Homer's Reviews: Altered Beast - Blog - Retrogaming History
Registrati!
Visualizza Feed RSS

Homer's Reviews

Homer's Reviews: Altered Beast

Valuta Questa Inserzione
Recensione Altered Beast
Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: altered_beast_banner.jpg 
Visualizzazioni: 91 
Dimensione: 20.3 KB 
ID: 19411 Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: altrabeastsa.jpg 
Visualizzazioni: 112 
Dimensione: 86.2 KB 
ID: 19412
Quante volte avete incontrato persone che vi hanno fatto arrabbiare tanto, ma così tanto che vorreste prenderle a schiaffi o peggio, avreste voglia di trasformavi in un mostro e far morir loro di paura? Sì lo ammetto, qualche volta è capitato anche a me (nonostante non sia una persona irascibile, anzi) di innervosirmi per colpa di certi individui. Ma non vi preoccupate se avete sognato di diventare dei mostri, nel 1988 in tutte le sale giochi è uscito Altered Beast beat 'em' up a scorrimento dotato di un grande carisma.

Il gioco:
Atena è stata rapita da un malvagio dio, di nome Neff. Zeus (il padre della ragazza) fa risvegliare un guerriero centurione dalla tomba. Questa è la semplice trama del titolo prodotto dalla Sega che tra l'altro pare ambientato nell’antica Grecia.
Graficamente Altered Beast è straordinario, le ambientazioni e i personaggi sono stati disegnati dalla designer Rieko Kodama (ha disegnato per giochi come Alex Kidd, Phantasy Star, Sonic e Shadow Dancer) e bisogna dire che ha fatto uno splendido lavoro. I colori sono stati utilizzati molto bene, i personaggi sono ben caratterizzati e inerenti all' atmosfera epica del gioco. Il tutto è anche animato molto bene.
Anche il comparto sonoro non è da meno, le musiche sono epiche e si sposano bene con l'atmosfera, tra l’altro è difficile dimenticarle tanto facilmente e anche gli effetti sonori sono molto validi per l'epoca. Indimenticabile anche il doppiaggio in engrish di Zeus, assolutamente esilarante e forse unico piccolo difetto presente nel comparto sonoro.
Il titolo Sega è un picchiaduro a scorrimento orizzontale in cui potremo saltare, tirare pugni e calci. In ogni stage saranno presenti dei cani bicefali bianchi, se li sconfiggeremo, ci daranno una sfera di energia che ci renderà più forti e muscolosi, se ne prenderemo 3 diventeremo un mostro potentissimo. Va inoltre detto che se entro una certa sezione non ci trasformeremo, Neff non ci sfiderà e non muterà aspetto e noi dovremo percorrere ancora strada fino a quando non recupereremo le 3 sfere.
Sulla longevità i livelli da affrontare sono 5, attualmente sono pochi allora erano più che sufficienti (considerando il fatto che è un gioco arcade) e che vi elencherò:
L'Acropoli: il livello in cui si sveglia il nostro protagonista, ha l'aspetto di un cimitero popolato da zombi e il boss sarà un ammasso di carne che ci lancerà delle teste addosso.
Il mondo sotterraneo: una palude popolata da rane mutanti e Bizzarians (esseri bipedi con testa d'uccello, presenti anche in Golden Axe), stavolta Neff si trasformerà in una pianta che ci lancerà addosso ai suoi occhi.
La caverna delle anime: è appunto una caverna popolata da tartarughe corazzate e formiche giganti. Questi, tuttavia non saranno gli unici pericoli perché saranno anche presenti dislivelli che ci faranno cadere nel vuoto.
Il boss di fine stage è un drago col corpo di una lumaca.
Palazzo di Neff: ritornano gli zombi presenti nel primo stage e sono ci sono anche demoni volanti armati di tridente, il guardiano è un drago azzurro con sembianze di un coccodrillo e genera palle di fuoco.
Città di Dite: il posto secondo Dante, infernale dove è appunto situato il sesto cerchio dell’inferno. Qua saremo attaccati da capre lottatrici, unicorni lottatori, pesci corazzati e cinghiali armati di tonfa, Neff diverrà un rinoceronte esperto di arti marziali.
La difficoltà è ben calibrata se i primi due scenari sono abbastanza facili da superare, dal terzo aumenterà drasticamente.
Insomma consiglio di provare almeno una volta il titolo Sega, meglio se con un amico a fianco.

