La scelta... - Blog - Retrogaming History
Registrati!
Visualizza Feed RSS

Tommyhommy

La scelta...

Valuta Questa Inserzione
Spesso mi fermo a pensare...sono collezionista/hobbista e possiedo roba. Possiedo console, giochi, modellini,bottiglie di birra, piste polistil e modellini dinamici...ed altro...non tutto mio ho la fortuna di avere una ragazza con alcune passioni interessanti e le cose si fondono...le sue console sono un pò mie e i suoi topolini sono un pò miei, le mie ferrari un pò sue e le sue riproduzioni egizie un pò mie

Ma quanto tutto questo può durare? per quanto tempo è giusto andare avanti? Ho sempre pensato alla tremenda paura di non poter conservare tutto per sempre. Siamo al bivio: la ricerca del pezzo da collezione o la consapevolezza che si può avere di tutto un pò e senza strafare. Opto per il tutto un pò perchè non so quanto potrò ancora conservare, non so se tutto in futuro interesserà a qualcuno e sperare che lo conservi dopo di me è troppo frustrante...magari dopo tanta fatica la Ferrari della Kyosho con motore a scoppio ruggirà nelle mani dei miei figli o sarà miseramente compattata in una discarica?

C'è anche la considerazione dei costi tante cose e tanti soldi magari in momenti di magra come questo utili per altro...e ci sono i rischi della conservazione: un alluvione (tocchiamoci), un terremoto (ri-tocchiamoci) o peggio del peggio un ladruncolo (toccatona) che magari non sapendo che farsene di quel cirapane lo venderà per quattro soldi senza il benchè minimo guadagno.

Si decisamente meglio non strafare nella bilancia dei rimpianti pesa meno non aver avuto.
Poi...magari tra un mese cambio idea.

Invia "La scelta..." a Google Invia "La scelta..." a Digg Invia "La scelta..." a del.icio.us Invia "La scelta..." a StumbleUpon

Tag: Nessuno Aggiungi/Modifica Tag
Categorie
Non Categorizzato

Commenti

  1. L'avatar di Fulvio
    Ai tempi della preadoloscenza e della adolescenza ho acquistato videogiochi belli, meno belli, brutti.
    Non ho mai collezionato, ma non ero uso rivendere i giochi che possedevo, anche per ragioni di semplice affezione.
    Ad un certo punto, verso i 18-20 anni, ho deciso di smantellare quanto accumulato (per altro non poi tantissima roba, in tutto qualche decina di titoli, mah, non ricordo, 45? 50?) che ritenevo inutile.
    Insomma mi son posto la domanda: quali dei miei giochi penso possa essere bello aldilà del tempo che passa? Dunque fatta una cernita ho formato due gruppi e ho conservato solo quei giochi che credo potranno piacere, per capirsi, anche a mio figlio quando giocherà con una qualche playstation 10 o Nintendo XYZ.
    Il resto l'ho (s)venduto e, a distanza di ormai 15 anni, non me ne pento affatto.
    Alla fine della fiera ho conservato le varie console (e mica le compravo tutte eh, per generazione ne sceglievo una e basta) e qualcosa come 10-20 titoli per console.
    Oggi acquisto con lo stesso criterio (che so, ricordo addirittura che per il GCube avrò tipo 8-10 giochi, solo quelli che reputo più belli) e lo trovo il più sensato e maturo, anche considerato che i videogiochi non sono la mia prima passione.