L'Angolo dell'Ignoto: Tempo | Retrogaming History
Registrati!
  • L'Angolo dell'Ignoto: Tempo

    L'Angolo dell'Ignoto: Tempo

    Quando la golden age del Megadrive volgeva al termine mentre la Nintendo continuava a cavalcare l'onda grazie all'intuizione dei chip d'espansione inseriti nelle cartucce, e mentre nuove e pericolose console si affacciavano sul mercato, la Sega cominciò a sbandare. Uno sbandamento frenetico. Non sapeva più cosa fare e il caos traspariva dall'incapacità di comunicazione tra la divisione giapponese e quella americana.

    La summa della crisi si manifestò con la risposta alla concorrenza: oltre alla megaconsole di riferimento, il Saturn, la Sega progettò un'espansione per il vecchio Megadrive, un accessorio estemporaneo per prendere una leadership tecnologica sul rivale Nintendo. Solo sul territorio americano, fra l'altro, perchè il Saturn arrivò in Giappone proprio quando il 32X fu distribuito negli Stati Uniti nel novembre del 1994. Risultato? Vendite terribili per quest'ultimo, supporto ridotto delle terze parti e milioni di dollari buttati dalla finestra.

    Questa sorta di barzelletta informatica, purtroppo, ha infangato l'intera produzione software per 32X molto più del necessario. Qualcosa di buono, infatti, s'è visto, proprio come Tempo, un platform pubblicato dalla stessa Sega ma sviluppato dalla talentuosa Red Company.

    Tempo e Katy sono due animaletti, una cavalletta ed una farfalla, di chissà quale dimensione parallela, nella quale si divertono a ballare senza sosta e si apprestano a partecipare ad un festival di danza. Sono proprio loro i grandi favoriti, ma il solito cattivone di turno intende sbarazzarsene per raggiungere facilmente l'ambita vittoria. I nostri piccoli eroi, per tornare a competere, devono superare sette livelli di insidie varie.

    Tempo è un platform dei più classici. Tenete bene in mente che programmare per 32X era una tragicommedia: nonostante fosse proteso verso una grafica tridimensionale, questo pezzo di hardware si trovava a fare i conti con una lunga lista di problemi di sincronizzazione con l'hardware Megadrive che limitava parecchio l'estro dei designer; come se non bastasse, i supporti dell'epoca erano ancora poco capienti per le potenzialità dell'accessorio che veniva brutalmente castrato. Meglio non strafare, quindi, e concentrarsi su schemi sicuri.

    Del resto, si sa, programmare un “semplice” platform non è mica una scelta secondaria, anzi, la Sega era stata messa in crisi proprio da concorrenti come Yoshi's Island. Quali erano i valori aggiunti che gli attrezzi di lavoro potevano garantire? Tanta roba: un po' di RAM in più, per esempio, per arricchire gli sprites di una valanga di frames di animazione; una palette finalmente lontana dai miseri 64 colori contemporaneamente a video del Megadrive, adesso giunto a ben 32mila tonalità; una potenzialità di arrangiamento musicale assolutamente dignitosa. Meglio lasciar perdere l'ancora immatura cultura poligonale.

    La Red Company si è davvero impegnata con Tempo.Il gioco parte con una simpatica animazione del nostro protagonista che balla al ritmo di un brano digitalizzato alla meno peggio e che probabilmente avrebbe reso meglio se realizzato con la canonica sintesi della macchina.
    Il menu iniziale ci pone di fronte alla scelta dello stage da affrontare, partendo da una rosa di tre per poi guadagnare l'accesso a quelli più avanzati. Ne scegliamo uno qualsiasi e notiamo fin da subito quanto siano curate le animazioni degli sprites: Tempo, su tutti, si muove come un cartone animato, vanta una caratterizzazione azzeccata e ben si amalgama al pulsante scenario sotto i suoi piedi, dove è tutto un tripudio di luci e ritmo incalzante. La musica eleva in maniera decisiva il fattore coinvolgimento, risultando gradevole sia dal punto di vista tecnico, grazie a samples di qualità, sia da quello creativo, con ottimi picchi di orecchiabilità. Quando riusciremo a portare la nostra compagna Katy sull'area di gioco, raccogliendo l'item “dance”, la colonna sonora aumenterà la propria incisività ed altre variazioni si avranno a seconda della situazione di gioco.

    Le meccaniche di gioco, come anticipato, non sono affatto rivoluzionarie e, visti gli scarsi risultati delle sperimentazioni dell'epoca, è tutto sommato un vantaggio. Con i tre pulsanti del pad ci limiteremo a saltare, tirare calcioni o lanciare pezzi di pizza. I nemici potranno essere ammazzati sia con queste opzioni da “combattimento” che con il più classico dei salti in testa. Non mancherà anche una raccolta di oggetti e qualche area di gioco seminascosta, giusto per dare un pizzico di rigiocabilità al tutto.

    Tempo alloggia in una cartuccia da soli quattro megabyte (32 megabit) e la considerevole quantità di elementi grafici inseriti ha in qualche modo limitato la vastità del gioco che consiste di soli sette livelli. La loro durata, a dire il vero, è discreta e ci vorranno quindici minuti abbondanti per portarne a termine ognuno, comprendendo anche l'eliminazione del boss. Per questo motivo i programmatori hanno implementato un sistema di password per non perdere i progressi delle partite, peccato che tutto questo abbatta ulteriormente il tasso di sfida.

