Benvenuto!

RH è il posto ideale per ogni retrogiocatore che si rispetti. Se vuoi farne parte e poter commentare gli articoli o partecipare alle discussioni del forum, registrati.

Registrati

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.
Clone 2600 sconosciuto

Clone 2600 sconosciuto

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Diggiu
    ha risposto
    Originariamente inviato da igorstellar Visualizza il messaggio
    mmm
    per la nostalgia di averle o perché hanno un "valore" ?

    detta tra noi queste macchinette più di 10 € non valgano
    Per la nostalgia di averle. se trovassi un clone dell'atari 2600 che costi molto meno dell'originale, lo comprerei subito!
    Inoltre è una vita che sto ricercando quelle console stupidissime a forma di console famose, che dentro c'avevano un sacco di giochi, messi in una lista con sfondo nero e scritte bianche.
    Mi hanno sempre affascinato le imitazioni!

    Lascia un commento:


  • igorstellar
    ha risposto
    Originariamente inviato da Diggiu Visualizza il messaggio
    a chi lo dici ;_; io ne avevo 3-4 di ste console "false". chissà dove sono finite ;_;
    mmm
    per la nostalgia di averle o perché hanno un "valore" ?

    detta tra noi queste macchinette più di 10 € non valgano

    Lascia un commento:


  • Diggiu
    ha risposto
    Originariamente inviato da MentEntropica Visualizza il messaggio
    Cavolo giocavo ad una cosa del genere quando avevo 4 anni...poi lo buttai pensando che non avesse nessun valore commerciale!
    a chi lo dici ;_; io ne avevo 3-4 di ste console "false". chissà dove sono finite ;_;

    Lascia un commento:


  • igorstellar
    ha risposto
    la matra è il clone più facile da trovare
    ogni modo non hanno alcun valore perché dentro sono di fatto tutti uguali

    Lascia un commento:


  • MentEntropica
    ha risposto
    Cavolo giocavo ad una cosa del genere quando avevo 4 anni...poi lo buttai pensando che non avesse nessun valore commerciale!

    Lascia un commento:


  • Diggiu
    ha risposto
    l'altro giorno su ebay ho visto anche questa:

    Lascia un commento:


  • Ocram0806
    ha risposto
    Originariamente inviato da retrogamer Visualizza il messaggio
    io non ne ho mai posseduto uno di questi cloni, ma tra quelli che ho visto ne manca uno
    questo:
    Bello! ........E' la prima volta che mi capita di vederlo, la confezione fa quasi paura per quello che troverai dentro!

    Lascia un commento:


  • retrogamer
    ha risposto
    io non ne ho mai posseduto uno di questi cloni, ma tra quelli che ho visto ne manca uno
    questo:

    Lascia un commento:


  • Lukezab
    ha risposto
    Ne ho diversi di questi "cloni" e ho potuto notare che a livello di elettronica, Igor mi confermerà, cambiano alcuni condensatori e la ram eprom utilizzata per i giochi...tralaltro ho una versione strana da 512 giochi, mentre la maggior parte si ferma ai 128 o 256...:-)

    Le saldature sono di pessima qualita, e infatti ho acquistato un saldatore, soprattutto per le porte joystick, e poi gli switch di reset e cambio gioco sono di due versioni: con pulsante collegato alla scheda madre oppure con un pulsante flottante collegato alla plastica del case e una molletta che fà contatto sulla piastra madre.

    La compatibilità varia, sulla versione da 512 giochi molte cartuccie funzionano, comprese quella della XoXon e quelle ntsc, mentre sulle versione da 128 e 256 giochi danno problemi... mah...cmq sono macchine dal valore di 5/10 euro massimo..

    Le cartuccie multigame non avendone non ho mai provato...

    Lascia un commento:


  • Doshin
    ha risposto
    Originariamente inviato da alex_79 Visualizza il messaggio
    Ho un paio di queste console. Una è il "megatronix tv game 2600" come quello postato (si è rotto e l'ho usato per recuperare alcuni pezzi, ma ho tenuto il case, i joystick e la scatola), l'altro è un "megatronix gameover 2600" funzionante.

    Le 2 console sono identiche sia esternamente che internamente, cambiano solo la scatola e alcuni dei giochi preinstallati.
    Esteticamente riprendono le forme del 2600 "4 switch", ma la plastica è molto più economica e fragile e con sbavature e imprecisioni di stampaggio. Anche internamente la costruzione è molto economica e approssimativa. Gli switch sono in plastica nera.

    La compatibilità con il 2600 non è perfetta: i giochi con ram aggiuntiva o particolari schemi di bankswitching hanno problemi, inoltre si possono collegare solamente joystick che contengano semplici switch meccanici (come gli originali Atari). Niente paddles, keypads o controller contenenti circuiti elettronici. Manca il selettore COLOR/B&W che serve in alcuni giochi. I giochi sono le solite versioni "pirata": spesso i loghi originali sono modificati o cancellati, e a volte anche la grafica del gioco è stata alterata. Parecchi sono conversioni (fatte male) dalle versioni NTSC, che hanno i colori errati.

