Unità di misura: ovvero la storia dei videogiochi dal "peso in dati" dei supporti - Blog - Retrogaming History
Registrati!
Visualizza Feed RSS

AlextheLioNet

Unità di misura: ovvero la storia dei videogiochi dal "peso in dati" dei supporti

Valuta Questa Inserzione
Scrivendo alcune voci del Glossario Videoludico, ho avuto modo di "rinfrescare" alcuni ricordi "tecnici" relativi al mio "periodo Mega Drive". Ho riconsiderato, infatti, l'imprtanza della "cartridge size" nella lenta ma progressiva crescita dai primi supporti <= 4 Mbit a quelli degli ultimi anni di "compresenza" mondiale della console che vedevano "mastodonti" da 32 e 40 Mbit.

Ovviamente non varrebbe nemmeno la pena specificare che la qualità dei titoli non è direttamente proporzionale al loro peso in kB... e tuttavia ricordo benissimo come rimasi quando vidi l'"incredibile" ricchezza contenutistica e la notevole grafica di Streets of Rage 2, una delle prime cart da 16 Mbit.
Se si riconsidera oggi quale fossero le "taglie giuste" per i diversi generi, viene spontaneo concludere che i picchiaduro a scorrimento di rilievo "dovessero" pesare almeno 16 Mbit per poi salire a 24 nel casi dei beat'em up ad incontri, come del resto negli action-RPG particolarmente lunghi e "densi" come The Story of Thor. Discorso analogo si potrebbe fare riguardo ai titoli sportivi, con le taglie ridotte da 4 e 8 Mbit che, invece, si prestano bene per i vg che necessitano di poche animazioni basate su fotogrammi, come gli shoot'em up e determinati platform.


In ogni modo, uscendo dall'ambito Mega Drive, è impressionante percorrere con una breve campionatura di esempi la storia dei videogiochi attraverso la crescita esponenziale del peso in dati dei supporti... direttamente per unità di misura:


kB

Atari VCS cartridge: da 4 kB ad oltre 32 kB
NES cartridge: da 4 kB a 128-384 kB, con Dragon Warrior IV che raggiunge il MB
Commodore 64 floppy disk: 165 kB
ZX Spectrum / Amstrad CPC: 180 kB
Atari ST floppy disk: 360 kB (720 kB double density)
Amiga floppy disk: 880 kB
PC floppy disk: da 720 kB a 1440 kB (1,44 MB)
Sharp X68000 floppy disk: da 1200 kB (1,2 MB) a 1440 kB (1,44 MB)


megabit (125 kB)

Mega Drive cartridge: da 1 a 40 Mbit (5 MB)
Super Nintendo cartridge: da 2 a 48 Mbit (6 MB)
Nintendo 64: da 32 a 512 Mbit (64 MB)
Neo Geo: fino a 716 Mbit (90 MB)


MB (8 megabit)

PC Engine CD-ROM2 CD-ROM: 650 MB
Mega CD CD-ROM: 500 MB
PlayStation / Saturn: 700 MB

GB (1000 MB)

Dreamcast GD-ROM: 1,2 GB
GameCube GameCube Game Disc: 1,4 GB
PlayStation 2 / XBox / Wii / XBox 360: 4,7 GB (8,54 GB dual layer)
PlayStation 3 Blu-ray Disc (PlayStation 3 game disc): 60 GB


In fin dei conti questa è solo una delle tante chiave di lettura con cui riscontrare i cambiamenti intervenuti nell'arco di oltre 30 anni.

Invia "Unità di misura: ovvero la storia dei videogiochi dal "peso in dati" dei supporti" a Google Invia "Unità di misura: ovvero la storia dei videogiochi dal "peso in dati" dei supporti" a Digg Invia "Unità di misura: ovvero la storia dei videogiochi dal "peso in dati" dei supporti" a del.icio.us Invia "Unità di misura: ovvero la storia dei videogiochi dal "peso in dati" dei supporti" a StumbleUpon

Commenti

  1. L'avatar di Cthulhu
    Eh si, davvero stupefacente l'evoluzione della memoria utilizzabile, con balzi davvero notevoli con il passaggio al CD prima ed al Blu-Ray poi.
    Ricordo comunque l'esaltazione quando vidi sulla copertina di Super Street Fighter 2 per MegaDrive il simbolino: 40 MegaBit!
  2. L'avatar di AlextheLioNet
    Citazione Originariamente Scritto da Cthulhu
    Ricordo comunque l'esaltazione quando vidi sulla copertina di Super Street Fighter 2 per MegaDrive il simbolino: 40 MegaBit!
    Per non parlare poi del “THE 100 MEGA SHOCK!” (12,5 MB) e del "GIGA POWER" (MAX 716 Mbit) del Neo Geo
  3. L'avatar di Dr_Who
    Interessante "chiave di lettura" , come tu stesso la definisci .
    Un netto passo in avanti per quanto riguarda la capienza del supporto di memorizzazione , è ovviamente dato dall'introduzione dei supporti ottici; tuttavia è interessante notare i valori delle controparti da "sala giochi" del Saturn e della prima Playstation che non utilizzano CD-Rom , ma bensì supporti "silicei" come le prime console:
    (Saturn) Sega ST-V ---> 48MB (384Mbit)
    (PSX) Namco System 12 ---> 64MB+64MB
    (Dreamcast) Sega NAOMI --->400MB (3200Mbit)

    Personalmente ritengo che questi valori siano maggiormente significativi che non i meri numeri ricavabili dalla quantità massima di dati immagazzinabili sui supporti ottici, dove files per FMV e sonori a volte fanno la parte del leone.
    Aggiornato il 07-03-2012 alle 21:36 da Dr_Who