislocati in varie parti dell’Italia, si creavano dei malintesi. Non è stato facile dover gestire tutti, ma la voglia di fare non mancava ed ero ottimista. Alla fine ero contento che, anche in piccolo, stavo soddisfando un mio piccolo desiderio, anzi il desiderio in comune con Snake, e credo molti dei collaboratori: gestire e scrivere per una rivista di videogiochi che venisse anche seguita, in questo caso virtuale. Arrivò il forum, i voti, le immagini nelle recensioni, le anteprime, la mitica tv con le preview degli utlimi articoli, i commenti! Pensate che all’epoca arrivavano così tante recensioni che ne riuscivo a pubblicare ben 5 al giorno per far contenti tutti!

    Pian piano Red però iniziò a scomparire, preso dal lavoro, e lasciò tutto in mano a noi. Io mi occupavo dello staff e delle recensioni, Snake di tutta la parte tecnica. Dal nostro lato pensammo che sarebbe stato meglio mettere in chiaro che volevamo evitare di lavorare su un sito che sostanzialmente non era nostro. Con nostra sorpresa il mitico Red Daniele capì e ci concesse l’uso del cms e di fare quello che volevamo, anche di migrare. Comprammo il dominio retrogaminghistory.com e ci spostammo. Arrivò gente come Pmin, Igorstellar, Macdlsa, BigPaul, Ikaris, Bert, e moltri altri, e mi scuso a non nominarli, ad arricchire con la loro sapienza e bravura uno staff già di per sé variegato e veramente in gamba, per non parlare delle prime e veramente mitiche videorecensioni di Heclegar. Un sogno!

    Adesso siamo qui e ogni persona che vedete nella pagina Staff ha messo qualcosa, uno o più mattoni che ha portato RH ad essere uno dei migliori siti italiani dedicati al retrogaming. E io li ringrazio tutti, di cuore. Spero che un giorno ci si possa rivedere tutti, fare due chiacchiere, farci due risate e anche fare pace con chi ho litigato. Non vi nascondo che mentre vi scrivo ho tanta nostalgia di quel tempo, di quell’entusiasmo, di quelle recensioni acerbe ma appassionate, di chi mi scriveva perché non vedeva l’ora di vedere pubblicato il suo articolo.

    A distanza di 10 anni tutto questo ovviamente non c’è più, siamo tutti molto più vecchi, stanchi, assuefatti da internet. Il tempo non c’è più da dedicare ad un sito internet che fa da hobby. La verità è che RH sta pian piano arrivando al suo tramonto. Credo che un po’ sia colpa mia che non sono più in grado di infondere l’entusiasmo ai pochi rimasti, sono stanco, un po’ è “colpa” anche perché internet sta cambiando. In fondo che posto ha ancora sul web un sito amatoriale dedicato a vecchi videogiochi? L’avvento di FB ha cannibalizzato tutto quello che è home made e adesso non è solo un social network, ma anche un blog personale, un ecommerce e un sito web. Se siti più blasonati comunque fanno fatica, ma reggono grazie al loro peso e posizione, pensate come possa reggere RH e la sua amatorialità vintage. La fruizione da parte dell’utente è diventata veloce, spicciola, pochi leggono una recensione su un sito, meglio un commento veloce, anzi un like e finisce li. Perché scrivere pagine di word quando basta aprirsi un gruppo, veloce e pratico, e scrivere 4 righe su FB, o urlare in un video su Youtube, ed essere commentato dalle stesse persone che scrivono le stesse cose e che frequentano gli stessi gruppi chiusi? Il mio non è solo un piccolo sfogo, ma anche lo specchio di quello che è diventato adesso il web socialwebcentrico. E credetemi RH, per quanto mi sforzi di stare al passo con i tempi, non ha più un vero spazio in questo mondo e gli utenti e i lettori me lo stanno confermando, giorno dopo giorno.

    Chi è rimasto su RH ci ha messo e mette il suo piccolo contributo, tipo Alessio con le sue news sul retrogaming. Chi vi scrive ci mette del suo per portare avanti un qualcosa che è diventato veramente parte della sua vita e che lo accompagna da 10 anni. Ma non è abbastanza. Per sopravvivere dovremmo essere più grandi e più forti, forse anche più di quando lo eravamo i primi anni di vita. Qualcosa che purtroppo è fuori dalla mia, nostra portata. RH adesso, e da un po’ di anni a questa parte ormai, è quello che vedete, un sito che si aggiorna quando c’è del materiale e che campa con quei 4 nostalgici che girano sul forum. Lungi da me prendere la decisione di chiudere RH dall’oggi a domani, perché mai, ma credo che sia normale che prima o poi si andrà spegnendo lentamente fino alla sua naturale fine. Discorsi un po’ tristi, vero, ma oggettivi.

