Virtua Fighter 3... amore a prima vista, parte 1 - Blog - Retrogaming History
Registrati!
Visualizza Feed RSS

Pmin blog 3.0

Virtua Fighter 3... amore a prima vista, parte 1

Valuta Questa Inserzione
Era la primavera del 1997 e la salagiochi di punta di Salerno che si mirava marinando la scuola si chiamava: Napoleone.
Una sala giochi sulla cresta dell'onda per 3 anni su circa 7 di vita dove per fare una partita vicino a qualsiasi cabinato aveva almeno un'attesa di 15 minuti e rigorosamente in doppio perché tutti sempre occupati, forse solo Sega Rally Championship non era così gettonato perché andava a due monete da 500£ e allora erano soldi... o almeno ti ci facevi due partite a qualsiasi gioco recente.
Intendo il recente di allora coin-up del tipo Tekken 2, Time Crisis, Virtua Striker, Point Blank, il Sega sopra citato e a memoria ricordo ancora tutti i giochi che aveva in totale...
Immaginate di entrare in una sala strutturata come un corridoio e i vari cabinati uno vicino all'altro in ordine così: subito entrati dalla porta a sinistra il doppio Sega Rally, a destra Darkstalkers, Metal Slug, Art Of Fighting 2...proseguendo avanti sempre a sinistra Fatal Fury Special, Tekken 2 Ver.B, Soul Edge... a destra la porta del bagno, successivamente il bancone lungo della cassa con mini bar, dopo Virtua Striker messo in un uno spazio ampio e girato leggermente per permettere lunghe file, l'immancabile Super Street Fighter II, X-Men Vs. Street Fighter e per finire lui... il "non plus ultra del maschio contro il non plus ultra delle polpette" (cit. Labbra Tonanti - Rocky III): Virtua Fighter 3
Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 1181242184447.jpg 
Visualizzazioni: 508 
Dimensione: 42.8 KB 
ID: 24765
Sommerso da una folla di ragazzi in preda a crisi mistiche e visioni stile Fanzozzi riuscendo poi a giocarci dopo "soli" 40 minuti con tanto di sudata per arrivare ad inserire quelle benedette 500 lire.
Inutile dirvi che conoscevo allora a memoria solo le mosse del 2 avendolo giocato sul Saturn ma ahimè essendo totalmente cambiato il sistema di gioco e con un tasto in più sul pannello persi in meno di 2 minuti.
Ma come era bello... così bello che ancora oggi mi è rimasta impressa quella meraviglia che nessun altro seguito fino al 5 ad oggi non mi ha saputo dare. Stupefacente.


Ricordo ancora gli articoli sui vari giornali e le false speranze di vederlo sulla
console casalinga della Sega, quella scritta enorme
Nome: Untitled-1.jpg
Visite: 196
Dimensione: 15.0 KB
sul fianco "Powered by Model3", un mostro di tecnologia nel 97 che ancora oggi a distanza di 15 anni e più, ancora non si riesce ad emulare alla perfezione.

Il retrogaming lo sappiamo che è una brutta bestia, soprattutto per il portafogli e il desiderio più grande è lui, non mi sono mai accontentato della trasposizione futura avvenuta sul Dreamcast e piano piano, pezzo per pezzo, anno dopo anno sto collezionando un tassello di questo grande puzzle, un gioco che per me ha segnato i ricordi della mia adolescenza e maturato il sogno proibito da gamer di picchiaduro sul finire degli anni 90.


Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 2011-10-21-11-13-18.jpg 
Visualizzazioni: 286 
Dimensione: 42.6 KB 
ID: 24766

Tralasciando queste immagini di repertorio scelgo di mostrarvi il primo pezzo della mia collezione personale, anzi due: la colonna sonora originale ed una T-Shirt della Sega con raffigurato il personaggio Jeffry.

Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 21072012097.jpg 
Visualizzazioni: 280 
Dimensione: 86.8 KB 
ID: 24769

Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 21072012095.jpg 
Visualizzazioni: 472 
Dimensione: 88.1 KB 
ID: 24770

Invia "Virtua Fighter 3... amore a prima vista, parte 1" a Google Invia "Virtua Fighter 3... amore a prima vista, parte 1" a Digg Invia "Virtua Fighter 3... amore a prima vista, parte 1" a del.icio.us Invia "Virtua Fighter 3... amore a prima vista, parte 1" a StumbleUpon

Aggiornato il 03-08-2012 alle 01:14 da P.Min

Categorie
Non Categorizzato

Commenti

  1. L'avatar di Majinga
    Di VF in cabinato ho giocato solo il primo. Che dire, la novità del 3D bastava ed avanzava per rendermelo speciale. Di partite ne feci pochissime, si trattò di un mordi e fuggi alla sala giochi al mare. L'anno dopo già non c'era più.

    Tra il 2 e il 3 rispettivamente per Saturn e DC ad essere sincero preferisco di gran lunga il 2. VF2 su Saturn è davvero una meraviglia delle meraviglie.
  2. L'avatar di Cthulhu
    La prima volta che vidi VF3 in salagiochi rimasi letteralmente a bocca aperta, quella grafica, quel dinamismo, gli scenari su più piani, Sarah con minigonna e stivaloni con cosciotte in mostra...
    Nonostante non lo abbia giocato molto, rimane anch'esso una parte fondamentale nell'evoluzione dei picchiaduro 3D.
  3. L'avatar di P.Min
    Citazione Originariamente Scritto da Majinga

    Tra il 2 e il 3 rispettivamente per Saturn e DC ad essere sincero preferisco di gran lunga il 2. VF2 su Saturn è davvero una meraviglia delle meraviglie.
    Questo che hai nominato è una storia a parte... VF2 per Saturn è il migliore amico della Model2, VF3tb per Dreamcast per certi versi è un insulto alla controparte nativa della Model3.

    poi certo è la stessa storia anche della conversione del 4 per Ps2, giocabilissima e godibilissima... ma se vedi e provi la versione Arcade su Naomi2 ti spaventi ed esclami: ma cosa hanno combinato?