Un nuovo partner internazionale per il VIGAMUS - Blog - Retrogaming History
Registrati!
Visualizza Feed RSS

Archeoludica

Un nuovo partner internazionale per il VIGAMUS

Valuta Questa Inserzione
Ieri è stato siglato un accordo molto importante per il VIGAMUS, il museo dei videogiochi di Roma, che aprirà le sue porte al pubblico il 20 Ottobre 2012 con ospiti del calibro di Dino Dini (autore di Kick Off) e Martin Hollis (autore di Goldeneye).

Tra i partner italiani che già hanno dato il pieno supporto al museo ci sono Games Collection, RetroCommodore, Dizionario dei VideoGiochi, Archeoludica e Radio Rock. Il museo però si avvale anche della collaborazione con importanti nomi quali Taito, Epson e Nvidia.

Dal 25 Settembre 2012 un nuovo partner internazionale si unisce al dream team, e si tratta di una delle associazioni di collezionisti più importanti d'Europa, il M.E.G.A.

Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: mlogo.png 
Visualizzazioni: 66 
Dimensione: 4.0 KB 
ID: 25315

Grazie a questo accordo sarà presente all'inaugurazione la ricostruzione funzionante di Tennis For Two, il simulatore tennistico ideato da William Higinbotham nel 1958 e considerato il primo vero videogioco della storia, nato poco dopo i primi esperimenti del settore come Cathode ray tube amusement device (1948) e OXO (1952).

Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: RH BLOG - MEGA supporta Vigamus.jpg 
Visualizzazioni: 94 
Dimensione: 22.6 KB 
ID: 25314

Di seguito il comunicato ufficiale diffuso dal museo:

Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: VIGAMUS_logo.jpg 
Visualizzazioni: 148 
Dimensione: 23.1 KB 
ID: 25316

AIOMI, il Movimento per la Cultura del Videogioco, annuncia l’accordo con MEGA per arricchire la collezione in esposizione di VIGAMUS - The Video Game Museum of Rome, che aprirà le sue porte al pubblico sabato 20 ottobre 2012.

MEGA, il cui nome sta per “Museum of Electronic Games & Art”, è un’associazione tedesca nata con l’obiettivo di conservare, preservare, documentare e rendere disponibile al pubblico i beni culturali digitali, tra cui i videogiochi.

MEGA, presente con una sua esposizione nell’area Retrogame della scorsa gamescom di Colonia, la più grande fiera mondiale dedicata all’industria del videogioco, fornirà a VIGAMUS oltre 50 macchine da gioco storiche e oltre 100 opere, che i visitatori potranno ammirare nella galleria espositiva permanente dell’unico museo del Videogioco d’Italia.

Durante l’apertura di VIGAMUS, nei giorni 20 e 21 ottobre, i membri di MEGA saranno presenti per prendere parte a IVDC (www.ivdconf.it) e per dimostrare al pubblico T42: TENNIS FOR TWO, la straordinaria ricostruzione perfettamente funzionante del primo esperimento, datato 1958, che avrebbe poi condotto all’invenzione del Videogioco.

“Siamo molto soddisfatti di avere a bordo un partner internazionale che condivide la nostra visione circa l’importanza culturale del Videogioco”, ha dichiarato Marco Accordi Rickards, Direttore del VIGAMUS. “Il contributo di M.E.G.A. rende la collezione VIGAMUS davvero imperdibile”.

“Assicurando l’accessibilità dei videogiochi e della loro arte e la ricerca a essi connessa, questa alleanza segna un grande traguardo negli sforzi europei per la preservazione di questo medium e un importante passo avanti verso l’accettazione sociale dei videogiochi e la comprensione della loro storia”, replica Canan Hastik, chairwoman di MEGA e ricercatrice presso la Hochschule Darmstadt, in Germania. “Siamo fieri di aver trovato partner così in linea con il nostro pensiero, che ci danno l’opportunità di partecipare a un’esposizione permanente nella grande città di Roma!”


Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: VIGAMUS-The-First-Real-Videogame-Museum-600x300.jpg 
Visualizzazioni: 106 
Dimensione: 33.7 KB 
ID: 25317

Invia "Un nuovo partner internazionale per il VIGAMUS" a Google Invia "Un nuovo partner internazionale per il VIGAMUS" a Digg Invia "Un nuovo partner internazionale per il VIGAMUS" a del.icio.us Invia "Un nuovo partner internazionale per il VIGAMUS" a StumbleUpon

Commenti