Benvenuto!

RH è il posto ideale per ogni retrogiocatore che si rispetti. Se vuoi farne parte e poter commentare gli articoli o partecipare alle discussioni del forum, registrati.

Registrati

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.
Il ritorno del 2d

Il ritorno del 2d

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Il ritorno del 2d

    Ciao, amici!

    Intanto, buon anno a tutti. Poi vorrei offrire lo spunto per una riflessione sull'attuale stato della produzione videoludica, secondo me caratterizzato come mai negli ultimi anni da un sostanzioso ritorno della grafica 2D, anche attraverso i numerosi canali web store (Sony, Nintendo, Microsoft, Android, Google, etc.) e la scena indie... mi pare infatti che si possa parlare di una vera rinascita di questa tecnica, che oserei ribattezzare 2D PLUS (2D+), ossia l'utilizzo del classico stile grafico old school anni '80-'90 potenziato dagli attuali progressi HD. Talvolta, in realtà, si tratta di un "falso 2D" perché in un ambiente 2D vengono integrati personaggi o fondali 3D oppure elementi 2D vengono elaborati con tecniche 3D.

    Cosa pensate di questo fenomeno...? Incontra il vostro favore (a me, personalmente, piace tantissimo)...? Come ve ne spiegate la natura...? Forse i tempi sono maturi per mettere un po' da parte lo stordimento tridimensionale iniziato nella seconda metà degli anni '90...? Sebbene il 2D non sia mai scomparso, non si può infatti negare che negli ultimi 15 anni la grafica 3D sia stata il fulcro del 99% della produzione videoludica. Dite la vostra.
    Ultima modifica di synapsy; 02-01-2012, 00:21.
    Fatti non foste a viver come bruti, ma a seguir virtute e canoscenza...

  • #2
    assolutamente gradito. Addirittura io identifico il passaggio dalla grafica 2D a quella 3D (intesa ovviamente come quella che fa uso di poligoni) come il vero spartiacque tra tutto ciò che è retro e tutto ciò che è moderno (i giochi epoca psx-saturn-N64 ancora non riesco a vederli come retro, persino Virtua Racing che gira su un Megadrive continua a darmi una sensazione di "moderno").

    Nella stragrande maggioranza dei casi, l'immediatezza del 2D (autentico o "falso" che sia) non è mai raggiunta dal 3D, per quanto mi riguarda Mario (un gioco a caso ) è quello bidimensionale, per quanto possano essere divertenti, curati, vari, giocabili i vari Mario 64 e Galaxy, la giocabilità in due dimensioni è estremamente più "precisa" ed immediata.

    Quindi ben vengano i titoli ultraprestanti come il God of war della situazione ma non toglietemi neanche il Muramasa bidimensionale, ugualmente bello da vedere ma per motivi diversi e da un gusto "giocoso" che non deve assolutamente sparire.
    Viva dunque i vari Trine, Braid, Limbo (questo un pò meno visto che ha deluso molto le mie aspettative), NSMB ecc ecc.

    E continuo imperterrito a desiderare carnalmente un remake di Rastan rigorosamente in 2D, cosa non darei...

    Commenta


    • #3
      La sopravvivenza del 2D è senz'altro positiva... che poi sia un 2D poligonale o bitmap poco importa (dipende dalle scelte estetiche e strutturali del singolo titolo). Il 2D è stato percepito per lungo tempo come troppo limitativo... in realtà se lo è sotto certi aspetti, è insostituibile per determinate dinamiche di gioco. Ad esempio un run 'n gun frenetico o un platform particolarmente veloce e movimentato sono difficili da giocare se si adotta il 3D... e oggi, se si adotta un 2D in alta risoluzione e "ipervitaminizzato", i sistemi moderni consentono di ignorare i limiti che s'imponevano nelle produzioni passate.
      Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
      __________________________________________________ _______________________________________

      "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

      Commenta


      • #4
        Sinceramente io preferisco l'estetica 2D a quella 3D. E questo 2D+, come l'ho ribattezzato, soddisfa pienamente il mio palato... è decisamente BELLO da vedere: è il perfetto e degno erede dell'old school style.
        Fatti non foste a viver come bruti, ma a seguir virtute e canoscenza...

        Commenta


        • #5
          Come dice Synapsy, il 2D+ è il perefetto erede della old school.Un Rayman Origins, tanto per fare un esempio, incontra perefettamente il mio gusto personale.Non bisogna denigrare gli effetti grafici odierni, ma adattarli al meglio al bidimensionale x creare qualcosa di unico e spettacolare.Gradito quaindi il focolare ritorno di queste "classiche" meccaniche di gioco.
          sigpicDove finisce l'informatica, comincia AMIGA.

          Commenta


          • #6
            Il 2d è giusto che non muoia, i giochi che ne posson uscire posson reggere il confronto con le produzioni videoludiche basate sul 3D, una cosa certa è il suo fascino. Guarda Rayman origins che bel 2d che ha
            Tutto sarà bello quando Igor lo rinfrescherà, la sua forza è la nostra forza

            Qui dentro c'è un nuovo mondo, qui dentro c'è il nostro futuro, qui dentro c'è il nostro DESTINO

            Commenta


            • #7
              Stra-quoto ,io amo alla follia il 2D ,forse perchè sono nato e cresciuto con questi tipo di videogames,ma sono i più immediati e vari,perchè la grafica in 2D ha un suo stile che nella grafica 3D non c'è perchè il tutto è elaborato da un motore grafico,dalla CPU.

              Apprezzo la nuova veste della grafica 2D HD ,ma odio quella falsa come la 2,5D ,molte volte elementare e poco dettagliata ,senza stile ne anima, come quella di Donkey Kong Return e altri.

              Commenta


              • #8
                Da videogiocatore di vecchia data non posso che apprezzare questo ritorno alle origini. Il segreto di questo ritorno in auge della grafica 2d, penso sia dato dal fatto che, oltre ad avere ancora il suo fascino stilistico, sia sinonimo anche di immediatezza.
                Negli anni si è tentato di convertire al 3d serie storiche e i risultati nella maggior parte dei casi, non sono stati entusiasmanti come con le loro controparti 2d come ad esempio nel caso di street fighter ex o nei vari capitoli di Mortal kombat in 3d. Talvolta la conversione al 3d ha portato allo stravolgimento di una saga come nei casi di Castlevania oppure Metroid creando dei titoli di qualità ma che snaturavano completamente o lo facevano in gran parte, la saga di origine. Per questo motivo ,ad esempio, ad un Castlevania LoS, nonostante mi sia piaciuto molto, continuo a preferire un Castlevania con meccaniche classiche, come può essere Dawn of Sorrow e sogno un nuovo Metroid in 2d che prenda forte spunto da SuperMetroid.
                Esistono poi casi dove il passaggio al 3d ha giovato incredibilmente, e non avrebbe senso tornare indietro, vedi ad esempio nei titoli sportivi, in quelli di guida o in titoli come GTA, Metal Gear oppure Zelda.
                Ultima modifica di hannibal the king; 02-01-2012, 15:52.

                Commenta

                Sto operando...
                X