    Comunque vada festeggiamo, è pur sempre un traguardo importante. Sono sicuro che anche noi, nel nostro piccolo, abbiamo dato in questi 10 anni un contributo alla diffusione della storia del videogioco in Italia. E scusate se è poco.

    Grazie a tutti, vicini e lontani.

    Un virtual Saluto,
    Sandro



    Commenti 16 Commenti
    1. L'avatar di AlextheLioNet
      AlextheLioNet -
      Bellissime parole Sandro Auguri a RH e a tutti quelli che vi hanno contribuito a qualsiasi livello, oltrechè naturalmente a tutti quelli che lo hanno frequentato, letto commentato e in generale vissuto negli articoli come nel forum
    1. L'avatar di Heclegar
      Heclegar -
      Onorato di avere, nel mio piccolo, contribuito alla crescita di questo, ormai storico, sito. Grazie di cuore per avermi sempre regalato spazio e fiducia, anche quando, oramai 8 anni fa, mi proposi con le mie (oggi quasi non riesco a guardarle!!) primissime videorecensioni! Un saluto e un abbraccio a tutti!! <3
    1. L'avatar di MBry0
      MBry0 -
      Sono arrivato a voi in fase di migrazione. Ricordo il vecchio sito, nerissimo, e le serate in chat.
      Sandro, capisco la rassegnazione e la malinconia che traspare dalle tue parole, ma il lato positivo è che sei qui a scriverle, dopo ben 10 anni, che equivalgono a 3 ere geologiche in questo contesto.
      Qualunque sia il destino di RH, trovate il modo di lasciarlo on-line in consultazione. Non può sparire, ha troppi contenuti interessanti. E poi chissà, i ritorni di fiamma non sono mai da escludere.


      fare pace con chi ho litigato
      MAI
    1. L'avatar di VIC-30
      VIC-30 -
      Auguri!
    1. L'avatar di Cthulhu
      Cthulhu -
      Grazie Sun per avermi reso gli occhi lucidi.
      Purtroppo quello che hai scritto è la dura realtà, noi siamo cambiati e anche il web, ma nessuno cancellerà questi 10 anni e sempre gloria a RH, che è e resterà sempre il migior sito di retrogaming italiano!
    1. L'avatar di Dr_Who
      Dr_Who -
      Citazione Originariamente Scritto da Sunstoppable Visualizza Messaggio
      10 anni e sentirli tutti. Auguri RH!
      Vero Sandro, gli anni si incominciano a sentire, ma che bei ricordi su RH... Un saluto a tutti. Auguri a RH !!!
    1. L'avatar di MacDLSA
      MacDLSA -
      Tanti auguri RH !!!!!!!

      So di non essere stato per nulla presente in questi ultimi tempi... solo qualche occhiata qua e la e qualche "moderazione"...

      Ma RH è come il primo amore: non si scorda mai !

      Grazie ancora ad Igor che mi incitò ad iscrivermi e grazie, grazie, grazie a Sun, Snake e a tutti i collaboratori, "vecchi" e "nuovi" !

      -----

      Sandro, io e te ci si vede una volta all'anno, in quel di Brusaporto... e se quest'anno organizzassimo proprio lì uno "stand"/tavolo di RH ? Così, tanto per "rinverdire" ciò che abbiamo già fatto nel 2010 ad Acqui e al VGH di Monza...
      Per me solo roba super-antiquata... alle "chincaglierie moderne" (sorry.. post 1985... ) ci pensate tu e Pmin, eh ?


      Ciaooooooo
    1. L'avatar di pippo92
      pippo92 -
      Auguri a RH, sono passati 5 anni dall'iscrizione è sembra ieri...
      Volevo ringraziare tutti dai moderatori e agli iscritti per aver raggiunto questo traguardo.
      Ciao
    1. L'avatar di maxtex74
      maxtex74 -
      Tanti auguri a miglior siti di retrogaming italiano ...un vero peccato se morisse ,anche perché pare ci sia un grosso fermento negli ultimi anni in questo campo ,con nuovi giochi e tante uscite per le vecchie console e vecchi computer...ok la colpa maggiore vanno ai social che hanno occupato e rubato molto spazio ai tradizionali siti e forum,molti utenti hanno messo su famiglia e tra lavoro e impegni non hanno tempo di intervenire ,perché di notizie interessanti ce ne sono ogni giorno ma noto un certo "mosciume" nei commenti e nel forum ...felice di essere smentito.

