Benvenuto!

RH è il posto ideale per ogni retrogiocatore che si rispetti. Se vuoi farne parte e poter commentare gli articoli o partecipare alle discussioni del forum, registrati.

Registrati

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.
Quel coin-op più o meno noto/valido in cui ho inserito valanghe di gettoni...

Quel coin-op più o meno noto/valido in cui ho inserito valanghe di gettoni...

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Quel coin-op più o meno noto/valido in cui ho inserito valanghe di gettoni...

    Vi sarà probabilmente capitato di farvi agganciare da un coin-op... anche da un arcade senza grandi qualità che tuttavia, per qualche motivo, "vi prendeva bene".


    Magari perchè eravate patiti di un certo genere al punto da giocare a quello che trovavate in sala giochi... a patto che rientrasse nella categoria eletta.

    Magari perchè quel particolare coin-op non vi metteva in difficoltà (o per una difficoltà bassa o per una vostra predisposizione) e potevate giocare a lungo... spendendo poco.

    Magari perchè avevate un amico con gusti analoghi e potevate così giocare in due a quel titolo che sembrava piacere solo a voi.

    Magari perchè quel coin-op che tutto sommato vi divertiva era quasi sempre sguarnito di fila o esente da "gufi" che aspettavano un vostro sbaglio per subentrarvi.

    Magari perchè... era un bellissimo gioco!


    Beh... a me è capitato eccome! In seguito, a rivedere coin-op relativamente mediocri e a suo tempo ipergettonati, fa un effetto un po' strano, ma tant'è...




    Andro Dunos è uno shoot'em up senza particolari doti tecniche che presenta un'estetica discretamente dimessa per essere un titolo per Neo Geo MVS. Perchè mi piaceva? Semplice: gli sparatutto sono sempre stati il mio genere preferito e questo in particolare aveva musiche piacevoli ed una curva di progressione della difficoltà soprendentemente lenta... in sostanza "ti sparavi" 5 livelli senza grande impegno ed era pure abbastanza divertente (poi la difficoltà si faceva sentire). Visto che mi bastava un gettone per giocare per un bel po', Andro Dunos era un'ottima scelta.




    Fatal Fury 2 è sempre stato uno dei miei coin-op preferiti e soprattutto piaceva anche ad un paio di miei amici... per cui lo "scozzo a Fatal Fury in sala" era pressochè obbligato. Era facile rendersi conto che il gameplay di FF2 fosse assai meno bilanciato rispetto a Street Fighter II e che il titolo SNK soffrisse di alcune mancanze sulla "IA" degli avversari. Ad esempio non era difficile sconfiggere senza colpo ferire gran parte dei personaggi con un uso accorto della "gomitata in corsa" di Andy Bogard (combinazione "gomitata in corsa" + calcio basso) e quindi giocare un po' al gatto col topo nel single player per poi impegnarsi contro i combattenti finali. A livello tecnico, Fatal Fury 2 dava le migliori soddisfazioni quando giocavi con avversari umani sufficientemente rodati.
    Da notare che il titolo SNK aveva il grosso vantaggio di non presentare file davanti al cabinato... file che invece dovevi sciropparti per gli Street Fighter II.




    Ashura Blaster è un vertical shooter à la Twin Cobra. Segni particolari? 4 Smart Bomb ben concepite. Nient'altro? Beh... una valida colonna sonora. Per il resto nulla di che: la grafica ha una tavolozza molto spenta, il dettaglio è abbastanza ridotto per essere un coin-op del 1990 e la programmazione non è il massimo (troppi rallentamenti). Eppure era una delle mie tappe fisse e ci giocavo spesso con un amico... motivo? Predilizione di entrambi per il genere e divertimento assicurato nel co-op mode.




    Twin Eagle... altro giro, altro vertical shooter. Questo titolo Seta datato 1988 aveva un livello di difficoltà quasi improponibile e un'estetica un po' confusa nei contorni. In compenso dava la possibilità di distruggere gran parte degli elementi rappresentati sul fondale e presentava un look "digitalizzato" di grande effetto. Lasciavano senza parole le brevissime musiche campionate e la sezione à la Firefox con tanto di brano cantato in sottofondo (ipergasante!). Indubbiamente c'era di meglio, ma che ve devo dì... mi prendeva bene!




    Zed Blade... uno sparatutto a scorrimento orizzontale per Neo Geo MVS. Beh... senza infamia e senza lode. Questo titolo NMK presenta un'estetica che varia da accettabile a mediocre (soprattutto considerando l'hardware su cui gira e l'anno di realizzazione). In effetti l'unico indizio che ci può rivelare come si tratti di un titolo per Neo Geo è la valida colonna sonora (adoro la BGM del secondo livello). Perchè mi piaceva... motivazione simile ad Andro Dunos, ovvero una certa facilità iniziale che si trasformava gradualmente in quella sfida che gli appassionati del genere ricercano in ogni sparatutto.




    Fighting Hawk... altro erede di Flying Shark. Come al solito, segni particolari zero... salvo una colonna sonora stilisticamente molto particolare. Eppure mi piaceva molto! Probabilmente dopo Flying Shark e Twin Cobra non ero molto selettivo nei confronti dei titoli appartenenti a questo genere...




