Benvenuto!

RH è il posto ideale per ogni retrogiocatore che si rispetti. Se vuoi farne parte e poter commentare gli articoli o partecipare alle discussioni del forum, registrati.

Registrati

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.
L'Ultimo Film Che Avete Visto

L'Ultimo Film Che Avete Visto

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • AlextheLioNet
    ha risposto
    C'era una Volta... a Hollywood (2019)

    Un film di Quentin Tarantino.

    Con Leonardo DiCaprio, Brad Pitt, Margot Robbie, Emile Hirsch, Margaret Qualley, Timothy Olyphant, Austin Butler, Dakota Fanning, Bruce Dern, Al Pacino, Kurt Russell, Damian Lewis, Luke Perry, Victoria Pedretti, Scoot McNairy, Lorenza Izzo

    Titolo originale: Once Upon a Time in Hollywood. Genere: drammatico, durata 161 min. - USA 2019 - Warner Bros Italia - uscita: mercoledì 18 settembre 2019




    Partendo dai lati positivi, Tarantino riesce a farti provare nostalgia di un periodo che non hai vissuto e di un luogo dove non sei mai stato. Per certi versi mi ha ricordato 22/11/63, dove Stephen King catapulta il lettore negli anni '50 e '60 con una potenza di suggestione non dissimile. Il film e' una fiaba in cui Tarantino, dopo aver cambiato la storia in Bastardi senza Gloria, fa altrettanto con un noto fattaccio di cronaca nera, come se volesse preservare, riprsitinare, riscattare la magia della Hollywood di allora tramite una consolatoria cancellazione di un evento che ne spezzo' brutalmente ed efferatamente l'incantesimo. C'era una volta... a Hollywood è indubbiamente un film suggestivo e molto ben girato e recitato, ma anche troppo lungo, didascalico e a tratti quasi classificabile come docufiction d'autore. Al netto di alcune scene davvero godibilissime, colpisce di questo nuovo vibrante atto d'amore tarantiniano per il Cinema il punto di vista interno, ovvero il travaglio e poi la gioia dell'attore/attrice che riesce in una performance recitativa e poi si bea nel rivedersi al cinema o in TV, l'attenzione anche dolorosa nei confronti del giudizio altrui, le occasioni mancate, i timori di non essere piu' all'altezza; gioie e dolori insomma della Settima Arte di mezzo secolo fa in un affresco incredibilmente vivido e gioiosamente quanto malinconicamente nostalgico dove prevalgono toni da commedia. Il finale poi e' consolatorio nel contrappore un'ultraviolenza "buona" e favolistica a quella cattiva e insensata che purtroppo resta agli atti delle cronache. In definitiva un Tarantino del tutto inaspettato e nel complesso meno incisivo rispetto ai suoi lavori piu' compiutamente riusciti. In C'era una volta... a Hollywood il genio del regista e' come parzialmente offuscato dall'intento di creare un affresco vivido, vibrante e particolareggiatissimo della citta' dei sogni di quegli anni. Tra tutti i riferimenti, gli omaggi, gli ammiccamenti e le guest star si finisce infatti per perdersi un po' e si ha l'impressione appunto di assistere a un divertissement fortemente autoriale espresso come docufiction eccentrica e nel finale "alternativa". In ogni modo un'opera che tutto sommato vale la visione, in particolar modo per chi ama Tarantino, visto che la cifra stilistica del regista, benche' appunto un po' in filigrana, e' assolutamente riconoscibile.
    Ultima modifica di AlextheLioNet; 04-01-2020, 20:09.

    Lascia un commento:


  • AlextheLioNet
    ha risposto
    Hunter Killer

    Regia di Donovan Marsh - Con Gerard Butler, Gary Oldman, Common, Linda Cardellini, Toby Stephens, Michael Nyqvist

    Genere Thriller; USA, 2018; durata 121 minuti; uscita al cinema: giovedì 8 novembre 2018; distribuito da: Eagle Pictures.

    Thriller bellico d'impianto tanto classico da sembrare quasi un film anni '80 sulla falsariga di Caccia a ottobre rosso di cui costituisce una sorta di rilettura con annessa shakeratura degli elementi principali declinati in chiave moderna. Questa natura vecchia scuola & derivativa non impedisce però ad Hunter Killer di "funzionare" egregiamente in termini di ritmo, tensione e spettacolarità. La pellicola di Donovan Marsh, infatti, si fa perdonare le ingenuità e le necessarie sospensioni d'incredulità con una regia asciutta e funzionale, interpreti adeguati, scene d'azione serrate ben coreografate e un'efficace concatenazione dei colpi di scena. Una triste curiosità: Hunter Killer è l'ultimo film del attore svedese Michael Nyqvist, interprete noto al grande pubblico per aver indossato i panni di Mikael Blomkvist nella popolarissima trilogia cinematografica e nelle miniserie Millennium tratte dai romanzi di Stieg Larsson.

