Benvenuto!

RH è il posto ideale per ogni retrogiocatore che si rispetti. Se vuoi farne parte e poter commentare gli articoli o partecipare alle discussioni del forum, registrati.

Registrati

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Consiglio per collegare più console alla TV

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Scarpone
    ha risposto
    Grazie mille!
    Sì, sono assi di abete lamellare, tagliate, assemblate e verniciate da me.
    Per altre console vedrò in futuro... anche perché attualmente non saprei dove metterle!

    Lascia un commento:


  • maxtex74
    ha risposto
    Complimenti ottimo lavoro specialmente per il mobile ,da smartphone sembrava un laccato ,poi da PC ho visto che sono semplici assi di legno tagliate in maniera perfetta e inverniciate benissimo ,bel progetto ...complimenti!!!
    Ora ti manca un Megadrive e se lo trovi a buon prezzo un PC Engine

    Lascia un commento:


  • Scarpone
    ha risposto
    Eccomi qua, come promesso, a postare le foto del mio progetto. Anche il mobile me lo sono costruito da solo.

    Foto 1: davanti con sportello chiuso (notare gli scassi sulla mensola delle console dove passano i cavetti dei joypad, si vedono bene anche nelle foto 4 e 5)
    IMG_20220421_075636104.jpg

    Foto 2: davanti con sportello aperto (nel vano ci tengo le scatole delle console, i joypad (2 per ciascuna console) e la zapper del NES). Lo sportello si tiene chiuso con le striscioline di velcro nero.
    IMG_20220421_075745868.jpg

    Foto 3: particolare sulle prese, i giochi e il commutatore bipolare a 3 posizioni
    IMG_20220421_075926130.jpg

    Foto 4: commutatore in posizione 1 che accende SMS2 (led spia rossa acceso)
    IMG_20220421_075945609.jpg

    Foto 5: commutatore in posizione 2 che accende NES (led spia rossa acceso)
    IMG_20220421_080002392.jpg

    Foto 6: retro 1 (la forma strana è perché sullo spigolo della stanza c'è una colonna)
    IMG_20220421_080211418.jpg

    Foto 7: retro 2
    IMG_20220421_080251578.jpg

    Foto 8: retro con indicazione dei componenti
    IMG_20220421_080251579.jpg
    Si legge male, in basso a sinistra la scritta in rosso dice "Ai 3 led rossi collegati in parallelo alle 3 prese alimentazione console per segnalare che arriva la corrente alla console selezionata col commutatore (miglioria non presente nello schema)".

    A onor di cronaca, usare un partitore a 3 vie per collegare tutti e 3 i cavetti RF delle console non fa perdere la qualità del segnale, si vede esattamente come se la console fosse collegata direttamente alla TV. E' ovvio che la qualità dell'immagine è quella del cavetto RF, ma come detto nei post precedenti, non mi piacciono le modifiche e in fondo da bambino ho sempre giocato collegando il cavetto RF all'antenna TV e questo non ha mai influito col divertimento, perciò perché dovrebbe farlo ora?
    Galleria immagini

    Lascia un commento:


  • Capriellllle
    ha risposto
    Sicuramente guadagni in qualità con le altre uscite rispetto alla classica rf/antenna, poi magari invece del Master System 2 prendi il primo modello con uscita scart e vai di multipresa scart per tutte e 3 le console ;-)

    Inviato dal mio moto g(50) utilizzando Tapatalk

    Lascia un commento:


  • Scarpone
    ha risposto
    Originariamente inviato da maxtex74 Visualizza il messaggio
    Pure io non ho mai modificato le mie console ma il NES e il SNES hanno uscite video alternative alla classica antenna ,controlla nelle tue console ...ti compri un cavo video apposito con finale scart su internet e vai...poi mi dici.
    Ho capito, tu intendi utilizzare le uscite "audio" e "video" al posto dell'uscita RF, utilizzando un adattatore 2 spine RCA/SCART. (Metto le immagini, così resta più chiaro a tutti).
    console-nintendo-nes-action-set-perfetta-completa-e-boxata-usato-sicuro.jpgcavo-audiovideo-da-scart-a-2-rca.jpg
    Da bambino ho sempre utilizzato l'uscita RF col cavo originale in dotazione, collegandolo all'ingresso antenna della TV. Ora che ho ritirato fuori le console ho continuato a fare lo stesso, non avevo pensato anche a questa possibilità. L'immagine migliora parecchio?
    A questo punto però, se voglio collegare più console alla TV devo comprarmi anche una presa multiscart a cui attaccare NES, SNES e decoder TV. Solo che il SegaMS2 resterebbe fuori, a meno che non lo modifichi per avere anche lì le uscite RCA (cosa che non voglio fare, non mi piacciono le modifiche). Oppure come hai detto te collego solo il SegaMS2 all'antenna TV utilizzando la sua uscita RF e per tutti gli altri utilizzo la multiscart. Tu l'hai fatto, funziona bene?
    E sulle Nintendo si guadagna tanto in qualità video utilizzando le predisposte uscite RCA invece che quella RF?

    Ah, grazie per i suggerimenti!

    Lascia un commento:


  • maxtex74
    ha risposto
    Originariamente inviato da Scarpone Visualizza il messaggio

    Dico la verità, non ho mai modificato le mie console per avere in uscita dei cavi RGB/SCART, perciò l'unica cosa che posso dirti è che al momento collegando più RF da varie console a un partitore, il segnale alla TV non sembra deteriorarsi rispetto al collegamento diretto fra singola console e TV.
    Immagino che se si fa la modifica e invece del partitore si utilizzi una multipresa SCART la qualità migliori, però la mia è un'idea per chi, come me, non vuole fare modifiche alla console e mantenerla originale come quando da bambino la attaccava alla TV.
    Pure io non ho mai modificato le mie console ma il NES e il SNES hanno uscite video alternative alla classica antenna ,controlla nelle tue console ...ti compri un cavo video apposito con finale scart su internet e vai...poi mi dici.

    Lascia un commento:


  • Scarpone
    ha risposto
    Originariamente inviato da maxtex74 Visualizza il messaggio
    Pure io purista o non avrei optato per una ciabatta elettrica ,ci sono alcune che hanno il tasto di accensione per ogni presa e una ciabatta multipresa scart con tasti on/off per ogni console , e mettere solo SMS 2 su antenna ... per fortuna ai trovato il partitore a € 10 !!! Ma il segnalo risulta pulito,vivido e senza disturbi?
    Ho un SMS su antenna ma le immagini sono fiacche ,scure mentre su SCART RGB o no sono più vivaci e nitide.
    Dico la verità, non ho mai modificato le mie console per avere in uscita dei cavi RGB/SCART, perciò l'unica cosa che posso dirti è che al momento collegando più RF da varie console a un partitore, il segnale alla TV non sembra deteriorarsi rispetto al collegamento diretto fra singola console e TV.
    Immagino che se si fa la modifica e invece del partitore si utilizzi una multipresa SCART la qualità migliori, però la mia è un'idea per chi, come me, non vuole fare modifiche alla console e mantenerla originale come quando da bambino la attaccava alla TV.

    Lascia un commento:


  • Scarpone
    ha risposto
    Come promesso ecco lo schema della soluzione finale funzionante, ho utilizzato dei simboli non convenzionali per rendere più comprensibile il disegno e ho messo anche una legenda a maggiore chiarezza.
    Siccome il tutto è un po' grosso lo metto sotto spoiler.
    Spoiler:
    SOLUZIONE DEFINITIVA 1.jpg


    SOLUZIONE DEFINITIVA 2.jpg

    ​Come immagine per l'alimentatore ed adattatore della console ho utilizzato quelle del Sega Master System 2 a scopo di esempio, è ovvio che console diverse hanno alimentatori ed adattatori diversi, ma le Nintendo NES e SNES hanno stessi cavi e stesse uscite perciò questo esempio vale per tutte.