    Megablast (occhio: Xenon 2 non c'entra)... sparatutto a scorrimento (prevalentemente) orizzontale datato 1988 e firmato Taito. Peculiarità? Un curioso sistema di armamenti multidirezionale con possibilità di cambiamento arma e potenziamento separato nelle 4 direzioni. Tutto chiaro? Beh... si vede dal filmato... Tecnicamente era passabile ma tutt'altro che stupefacente (interessante comunque la colonna sonora), ma dava soddisfazione per il notevole livello di sfida, il massiccio blastaggio multi-direzionale e le armi "esagerate". Da superfan Taito, poi, adoravo la citazioni "arkanoidiane" e "bubblebobbliane"


    E voi? Quali coin-op "così-così" avete riempito di gettoni a suo tempo... salvo poi magari riconsiderarli anni dopo e concludere che, in certi casi, non erano poi 'sto granchè?
    Ultima modifica di AlextheLioNet; 02-02-2013, 19:26.
    Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
    __________________________________________________ _______________________________________

    "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

  • #2
    Non ci ho speso tanti gettoni, ma ogni qualvolta lo vedevo ci giocavo in sala, e mi piaceva pure! Sto parlando di Breakers, clone di Strret Fighter ed altri picchiaduro 2d! col senno di poi, dopo vari anni rigiocandolo mi sono accorto che in fonfo non era proprio 'sto gran gioco, ma in sala si sa tutto quello che luccicava sembrava oro! In definitiva non era un brutto gioco, ma di certo nulla di memorabile!


    A proposito di giochi Neo Geo, tutt'oggi non so se definire Sengoku 1 e 2, e la saga di World Heroes giochi mediocri o meno...
    Ultima modifica di striderhiryu; 18-03-2012, 19:53.
    <It's Strider Hiryu! He will never leave Capcom alive!>

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da striderhiryu Visualizza il messaggio
      A proposito di giochi Neo Geo, tutt'oggi non so se definire Sengoku 1 e 2, e la saga di World Heroes giochi mediocri o meno...
      Secondo me il primo Sengoku è molto carismatico e gode di diverse idee vincenti... ma è anche piuttosto grezzo e decisamente rigido sul fronte della difficoltà. Il seguito è decisamente superiore, nonchè molto più raffinato dal punto di vista tecnico. Il top della sarie, a mio avviso è il 3°, opportunamente affidato da SNK ai Noise Factory:

      Per quanto riguarda la serie World Heroes, i titoli considerati validi sono il WH2 e WH Perfect.


      Tornando in topic e rimanendo sul Neo Geo, a me piaceva molto Kabuki Klash - Far East of Eden... vero che su Neo Geo ce ne sono molti di migliori e KK soffre di un numero decisamente ridotto di personaggi, ma era particolarmente immediato e divertentissimo se lo si giocava con un amico:

      Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
      __________________________________________________ _______________________________________

      "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

      Commenta


      • #4
        Anch'io ho in mente diversi coin-op obiettivamente già all'epoca non straordinari (almeno stando ai miei gusti) ma che riuscivano ugualmente a farmi spendere diversi gettoni.

        In ordine del tutto casuale, il primo che mi viene in mente è Knuckle Joe.



        Non posso dire che sia un classico senza tempo... L'ho rigiocato a distanza di anni, emulato, e non mi ha detto molto se non per motivi affettivi.
        Tuttavia ci ho giocato parecchio, sarà forse perchè ero piccolo e di giochi di questo tipo non ne avevo ancora visti, sarà che duravo abbastanza con un gettone e, proprio perchè ero piccolo, ne traevo soddisfazione.

        Poi Logic Pro



        Zero coda, in due con un amico arrivavamo quasi a finirlo con un solo gettone a testa.

        Tecmo World Cup 90



        Giusto una manciata di modi di fare gol, dunque azioni in pratica sempre uguali... ma amavo la versione con le squadre di club (Euro League), in tempi in cui Fifa e Pes erano lontani dall'essere prodotti, in più si durava un sacco con un gettone (generalmente il gioco poteva essere finito senza troppi affanni).

        Commenta


        • #5
          Tecmo World Cup 90 era IL gioco di calcio nei primi anni 90... praticamente ovunque, sopratutto d'estate nei villaggi e sulle spiagge. vero molti trucchi per segnare ma che di partita in partita diventavano sempre più difficili da mettere in pratica

          c'era pure la versione con inter milan real madrid napoli juve .... quanti ricordi

          MAGNIFICO !

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da Mr. Pumpkin Visualizza il messaggio
            Tecmo World Cup 90 era IL gioco di calcio nei primi anni 90... praticamente ovunque, sopratutto d'estate nei villaggi e sulle spiagge
            Beh... in Italia quando la gente vede degli omini in calzoncini che corrono su un prato con le righe bianche e tirano calci ad un pallone... il risultato è garantito! Così è stato in tempi storici e così è a tutt'oggi!
            Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
            __________________________________________________ _______________________________________

            "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

            Commenta


            • #7
              Ma sai Strider che anche io ho sempre adorato Brakers (e Brakers revenge), per quanto un pò clone di Street Fighter lo trovo comunque un buon gioco, e ultimamente mi ci sto dedicando scoprendo le varie mosse e combo, in fin dei conti è molto divertente.
              Is freedom what we really wanted?
              We no longer belong to anybody. No one will help us
              now. No one will protect us. Now our true power as
              human beings will be tested. We cannot look back. We
              will not waste our victory!