    Ultima modifica di AlextheLioNet; 01-05-2019, 01:46.

    Lascia un commento:


  • AlextheLioNet
    ha risposto
    Upgrade

    Regia di Leigh Whannell

    Con Logan Marshall-Green, Richard Cawthorne, Betty Gabriel, Harrison Gilbertson, Benedict Hardie

    Genere Azione, Fantascienza

    Australia, 2018

    Durata: 100 minuti

    Uscita al cinema: giovedì 22 novembre 2018 - distribuito da Universal Pictures


    Interessante sci-fi action che mescola con misura, alcune rielaborazioni/reinterpretazioni originali e diverse idee azzeccate vari spunti già ampiamente trattati in passato sul fronte del cinema fantascientifico e sdel cinema d'azione. Il risultato è una pellicola che, se nel complesso non arriva a entusiasmare, risulta comunque godibile e non priva di interessanti spunti di riflessione. La convincente messa in scena e la buona prova dell'interprete principale Logan Marshall-Green contribuiscono poi alla sostanziale riuscita del film diretto da Leigh Whannell.

    Lascia un commento:


  • AlextheLioNet
    ha risposto
    Mission: Impossible - Fallout (2018)

    Regia di Christopher McQuarrie

    Con Tom Cruise, Henry Cavill, Simon Pegg, Rebecca Ferguson, Ving Rhames, Sean Harris

    Genere Azione, Avventura, Thriller - USA, 2018, durata 147 minuti.

    Ethan Hunt torna in una nuova spettacolare e adrenalinica avventura a base di pericoli di ogni genere, combattimenti, inseguimenti e colpi di scena. Nulla di nuovo, certo, e appare scontato che "questo film si autodistruggerà nella memoria a lungo termine dello spettatore medio tra poche settimane" , ma tutto particolarmente ben confezionato, girato, coreografato e interpretato. Un film di puro intrattenimento che adempie più che dignitosamente alla sua raison d'être.

    Ultima modifica di AlextheLioNet; 26-11-2018, 22:29.

    Lascia un commento:


  • AlextheLioNet
    ha risposto
    Jurassic World - Il regno distrutto (2018)

    Da una parte è il solito mega-baraccone cinematografico superpompato e straripante di ottimi se non eccellenti effetti speciali ... ma vale comunque a mio avviso la visione in quanto molto ben confezionato e impreziosito da alcune scene particolarmente azzeccate e di altissimo impatto visivo ed emozionale. Interessante poi una gradevolmente inaspettata deviazione fanciullesca di puro stampo spielberghiano e quanto mai adeguato l'ultimo quarto d'ora del film. Nel complesso migliore del capitolo precedente e senz'altro più godibile.

    Ultima modifica di AlextheLioNet; 26-11-2018, 22:28.

    Lascia un commento:


  • AlextheLioNet
    ha risposto
    Rampage - Furia Animale

    Regia di Brad Peyton

    Un film con Dwayne Johnson, Naomie Harris, Malin Akerman, Jake Lacy, Jeffrey Dean Morgan

    Titolo originale: Rampage - Genere Azione - USA, 2018 - Durata: 107 minuti - Uscita cinema: giovedì 12 aprile 2018 - Distribuito da: Warner Bros Italia

    Onestamente mi aspettavo peggio dalla pellicola diretta appunto da Brad Peyton (Viaggio nell'isola misteriosa, San Andreas ed Incarnate - Non potrai nasconderti) e liberamente tratta dallo storico coin-op realizzato da Bally / Midway nel 1986. Il film uscito 32 anni dopo questo arcade hit è in tutto e per tutto un monster movie della seconda metà degli anni '80 con fotografia, scenografie ed effetti speciali aggiornati agli standard odierni. Il tutto, per quanto inevitabilmente prevedibile in quasi tutte le svolte della "trama" e poco incisivo sullo stereotipato quanto caricaturale flonte villain(s), risulta nel complesso godibile nel suo assoluto disimpegno nostalgico e opportunamente leggero nella semplice ma efficace ironia che permea buona parte delle sequenze. Per qualche motivo mi piace pensare anacronisticamente al coin-op Bally / Midway come ad un action game liberamente tratto da questo film "miracolosamente" uscito nel 1985...

    Ultima modifica di AlextheLioNet; 01-10-2018, 22:00.

    Lascia un commento:


  • AlextheLioNet
    ha risposto
    Ready Player One

    Regia di Steven Spielberg

    Con Tye Sheridan, Olivia Cooke, Ben Mendelsohn, T.J. Miller, Simon Pegg, Mark Rylance, Hannah John-Kamen, Lena Waithe, Julia Nickson, Kae Alexander

    Genere Azione - USA, 2018, durata 140 minuti - Uscita al cinema: mercoledì 28 marzo 2018 - Distribuito da Warner Bros Italia.