    Giusto un paio di appunti:
    - Ho scritto sullo schema che l'alimentazione principale va collegata a una presa di corrente a muro da 16A. Facendo un calcolo delle potenze in gioco (3 console + TV + decoder) ho visto che anche collegando il tutto a una presa da 10A si sta più che larghi, perciò tranquilli. (Per chi non lo sapesse la lettera "A" che ho usato significa Ampere ed è l'unità di misura della corrente elettrica.)
    - Ricordatevi di comprare gli adattatori per antenna da avvitare sul partitore coassiale, devono essere 3 femmine e un maschio.
    - Il partitore va usato al contrario, perciò i cavi che vengono dalle console devono essere inseriti dove c'è scritto "out" e il cavo che va alla TV deve andare dove c'è scritto "in".
    - Sempre sul partitore c'è una vite che fa da morsetto che serve per connettere la massa del dispositivo al circuito di messa a terra. Questo dovrebbe aiutare a disperdere a terra eventuali correnti vaganti che potrebbero dare interferenza con il segnale. (Le correnti vaganti sono correnti bassissime, non dannose per l'uomo, ma che possono disturbare i segnali nelle antenne, perciò consiglio di fare questo collegamento verso terra. Se non sapete come si fa o lo fate fare a uno del mestiere o lasciate perdere, c'è il rischio di fare un casino e di farvi molto male. In generale con la corrente non si scherza mai!).

    Originariamente inviato da Capriellllle Visualizza il messaggio
    comunque io avrei risparmiato cavetteria varia e selettore prendendo direttamente una multipresa (ciabatta) con interruttori, poi de gustibus... ;-)
    Sì, la tua è un'ottima soluzione, però nel mobile che voglio costruire tutti i cavi e i cablaggi sono nascosti dietro, per rendere tutto più pulito ed evitare di vedere grovigli di fili. Perciò ho scelto il commutatore. Farò un foro sul legno del mobile e sul lato a vista ci sarà la manopola del commutatore, sull'altro lato invece ci saranno i morsetti (ovvero quel cilindretto blu pieno di buchi che si vede nell'immagine della legenda) dove farò i collegamenti. Sostanzialmente è come se la ciabatta con interruttori di cui parli me la costruisco io. Inoltre ho il vantaggio di poter collegare più liberamente il cavo di messa a terra (quello giallo-verde) alle varie masse, compresa quella del partitore di cui ho parlato poco fa.
    In pratica a vista ci saranno solo le console, la TV, il decoder e la manopola del commutatore per accendere di volta in volta la console scelta.


    Originariamente inviato da Capriellllle Visualizza il messaggio
    Facci sapere come va, sia di qualità video (x quanto possibile con cavo antenna) e se ci sono interferenze o disturbi vari...
    Ah e mandaci una foto di questa centrale elettrica :-D
    Al momento ho fatto una prova al volo dei soli collegamenti con 2 console (SMS2 e NES), senza collegare il partitore per antenne a terra, e la qualità video non cambia rispetto al normale.
    Una volta finito il mobile e collegato tutto quanto faccio un po' di foto e vi faccio sapere. Però premetto che ci metterò un bel po', devo ancora comprare il legno e mi aspettano alcuni fine settimana pieni di impegni. E' possibile che finisca di realizzare il tutto a Pasqua, se non oltre! XD
    Ultima modifica di Scarpone; 19-01-2022, 10:30.

    Lascia un commento:


  • maxtex74
    ha risposto
    Pure io purista o non avrei optato per una ciabatta elettrica ,ci sono alcune che hanno il tasto di accensione per ogni presa e una ciabatta multipresa scart con tasti on/off per ogni console , e mettere solo SMS 2 su antenna ... per fortuna ai trovato il partitore a € 10 !!! Ma il segnalo risulta pulito,vivido e senza disturbi?
    Ho un SMS su antenna ma le immagini sono fiacche ,scure mentre su SCART RGB o no sono più vivaci e nitide.

