Benvenuto!

RH è il posto ideale per ogni retrogiocatore che si rispetti. Se vuoi farne parte e poter commentare gli articoli o partecipare alle discussioni del forum, registrati.

Registrati

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.
L'ultimo libro che avete letto

L'ultimo libro che avete letto

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • For_Great_Justice
    ha risposto
    Nome in codice Red Rabbit di Tom Clancy

    Ok, non è il libro di Clancy che più mi sia piaciuto e in certi punti è abbastanza lento come narrazione, ma complessivamente è abbastanza godibile

    Lascia un commento:


  • AlextheLioNet
    ha risposto
    Finito "Doctor Sleep" di Stephen King

    Non avevo poi grandissime aspettative nei confronti di questo "seguito di Shining". Prevedevo infatti che avrebbe sortito un unico risultato di rilievo: invogliarmi a rileggere Shining... e così è stato. Intendiamoci: "Doctor Sleep" è un romanzo complessivamente piacevole, ben orchestrato e scritto con grande mestiere... ma non riesce comunque a risultare particolarmente incisivo. Al netto dell'ottima "accelerata" finale "à la Stephen King" che (forse) riuscirà ancora una volta ad farvi fare le ore piccole nel finire il romanzo, il sequel di Shining non è molto di più di
    Spoiler:
    un ben bilanciato cocktail tra L'Incendiaria e 'Salem's Lot in salsa Shining con un pizzico de Le Creature del Buio e Il Miglio Verde
    . Può andar bene per gli sfegatati fan del Re (come il sottoscritto)... gli altri, secondo me, possono tranquillamente soprassedere.
    Ultima modifica di AlextheLioNet; 08-03-2014, 21:39.

    Lascia un commento:


  • AlextheLioNet
    ha risposto
    Sto leggendo "Doctor Sleep" di Stephen King... ovvero il seguito di Shining...

    Per ora non male... vedremo se regge il confronto con il celebre predecessore...

    Lascia un commento:


  • AlextheLioNet
    ha risposto
    Originariamente inviato da mimtendo Visualizza il messaggio
    @ AlextheLioNet- quello è il terzo del ciclo, non so ancora, ma potrebbe darsi che a quel punto ci siano cose che necessitano dei due precedenti (o del primo ciclo, non capisco se lo hai letto). A me il mondo delle Quattro Terre (oppure il nostro?...: >) ha preso tantissimo; anche se all'inizio pare ISDAnelli preso pari pari (Frodo/Shea, Sam/Flick, Gandalf/Allanon, Aragorn/Balinor) presto cambia e, insomma, a me piace tantissimo. Tanto che ho un problema, vorrei iniziare a scoprire anche io Il trono di spade, ma ho paura di iniziare a far confusione tra le decine di capitoli tra l'una e l'altra saga
    Eh sì... evidentemente chi me lo ha regalato non sapeva che si trattava di un ciclo e che quel particolare capitolo era appunto il terzo (di Shannara & parenti, infatti, ho letto solo La regina degli Elfi)...

    Per quanto riguarda Il Trono di Spade, non ne sapevo nulla finchè non ho iniziato a vedere la serie TV... che mi ha di fatto "bruciato" (spoilerato) l'eventuale lettura dei relativi romanzi...
    Ultima modifica di AlextheLioNet; 26-01-2014, 21:57.

    Lascia un commento:


  • mimtendo
    ha risposto
    @ AlextheLioNet- quello è il terzo del ciclo, non so ancora, ma potrebbe darsi che a quel punto ci siano cose che necessitano dei due precedenti (o del primo ciclo, non capisco se lo hai letto). A me il mondo delle Quattro Terre (oppure il nostro?...: >) ha preso tantissimo; anche se all'inizio pare ISDAnelli preso pari pari (Frodo/Shea, Sam/Flick, Gandalf/Allanon, Aragorn/Balinor) presto cambia e, insomma, a me piace tantissimo. Tanto che ho un problema, vorrei iniziare a scoprire anche io Il trono di spade, ma ho paura di iniziare a far confusione tra le decine di capitoli tra l'una e l'altra saga

    @Liqu1d82- mi piace molto la saga di Roland, fino a un certo punto ho seguito anche le miniserie a fumetti uscite anche qui però poi ho smesso.