      Lunga vita hai Rtrogamin History
    1. L'avatar di Tyrandom
      Tyrandom -
      E' vero che c'è molto fermento, ma credo sia calata l'attenzione verso gli approfondimenti delle meccaniche di gioco, i dettagli e i retroscena che caratterizzavano la scena retro dei primi 2000.
      Vi era una ricerca e riscoperta di certi sistemi (non solo dal punto di vista economico), il consolidamento della scena beu e shmup.

      Ora sono in declino questi fattori, si solletica piuttosto la vena nostalgica con un abuso di una pixel art per certi aspetti ucronica.

      Sul versante informativo, non mancano ottimi youtuber come Classic Gaming Quarterly o The Gaming Historian ma effettivamente si perde l'interazione e lo scambio che i forum hanno sempre avuto, e soprattutto la loro consultabilità (motivo per cui aborro Facebook).
    1. L'avatar di Snake
      Snake -
      Ben 10 anni, quante cose sono cambiate e quante cose stanno lentamente morendo, ma onestamente il peso degli anni non lo avverto solo su RH ma anche negli altri siti di informazione videoludica che hanno passato già questo onorevole traguardo, quindi per me la “colpa” è da attribuire principalmente alle attuali necessità degli internauti.
      Potrei raccontarvi tanti momenti felici passati con il sito, con la redazione, con mio fratello Sandro, ma sono davvero troppi e la nostalgia mi assale. Ci sono stati momenti difficili per me direttamente, che per motivi personali decisi di mettermi da parte per dedicarmi 100% alla mia vita personale. In effetti ci sono sempre stato, nascosto ma ero lì a veder crescere e cambiare RH anche in meglio soprattutto grazie all’ottimo lavoro di Sandro che spero lasci il sito sempre disponibile a tutti.
      Io invece, nel mio piccolo, per festeggiare quest’anno così importante, sto preparando un bel regalo, qualcosa che manca dal lontano 22 ottobre 2012… preparatevi.
    1. L'avatar di Raffa
      Raffa -
      Io frequento meno, vero, ma ho imparato un mondo da questo sito. Vi ringrazio di cuore!
    1. L'avatar di Ikaris
      Ikaris -
      Bellissimo articolo. Perfetta, quanto spietata, l'analisi sul panorama (social)web moderno. Io non smetterò mai di ringraziare Sun per l'opportunità che mi ha regalato, di vedere pubblicate le mie recensioni su un sito che ho amato dalla prima volta in cui ci sono capitato, e che ha accompagnato la mia crescente passione per il retrogaming. Rimane il grande orgoglio di avere dato un piccolissimo ma personale contributo. Auguri RH, mi unisco alla speranza che tutto il materiale resti online il più a lungo possibile
    1. L'avatar di Big_Paul86
      Big_Paul86 -
      Che nostalgia. Vorrei partecipare di più, recentemente ci ho provato ma è proprio vero, la vita che scorre e la fruizione di internet degli ultimi anni ci stanno portando in una direzione diversa dal passato. Noi tutti, o quasi tutti, siamo figli del cartaceo. Compravamo riviste, ci memorizzavamo qualsiasi pubblicità perché vivevamo di molta fantasia e desiderio. Per me, ad esempio, già solo vedere un piccolo inserto pubblicitario di un negozio di videogiochi che vendeva anche titoli esportati per me sconosciuti era come pensare di andare sulla luna. Oggi è invece così tutto raggiungibile e a portata di mano che abbiamo bisogno di continui stimoli e novità: proprio come ha detto Sun, siamo ormai assuefatti da internet e dal boom dei contenuti frugali. Non stiamo dicendo che il passato fosse meglio ma è semplicemente un prendere atto del momento attuale. Ringrazio comunque Sun e suo fratello Snake per quello che hanno portato avanti, ringrazio tutti i collaboratori che ho conosciuto e che ho, in parte, anche incontrato dal vivo. Sono infine contento che ci sia un po' di me in questo sito e spero che, non appena la mia vita possa prendere pieghe meno confuse, continui ad esserci.
    1. L'avatar di Procione
      Procione -
      Anch'io ammetto sui frequentare molto meno rispetto a una volta in favore di canali youtube che trattano retrogaming. Però non posso negare di aver passato dei momenti magici quando RH era un appuntamento quotidiano di approfondimento e scoperta sul retrogaming. Ricordo ancora il vecchio sito nero.
      Tanti Auguri!
    1. L'avatar di jfruscian
      jfruscian -
      Auguri al sito, Sandro e tutto lo staff!
      Se con il tempo le cose cambiano è perché nella vita siete andati avanti...ma le passioni restano!

      In 10 anni non c'è stato nessun sito in grado di superarvi o perlomeno eguagliarvi...non si può confrontare quanto si pubblica sui social con il vostro lavoro.
      Lunga vita a retrogaminghistory!