    Lascia un commento:


  • Capriellllle
    ha risposto
    Originariamente inviato da Scarpone Visualizza il messaggio
    Ciao, innanzi tutto grazie per la risposta.
    Relativamente alla ricerca dei canali, effettivamente sono io che ho sbagliato, ormai sono così abituato ai nuovi TV, che ogni volta fanno la ricerca di canali in automatico, che mi ero dimenticato della programmazione manuale. Ho fatto la ricerca e ho memorizzato le diverse frequenze proprio come hai detto te, quindi il problema canali è risolto.
    Bene, mi ricordavo correttamente allora ;-)

    Originariamente inviato da Scarpone Visualizza il messaggio
    Altro errore che ho fatto negli schemi è il collegamento fra decoder e TV a tubo catodico che in realtà non è con il cavo antenna ma con la presa scart, perciò l'output del decoder va direttamente nella TV con la scart e sul partitore/commutatore coassiale devono arrivare solo i cavi delle console e ripartire un'antenna per la TV.
    Già, non ci avevo pensato neanch'io, ormai vanno tutti con presa scart o hdmi, o con entrambe (tipo quello che possiedo io)

    Originariamente inviato da Scarpone Visualizza il messaggio
    Inoltre sono stato in un negozio di elettronica e antennistica ed esponendo il quesito mi hanno detto che in un partitore il segnale analogico passa in entrambe le direzioni. Visto che costava solo 10€ compresi 4 adattatori per cavi antenna ho comprato il partitore e ho fatto la prova. Effettivamente hanno ragione, perciò la soluzione 1 funziona!
    Buono a sapersi, devo ammettere che non lo sapevo, speriamo che i vari spinotti siano ben isolati tra di loro, non si dovrebbe mischiare il segnale accendendo una console alla volta, ma non si sa mai, avendo tutti gli spinotti collegati e non un selettore...

    Originariamente inviato da Scarpone Visualizza il messaggio
    Ah, un ultima cosa, non mi azzarderei mai a tagliare i cavi degli alimentatori, semplicemente dalle 3 uscite del commutatore faccio partire 3 cavi terminanti con 3 prese, alle quali attacco su ciascuna l'alimentatore di una console. Manovrando il commutatore di volta in volta do tensione alla presa 1, alla presa 2 o alla 3.
    Giusto per fare chiarezza, così magari può essere di aiuto a qualcun altro, farò uno schema corretto e aggiornato con la soluzione definitiva funzionante. Appena ce l'ho pronto lo posto.
    No anche perché avrebbero tensioni diverse e non credo sarebbe una cosa molto sicura... :-D comunque io avrei risparmiato cavetteria varia e selettore prendendo direttamente una multipresa (ciabatta) con interruttori, poi de gustibus... ;-)

    Facci sapere come va, sia di qualità video (x quanto possibile con cavo antenna) e se ci sono interferenze o disturbi vari...
    Ah e mandaci una foto di questa centrale elettrica :-D

    Lascia un commento:


  • Scarpone
    ha risposto
    Ciao, innanzi tutto grazie per la risposta.
    Relativamente alla ricerca dei canali, effettivamente sono io che ho sbagliato, ormai sono così abituato ai nuovi TV, che ogni volta fanno la ricerca di canali in automatico, che mi ero dimenticato della programmazione manuale. Ho fatto la ricerca e ho memorizzato le diverse frequenze proprio come hai detto te, quindi il problema canali è risolto.
    Altro errore che ho fatto negli schemi è il collegamento fra decoder e TV a tubo catodico che in realtà non è con il cavo antenna ma con la presa scart, perciò l'output del decoder va direttamente nella TV con la scart e sul partitore/commutatore coassiale devono arrivare solo i cavi delle console e ripartire un'antenna per la TV.
    Inoltre sono stato in un negozio di elettronica e antennistica ed esponendo il quesito mi hanno detto che in un partitore il segnale analogico passa in entrambe le direzioni. Visto che costava solo 10€ compresi 4 adattatori per cavi antenna ho comprato il partitore e ho fatto la prova.
    Effettivamente hanno ragione, perciò la soluzione 1 funziona!
    Ah, un ultima cosa, non mi azzarderei mai a tagliare i cavi degli alimentatori, semplicemente dalle 3 uscite del commutatore faccio partire 3 cavi terminanti con 3 prese, alle quali attacco su ciascuna l'alimentatore di una console. Manovrando il commutatore di volta in volta do tensione alla presa 1, alla presa 2 o alla 3.

    Giusto per fare chiarezza, così magari può essere di aiuto a qualcun altro, farò uno schema corretto e aggiornato con la soluzione definitiva funzionante. Appena ce l'ho pronto lo posto.

    Lascia un commento:


  • Capriellllle
    ha risposto
    Ciao e benvenuto anche da parte mia, anch'io ( quasi - a settembre ) 35nne, e come te di elettronica mi arrangio molto alla buona, al 90% seguo le guide online, ma con il saldatore a stagno mi arrangio abbastanza. Detto ciò, veniamo ai tuoi quesiti, la soluzione 1 come anche da te presupposto non credo sia la migliore, non credo che il partitore funzioni alla rovescia, ( poi magari sbaglio eh... ) ; andando alla seconda credo sia più fattibile, ora non conosco bene le console nintendo ( sono appassionato SEGA ), ma io avrei fatto uscire dei cavi rgb scart da ogni console (sia che prevedano un'uscita rgb o con apposita mod - io l'ho fatta sul mio SMS2 ) e usato una mulipresa scart (esistono da 3 slot con relativi pulsanti di selezione) ma dal momento che sei "romantico" e vuoi usare i cavi antenna l'idea non sembra malvagia, potrebbe funzionare, ma volevo fare un appunto sulla tv e la ricerca del canale, ricordo che da piccolo avevo un megadrive 2 e delle tv mivar - seleco - sinudyne ( a rotazione, non ricordo con precisione, pace ai loro circuiti ) e collegando appunto il MD2 alla tv via antenna dovevo cercare si la frequenza ( in quel caso la 36, dove riceveva anche Italia1 ) ma ricordo anche che una volta trovata potevo memorizzarla su uno specifico canale ed ogni volta che riaccendevo la console mi bastava ritornare sul canale precedentemente salvato senza bisogno di ricercare la frequenza, in modo che mi bastava il telecomando, mi sembra strano che la tua tv non preveda questa cosa, altrimenti basterebbe memorizzare le frequenze delle console su 2 diversi canali ed appunto arrivarci velocemente col telecomando... Poi per quanto riguarda gli alimentatori io invece di tagliare i fili e collegarli ad uno switch più semplicemente ed economicamente mi doterei di una ciabatta (multipresa) con interruttori ad ogni singola presa (si trovano dappertutto - ci sono comodamente in vendita quelle a 6 prese/interruttori). Facci sapere come va ;-)

    Lascia un commento:


  • Scarpone
    ha iniziato la discussione Consiglio per collegare più console alla TV

    Consiglio per collegare più console alla TV

    [MODIFICA AL POST - ATTENZIONE: lo schema della soluzione definitiva è sul post n. #6]

    E' il mio secondo post sul forum (dopo quello di presentazione ) e parto subito con un bel quesito.
    Premetto che ne capisco abbastanza di elettrotecnica ma di elettronica mastico poco niente.

