Homer's Reviews: Megaman the Wily Wars - Blog - Retrogaming History
Registrati!
Visualizza Feed RSS

Homer's Reviews

Homer's Reviews: Megaman the Wily Wars

Valuta Questa Inserzione
Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 2qnbjvk.jpg 
Visualizzazioni: 57 
Dimensione: 14.8 KB 
ID: 35873
Qualunque giocatore di vecchia data e possessore del NES avrà almeno sentito nominare o giocato ai vari episodi di Megaman, beh in effetti il nostro robot-bambino azzurro è molto famoso soprattutto in Giappone ma anche da noi non è un emerito sconosciuto visto che è stato protagonista anche di una serie a cartoni (Megaman NT Warrior) e ha avuto per più di 25 anni diverse incarnazioni (da ricordare la serie X che ha mosso i primi passi dal Super Nintendo o la serie Zero pubblicata sul Game Boy Advance). Nel 1994 alla Capcom decisero di trasferire questo brand che fino ad allora era esclusiva Nintendo (trascurando gli orribili episodi del DOS), pubblicando una raccolta contenente i primi tre episodi di Megaman più un extra da sbloccare sul Sega Megadrive, signore e signori ecco a voi Megaman The Wily Wars!
Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: Mega Man - The Wily Wars.jpg 
Visualizzazioni: 38 
Dimensione: 18.6 KB 
ID: 35874 Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: Mega Man - The Wily Wars (2).jpg 
Visualizzazioni: 37 
Dimensione: 16.7 KB 
ID: 35875
Trama:
Dopo aver subito l'ennesima batosta, il Dr. Wily (lo scienziato cattivo della serie originale), farà compiere al nostro eroe un viaggio nel tempo dove dovremo riaffrontare le tre avventure passate e poi sconfiggere definitivamente (ne siamo sicuri?) Wily. Insomma un buon pretesto per riprendere (o a prendere,per i neofiti) in mano questi tre splendidi capitoli.
Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: Mega Man - The Wily Wars-2.jpg 
Visualizzazioni: 36 
Dimensione: 12.3 KB 
ID: 35876 Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: Mega Man - The Wily Wars-3.jpg 
Visualizzazioni: 42 
Dimensione: 10.0 KB 
ID: 35877
Megaman:
L'inizio dello scontro tra Megaman e il Dr Wily; dovremo affrontare 6 robot masters riprogrammati da Wily nei loro livelli, una volta sconfitti tutti i robot masters (che riaffronteremo successivamente), affronteremo la torre di Wily. Megaman è un robot-bambino, creato dal Dr. Light che ha come capacità di poter assorbire i chip dei robot sconfitti acquisendo nuove armi, per contrastare il malvagio Albert Wily e i robot masters che obbediscono ai suoi voleri. Il gameplay del titolo Capcom è un platform in cui però non salteremo in testa ai nemici per distruggerli, bensì spareremo con il nostro Mega Buster (o con l’arma acquisita sconfiggendo il boss di turno). Un’altra caratteristica peculiare è la possibilità di selezionare un livello con relativo guardiano e sconfiggerlo, salvo poi ripetere l’operazione. Come già accennato prima, Megaman può acquisire le armi del robot master sconfitto e affrontarne un altro. Tutto ciò richiede una certa strategia, poiché ogni androide ha una debolezza e scegliendo il chip giusto, lo si potrà sconfiggere in quattro e quattr'otto, tuttavia, alcune armi saranno completamente inefficaci contro l' avversario, quindi scegliete bene i robot da affrontare. Inoltre questo primo capitolo, è famoso per avere una difficoltà sopra la media dei titoli dell’epoca, in questa versione per Megadrive la difficoltà è stata mitigata con il salvataggio dei dati che permette di non dover ricominciare ogni volta da capo l’avventura (non come nell' originale per Nintendo).

