The Yakyu-Ken | Retrogaming History
Registrati!
  • The Yakyu-Ken

    The Yakyu-Ken

    Alcune volte il mondo GIAPPONESE mi entusiasma, ma altre volte mi lascia di sasso.
    Ho appena scoperto un laser games che nessuno conosceva al difuori del mondo giapponese.
    Anno 1986 (pare) sino al 1994 (pare), i Giapponesi, usando un MSX Palcom (e successivamente un Philips CD-i), cartuccia e laser disc, sviluppano un gioco particolare: avete presente strip poker?

    Perfetto, cambiate il gioco delle carte con la morra cinese, o Janken, e il resto rimane identico.
    Il titolo?
    ザ・野球拳資料室 (The Yakyu-Ken che tradotto suona come : La sala del pugno di baseball).
    Probabilmente il nome è anche legato alla mimica delle ragazze che mentre cantano sembrano mimare appunto il battitore del gioco di baseball (!!??).



    il gioco è banale: si deve vincere almeno 5 volte alla morra cinese per vedere la nostra antagonista completamente nuda.
    Si possono scegliere 4 ragazze da affrontare.
    Per rendere più vario il gioco, si fa per dire, sono stati stampati altri Laser disc che vanno dalla "part 1" sino alla "part 29", nelle quali è possibile scegliere altre fanciulle da sfidare.



    Come accennato poco sopra, inizialmente il cabinato si basava su MSX Palcom, PXV60, con lettore e cartuccia (per il programma da cambiarsi se si cambiava laser disc o “Part”) per poi successivamente adottare, sembra dal disco Part 24 in poi, il Philips CD-i versione professionale.



    In realtà esistono due versioni:
    La prima denominata NORMALE è quasi interamente basata sul sistema MSX e si deve vincere 5 volte per vedere la antagonista come “mamma l’ha fatta” e non ha nessun gioco BONUS.



    La seconda versione è denominata SUPER e si basa su hardware Philips CD-i nel quale l'operatore può settare il gioco in modo che si possa vincere solo 3 volte per vedere la sua “Gal” svestita, oppure lasciare il settaggio a 5 vittore.



    Inoltre è presente un gioco BONUS che risulta essere una "Roulette" in cui se si vince avremo un video supplementare da vedere definito VIDEO Hard!

    Ovviamente non è quel titolo di "spessore" incredibile, ma in Giappone piaceva e quindi ha avuto così successo che hanno pensato di fare anche le versioni addirittura per 3DO, PC e Saturn.



    Curiosità è che le ragazze sono in totale 29, ma 3 sono presenti anche in altri video della serie quindi sono in realtà 26 ragazze diverse in complessivo.
    La partita costava da un massimo di 200 a un minimo di 100 Yen a partita, dipendeva dal gestore.



    Esiste anche una versione con dei video “censurati” dove opportuni fiorellini sono stati usati per coprire “zone strategiche” delle nostre belle ragazze. Che sia stata forse una soluzione per una eventuale esportazione del prodotto all’estero?
    Probabilmente non lo sapremo mai.

    COMMENTO FINALE


    "Purtroppo per chi come me ama i Lasergame è stata una piccola delusione perchè quando ho trovato la prima foto del sistema si fantasticava su quale gioco straordinario, anche sapendo che sul sistema MSX Palcom ci sono giochi del calibro di Astron Belt o Badlands.
    La realtà purtroppo è che hanno usato un sistema molto potete e tecnologico per l’epoca solo per farci un altro strip poker o se preferite Strip Janken.





    Commenti 3 Commenti
    1. L'avatar di AlextheLioNet
      AlextheLioNet -
      Roba da kakushitsu-otaku-san
    1. L'avatar di maxtex74
      maxtex74 -
      ma dove hai scovato sto cabinato ,te le sei fatto portare direttamente dal Giappone ? Ogni tanto si scopre qualcosa di nuovo nel mondo videoludico.
    1. L'avatar di Sunstoppable
      Sunstoppable -
      In quanto a conoscenza dei lasergames, Igor è il top! Una piccola esclusiva solo per noi. grazie Igorissimo!