    Visto stasera con grande soddisfazione e ben felice di essere stato smentito nelle mie perplessità sull'effettiva capacità di Steven Spielberg di tenere insieme in modo cinematograficamente equilibrato ed efficace tutto il magmatico ed eterogeneo materiale tratto da videogiochi e cultura pop cinematografica "in ballo" in questa pellicola. Ready Player One vuole essere dunque un vibrante atto d'amore nei confronti di parte dell'intrattenimento popolare di stampo filmico e retrovideoludico e allo stesso tempo un ammonimento verso la fuga dalla realtà che può conseguire dall'eccessiva sua fruizione. Varcare la porticina del Paese delle Meraviglie è bellissimo... ma non bisogna mai dimenticare qual è la nostra vera casa nè considerare come tale un mondo in cui in realtà di fatto non apparteniamo. Ready Player One è tutto questo e molto altro, confezionato con tutto l'indiscutibile mestiere e la straordinaria quanto modernissima sensibilità di uno dei più grandi registi della storia del cinema, e può contare su effetti speciali di qualità eccelsa, ritmo incalzante senza parossismi e con le giuste pause di sentimento e riflessione, nonchè ovviamente tutta una serie di brillanti e ben collocate citazioni atte a rammentarvi prepotentemente e in parte far rivivere il genuino stupore del vostro io quindicenne a bocca aperta in una sala cinematografica di qualche lustro fa. Grazie Steven, grazie di tutto e grazie di esistere... e grazie Ernest Cline per aver scritto il bestseller da cui è tratto l'omonimo film del regista di Cincinnati. Da non perdere!

    Ultima modifica di AlextheLioNet; 02-04-2018, 02:28.

    Lascia un commento:


  • AlextheLioNet
    ha risposto
    Thor: Ragnarok

    Un film di Taika Waititi.

    Con Chris Hemsworth, Tom Hiddleston, Cate Blanchett, Idris Elba, Jeff Goldblum, Tessa Thompson, Karl Urban, Mark Ruffalo, Anthony Hopkins, Jamie Alexander, Benedict Cumberbatch, Jaimie Alexander, Sam Neill, Ray Stevenson, Lou Ferrigno, Stan Lee

    Azione, durata 130 min. - USA 2017 - Walt Disney - uscita mercoledì 25 ottobre 2017

    Altra pellicola supereroistica firmata Marvel Studios chiaramente incline ad uno spiccato taglio ironico à la The Avengers (2012). E' appunto questo evidente indirizzo a non prendersi sul serio che rende la pellicola diretta da Taika Waititi tutto sommato godibile e ideale per un pomeriggio casalingo all'insegna del più assoluto disimpegno

    Ultima modifica di AlextheLioNet; 02-04-2018, 02:43.

    Lascia un commento:


  • AlextheLioNet
    ha risposto
    Boston - Caccia all'uomo (2017)

    Interessante film drammatico incentrato sull'attentato che funestò la maratona di Boston il 15 aprile del 2013. La pellicola diretta da Peter Berg e interpretata da star del calibro di Mark Wahlberg, Kevin Bacon, John Goodman, J. K. Simmons, Michelle Monaghan e Alex Wolff racconta con misura, pahos, angosciata tensione e grande senso del ritmo i drammatici avvenimenti di quei giorni, le persone a vario titolo coinvolte e l'inchiesta che portò all'individuazione, alla caccia e infine alla cattura dei responsabili. Decisamente apprezzabile

    Lascia un commento:


  • AlextheLioNet
    ha risposto
    Originariamente inviato da Kadath Visualizza il messaggio
    Visto stasera: 'Smetto Quando Voglio (Terzo Capitolo) - con il cineforum che frequento. Non sono legato al cinema italiano, anzi... ma lasciatemelo dire: questa trilogia è stato un vero spasso, con delle vere e proprie chicche ed un grande messaggio di fondo. Forse, e soprattutto proprio con il terzo capitolo ancora di più, la saga è più drammatica e seria di quello che si può pensare.
    Il primo secondo me è ottimo, ma il seguito non mi ha lasciato una grande impressione... ... per cui il 3° non mi attira molto. Vedrò comunque di completare la trilogia per vedere se magari la mia impressione di una vena ormai esaurita non fosse troppo frettolosa
    Ultima modifica di AlextheLioNet; 26-01-2018, 17:28.

    Lascia un commento:


  • Kadath
    ha risposto
    Visto stasera: 'Smetto Quando Voglio (Terzo Capitolo) - con il cineforum che frequento. Non sono legato al cinema italiano, anzi... ma lasciatemelo dire: questa trilogia è stato un vero spasso, con delle vere e proprie chicche ed un grande messaggio di fondo. Forse, e soprattutto proprio con il terzo capitolo ancora di più, la saga è più drammatica e seria di quello che si può pensare.

