Seibu Cup Soccer - Olympic Soccer 92 | Retrogaming History
Registrati!
  • Seibu Cup Soccer

    Seibu Cup Soccer

    Sono sicuro che chiunque chiuda gli occhi e ripensa alle partite a Seibu Cup Soccer, o Olympic Soccer ’92, come lo conoscevamo noi, fatte rigorosamente al coin op nelle sale giochi di inizio anni ’90, non può far almeno di sentire un moto di nostalgia manco stesse ricordando una bellissima partita di un caldo mondiale. Eppure mai un calcio arcade, e posso sottolinearlo 100 volte, ha mai avuto una tale personalità da andare oltre le sue reali qualità.

    C’è della magia in Seibu Cup Soccer e non sto qui a raccontarvi di chissà quali virtuosismi di gameplay, incredibili animazioni, qualità tecniche incredibili. È inutile. In sé il calcio Seibu mantiene e ricalca le caratteristiche degli esponenti del genere dell’epoca molto più blasonati e meglio realizzati. No, la magia sta in tre, o anzi forse quattro aspetti che portano questo calcio virtuale nei ricordi più nostalgici di chi ci ha giocato: i capitani delle 8 nazionali, i dynamite kick, la colonna sonora e l’atmosfera calda e avvincente.



    Prima di tutto dovete sapere che fino al 1992 nessun gioco di calcio, e lo ripeto nessuno, aveva mai OSATO introdurre, seppur con qualche licenza, l’aspetto di una delle leggende che al tempo calpestava i verdi prati del calcio mondiale. Inserivi la monetina e ti ritrovavi un motivetto accattivante che ti accompagnava alla selezione delle nazionali con i volti dei rappresentanti, manco fosse Street Fighter 2. Perché alla fine, tu ragazzino degli anni 90, non sceglievi la nazionale per chissà quale spirito patriottico (un simil Schillaci/Tardelli era lì a rappresentare la compagine azzurra) ma per il calciatore. E se eri uno scugnizziello, tifoso del Napoli, non potevi fare altro che scegliere uno dei più grandi, quel Maradona con i capelli afro, con giubilo ed emozione.

    Arrivava il turno della scelta del tuo avversario e si scendeva in campo dove tutto quello che si parava d’avanti sapeva di già visto. Perchè sinceramente dal lato tecnico/contenutistico Seibu Cup Soccer ricorda in modo molto marcato il bellissimo Football Champ. Quindi animazioni pregevoli, campo piccolo, porte enormi, portieri manuali, falli quasi inesistenti, azioni standard per fare un goal, due pulsanti per imbastire le azioni o difendere. Copione calcio arcade anni 90, insomma. La vera svolta di Seibu Cup Soccer fu l’introduzione del super tiro, il dynamite kicks, e credo (ma la mia memoria di videogiocatore potrebbe fare scherzi), che fino ad allora, nessuno aveva mai pensato che si potesse fare un super tiro su un campo da calcio virtuale. Di solito il capitano può nell’impresa, quello stesso capitano che riesce anche a fare tiri acrobatici e a palleggiare con quei suoi calzettoni di colore diverso dal resto della squadra. Si caricava una barra e con salto plastico il calciatore faceva partire un tiro di immane potenza che difficilmente il portiere avversario poteva fermare. L’unico ostacolo era il palo e ricodo che una volta capitò anche di fare autogoal con la palla che prima rimbalzò sul palo avversario per poi carambolare nella mia rete. Grande autogollonzo!



    E mentre sullo schermo del coin op andava in scena il teatrino mondiali della Seibu, il sonoro ti faceva compagnia con il classico tifo da stadio tipico di quel tempo, lo conoscete no, anche senza ascoltarlo so che avete capito. Ma è la colonna sonora in sottofondo a meritare un applauso. Delle musiche che dire solo orecchiabili è fargli un torto. Sono una delle cose più gasanti che abbia mai ascoltato. Non riesco a trovare le parole, ma il ritmo, l’incitamento, facevano sembrare il match come una specie di incontro importante e avvincente tra titani del calcio, e forse era proprio questa l’emozione che volevano comunicarci i programmatori. L’emozione di disputare un mondiale fantastico, fatto di colori caldi e tifo scrosciate, di campioni leggendari e giocate al limite dell’umano. Non il calcio arcade perfetto, ma così nostalgico e magico da lasciare un segno nel retrogiocatore del futuro.

