Benvenuto!

RH è il posto ideale per ogni retrogiocatore che si rispetti. Se vuoi farne parte e poter commentare gli articoli o partecipare alle discussioni del forum, registrati.

Registrati

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.
Cosa avete letto o state leggendo sotto l'ombrellone?

Cosa avete letto o state leggendo sotto l'ombrellone?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #76
    "Il gioco delle tre carte" di Marco Malvaldi - breve ma accattivante giallo dalla distinte impronta pisana. La "squadra di investigatori" del BarLume di Pineta (fittizia località di mare presso Pisa), definiti dal titolare del bar "asilo senile", sono questa volta alle prese con un delitto che ha come teatro un conferenza internazionale di chimica. Ricco d'ironia e gustosi tratti "locali", Il gioco delle tre carte è una lettura ideale per un pomeriggio al mare: leggero, divertente e popolato di personaggi tanto simpatici quanto ben tratteggiati. Consigliato!

    http://www.qlibri.it/narrativa-itali...lle-tre-carte/
    Ultima modifica di AlextheLioNet; 21-06-2015, 15:07.
    Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
    __________________________________________________ _______________________________________

    "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

    Commenta


    • #77
      Sto leggendo La mano di Fatima di Ildefonso Falcones, l'autore de La cattedrale del mare

      http://www.ibs.it/code/9788830427228...no-fatima.html
      Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
      __________________________________________________ _______________________________________

      "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

      Commenta


      • #78
        Finito La mano di Fatima di Ildefonso Falcones. Un buon romanzo nel complesso, ma secondo me inferiore a La cattedrale del mare. Di notevole rilievo le informazioni storiche e la minuziosità con cui vengono illustrate ambientazioni, costumi e informazioni sulla Spagna del sedicesimo secolo. Valore aggiunto del romanzo di Falcones, poi, è dato senz'altro dal punto di vista incentrato sulla comunità perseguitata dei moriscos, “nuovi cristiani”, per lo più convertiti con la forza, di discendenza musulmana. Tra i difetti una lunghezza eccessiva, con particolare riferimento alla parte centrale, che non di rado rischia di annoiare il lettore e qualche soluzione narrativa un po' forzata. Per fortuna le luci prevalgono sulle ombre... almeno per quanto riguarda la complessiva riuscita del romanzo, visto che in riferimento alle vicende narrate l'oscurità tende viceversa a farla da padrona.

        http://wwwjanuacoeli.blogspot.it/201...di-fatima.html
        Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
        __________________________________________________ _______________________________________

        "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

        Commenta


        • #79
          Revival di Stephen King

          http://www.ibs.it/code/9788820057916...n/revival.html
          Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
          __________________________________________________ _______________________________________

          "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

          Commenta


          • #80
            Finito Revival di Stephen King - altro romanzo assolutamente riuscito che reca la firma del "Re", inanellando una significativa porzione dei temi che hanno contrassegnato la sua sterminata produzione e mescolandoli con mano sapiente, equilibrio e gusto tipico di un autore maturo e versatile. Revival è un horror? Formalmente sì... in pratica è per lo più tutt'altro. Un libro dove si mette in scena la vita, la passione, la musica, l'amore, l'amicizia, i legami familiari, cui fanno da contraltare la morte, il dolore, l'ossessione, l'inganno, la dipendenza, l'odio. Un'opera che, com'è tipico delle migliori fatiche kinghiane, mette in scena personaggi abbastanza concreti da sembrare vecchie conoscenze di una realtà quasi tangibile, per quanto appare vivida, presente, pulsante, tridimensionale. Insomma un grande King tutto da leggere e da vivere tra sorrisi, occhi lucidi e palpitazioni. Consigliato! :-)

            http://dustypagesinwonderland.blogsp...phen-king.html
            Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
            __________________________________________________ _______________________________________

            "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

            Commenta


            • #81
              La carta più alta di Marco Malvaldi

              Altro divertente "giallino" (il diminutivo non deriva dalla qualità del romanzo -buona-, ma dalle dimensioni ridotte e dalle sole 198 pagine) firmato dall'autore pisano cui si devono "i vecchietti del BarLume". Lettura leggera ad alto tasso ironico di pura matrice toscana (per la precisione pisana) semplicemente perfetta per un paio di pomeriggi al mare.

              - Sei andato dar dottore? Bravo scialucco. E cosa t'ha detto?
              - M'ha messo a dieta.
              - Boia, allora è un luminare. Sei arto come una damigiana e pesi come un canterale, cosa volevi, lo sciroppino? Capace l'hai anche pagato.
              Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
              __________________________________________________ _______________________________________

              "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

              Commenta


              • #82
                L'assassinio di Pitagora di Marcos Chicot

                Così ad una primissima impressione, per il momento piuttosto positiva, da l'idea di una sorta di "corrispettivo magnagreco" de Il nome della rosa...

                http://www.ibs.it/code/9788867157372...-pitagora.html
                Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
                __________________________________________________ _______________________________________

                "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

                Commenta


                • #83
                  Finito L'assassinio di Pitagora di Marcos Chicot

                  Davvero niente male nel complesso e decisamente azzeccato per spunti e buona parte degli snodi narrativi. Peccato che nel finale si conceda davvero troppo alla drammatizzazione fine a sè stessa e si mandi in un po' in cavalleria (sibarita) una trama che, almeno fino ad un certo punto, si stava mantenendo sostanzialmente verosimile. In ogni modo la lettura de L'assassinio di Pitagora è e resta piacevole e riesce pure ad appassionare ai problemi di matematica e geometria presenti nel testo anche coloro che non hanno particolari predilezioni verso queste discipline. Un discreto esempio moderno, dunque, del "miscere utile dulci" oraziano.
                  Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
                  __________________________________________________ _______________________________________

