The New Zealand Story - Arcade | Retrogaming History
Registrati!
  • The New Zealand Story

    The New Zealand Story

    “The New Zealand Story” è un classico platform 2d con tutti gli elementi dei giochi paffutelli e spensierati che contraddistinguono lo stile “made in Taito”. Il titolo vede come protagonista un Kiwi (una specie di assurdo pulcino neozelandese) di nome Tiki alle prese con un malvagio leone marino che ha rapito i suo fratelli con l’idea di mangiarseli...
    E’ compito del giocatore aiutare il piccolo pennuto giallo a salvare tutti i suoi fratelli ed evitare che lui stesso di diventi cibo per il leone marino.
    Neanche a dirlo per fare tutto ciò Tiki dovrà attraversare decine e decine di livelli e mille avversità fino ad arrivare allo scontro con la sua malvagia nemesi. Il nostro pennuto amico dunque procederà all’interno dei livelli di gioco, evitando nemici e trappole sparpagliate per lo stage quali voragini, spuntoni acuminati e parti di soffitto che cadono, al fine di trovare la chiave magica che apre la gabbia dove è rinchiuso uno dei suoi fratelli (uno in ogni livello).
    Nel corso dell’avventura Tiki però non dovrà soltanto scappare dai nemici: infatti, sarà possibile acquisire nel corso dell’avventura, uccidendo i nostri nemici, diversi potenziamenti che andranno a incrementare la potenza distruttiva dell’arco in possesso del nostro eroe (frecce multiple, infuocate e raggi laser) e contribuiranno inoltre a rendere l’avventura più varia e divertente.
    Oltre al discreto arsenale bellico sul quale riusciremo a mettere le mani nel corso della partita, il gioco vanta anche una discreta varietà di veicoli che il nostro Tiki potrà prendere in “prestito” dai suoi avversari al fine di raggiungere oggetti oppure passaggi altrimenti inaccessibili.
    Come forse avrete già intuito quindi la struttura del titolo Taito segue il classico schema dei giochi a scorrimento bidimensionali dell’epoca in cui tutto si riassume nel saltare evitando le voragini e sparare ai vari avversari (serpenti, mostri marini e abnormità varie) fino a consumarvi i polpastrelli sulla pulsantiera del cabinato e farvi spendere un patrimonio in gettoni.
    Novità interessante per il genere è l’introduzione di una mappa disposta in basso a sinistra dello schermo al fine di indicare al giocatore l'uscita del livello (che corrisponde alla gabbia nella quale uno dei fratelli di Tiki viene tenuto prigioniero).
    Un particolare plauso, a mio avviso, va alla grafica del titolo, colorata e ispirata oltre che alla colonna sonora incredibilmente azzeccata e curata che cattura il giocatore nell’ambiente colorato e spensierato che caratterizza il gioco.
    Inoltre è interessante ricordare che, recentemente, Taito ha realizzato un remake del titolo originario del 1988 per Nintendo DS che otre ad una fedele conversione dello story mode originale aggiunge una modalità multiplayer e la possibilità di affrontare dei minigiochi con protagonista il simpatico Tiki.




    "Concludendo, mi sento di dire che questo The New Zealand Story sia un titolo estremamente valido e sicuramente tra i più riusciti tra i platform del parco titoli Taito che non sfigura per niente insieme agli altri mostri sacri della software house nipponica quali Rainbow Island o Bubble Bubble."

    Andrea "AgtPunk" O.




    Altre immagini:




    Commenti 7 Commenti
    1. L'avatar di Bert
      Bert -
      una specie di assurdo pulcino neozelandese
      ahahah Beh... ma non è mica un'invenzione il Kiwi! Esiste davvero! E' una specie di pollacciotto incapace di volare sulla falsariga dello Struzzo e del Road-Runner americano, che tra l'altro esiste pure Lui. Comunque, il pollaccio in questione è il simbolo della Nuova Zelanda, un po come il Koala per l'Australia e il totano per Atlantide! Comunque, il gioco è un platform carinissimo, probabilmente secondo solo a Liquid Kids nella mia classifica personale. Tra l'altro esiste anche un ottimo adattamento per il Commodore 64.

      Spoiler:
    1. L'avatar di Epikall
      Epikall -
      uhm, si potevano almeno citare i warp ottenibili sparando in determinati punti dello scenario (ad esempio nel primissimo livello, a fine stage, andando in alto a sinistra) che creano un vero e proprio percorso alternativo, donando ulteriore profondità al tutto...
    1. L'avatar di Jamitov Hymem
      Jamitov Hymem -
      Citazione Originariamente Scritto da Epikall Visualizza Messaggio
      uhm, si potevano almeno citare i warp ottenibili sparando in determinati punti dello scenario (ad esempio nel primissimo livello, a fine stage, andando in alto a sinistra) che creano un vero e proprio percorso alternativo, donando ulteriore profondità al tutto...
      quoto. E' un pezzo di storia videoludica
    1. L'avatar di Boyakki
      Boyakki -
      Citazione Originariamente Scritto da Epikall Visualizza Messaggio
      uhm, si potevano almeno citare i warp ottenibili sparando in determinati punti dello scenario (ad esempio nel primissimo livello, a fine stage, andando in alto a sinistra) che creano un vero e proprio percorso alternativo, donando ulteriore profondità al tutto...
      Per non parlare della possibilità di andare in paradiso morendo in determinati modi e di tornare in vita fuggendo dallo stesso ed evitando l'incontro con la Madonna (!)... TNZS è stato a mio parere un soffio di originalità nel mercato dei platform del tempo, sia come grafica che come gameplay, un peccato che a oggi in pochi se lo ricordino.
    1. L'avatar di GOTREK
      GOTREK -
      TNZS è uno dei migliori platformanni'80 a mio avviso, innovativo, incredubilmedte spassoso, con un grafica molto bella a vedersi, è stato oscurato da altri titoli aventi un soggetto piu' in voga in quel periodo limitandone in parte la diffusione....
      Se non ci avete m,ai giocato ed amate i platform vi consiglio di colmare questa lacuna....mi ringrazierete del consiglio.
      Perfettamente azzeccati, a mio parere sia gli FX che le musiche.
      Il gioco è stato convertito per diverse piattaforme.
      Voto personale :8,5
    1. L'avatar di cino77
      cino77 -
      Citazione Originariamente Scritto da GOTREK Visualizza Messaggio
      TNZS è uno dei migliori platformanni'80 a mio avviso, innovativo, incredubilmedte spassoso, con un grafica molto bella a vedersi, è stato oscurato da altri titoli aventi un soggetto piu' in voga in quel periodo limitandone in parte la diffusione....
      Se non ci avete m,ai giocato ed amate i platform vi consiglio di colmare questa lacuna....mi ringrazierete del consiglio.
      Perfettamente azzeccati, a mio parere sia gli FX che le musiche.
      Il gioco è stato convertito per diverse piattaforme.
      Voto personale :8,5
      io direi anche 9.............ragazzi avete dato 9 a ceret schifezze incredibili!
    1. L'avatar di Robbey
      Robbey -
      Carino questo arcade, devo provarlo