Conversioni e curiosità:
Il gioco ha avuto davvero un grande successo, è stato convertito per diverse console e computer del periodoOS, Amstrad CPC, NES, Amiga, Commodore 64, Atari ST, MSX, PC Engine, Sega Master System e probabilmente la conversione migliore dell' epoca, quella per Megadrive.
In seguito il titolo Sega è stato inserito in compilation come Sega smash pack vol.1 per Dreamcast e Megadrive Collection per PS2 e PSP ed è uscito recentemente per Windows e Wii (quest'ultimo tramite virtual console).
Altered Beast è stato il titolo di lancio per il Sega Megadrive in tutti i territori, infatti, è uscito nel 1988 in Giappone, nel 1989 in USA e nel 1990 in territorio Pal. La versione che ha subito più variazioni è stata quella per NES comprendente tre livelli inediti.
Su PS2 era uscito un remake nel 2005 ma è meglio dimenticarlo visto che è indegno del nome che porta.

Commento finale:
Altered Beast è un mito, una leggenda, un cult, un’icona. Un capolavoro senza tempo che merita almeno una volta nella vita di essere provato. Ah, mi viene sulla guancia una lacrimuccia e mi vengono in mente in cui la Sega portava una ventata di aria fresca nel mercato dei videogames e non quella di oggi purtroppo piena di problemi.

Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 20071128-Altbeastplay.png 
Visualizzazioni: 195 
Dimensione: 13.5 KB 
ID: 19413 Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: alteredbeast-7.jpg 
Visualizzazioni: 75 
Dimensione: 20.1 KB 
ID: 19414

Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: alteredbeast-8.jpg 
Visualizzazioni: 53 
Dimensione: 19.9 KB 
ID: 19415 Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: pixels9_num3_answer.jpg 
Visualizzazioni: 69 
Dimensione: 19.9 KB 
ID: 19416

Informazioni:
Sistema:Arcade
Anno:1988
Sviluppatore:Sega
Casa:Sega
Genere:Picchiaduro a scorrimento

Invia "Homer's Reviews: Altered Beast" a Google Invia "Homer's Reviews: Altered Beast" a Digg Invia "Homer's Reviews: Altered Beast" a del.icio.us Invia "Homer's Reviews: Altered Beast" a StumbleUpon

Tag: Nessuno Aggiungi/Modifica Tag
Categorie
Arcade games

Commenti

  1. L'avatar di Homerdoh46
    Scusate ho fatto un errore di battitura: ho scritto OS al posto di DOS
  2. L'avatar di Robbey
    Questo gioco lo possiedo e devo dire che non mi stancherà mai peccato per la grafica un pò povera ma chi se ne frega qui conta il divertimento
  3. L'avatar di AlextheLioNet
    Il coin-op era davvero notevole... bellissima grafica, ottimo sonoro (non avevo fatto caso all'"engrish"... ricordo bene il "RISE FROM YOUR GRAVE" e almeno quello era pronunciato bene...) e qualche effetto di sprite scaling per impreziosire il tutto.
    La versione Mega Drive era un po' una sorta di equivalente liofilizzato della ricca portata arcade... in effetti condensare in una cart da 4 mbit il titolone sviluppato su Sega System 16B hardware ( altered beast video game, sega enterprises, ltd. (1988) ) era un'impresa davvero proibitiva. Se non altro il porting di Altered Beast su Mega Drive implementava la parallasse multistrato (assente nel coin-op) e risultava decisamente migliore delle conversioni per Amiga e Atari ST.
    Aggiornato il 31-10-2011 alle 22:33 da AlextheLioNet
  4. L'avatar di Homerdoh46
    Ti dico che io ho sempre sentito "Wise from your guave!" è quello l'engrish di cui intendevo!
  5. L'avatar di AlextheLioNet
    Citazione Originariamente Scritto da Homerdoh46
    Ti dico che io ho sempre sentito "Wise from your guave!" è quello l'engrish di cui intendevo!

    Ah... quello è vero! La "r" non è chiarissima... in particolar modo su Mega Drive. Il coin-op viceversa ha un parlato un po' più nitido:

    Spoiler:


    Ora ho capito cosa intendi per "engrish"... finora a questo termine avevo associato pesanti sgrammaticature à la Zero Wing (Mega Drive: "all your base are belong to us" ecc...) e à la Forgotten Worlds... (“Did you find the guy?”, “I’ll finish you today for sure!”, ecc…)