Megaman 2:
Questo episodio, riprende da dove era finito il primo, Wily cerca rivalsa attivando 8 nuovi robot masters e toccherà di nuovo al robot-bambino, fermare la minaccia. In sostanza non ci sono grossi cambiamenti nel gameplay; il nostro eroe dovrà sconfiggere 8 robot al posto di 6, si potenzierà e potrà ottenere 3 nuovi oggetti: Item-1, una piattaforma fluttuante, che può essere sparata per 3 volte consecutive, Item-2, una sorta di missile che si muove orizzontalmente e Item-3, una piattaforma rampicante, inoltre non mancano nuovi oggetti bonus. A differenza della versione a 8-bit, non c'è alcuna impostazione di difficoltà per Mega Man 2, giocheremo quindi a livello difficile, rendendo Megaman 2 più duro dei 3 giochi di questa compilation. Inoltre, sono stati eliminati i glitch presenti nella versione originale. Per il resto, non c'è tanto altro da dire, è un capitolo molto simile al predecessore.

Megaman 3:
Dopo 2 disfatte, il Dr. Wily dichiara di essersi pentito per il suo comportamento passato (mah...) e inizia così a collaborare col Dr. Light in un progetto per costruire un androide che mantenga la pace nel mondo, il suo nome sarà Gamma. Nel frattempo gli 8 Robot Masters progettati dai 2 scienziati per mantenere la pace impazziscono e vanno fuori controllo scappando con gli 8 cristalli. Ancora una volta il robot-bambino entrerà in azione per recuperarli. A mettergli i bastoni tra le ruote, ci sarà una new entry, Protoman, androide creato appunto, come prototipo dal Dr Light, astioso nei confronti del suo successore, che vuole dimostrare la propria forza distruggendo Megaman. Un’altra novità invece verrà ad aiutarci, si chiama Rush ed è un robot canino, che diventerà il miglior amico del robot azzurro. Il supporto che ci darà questo cane-robot, sarà molto prezioso; potrà trasformarsi in un jet, simile all’Item-2 del capitolo precedente, ma molto più preciso e utile, in un sottomarino per esplorare i fondali marini e un trampolino di lancio per raggiungere zone, che per il solo Megaman sarebbero inaccessibili. Le novità tuttavia, non si fermano qui, il nostro protagonista potrà eseguire anche una scivolata, indispensabile per attraversare spazi angusti presenti nei livelli, la difficoltà generale è stata abbassata in modo da rendere il titolo più accessibile a tutti, anche se il gioco rimane comunque tutt'altro che facile da completare. Come se non bastasse, le già citate aggiunte ci semplificano non poco il nostro compito rendendo il gioco molto più lungo, dato che, sconfitti i soliti 8 robot masters, dovremo percorrere altri 4 stage speciali e poi cominciare l' assedio al castello del Dr. Wily (ma come, non si era pentito delle sue malefatte?). Non mancheranno inoltre, delle simpatiche citazioni ai capitoli precedenti, inutile dire che per me, questo è l’apice di tutta la saga.

Wily Tower:
Gioco sbloccabile, dopo aver completato la trilogia, Wily ha altri 3 robot masters creati direttamente da lui. Questi 3 androidi hanno in realtà sembianze animalesche, probabilmente questo titolo potrebbe essere un prequel della saga Megaman X (che all' epoca era agli esordi). Quindi, avremo a disposizione ancora 3 stage, prima di confrontarci definitivamente con il cattivo scienziato. Prima di ogni missione però, potremo selezionare le armi e i gadget, acquisiti nei titoli precedenti. Tutto ciò rende meno complicato il compito e sinceramente dà l’impressione che Wily Tower sia stato inserito più che altro come riempitivo, giusto per allungare il brodo, invece di offrire una sfida degna di nota. Da notare che anche il level design è preso dai titoli precedenti, con passaggi già visti e rivisti, rafforzando l'idea che la casa di Osaka, non si sia minimamente sforzata di mettere qualcosa di nuovo e più impegnativo. Peccato perché il titolo, se fosse stato più curato, avrebbe dato un senso maggiore al recupero di questo remake.

