Homer's Reviews: 3 in 1 - Blog - Retrogaming History
Registrati!
Visualizza Feed RSS

Homer's Reviews

Homer's Reviews: 3 in 1

Valuta Questa Inserzione
Intro:
Vi ricordate quelle cartucce che contenevano tanti giochi, i famosi Megagames, usciti sul Megadrive? Ebbene ho deciso anch’ io di recensire non uno ma ben tre titoli! I giochi esaminati sono tre platform games, per ognuno di loro sarò sintetico (o perlomeno ci provo), se vi piace la mia idea commentate, magari farò ancora questo tipo di recensioni.

Awesome Possum:
Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 250px-Awesome_Possum_Coverart.jpg 
Visualizzazioni: 81 
Dimensione: 20.6 KB 
ID: 20525
Eccoci al primo gioco, la storia è piuttosto semplice e molto ambientalista; il nostro opossum deve sconfiggere il cattivo di turno, uno scienziato pazzo di nome Dr Machino e il suo esercito di robot che vogliono danneggiare la Terra. Graficamente, il titolo Tengen è molto scarno e scialbo, le ambientazioni sono mal colorate e molto spente, i personaggi (a parte il roditore) sono piuttosto anonimi e sono tutti animati molto male (ci saranno sì e no 4 fotogrammi al secondo). Il character design dell’opossum non è male peccato che abbia 4 frame d' animazione, pure lui.
Meglio non parlare del sonoro, gli effetti sonori sono poco curati, il parlato è terribile poi e le musiche sono martellanti e ripetitive. Ah, dimenticavo l’intro del gioco è orribile, grazie al comparto sonoro. Sulla giocabilità si può definire un platform che fa il verso a un certo porcospino blu (infatti, Awesome Possum si arrotola pure lui, anche se sembra perdere pixel per strada), la qualità dei controlli è piuttosto scadente e fa essere il tutto molto confusionario.
Il titolo Tengen è piuttosto corto visto che ci sono solo 5 livelli da affrontare, con 3 sottostage e livello bonus ma non preoccupatevi, quando lo finirete (sempre se ci riuscite), tirerete un bel sospiro di sollievo. Per la cronaca, il Game Over fa davvero schifo, come il gioco del resto. Evitatelo, anche se siete iscritti al WWF o a Greenpeace.

Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 936full-awesome-possum-screenshot.jpg 
Visualizzazioni: 63 
Dimensione: 71.3 KB 
ID: 20526 Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: Awesome Possum.jpg 
Visualizzazioni: 64 
Dimensione: 20.7 KB 
ID: 20527

Informazioni:
Sistema: Megadrive
Anno:1993
Sviluppatore: Sega
Casa: Tengen
Genere: Platform


Quackshot:
Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: Quackshot.jpg 
Visualizzazioni: 80 
Dimensione: 46.2 KB 
ID: 20528
Passiamo a questo titolo del 1991, ispirato alla serie tv “Ducktales” e ai film di Indiana Jones. Il plot narra di Paperino che spolvera la biblioteca di Zio Paperone, dove scopre una mappa del tesoro di Re Garuzia, uno storico monarca del Regno di Gran Papero. Il nostro papero si mette in viaggio nella speranza di diventare ricco ma Gambadilegno ha osservato tutto e vuole rubargli il tesoro.
Sul piano grafico, la Sega-AM7 ha fatto un bel lavoro, il tutto è molto pulito gli sprite dei personaggi Disney sono perfetti come le ambientazioni. Unico neo, i colori forse sono un pochino troppo acidi. Anche il sonoro non scherza, le musiche sono molto carine e orecchiabili adatte all’atmosfera disneyana del gioco e gli fx non sono affatto male. Parliamo della giocabilità, è un action platform con elementi d’avventura in cui visiteremo i posti più misteriosi come la Transilvania e il Messico (cribbio, questo gioco farebbe invidia pure a Mistero e Voyager). Il nostro papero è armato di pistola stura-lavandini che può stordire gli avversari, ma è anche utile come piattaforma improvvisata. La nostra arma da wc può essere modificata con altri tipi di spari come bolle e semi di mais. Penso che tutti voi conosciate Paperino, soprattutto quando si arrabbia ebbene, quando prenderà 5 peperoncini lo sfortunato eroe Disney, diverrà irascibile e spazzerà via tutti i nemici che gli si troveranno davanti ma sarà anche più difficile da manovrare. Questo gioco mostra però un difetto, la longevità; sì non è particolarmente lungo e nemmeno troppo difficile da completare. Dubito anche che una volta completato, lo vogliate rigiocare. A parte ciò è un simpatico platform game con un Paperino in versione Indiana Jones che non dovreste lasciarvi sfuggire!

Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: quackshot-154277-1.jpg 
Visualizzazioni: 57 
Dimensione: 22.8 KB 
ID: 20532 Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: quackshot-154277-4.jpg 
Visualizzazioni: 67 
Dimensione: 20.7 KB 
ID: 20533

Informazioni:
Sistema: Megadrive
Anno:1991
Sviluppatore: Sega-AM7
Casa: Sega
Genere: Platform


Bubsy in Claws Encounters of the Furred Kind:
Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: bubsy00.jpg 
Visualizzazioni: 63 
Dimensione: 66.9 KB 
ID: 20531
Eccoci qua all' ultimo titolo, tra i tre recensiti forse, il più controverso. Partiamo dalla storia, degli alieni di razza Woolies hanno rubato a Bubsy dei gomitoli di lana, la nostra lince ovviamente non prende bene il furto e decide di andare a recuperarli, una trama piuttosto semplice anche se un po' strana. La grafica è molto bella e accattivante e la versione MD ha ben poco da invidiare rispetto a quella dello SNES. Le ambientazioni e i personaggi sono molto colorati e fumettosi tanto da far sembrare il titolo Accolade, una sorta di cartone animato interattivo. Questo grazie anche a delle ottime animazioni che rendono molto esilaranti le azioni di Bubsy sia quando muore sia quando esulta.
Anche il sonoro fa il suo ottimo lavoro, le musiche sono state curate da Matt Berardo e bisogna dire che sono perfette per l’atmosfera di gioco e sono molto orecchiabili. Molto bene anche gli effetti sonori che sono carini e buffi, sempre in linea col gioco, non benissimo il doppiaggio invece, la lince farfuglia qualcosa che non è comprensibile, può strappare qualche sorriso ma anche irritare moltissimo (come al sottoscritto). Ora vengono i problemi, la giocabilità, Bubsy è un gioco di piattaforme che pesca a piene mani il repertorio mosse utilizzato da altre mascotte già esistenti . La nostra lince si muove al rallentatore e ci vogliono un paio di secondi prima che prenda la rincorsa (succedeva anche a un porcospino ma era tutto più gradevole!), il salto invece è un dramma, troppe volte Bubsy perderà una vita per un contatto che forse non c’era, e la nostre lince tenderà a tornare nel punto di partenza da dove abbiamo effettuato il salto. A tutto ciò si aggiunge un level design confusionario che serve solo a disorientare il giocatore e a fargli tirare delle imprecazioni (e non solo quelle), il tutto è condito con una difficoltà di gioco altalenante con passaggi troppo facili o troppo difficili. La longevità è su buoni livelli ci sono 15 stage da affrontare, tuttavia dovrete armarvi di tanta pazienza e buona volontà.
La lince Accolade vorrebbe essere una mascotte di primo piano ma non ha la classe che hanno un idraulico baffuto o un riccio blu (sempre lui!) e per colpa di un titolo troppo confusionario per essere divertente.

Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 6a00d83452033569e200e54f569f658834-800wi.jpg 
Visualizzazioni: 68 
Dimensione: 37.4 KB 
ID: 20529 Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: bubsy1.jpg 
Visualizzazioni: 63 
Dimensione: 32.8 KB 
ID: 20530

Informazioni:
Sistema: Megadrive
Anno:1993
Sviluppatore: Sega
Casa: Accolade
Genere: Platform

Commento finale:
Che cosa dire di questi tre giochi? L’unico veramente valido è Quackshot, un acquisto obbligato per tutti i fan di Paperino, ma anche per chi cerca una bella avventura in stile Indiana Jones. Sugli altri due; Bubsy potrebbe anche piacere, peccato che sia tanto bello da vedere e d’ascoltare quanto noioso e frustrante da giocare, Awesome Possum è meglio evitarlo, un bruttissimo titolo sotto ogni aspetto da lasciare a marcire sullo scaffale, anche se siete ambientalisti iscritti a Greenpeace, al posto di questa porcheria recuperate Sonic CD (avete presente quello con protagonista quel porcospino blu, il cui nome l’ho sulla punta della lingua?), vi sentirete meglio, dopo.

Invia "Homer's Reviews: 3 in 1" a Google Invia "Homer's Reviews: 3 in 1" a Digg Invia "Homer's Reviews: 3 in 1" a del.icio.us Invia "Homer's Reviews: 3 in 1" a StumbleUpon

Tag: Nessuno Aggiungi/Modifica Tag
Categorie
Megadrive games

Commenti

  1. L'avatar di Robbey
    belle recensioni amigo ;9 i giochi che hai ciato li ho provati, tutti possiedo quackshot per MD in cartuccia originale e anche io confermo che è il miglior titolo dei tre citati. Bubsy è carino ma il personaggio da un pò di antiptia
  2. L'avatar di Ikaris
    Confermo che a Bubsy gli si tirerebbero volentieri un paio di schiaffi. Anche se pure quell'opossum non scherza...
    Della serie "Ti piace vincere facile?" Quackshot domina, d'accordissimo col commento finale.
  3. L'avatar di Homerdoh46
    Ho appena notato un mio errore di battitura, Bubsy è stato prodotto e sviluppato dalla Accolade, sì in effetti qui ci possono essere pochi dubbi sul titolo vincente comunque se vi piace l' idea farò ancora queste recensioni!
  4. L'avatar di AlextheLioNet
    Ottimo Quackshot fra l'altro non mi sembra che soffra di colori acidi... tenuto conto della limitata tavolozza del Mega Drive, direi che la scelta delle sfumature è ben calibrata. Awesome Possum invece è proprio una schifezza! Oltre ad essere a malapena giocabile è programmato con i piedi, scarso nelle animazioni e afflitto da un fastidioso scrolling sfarfallante. Bubsy viceversa è fluido... peccato che soffra di livelli malamente strutturati e risulti poco divertente. Niente da fare: Quackshot è nettamente superiore a Bubsy e, per quanto riguarda Awesome Possum, ogni paragone è improponibile.
    Aggiornato il 19-12-2011 alle 20:56 da AlextheLioNet