Il retrogaming italiano accoglie il Nintendo DS! - Blog - Retrogaming History
Registrati!
Visualizza Feed RSS

Archeoludica

Il retrogaming italiano accoglie il Nintendo DS!

Valuta Questa Inserzione
Oggi 25 Marzo esce ufficialmente in Italia il nuovo portatile Nintendo, il 3DS, ma per chi è appassionato di Retrogaming la data coincide in realtà col pensionamento ufficioso del predecessore Nintendo DS.

Il Dual Screen, nome che ha ispirato la sigla di lavorazione poi divenuta il reale nome commerciale, ha debuttato sul mercato giapponese già nel 2004, arrivando in Europa nel Marzo 2005.



Ben quattro generazioni si sono susseguite durante la vita commerciale dell'innovativo portatile, come già successo per le quattro versioni del Game Boy Advance. All'originario DS è seguito un restyling chiamato DS Lite, sempre compatibile col GBA ma dotato di maggior maneggevolezza. La terza incarnazione è poi il DSi, che perde la retrocompatibilità ma in cambio riceve una doppia fotocamera e pochi millimetri di schermo in più. L'ultima uscita, la più recente è una spettacolare versione extralarge del DS, denominata in patria LL e giunta qui da noi con l'evocativo nome di DS XL.



L'innovazione portata dalla piccola macchina è stata principalmente nel sistema di controllo, oltre che nel doppio schermo. Mentre processore e comparto grafico sono sempre stati un passo indietro rispetto alla rivale diretta PSP... Lo schermo tattile ed il microfono hanno infatti permesso nuovi tipi di interazioni prima non possibili. Questo ha certo invogliato gli sviluppatori ad ideare nuove soluzioni di game design, a volte vincenti altre meno.

Il catalogo software del DS ha offerto nei sei anni di carriera ottimi giochi ma spesso anche terribili titoli che hanno funestato il sistema. Persino Nintendo, che la macchina dovrebbe conoscerla meglio di tutti, ha rilasciato sul mercato giochi spesso poco ispirati, che hanno sacrificato sull'altare dell'innovazione a tutti i costi gameplay magari più classici ma senza dubbio ancora in grado di divertire tutti. Uno dei titoli più importanti, per chi ama i classici, è stato forse New Super Mario Bros, un vero e proprio ritorno di fiamma per la serie classica!



Il fronte RPG è stato ben rappresentato, vedendo la conversione di alcuni classici del genere, come Final Fantasy III, presentato inedito in Europa in un interessante remake, degli ottimi Dragon Quest, o l'indimenticabile Chrono Trigger.



Non resta che dare il benvenuto al DS nel mondo del Retrogaming, oggi, nel giorno del suo pensionamento europeo.

Personalmente proprio nel momento in cui esce il 3DS in Italia io ho deciso di aggiungere un nuovo DS Lite alla mia collezione, approfittando di una promozione effettuata da un negozio di VG che lo vende a 99 euro, ed ispirato dalla ricerca dello stesso per un amico.

Il retrogaming, a volte, è anche questo, quando esce una nuova macchina ci si affeziona di più a quella vecchia, che presto diventerà storia del videogioco.

SFB
___

Invia "Il retrogaming italiano accoglie il Nintendo DS!" a Google Invia "Il retrogaming italiano accoglie il Nintendo DS!" a Digg Invia "Il retrogaming italiano accoglie il Nintendo DS!" a del.icio.us Invia "Il retrogaming italiano accoglie il Nintendo DS!" a StumbleUpon

Aggiornato il 26-03-2011 alle 15:31 da Super Fabio Bros

Categorie
videogames

Commenti

  1. L'avatar di akarabat
    Ho sempre ritenuto che una macchina per videogiochi possa offrire il meglio solo al pieno della sua maturità. Per un semplice motivo: il giocatore è in grado di scegliere il meglio del meglio, trascurando giochi magari attesi all'epoca ma rivelatisi deludenti.

    Oggi mi capita non raramente di annoiarmi durante una partita a moderni FPS; una sensazione di scelte obbligate e di storia "costretta" dentro rigidi binari. A questo punto preferisco Wing Commander dove la cosa era palese e dichiarata....

    Nella mia esperienza ho comprato praticamente tutte le macchine alla fine della loro vita commerciale: dal Commodore 64 (1989), all'Amiga (1990), alla PSX (2005), alla Ps2 (2009), ecc ecc.