    Lascia un commento:


  • Liqu1d82
    ha risposto
    Non un libro, ma un racconto abbastanza breve: Le Piccole Sorelle di Eluria, di King - piacevole ritorno al passato (ma sappiamo che il Tempo nel mondo di Roland & C. agisce in modo diverso dal nostro) per la mia saga preferita di sempre.

    Lascia un commento:


  • AlextheLioNet
    ha risposto
    Originariamente inviato da mimtendo Visualizza il messaggio
    Ieri ho finito Gli eredi di Shannara, primo di quattro del secondo ciclo di Shannara di Terry Brooks. Continua a piacermi molto, molto, e rispetto al primo ciclo non c'è salto di epoca (almeno, così mi pare ) tra un libro e l'altro, perciò credo che resisterò ancora poco prima di iniziare il prossimo, Il druido di Sannara.
    Anni fa mi regalarono La regina degli Elfi di Shannara... lo iniziai e non mi prese (non ricordo perchè). Da tolkieniano e fan della serie TV Il Trono di Spade, potrei cominciare da capo con il primo ciclo. Possibile (probabile) che questa volta mi prenda...

    Lascia un commento:


  • mimtendo
    ha risposto
    Ieri ho finito Gli eredi di Shannara, primo di quattro del secondo ciclo di Shannara di Terry Brooks. Continua a piacermi molto, molto, e rispetto al primo ciclo non c'è salto di epoca (almeno, così mi pare ) tra un libro e l'altro, perciò credo che resisterò ancora poco prima di iniziare il prossimo, Il druido di Sannara.

    Lascia un commento:


  • For_Great_Justice
    ha risposto
    Senza Rimorso di Tom Clancy

    Veterano del Vietnam, John Kelly conduce ora un'esistenza apparentemente tranquilla. Ma non dimentica di essere stato una macchina di morte e distruzione. Né lo dimentica il Pentagono, che gli affida una micidiale missione. Contemporaneamente, le vicende di una potente banda di spacciatori di droga si intersecano drammaticamente con la sua vita privata. Due missioni che John Kelly porterà a termine, senza rimorso.
    Buon thriller d'azione, scorrevole e godibile nonostante la sua mole ma con un inizio abbastanza lento come ritmo e con qualche sottotrama non cosi interessante e coinvolgente rispetto al resto della storia.
    Comunque mi ha più che soddisfatto

    Lascia un commento:


  • For_Great_Justice
    ha risposto
    Op Center - Equilibri di potere di Tom Clancy

    Martha Mackall, agente dell'Op-Center inviata in Spagna per sventare un piano terroristico, viene subito assassinata.
    Un generale si serve delle aspirazioni autonomiste delle mi*noranze (baschi, catalani) per tentare di rovesciare il governo.
    Una serie di sanguinosi attentati e violenti disordini fanno precipitare la Spagna sull'orlo del conflitto civile.
    Ora il direttore dell'Op-Center deve gestire un'emergenza che si allarga a macchia d'olio in tutto il mondo...
    Devo dire che mi ha deluso.
    Per quanto sia un fan di Tom Clancy e della serie Op Center questo capitolo non mi è piaciuto un granchè ne come trama ne come sviluppo dell'intreccio. Tutto troppo banale insomma.
    Dal maestro dei Technothriller Fantapolitici mi aspettavo molto di più

    Lascia un commento:


  • AlextheLioNet
    ha risposto
    Riletto "La Storia di Lisey" di Stephen King - bello come me lo ricordavo!