    Lascia un commento:


  • AlextheLioNet
    ha risposto
    The Foreigner (2017)

    Regia di Martin Campbell

    Con Jackie Chan, Pierce Brosnan, Charlie Murphy, Katie Leung, Simon Kunz, Rory Fleck Byrne. Genere: azione - Gran Bretagna, Cina, 2017, durata 114 minuti.

    Un sorprendente revenge movie che vede un dolente Jackie Chan in cerca appunto di vendettta dopo aver perso la figlia a causa di un attentato di una frangia deviata dell'IRA. La sorpresa non è legata al plot in sè, invero a grandi linee sulla falsariga di Taken e Man on Fire, ma alla professionalità della confezione. La pellicola di Martin Campbell è infatti ben diretta ed interpretata, piena di ritmo e particolarmente apprezzabile per il sapiente alternarsi di ottime scene d'azione (l'ultrasessantenne Jackie Chan si fa ancora valere!), dialoghi ficcanti e molto equilibrati e sequenze di alta tensione. Se poi il canovaccio di fondo è appunto già visto e rivisto, non si può certo dire altrettanto delle singole tappe del suo svolgersi. Consigliato.

    Lascia un commento:


  • AlextheLioNet
    ha risposto
    Il guardiano invisibile (2017)

    El guardián invisible
    Spagna, 2017
    Genere: Thriller
    durata 129'

    Regia di Fernando González Molina

    Con Marta Etura, Elvira Mínguez, Nene, Francesc Orella, Javier Botet, Colin McFarlane, Pedro Casablanc, Miquel Fernández, Miguel Herrán...

    Tratto dal primo romanzo della scrittrice basca Dolores Redondo Il guardiano invisibile potrebbe essere frettolosamente e superficialmente etichettato come una sorta di versione basca de Il silenzio degli innocenti, ma in realtà si tratta di un'opera molto diversa per sensibilità, atmosfere e approccio alle tipiche dinamiche del serial thriller. Grazie soprattutto a una regia convincente e al peculiare fascino dell'ambientazione, la pellicola diretta da Fernando González Molina colpisce nel segno e s'impone per un riuscito mèlange di cupezza, sequenze angosciose dal retrogusto vagamente à la Dario Argento, intreccio ben imbastito e un suggestivo tocco di magia e mito folkloristico locale.

    Lascia un commento:


  • AlextheLioNet
    ha risposto
    Spider-Man: Homecoming

    Un film di Jon Watts

    Con Tom Holland, Marisa Tomei, Zendaya, Robert Downey Jr., Michael Keaton

    Genere: Fantastico - durata 133 min. - USA 2017

    Spider-Man è tornato... adolescente La saga cinematografica dell'Uomo Ragno si concede una non proprio entusiasmante parentesi descrivibile come "commedia adolescenziale con ricca farcitura di scene action in salsa supereroistica alle prime armi". Il tutto risulta sì ben confezionato e convincente sul piano della spettacolarità e degli effetti speciali, ma anche tendenzialmente adolescenziale in quanto al target. Al netto di alcune battute azzeccate e di un paio di scene piuttosto divertenti, Spider-Man: Homecoming è dunque a mio avviso un film abbastanza evanescente

    Lascia un commento:


  • AlextheLioNet
    ha risposto
    The Founder

    Regia di John Lee Hancock

    Con Michael Keaton, Nick Offerman, John Carroll Lynch, Laura Dern, Linda Cardellini

    Genere: biografico - USA, 2016 - Durata: 115 minuti - Uscita al cinema: giovedì 12 gennaio 2017


    The Founder racconta la storia di Ray Kroc, un venditore porta a porta di frullatori che sostanzialmente "scoprì" un "sistema espresso" per preparare e confezionare hamburger e patatine fritte che avrebbe rivoluzionato il mercato e in prospettiva il costume, "Speedee Service System" ideato e messo in pratica in un ristorante self-service di successo di San Bernardino (California) da Richard "Dick" (1909-1998) and Maurice "Mac" (1902-1971) McDonald nel 1948. Il futuro fondatore della McDonalds Corporation ne intuì le enormi potenzialità e decise di entrare in società con i due fratelli ed iniziare così un ambiziosissimo processo di espansione tramite filiali basate appunto sul "sistema espresso" di Dick & Mac. Ben presto però questi ultimi capiranno che "C'è un lupo nel pollaio. E l'abbiamo invitato noi."...
    The Founder può contare su un personaggio affascinante magistralmente interpretato da un grande Michael Keaton e posto al centro di un suggestivo spaccato della società statunitense durante gli American Fifties e della relativa iniziativa imprenditoriale. Da vedere!

    Lascia un commento:

Sto operando...
X