    Non so quanti di voi possano vantarsi di essere possessori di un oggetto feticcio quale il 32X, ma in tal caso sappiate che Tempo rappresenta uno dei suoi migliori prodotti. La cattiva reputazione della piattaforma ne ha minimizzato le chance di popolarità, ma è stato capace di costruirsi una fan base apprezzabile che ne ha giustificato lo sviluppo dei suoi due seguiti: Tempo Jr per Game Gear e Super Tempo per Saturn.

    VIDEORUBRICA



    Gianluca "musehead" Santilio



    Commenti 10 Commenti
    1. L'avatar di Robbey
      Robbey -
      Provato tramite emulazione; questo gioco è "straordinario", con quei colori, quella grafica e il sonoro lasciano impressionati peccato che è un pò corto. Questo gioco mostra le potenzialità del sfortunato 32x, peccato che è passato sotto silenzio, il gioco super Tempo per Saturn è da provare, è più un miglioramento generale dell'originale per 32x, ma esiste una versione pal di Super Tempo?

      Spoiler:
    1. L'avatar di AlextheLioNet
      AlextheLioNet -
      Avevo sentito parlare di Tempo a suo... tempo ;-) e mi ricordo che non aveva suscitato particolari entusiasmi nelle review sulle riviste di vg. In effetti gli elementi più notevoli del gioco sono le ottime animazioni e l'audio ricco di samples di qualità che, una volta tanto, valorizzano i due canali extra del 32X (10 bit stereo PWM -Pulse With Modulation-). La grafica è ovviamente molto più colorata della media del Mega Drive, grazie alle specifiche cromatiche dell'add-on, del tutto analoghe a quelle del Super NES. Per il resto... nulla di eclatante, con qualche riserva sul level design. Va detto che per questa categoria di giochi la "concorrenza" su 32X era tutt'altro che spietata, anzi!
    1. L'avatar di Bert
      Bert -
      Questo gioco mostra le potenzialità del sfortunato 32x...
      hmm... non sono tanto d'accordo. Secondo me, Kolibri, degli stessi autori di Ecco, è di gran lunga superiore, anche artisticamente.

      Spoiler:
    1. L'avatar di Robbey
      Robbey -
      Kolibri è ancora più bello di Tempo, ma che sarebbe questo gioco un simil adventure game come Ecco the dolpin? esiste solo una versione del 32x o anche per MD?
    1. L'avatar di AlextheLioNet
      AlextheLioNet -
      Citazione Originariamente Scritto da Bert Visualizza Messaggio
      hmm... non sono tanto d'accordo. Secondo me, Kolibri, degli stessi autori di Ecco, è di gran lunga superiore, anche artisticamente.
      In effetti Kolibri è un po'... l'Agony del 32X.

      In ogni modo se Kolibri vanta sicuramente dei superbi fondali "naturalistici" (non a caso sono gli stessi sviluppatori -la Novotrade- dei due Ecco...) non ha la stessa ricchezza di Tempo sul fronte delle animazioni e dell'audio.

      A livello tecnico Tempo è uno dei pochissimi titoli per 32X che valorizzano appieno il chip audio aggiuntivo (10 bit stereo PWM -Pulse With Modulation-) del 32X... i sample non sono certamente di "qualità Mega Drive"...
    1. L'avatar di AlextheLioNet
      AlextheLioNet -
      Citazione Originariamente Scritto da Robbey Visualizza Messaggio
      Kolibri è ancora più bello di Tempo, ma che sarebbe questo gioco un simil adventure game come Ecco the dolpin? esiste solo una versione del 32x o anche per MD?
      E' uno shoot 'em up 2D ( http://www.sega-16.com/review_page.p...&title=Kolibri )... esclusiva 32X.

      Secondo Sega-16 Kolibri sfoggia "the best 2D graphics on the 32X" e la cosa non stupisce se si considera la notevole estetica di Ecco 2: The Tides of Time su Mega Drive, realizzato dallo stesso team (la Novotrade) di Kolibri.
    1. L'avatar di Jamitov Hymem
      Jamitov Hymem -
      Citazione Originariamente Scritto da AlextheLioNet Visualizza Messaggio
      E' uno shoot 'em up 2D ( http://www.sega-16.com/review_page.p...&title=Kolibri )... esclusiva 32X.

      Secondo Sega-16 Kolibri sfoggia "the best 2D graphics on the 32X" e la cosa non stupisce se si considera la notevole estetica di Ecco 2: The Tides of Time su Mega Drive, realizzato dallo stesso team (la Novotrade) di Kolibri.
      quoto su Kolibri.
    1. L'avatar di Robbey
      Robbey -
      Appena provato su emulatore, non è male, solo un po difficile.
    1. L'avatar di Robbey
      Robbey -
      Peccato che è raro altrimenti lo acquisterei subito. Peccato che lo hanno snobbato
    1. L'avatar di Dexther
      Dexther -
      Questo gioco e un vero CA PO LA VO RO.
      Divertente e anche più, il personaggio poi e molto stravagante.
      Tempo e un gioco che meriterebbe una seconda shance ,magari su qualche raccolta o una ri edizione.