    Curiosità:
    Tra Seibu Cup Soccer e Olympic Soccer c’era una sostanziale differenza: le squadre. La versione giapponese poteva contare di 8 team selezionabili: Italia, Germania, Inghilterra, Brasile, Argentina (erroneamente chiamata Algentina), Giappone, Korea e USA. Queste ultime tre invece non erano presenti nella versione occidentale nella quale lasciavano il posto alla Francia, Spagna e Olanda, decisamente più in linea con i nostri gusti.



    Goal ’92, il bootleg, incredibilmente uno dei più diffusi nel nostro bel paese, era stato portato su hardware differente dall’originale comportando una qualità grafica complessivamente peggiore, per esempio gli sprite erano molto meno fluidi, e le bellissime BGM in sottofondo e gli effetti sonori risultavano diversi tanto che alla fine erano state prelevate dagli altri giochi di calcio come il leggendario Tecmo World Cup ’90.


    COMMENTO FINALE


    Seibu Cup Soccer è il calcio arcade di una volta, simile a tutti i suoi rivali di quel tempo. I veri punti di forza furono quei capitani delle nazionali, così uguali agli idoli del tempo, Maradona su tutti. Il super tiro che lo rendeva ancora più arcade e riconoscibile e la bellissima colonna sonora. Elementi che infondevano al calcio della Seibu una personalità unica, facendone un titolo icona che molti ricordano ancora con affetto e nostalgia. Giocateci!





    Commenti 9 Commenti
    1. L'avatar di AlextheLioNet
      AlextheLioNet -
      Ricordo di averlo visto in sala giochi senza che mi avesse particolarmente dato nell'occhio. Poi un amico me lo consiglio e insieme ci facemmo qualche divertente doppio dall'esito a senso unico (vinceva sempre lui). Bellissima recensione che fra l'altro ricorda che Seibu non e' un'etichetta da ricordare solo per la serie Raiden...
    1. L'avatar di Rez
      Rez -
      Colgo l'occasione,se qualcuno può aiutatmi: c'era un gioco di calcio simile,con super tiri ecc,mi pare della konami. Ci ho giocato tanto a metà fine anni 90,ma non ricordo più il titolo! Qualcuno può aiutarmi?
    1. L'avatar di dark13
      dark13 -
      Probabilmente Hat Trick Hero, ne esistono varie versioni

      https://www.youtube.com/watch?v=Y1wy1DzgUFM
    1. L'avatar di Rez
      Rez -
      No non era quello. Ricordo molto colorato e della konami. Grazie comunque
    1. L'avatar di RetroGioco
      RetroGioco -
      Citazione Originariamente Scritto da Rez Visualizza Messaggio
      Colgo l'occasione,se qualcuno può aiutatmi: c'era un gioco di calcio simile,con super tiri ecc,mi pare della konami. Ci ho giocato tanto a metà fine anni 90,ma non ricordo più il titolo! Qualcuno può aiutarmi?
      Soccer Superstars
    1. L'avatar di Rez
      Rez -
      Citazione Originariamente Scritto da RetroGioco Visualizza Messaggio
      Soccer Superstars
      Nemmeno. Era in stile Super Sidekick.
    1. L'avatar di Rolo
      Rolo -
      Scoperto solo quando era un po' passato, ma sul piano del divertimento aveva ancora molto da dire :-)
    1. L'avatar di maxtex74
      maxtex74 -
      Bella recensione ...grazie alla schermata della selezione delle squadre ricordo di averlo visto in sala e forse di averci giocato una volta , Maradona con i capelli afro ,è un icona che mi è rimasta in testa da sempre e mi ha fatto morir dal ridere.
      Come gioco di calcio ricordo poco anche perché andavo in sala solo per giocare ai picchiaduro e qualche puzzle game
    1. L'avatar di maxtex74
      maxtex74 -
      Citazione Originariamente Scritto da Rez Visualizza Messaggio
      Nemmeno. Era in stile Super Sidekick.
      Forse Premier Soccer?