    Per il caso del DS, esso è divenuto uno strumento a basso costo e molto poco ingombrante per giocare in emulazione molti vecchi sistemi , per leggere e-book, e naturalmente per giocare ai giochi ds. E' inoltre un ottimo sostituto del GBA SP con tutta la sua enorme softeca retro.

    E' il momento di comprarlo !!!!!!
  2. L'avatar di striderhiryu
    Premetto che ho già un DS lite da circa 4 anni, e devo dire che me ne sono pentito di averlo acquistato allora...avessi saputo avrei aspettato...
    Consiglio a chi non ce l'ha ancora di aspettare, almeno fino a che il prezzo non cali sui 50 euro! Comprarlo adesso, a 99 euro è uno spreco di soldi: tanto più mi aspetto che nei prossimi mesi molti centri commerciali faranno a gara per disfarsi delle rimanenze di magazzino!
    Non mi si fraintenda, vi sono molti giochi più che validi per questa portatile Nintendo (anche se ho apprezzato in genere più i giochi per Game Boy Advance)! Ritengo però sia alquanto avventato acquistare ora!
  3. L'avatar di akarabat
    Con il GBA ho aspettato.... con il risultato di dover comprare un ottimo usato a 70 Euro compresa flash.

    Il nuovo oltre sotto un certo prezzo non va; in quanto alle rimanenze, è questione di puro caso trovarne, e se non si abita in grandi città diventa molto difficile riuscire ad accaparrarsele...

    Ovvio che è questione di opinioni e di un pò di fortuna
  4. L'avatar di striderhiryu
    Sì, talvolta può essere questione di fortuna...ma basta girare un pò qualche centro commerciale, e si trovano molte offerte ed occasioni! Se non ricordo male, già in occasione del lancio del DSI si poteva trovare un DS lite NUOVO a poco più di 100 euro!

    Ad ogni modo, ciò che conta adesso è che calino drasticamente anche i prezzi dei giochi, così vedo di recuperare alcuni titoli di mio interesse!
  5. L'avatar di hannibal the king
    A mio avviso è una console eccezionale. E' entrata di diritto nella storia dei videogiochi, diventando la console più venduta di sempre, meritatamente. E nonostante il pensionamento sia stato annunciato da tempo, quest'anno sono usciti titoli come Ghost Trick, Okamiden e arriverà anche in Europa Dragon Quest 6, inoltre sono stati annunciati altri titoli che potrebbero rivelarsi interessanti. Spero che questa console venga supportata ancora a lungo...
  6. L'avatar di Alerage
    io la ho comprata 2 mesi fà alla somma di 50 euro :P e devo dire che è stata una scelta molto adatta, in quanto i negozi avevano già iniziato a buttare fuori i giochi per il ds, comunque sià io non lo vedo ancora in pensione, in quanto come sempre ce un periodo di condivisione prima del pensionamento
  7. L'avatar di striderhiryu
    Citazione Originariamente Scritto da Alerage
    io la ho comprata 2 mesi fà alla somma di 50 euro :P e devo dire che è stata una scelta molto adatta, in quanto i negozi avevano già iniziato a buttare fuori i giochi per il ds, comunque sià io non lo vedo ancora in pensione, in quanto come sempre ce un periodo di condivisione prima del pensionamento
    Ottimo acquisto! A quel prezzo è stata un'ottima mossa!
    Riguardo il possibile pensionamento del DS, io sarei anche d'accordo con te, non fosse che IGN (UK) pare pensarla un pò diversamente!

    Le uscite DS sono state praticamente eliminate!


    Difficile dire oggi se non uscirà davvero nulla, o qualche software house continuerà a supportare il DS ancora per un pò...Di sicuro mi aspetto FIFA e PES 2012, questo sì! Ma sarà stato Okamiden l'ultima uscita a-periodica (di un certo peso) sul DS (escludendo i Pokemon, ovviamente)?
    La risposta potrebbe non essere così scontata, ma soprattutto potrebbe non piacere a molti!

    NOTA FINALE: delle uscite annunciate per il DS nei prossimi mesi spicca The Sims 3 e qualche tie-in (Kung-Fu Panda2, Puss In Boots da Shreck...). Un'altra lista lascia intravedere qualche altra uscita, ma nulla di davvero "over the top" (a meno che non ci sia qualche sorpresa dell'ultimo minuto!!)
    Il DS va dunque in pensione? Forse le cose stanno proprio così...
  8. L'avatar di Dirk The Daring
    Bel gioiellino il DS
    Credevo fosse la classica console portatile con qualche giochetto buono solo come casual game invece ha saputo regalarmi ore di divertimento.
    E per ora, finche nn mi prendero un 3DS, me la tengo stretta