                  "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

                  Commenta


                  • #84
                    Sto leggendo Chi perde paga (2015) di Stephen King

                    Il secondo romanzo della trilogia "poliziesca" ("hard boiled) iniziata con Mr. Mercedes (2014)... almeno per ora decisamente più avvincente di quest'ultimo

                    https://www.amazon.it/Chi-perde-paga.../dp/8820059037
                    Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
                    __________________________________________________ _______________________________________

                    "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

                    Commenta


                    • #85
                      Finito Chi perde paga (2015) di Stephen King

                      Decisamente un buon romanzo: vicenda ben imbastita, buone idee (
                      Spoiler:
                      fermo restando che alla base c'è un vistoso -e gradito- ritorno tematico e due citazioni che delizieranno i kinghiani di vecchia data
                      ), intreccio coinvolgente e un buon ritmo di narrazione con adeguato crescendo nel finale. L'unico problema dei libri di King che possono dirsi validi come questo è che può risultare molto difficile farseli durare... in particolare quando, come in questo caso, contano solo 467 pagine

                      http://pennadoro.blogspot.it/2016/01...phen-king.html
                      Ultima modifica di AlextheLioNet; 20-06-2016, 00:23.
                      Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
                      __________________________________________________ _______________________________________

                      "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

                      Commenta


                      • #86
                        Roma Caput Mundi - L'ultimo Cesare (2016) di Andrea Frediani

                        Un buon romanzo storico incentrato sull'importante quanto controversa figura dell'imperatore Costantino e, in particolare, sulle alterne vicende della lunga guerra che lo contrappone al cognato Licinio. Occidente contro Oriente, Cristianesimo contro pantheon romano, innovazione contro tradizioni, Bisanzio contro Roma. E ad ostacolare la vittoria di Costantino, condottiero decisamente migliore del mediocre Licinio, l'eroica figura dell'ex-pretoriano Sesto Martiniano, grande guerriero e poi carismatico cesare che non si rassegna all'inevitabile tramonto delle tradizioni e della religione romana. Al di là di certi velati paralleli con "Il Gladiatore" di Ridley Scott (Sesto Martiniano/Massimo Decimo Meridio / Costantino/Commodo), il libro di Andrea Frediani desicrive molto efficacemente e con dovizia di dettagli anche tattici le battaglie per terra e per mare che porteranno infine al trionfo di Costantino, riescendo al contempo ad addentarsi nelle vicende familiari dei protagonisti e nei tortuosi quanto odiosi intrighi di corte. Consigliato


                        http://www.newtoncompton.com/libro/r...lultimo-cesare

                        http://www.ibs.it/code/9788854188532...sare-roma.html
                        Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
                        __________________________________________________ _______________________________________

                        "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

                        Commenta


                        • #87
                          L'esecutore (2010) di Lars Kepler ( http://www.qlibri.it/narrativa-straniera/romanzi/l'esecutore/ )

                          Seconda opera degli autori de L'ipnotista, L'esecutore si rivela fin da subito un apprezzabile thriller. Trama ben congenate e ricca di colpi di scena, temi interessanti e dai risvolti assai scottanti, un buon ritmo in costante crescendo ed una generosa dose d'azione. Il problema del libro dei coniugi Ahndoril, la coppia di scrittori che si nasconte dietro lo pseudonimo Lars Kepler è che appunto punta fin troppo sulla progressiva "accelerazione" e sul parallelo accumulo di colpi di scena, fino a divenire a tratti poco verosimile, con alcuni espedienti che potevano tranquillamente essere meno "clamorosi" e dunque più credibili, senza per questo rendere meno avvincente l'intreccio. Nel complesso, comunque, una lettura piacevole e un potenziale buon spunto per un futuro film.
                          Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
                          __________________________________________________ _______________________________________

                          "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

                          Commenta


                          • #88
                            La legge della notte (2017) di Dennis Lehane

                            L'autore – tra gli altri – di Mystic River - La morte non dimentica, La casa buia, Un drink prima di uccidere, Pioggia nera, Buio prendimi per mano e L'isola della paura non mi ha quasi mai deluso finora (unica eccezione -comunque godibile-: Fuga dalla follia) :-)

                            http://www.edizpiemme.it/libri/la-legge-della-notte

                            La Legge della Notte.JPG
                            Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
                            __________________________________________________ _______________________________________

                            "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

                            Commenta


                            • #89
                              Per la gloria dell'impero di Simon Scarrow ( https://www.newtoncompton.com/libro/...ria-dellimpero )

                              Se avete un debole per l'antica Roma e per i romanzi storici ricchi di suspense, azione e battaglie, Simon Scarrow è quasi una garanzia!

                              per-la-gloria-dellimpero.jpg
                              Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
                              __________________________________________________ _______________________________________

                              "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

                              Commenta


                              • #90
                                Questa notte morirai di Viveca Sten ( http://www.librierecensioni.com/libr...veca-sten.html )

                                A dispetto del titolo apparentemente banale, Questa notte morirai è decisamente un buon giallo che fa della felice quanto sapiente imbastitura della trama la sua principale arma vincente, senza peraltro lasciare nulla al caso sul piano del climax narrativo. Un più che apprezzabile romanzo della fertile scuola scandinava che consiglio senza riserve.

                                questa-notte-morirai.jpg
                                Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
                                __________________________________________________ _______________________________________

                                "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X