    "Questo romanzo è una stupenda storia pervasa di forza e tenerezza e sorretta dai più vividi, toccanti e credibili personaggi mai visti ultimamente. Ho adorato Lisey e le sue sorelle; ho sofferto con Scott per tutto quello che ha passato; e quando sono giunto al finale, così vero, così dolceamaro, il mio primo impulso è stato di ricominciare daccapo per non dover abbandonare i miei vecchi amici. Questo è Stephen King al suo massimo; questa è un’opera che si continua a leggere anche dopo aver chiuso il libro." (Nicholas Sparks)

    Sottoscrivo il commento di cui sopra (in quarta di copertina nell'edizione cartonata del romanzo) e aggiungo che in questo libro si da una potente rappresentazione del meraviglioso mistero della creatività letteraria, nonché delle insidie che non di rado vanno di pari passo all'arte di raccontare storie. King sembra raccontare la sua personale visione del legame tra genio e follia, del valore della scrittura come catarsi e mezzo di liberazione da "demoni" che possono anche arrivare a spegnere definitivamente il lume della ragione. Oltre ad affascinare sotto il profilo meramente linguistico, La Storia di Lisey è anche e soprattutto la storia dell'amore che lega due persone e che sopravvive alle prove più dure, fino a sedimentarsi dolorosamente nel ricordo dopo che una di queste è venuta a mancare. L'amore tra Scott e Lisey e il legame di quest'ultima e le sorelle sono resi con tanta incisività e, allo stesso tempo, delicatezza da suscitare commozione per quel tanto di meravigliosa ordinarietà che li caratterizza. Un King di altissimo livello che conferma ancora una volta quanto l'etichetta di "scrittore horror commerciale" sia lontana dalla sua reale caratura letteraria.

    http://ilmiolibro.kataweb.it/booknew...tenuto=2022785

    http://mondobalordo.wordpress.com/20...-stephen-king/
    Ultima modifica di AlextheLioNet; 21-11-2013, 18:21.

    Lascia un commento:


  • AlextheLioNet
    ha risposto
    Il pretoriano di Simon Scarrow - http://www.sololibri.net/Il-pretoria...n-Scarrow.html

    Altro giro, altra corsa, altro romanzo storico ambientato nell'antica Roma con i centurioni Macrone e Catone come protagonisti. Iniziato da poco e già mi ha preso moltissimo . Scarrow sa decisamente il fatto suo!

    Lascia un commento:


  • Ex Videogiocatore
    ha risposto
    Great Jones street di Don Delillo


    Uno dei primi lavori di Delillo, manca ancora la profondità di un underworld ma è sempre un piacere leggere un suo libro, un mare di idee e una modernità incredibile che fa dubitare che sia stato realmente scritto nei primi anni 70.

    Lascia un commento:


  • AlextheLioNet
    ha risposto
    Roma o morte di Simon Scarrow - http://www.qlibri.it/narrativa-stran.../roma-o-morte/

    Ottimo romanzo storico ambientato tra le legioni della Roma imperiale, con i centurioni Lucio Cornelio Macrone e Quinto Licinio Catone come protagonisti. Se avete un debole per il periodo, Scarrow è una garanzia.

    Lascia un commento:


  • AlextheLioNet
    ha risposto
    La leggenda del vento di Stephen King - http://www.qlibri.it/narrativa-stran...nda-del-vento/

    Non mi ero reso conto di quanto mi mancasse il Medio-Mondo, Roland di Gilead e il suo Ka-Tet, prima di leggere questo notevole romanzo di King, eccellente fantasy-western scritto nel 2012 come ideale digressione/complemento alla saga della Torre Nera. A detta dello stesso autore, La leggenda del vento, sorta di curiosa quanto intrigante "matrioska metanarrativa", è il volume 4,5 della Black Tower Series... ma questo non gli impedisce certo di risultare pienamente fruibile anche per chi non ha letto nessuno dei 7 capitoli che la compongono.
    Ultima modifica di AlextheLioNet; 13-10-2013, 11:46.

    Lascia un commento:

Sto operando...
X