    Dovrebbero risalire a metà anni '90, a giudicare dai codici stampati sugli integrati all'interno. Mi ricordo che console simili si trovavano nei reparti giocattoli dei supermercati in quel periodo, rimpiazzati in seguito dai più "avanzati" cloni NES.







    Carino questo modello! Ti risulta che abbia anche cartucce multigame dedicate come quelle del matra 3600?

    Lascia un commento:


  • alex_79
    ha risposto
    Originariamente inviato da inuyaksa Visualizza il messaggio
    Interessante l'interno.
    Praticamente è vuoto.
    Si tratta, alla fine, di una specie di "emulatore" come il c64dtv o i joypad-tv con i giochi dentro e non di un vero 2600?
    Non è un emulatore ma un vero e proprio clone dell'hardware Atari. Invece di avere diversi chip separati il tutto è integrato in uno soltanto (quello verde nella foto, l'altro bianco è la rom con i 128 giochi). In questo caso specifico i joystick e i 4 switch della console sono collegati secondo uno schema a matrice che richiede un numero inferiore di pin sul chip (quindi è più economico, anche se deve integrare all'interno un decoder per leggerli), e che crea l'incompatibilità con controller diversi da semplici joystick. Ho visto alcune foto di cloni simili che hanno chip con più pins e che gestiscono normalmente i paddles e gli altri controllers.

    Per quanto riguarda invece la compatibilità con i giochi, ho fatto alcune prove l'altro giorno e ho verificato che in effetti i giochi che non vanno o hanno problemi sono quelli con ram aggiuntiva, ma ho anche trovato che non tutti i giochi con ram aggiuntiva hanno problemi. Per esempio non funziona "Super Football" mentre "Crystal Castle" va tranquillamente. Entrambi i giochi sono da 16Kb, con lo stesso schema di bankswitch e con 128bytes di ram aggiuntiva. Potrebbe anche essere un difetto della mia console in particolare, non ricordo se quella che si è rotta aveva gli stessi problemi.


    Originariamente inviato da igorstellar Visualizza il messaggio
    caruccio
    ogni modo gia visti circuiterie del genere
    evidentemente sono tutte fatte uguali questi cloni
    Infatti probabilmente c'erano poche aziende asiatiche che producevano questi cloni che poi venivano rimarchiati in vario modo su richiesta degli importatori dei vari paesi.

    Lascia un commento:


  • igorstellar
    ha risposto
    caruccio
    ogni modo gia visti circuiterie del genere
    evidentemente sono tutte fatte uguali questi cloni

    Lascia un commento:


  • inuyaksa
    ha risposto
    Interessante l'interno.
    Praticamente è vuoto.
    Si tratta, alla fine, di una specie di "emulatore" come il c64dtv o i joypad-tv con i giochi dentro e non di un vero 2600?

    Lascia un commento:


  • alex_79
    ha risposto
    Ho un paio di queste console. Una è il "megatronix tv game 2600" come quello postato (si è rotto e l'ho usato per recuperare alcuni pezzi, ma ho tenuto il case, i joystick e la scatola), l'altro è un "megatronix gameover 2600" funzionante.

    Le 2 console sono identiche sia esternamente che internamente, cambiano solo la scatola e alcuni dei giochi preinstallati.
    Esteticamente riprendono le forme del 2600 "4 switch", ma la plastica è molto più economica e fragile e con sbavature e imprecisioni di stampaggio. Anche internamente la costruzione è molto economica e approssimativa. Gli switch sono in plastica nera.

    La compatibilità con il 2600 non è perfetta: i giochi con ram aggiuntiva o particolari schemi di bankswitching hanno problemi, inoltre si possono collegare solamente joystick che contengano semplici switch meccanici (come gli originali Atari). Niente paddles, keypads o controller contenenti circuiti elettronici. Manca il selettore COLOR/B&W che serve in alcuni giochi. I giochi sono le solite versioni "pirata": spesso i loghi originali sono modificati o cancellati, e a volte anche la grafica del gioco è stata alterata. Parecchi sono conversioni (fatte male) dalle versioni NTSC, che hanno i colori errati.

    Dovrebbero risalire a metà anni '90, a giudicare dai codici stampati sugli integrati all'interno. Mi ricordo che console simili si trovavano nei reparti giocattoli dei supermercati in quel periodo, rimpiazzati in seguito dai più "avanzati" cloni NES.







    Lascia un commento:


  • igorstellar
    ha risposto
    vernimark ?
    certo
    anche gli altri di ITVAC li conosco

    Lascia un commento:

Sto operando...
X