              Commenta


              • #8
                In realtà questo gioco l'ho provato su emulazione tramite Mame però ricordo che all' inizio mi piaceva:

                Rivalutandolo con un occhio più critico è solo un clone di Final Fight con un sonoro martellante e ripetitivo!

                Commenta


                • #9
                  Pure io sono tra i fan di Breakers! Aveva un ottimo ritmo ed era talmente copiato bene da SF2 che il divertimento era pure tanto!

                  Un coin-op che mi ha rubato tante 200 lire nonostante fossi consapevole di non trovarmi di fronte ad uno sparatutto eccezionale è stato Vapor Trail.



                  Ah, e pure The Combatribes, ma questo oggi mi fa davvero pena.

                  videoludik.blogspot.com

                  il mio blog di notizie sulla nuova generazione!

                  Commenta


                  • #10
                    Più di una volta ho citato Trojan nei miei deliri su questo sito, ma ricordo in particolar modo un'estate, in quel campeggio di Riva Trigoso in cui era presente il coin-op, quante monete da 200lire, per quanto forse non un capolavoro, quell'atmosfera unica mi ammaliava pesantemente...

                    Is freedom what we really wanted?
                    We no longer belong to anybody. No one will help us
                    now. No one will protect us. Now our true power as
                    human beings will be tested. We cannot look back. We
                    will not waste our victory!

                    Commenta


                    • #11
                      topic spettacolare.

                      nel mio bar andava pure questo:

                      Commenta


                      • #12
                        Ecco il mio (è talmente raro che non c'è nemmeno un video su youtube !): sulla scia del successo dei giochi a tema militaresco dell'epoca (Commando, Green Beret, Ikari Warriors, etc etc...) vi presento: STORMING PARTY (aka Land, Air, Sea Squad) di Taito !

                        land sea air squad video game, taito america corp. (1986)

                        Nonostante non fosse certamente un capolavoro aveva dalla sua una azione serrata e adrenalinica, una musica coinvolgente e...la possibilità di guidare diversi mezzi d'assalto (Carri armati, elicotteri, motoscafi...). Ahhh quanti ricordi !

                        Commenta


                        • #13
                          Quanto ci ho giocato anch'io!
                          Sopratutto per la possibilità di zompare dentro tanti veicoli diversi.

                          Quando sparì dal bar vicino casa ne ero davvero ratristito, e tra l'altro non ne ricordo nemmeno una conversione per il mio C64, ma forse non è stato proprio mai convertito per nessun sistema casalingo.
                          Ah grazie comunque per avermi ricordato il nome... ogni volta che voglio giocarci con il mame devo spulciare qualche sito che abbia gli screen dei giochi


                          Anche il già citato Knuckle Joe mi piaceva moltissimo, la grafica non era fenomenale, eppure mi attirava molto, i personaggi avevano un carisma irresistibile

                          Un gioco che mi faceva impazzire, ma che rivendendolo l'ho molto ridimensionato è Shadow Warior



                          Mi piaceva perché:
                          1) il protagonista era un Ninja
                          2) potevi far volere i nemici e distruggere elementi del fondale
                          3) Così facendo saltavo fuori gadget vari è oggetti da raccogliere
                          4) cut scene esaltanti

                          Il problema è che a rivederlo ora mi accorgo di quanto il sistema di controllo fosse legnoso, e di come in generale la giocabilità non fosse sto gran ché.

                          Commenta


                          • #14
                            Un gioco che mi faceva impazzire, ma che rivendendolo l'ho molto ridimensionato è Shadow Warior
                            Aka: Ninja Gaiden, mica un gioco a caso
                            Is freedom what we really wanted?
                            We no longer belong to anybody. No one will help us
                            now. No one will protect us. Now our true power as
                            human beings will be tested. We cannot look back. We
                            will not waste our victory!

                            Commenta


                            • #15
                              Questo era discretamente noto, tanto da avere abbastanza successo e generare ben 4 seguiti (uno dei quali per Neo Geo: http://www.arcade-history.com/?n=mat...detail&id=2028 )... ma, a conti fatti, si poneva come "seconda scelta" in rapporto ai "soliti noti" del periodo (1993). Nonostante tutto, però, lo trovavo davvero curioso quanto piuttosto divertente (fantastico il personaggio della "vecchina", ovvero Otane Goketuji). Un'altra tappa fissa in sala giochi, insomma... con il vantaggio di trovarlo spesso "sguarnito di avventori".

                              power instinct video game, atlus co., ltd. (1993)

                              Ultima modifica di AlextheLioNet; 19-03-2012, 19:59.
                              Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
                              __________________________________________________ _______________________________________

                              "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X