Homer's Reviews: Slaughter Sport - Blog - Retrogaming History
Registrati!
Visualizza Feed RSS

Homer's Reviews

Homer's Reviews: Slaughter Sport

Valuta Questa Inserzione
Recensione di Slaughter Sport
Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 607568boxart_160w.jpg 
Visualizzazioni: 89 
Dimensione: 9.1 KB 
ID: 19034

Il genere dei picchiaduro a incontri ha cominciato a svilupparsi dalla seconda metà degli anni 80, tuttavia non era ancora diffuso e ci volle un certo Street Fighter II che uscì nel 1991 a decretarne la vera e propria diffusione.
Ci sono però due titoli, usciti in sala giochi che nel periodo embrionale dei picchiaduro furono molto importanti; il primo è il capostipite della serie Street Fighter non fu un capolavoro nonostante nel lontano 1987 aveva una realizzazione tecnica da spaccare la mascella. Il secondo è uscito due anni prima e benché fosse più vecchio tecnicamente, fu un gioco davvero divertente e immediato, sto parlando di Yie Air Kung Fu.
Si sa che il picchiaduro storicamente diverte di più in formato coin op o console, mentre nei computer questo genere ha sempre faticato a decollare.
L’Activision ha pensato, però, di produrre due giochi su computer come Tongue of the Fatman per PC e Mondu's Fight Palace per Commodore 64 con risultati controversi.
La Razor Soft ha pensato bene di sviluppare un titolo della saga anche sul nostro Megadrive. Il videogioco è uscito nel 1990 con il nome di Fatman in Giappone e poi l'anno successivo in Occidente con il nome di Slaughter Sport.
La trama bisogna dire che è abbastanza scontata, un lottatore trippone da sumo di nome Mondu (un nome osceno!) ha organizzato un torneo che decreterà l'essere più forte del mondo, nel gioco controlleremo Rex, un ragazzo campione di arti marziali capace di sputare fuoco (?!) nella modalità storia, tutto ciò dopo aver assistito a un’introduzione allucinante (c'è Mondu che dice"Welcome to the Fight Palace",parlando con la pancia!? .Veniamo all’analisi vera e propria del titolo Razor Soft: tecnicamente non è male, il cast dei personaggi è veramente incredibile e molto vasto, ci sono ben 10 personaggi (tralasciando i loro ”gemelli”) che all’epoca erano tanti(considerando il fatto che capolavori come Street Fighter II e Mortal Kombat, possedevano solo 8 personaggi giocabili), con alcuni che sono ben caratterizzati come l'uomo pipistrello viola o lo scheletro mutante ed altri davvero orripilanti come il robot gallina o l'orango grigio,comunque un cast veramente originale!
Purtroppo però le note positive finiscono qui, le animazioni sono legnose e il design degli stage non sono brutti ma appaiono un po' scialbi e ripetitivi.
Sul sonoro invece sarebbe meglio stendere un velo pietoso; è davvero fastidioso con musiche veramente martellanti e ripetitive, per non parlare poi degli effetti sonori che sono inascoltabili. Per farvi capire meglio, avete presente le unghie che stridono contro la lavagna a scuola? Bene questi sono i campionamenti sonori di Slaughter Sport e il doppiaggio di Mondu nell'intro è davvero terribile. Per non parlare poi di una giocabilità praticamente inesistente con comandi lentissimi a rispondere, inspiegabilmente i personaggi spesso non si voltano dopo un salto oltre l’avversario e il più delle volte saremo sconfitti proprio per colpa dei comandi e non per i nostri errori. Una volta che sconfiggeremo un avversario (o saremo sconfitti) apparirà uno squalo dal terreno di gioco (così senza alcun motivo) che ingoierà il malcapitato di turno. Se saremo noi a essere ingoiati da quel grosso pesce apparirà una schermata di Game Over in cui quel maledetto lottatore di sumo ci dice di andare via prima che egli chiami gli squali (ma non hanno già mangiato il mio avatar?). Questi non sono grossi difetti eppure mi hanno irritato e non poco poiché il game Over è umiliante per un gioco davvero frustrante e vedere un pesce che sbuca dal terreno, non ha alcun senso!
Sulla longevità, il titolo Razorsoft non è neanche cortissimo visto che dovremo affrontare una ventina di battaglie più boss finale che per la cronaca è Mondu.
Penso tuttavia che qualunque giocatore sano di mente o magari non feticista non farebbe più di due partite a questo gioco.

Piccola curiosità: in realtà Slaughter Sport doveva chiamarsi “Mondu's Fight Palace” come l’omonimo per Commodore 64, da cui è derivato.

Commento finale:
Slaughter Sport è semplicemente un gioco da EVITARE!!!!!!!!!!!!!
Questo titolo ha un gameplay che definirlo scadente è veramente dir poco, il sonoro è agghiacciante, l'unico aspetto decente è la grafica. Tirando le somme: consiglio questo gioco solo a chi ha voglia di andare incontro a convulsioni ed esaurimenti nervosi.

Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: Slaughter_Sport.jpg 
Visualizzazioni: 48 
Dimensione: 20.8 KB 
ID: 19035 Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: Fatman03.jpg 
Visualizzazioni: 41 
Dimensione: 21.9 KB 
ID: 19036

Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: Fatman01.jpg 
Visualizzazioni: 38 
Dimensione: 20.6 KB 
ID: 19037 Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 0004.jpg 
Visualizzazioni: 45 
Dimensione: 20.6 KB 
ID: 19038

Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 0027.jpg 
Visualizzazioni: 47 
Dimensione: 20.2 KB 
ID: 19039 Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 0031.jpg 
Visualizzazioni: 47 
Dimensione: 20.9 KB 
ID: 19040

Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 0012.jpg 
Visualizzazioni: 55 
Dimensione: 20.5 KB 
ID: 19041 Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 0020.jpg 
Visualizzazioni: 52 
Dimensione: 20.4 KB 
ID: 19042

Informazioni:
Sistema:Megadrive
Anno:1990
Sviluppatore:Razor Soft
Casa:Razor Soft/Activision
Genere:Picchiaduro a incontri

Invia "Homer's Reviews: Slaughter Sport" a Google Invia "Homer's Reviews: Slaughter Sport" a Digg Invia "Homer's Reviews: Slaughter Sport" a del.icio.us Invia "Homer's Reviews: Slaughter Sport" a StumbleUpon

Tag: Nessuno Aggiungi/Modifica Tag
Categorie
Megadrive games

Commenti

  1. L'avatar di Robbey
    Che orrore, uno dei titoli più orribili che abbia mai visto su MD
  2. L'avatar di AlextheLioNet
    Davvero terrificante !!!

    Fra l'altro non ne avevo mai sentito parlare... grazie della segnalazione (non che voglia comprarlo eh... solo per la curiosità soddisfatta...)!