Megaman si rifà il trucco per il Megadrive:
Penso che tutti voi sappiate che i 3 Megaman originali, sono usciti sul NES, il primo nel 1987, il secondo, l'anno successivo e il terzo nel 1990, anche se noi fortunelli europei, questi giochi li abbiamo visti con ben 2 anni di ritardo! Premettendo che questi titoli non erano proprio freschi nel 1994, Capcom aveva l’ingrato compito di fare un restyling grafico alle sue creature, valorizzando l’hardware, senza però snaturare il fascino degli originali. Il lavoro bisogna dire che è riuscito abbastanza bene, certo, nello stesso periodo erano usciti titoli ben più impressionanti ma Megaman The Wily Wars si difende bene. Le ambientazioni sono un po’ più curate, dettagliate e colorate e anche il character design è stato rinfrescato con animazioni più complesse e colori più accesi e sfumati. C'è una pecca però, il gioco soffre di qualche grave rallentamento, che si fa notare su alcuni boss oppure utilizzando determinate armi come lo scudo di foglia, questo riesce, però, a essere un vantaggio, che mitiga un titolo che altrimenti, sarebbe troppo severo. Sul lato audio, poco da dire fx presi dai 3 Megaman e adattati al chip audio del Megadrive, così come le musiche che sono le stesse canzoni dei 3 giochi ma aggiornate alla versione 16-bit, anche se l'effetto gracchiante si sente a malapena e questo è un bene. Menzione di disonore, per le musiche del Wily Tower, piuttosto spente e anonime, potevano essere fatte molto meglio.

Piccole, grandi differenze:
Alla Capcom hanno ottimizzato alcune cose; i colpi ottenuti danneggiano meno e per pochissimo tempo si è immuni ai colpi avversari, stessa cosa accade per i nemici che inoltre, sono più resistenti ai nostri attacchi, c'è inoltre, un ritardo molto leggero prima di iniziare a cadere quando si cammina su un burrone. In America il gioco è uscito in esclusiva su Sega Channel, quindi non in formato fisico com’è successo in Europa e Giappone.

Commento finale:
Megaman The Wily Wars da quasi l’impressione che mamma Capcom, abbia fatto un remake un po' svogliato, per carità, la trilogia uscita su Nintendo è stata riproposta bene, le capacità del 16- bit sono state sfruttate bene e le differenze con le vecchie versioni si sentono anche in termini di giocabilità. A lasciare l’amaro in bocca però, è la modalità aggiuntiva Wily Tower, che non aggiunge poi molto alla formula di gioco e ripropone cose viste e ri viste tuttavia, consiglio questo Megaman The Wily Wars, perché contiene 3 platform di ottima caratura, che possono piacere sia all' esperto di Megaman e soprattutto a chi si avvicina per la prima volta alla saga.

Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 0.jpg 
Visualizzazioni: 36 
Dimensione: 23.8 KB 
ID: 35878 Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 6a00d83452033569e200e54f102e918833-800wi.jpg 
Visualizzazioni: 113 
Dimensione: 20.0 KB 
ID: 35879 Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: Wily_wars_gameplay.jpg 
Visualizzazioni: 48 
Dimensione: 39.7 KB 
ID: 35880

Informazioni:
Sistema: Megadrive
Anno:1994
Sviluppatore: Capcom
Casa: Capcom
Genere: Platform

Invia "Homer's Reviews: Megaman the Wily Wars" a Google Invia "Homer's Reviews: Megaman the Wily Wars" a Digg Invia "Homer's Reviews: Megaman the Wily Wars" a del.icio.us Invia "Homer's Reviews: Megaman the Wily Wars" a StumbleUpon

Tag: Nessuno Aggiungi/Modifica Tag
Categorie
Megadrive games

Commenti

  1. L'avatar di AlextheLioNet
    Bell'articolo su una retro-compilation (era già una retro-compilation nel 1994 e ora è "retro al quadrato") interessante che purtroppo mi sono perso... come tutti i Mega Man del resto. L'ho provata solo di recente e rigorosamente in emulazione. Se non vado errato dal punto di vista collezionistico dovrebbe essere un pezzo abbastanza ricercato.
    Aggiornato il 14-03-2015 alle 16:53 da AlextheLioNet
  2. L'avatar di Robbey
    devo trovarla questa collection