    Ho in mente di realizzare un mobile dove mettere le mie tre vecchie console per giocarci ogni tanto: il Sega Master System 2, la Nintendo NES e la SNES (quest'ultima in realtà è della mia fidanzata, ma ormai la uso io! Muahahahah!)
    Al di là del progetto di falegnameria su come fare il mobile, ho dei dubbi sui collegamenti delle tre console alla TV.
    Ah, altra premessa, tutte e 3 hanno un cavo RF con connettore per antenna, che io vorrei mantenere perché non mi piace andare a bucare l'involucro della console e fare modifiche al circuito stampato solo per passare all'RGB. Sarò romantico, ma vorrei mantenere le console così come le ho comprate.

    Il mio scopo, oltre che collegare tutte e tre le console alla stessa TV (che fra l'altro, per restare in tema retrò, sarà un 28 pollici a tubo catodico con decoder per poter comunque vedere i canali TV), è quello di accendere e spegnere le 3 console con semplici interruttori, senza ogni volta staccare e riattaccare gli alimentatori e scambiare i cavi RF.

    Per il collegamento delle alimentazioni ho già risolto, utilizzerò un commutatore a tre posizioni così da accendere di volta in volta solo la console con cui voglio giocare, lasciando le altre due spente (ci sarà anche la posizione 0 dove tutte e tre le console sono spente).
    Per il collegamento dei cavi RF/antenna invece ho dei dubbi. Ho pensato a due diverse soluzioni che riesco a spiegarvi meglio con l'aiuto di questi due schemi che ho realizzato.
    SOLUZIONE 1.jpg


    In questa prima soluzione, per collegare le uscite di segnale delle console e del decoder alla tv, ho pensato di utilizzare un partitore a 4 vie per antenne al contrario, ma non so se funzionerebbe. Normalmente il partitore serve per dividere il segnale dall'antenna e ripartirlo a più televisioni, però non so se va bene per il funzionamento al contrario, ovvero prendere 4 segnali diversi e miscelarli tutti per portarli ad un unico televisore.

    L'altra soluzione che mi è venuta in mente è questa: SOLUZIONE 2.jpg


    Utilizzare un commutatore coassiale a 4 vie, in questo cosa i segnali dei 4 cavi non si mischiano mai, commutando il dispositivo ne faccio funzionare solo uno per volta. Questa configurazione però ha 2 problemi. Il primo è di natura economica, perché un commutatore coassiale a 4 vie oltre a essere più difficile da trovare, costa anche 6 volte di più di un partitore (e poi mi costerebbe più il commutatore che ricomprarmi su ebay le tre console messe insieme).
    Il secondo problema invece è configurare le frequenze sulla TV.
    Attualmente ho fatto alcune prove su un nuovo televisore LCD. Quando gioco con NES o SNES, faccio la ricerca dei canali e mi trova la frequenza analogica funzionante dove ricevo il segnale della console. Sia per il NES che per il SNES è la stessa frequenza, quindi quando stacco una console e riattacco l'altra non devo rifare la sintonizzazione dei canali. Quando invece gioco con il SMS2 devo fare di nuovo la ricerca dei canali perché la frequenza del segnale dalla console è diversa e purtroppo il canale che avevo trovato prima per le Nintendo non va più bene.
    E' scontato ma lo specifico: collegando una console per volta, se faccio una nuova ricerca canali non resta in memoria canali della TV la frequenza analogica della console precedente ed ho paura che con la Soluzione 2, avendo i cavi segnale sempre separati, debba di volta in volta fare la ricerca canali per poter passare da SEGA a Nintendo e viceversa. Ripeto, ho fatto la prova su una TV di nuova generazione, ma immagino che col vecchio TV a tubo catodico sia lo stesso.

    Spero di aver spiegato bene la situazione. Secondo voi i problemi che ho ipotizzato sono giusti? E se sì, e quindi se entrambe le soluzioni non vanno bene, voi come mi suggerite di risolvere il problema?
    Grazie in anticipo.
    Ultima modifica di Scarpone; 18-01-2022, 09:26.
Sto operando...
X