Benvenuto!

RH è il posto ideale per ogni retrogiocatore che si rispetti. Se vuoi farne parte e poter commentare gli articoli o partecipare alle discussioni del forum, registrati.

Registrati

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.
L'ultima partita

L'ultima partita

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • L'ultima partita

    La recente scomparsa di mio padre mi induce a riflettere negli ultimi tempi sul senso della vita, videogiochi compresi. Tutti noi dopo morte ci aspettiamo "qualcosa", e nel momento di transizione magari vorremmo dare l'ultimo addio alle nostre passioni. Io di certo, tra le tante cose, chiederei anche un ultima partita ad un vg. Potrei chiedere di giocare ad un gioco del futuro ultra scientifico non ancora partorito nell'età della mia dipartita, magari realizzato con la realtà virtuale, oppure qualche classico che ho giocato per tutta la vita, dominando per anni, come : Turrican, GnG, Super Mario Bros, R-Type, Donkey Kong, Impossible Mission, Wonder boy in monster land, Elite, etc

    Invece chiederei di giocare un ultima partita a Scramble, coin -op del 1981 della konami. Cosa ha di speciale Scramble per me? Innanzi tutto è il primo videogioco che abbia mai giocato, a 9 anni, quasi non ci arrivavo con le mani. Poi, nonostante le numerose tacche sul mio joypad, ancora oggi non riesco a finirlo, nell'ultimo livello si entra in un cunicolo stretto e a un certo punto vado a sbattere contro un muro.

    Maledetto Scramble, maledetto muro, anche con vite infinite non riesco a finirlo, devo solo vergognosamente disattivare la collisione degli sprite, un disonore per uno come me che ha finito giochi come R-type, Turrican, Impossible Mission, etc.

    Eppure c'era un amico d'infanzia che a 10 anni superava quel muro con una facilità incredibile e ogni volta mi faceva vedere come si fa. Niente da fare, resta la mia macchia nera.

    Chiederei un ultimo gettone per Scramble, con questo gioco è iniziata questa magnifica passione e con esso deve finire, un ultima partita, un ultimo tentativo, poi inesorabilmente : GAME OVER.

    E voi cosa chiedereste come ultima partita?
    Ultima modifica di orsa99; 11-08-2013, 16:36.

  • #2
    The Legend of Zelda: Ocarina of Time

    Un po' perchè è uno dei titoli più belli che abbia mai giocato e forse il migliore in assoluto
    Un po' perchè, secondo me, OoT è poesia digitale e la poesia si presta ad essere utilizzata anche per un commiato.
    Un po' per la peculare malinconia della musica "Kakariko Village", location che riterrei adatta a concludere questa particolare partita

    Ultima modifica di AlextheLioNet; 11-08-2013, 17:18.
    Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
    __________________________________________________ _______________________________________

    "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

    Commenta


    • #3
      No, nessuna ultima partita per me (sverrei solo al pensiero della scelta).
      Un librone immenso davanti, dedicato a tutti i VG prodotti (magari prima o poi uscirà): coloratissimo, con brevi descrizioni, tutto da svogliare, poco da leggere e tante immagini.
      Ecco... sfoglierei una cosa del genere, per rivedere non solo i giochi del passato, ma anche per ripercorrere la tappe della mia esistenza, e dopo amen...

      Perchè penso questo? Ultimamente mi sono imbattuto in scansioni di riviste di VG dell'inizio degli anni 80... provate oggi a sfogliarle, sempre che viveste quai momenti in prima persona, e sentirete delle strane sensazioni addosso, di malinconia ma anche di tristezza...

      Commenta


      • #4
        nel momento di transizione magari vorremmo dare l'ultimo addio alle nostre passioni
        E se dall'altra parte ci fosse un posto (sia pure un limbo) dove poter giocare a tutti i giochi della nostra infanzia o ai capolavori che ci siamo persi nel corso degli anni? Una superpostazione piena di TV e di console di tutti i tipi Sai che pacchia... il tempo per giocare non mancherebbe...


        Originariamente inviato da Glorfindel Visualizza il messaggio
        Un librone immenso davanti, dedicato a tutti i VG prodotti
        Un libro come questo?
        http://www.amazon.it/1001-videogioch...da+non+perdere
        Certo non contiene proprio TUTTI i videogiochi esistenti, però da quel che ho potuto vedere (sfogliata velocemente l'edizione americana) non sembra male (e del resto per un'opera onnicomprensiva sui videogiochi ormai non sarebbe più sufficiente un solo libro, ma una vera enciclopedia!). A proposito, non sapevo fosse uscita l'edizione italiana. Qualcuno l'ha presa? Di che livello è la traduzione? Sto facendo un pensierino a comprarla...
        "E adesso aspetterò domani
        per avere nostalgia
        signora libertà signorina fantasia
        così preziosa come il vino così gratis come la tristezza
        con la tua nuvola di dubbi e di bellezza"

        (da "Se ti tagliassero a pezzetti" di F. De Andrè)

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da JoustSonic82 Visualizza il messaggio
          Un libro come questo?
          http://www.amazon.it/1001-videogioch...da+non+perdere
          Certo non contiene proprio TUTTI i videogiochi esistenti, però da quel che ho potuto vedere (sfogliata velocemente l'edizione americana) non sembra male (e del resto per un'opera onnicomprensiva sui videogiochi ormai non sarebbe più sufficiente un solo libro, ma una vera enciclopedia!). A proposito, non sapevo fosse uscita l'edizione italiana. Qualcuno l'ha presa? Di che livello è la traduzione? Sto facendo un pensierino a comprarla...
          Ce l'ho quel libro, in realtà lo presi da Amazon uk in inglese.

          Il libro è carino (è un mattone per quanto è grosso con copertina rigida, quasi 1000 pagine) ma ha un paio di difetti evidenti:

          1- non menziona assolutamente alcuni titoli davvero meritevoli mentre ne richiama altri assolutamente trascurabili, ad esempio non è possibile non citare Shadow of the Beast per Amiga (che era un bel gioco di per sè, e che inoltre all'uscita fece anche parlare molto di sè per la sua tecnica) quando poi mi metti 4 versioni di Mario Kart: potevano risparmiarsi su un solo titolo di questo brand ed essere più vari, perchè di giochi lasciati fuori ne stanno davvero tanti. E Turrican, MIO DIO, manca Turrican, però ci trovi N+...

          2-così, ad occhio, direi che l'80% dei giochi è accompagnato da un solo (uno è anche poco) screenshoot, mentre i rimanenti hanno solo una descrizione testuale: un peccato, perchè se parli di VG la cosa più bella è vedere come sono fatti.

          Comunque io preferirei un libro di questo tenore: un'opera impossibile per migliaia di vg

          http://www.hardcoregaming101.net/segabook.htm

          Io ho preso la versione in pdf a colori a 4.99 dollari e l'ho trovato una goduria da leggere, oltre che meraviglioso per gli occhi. Ha anche una bellissima caratteristica: fa le comparazioni sulle varie conversioni su console e computer dell'epoca, mettendoci anche gli screenshoot. MERAVIGLIOSO!

          PS: se scorrete sotto nella pagina linkata, potete scaricare un pò di pagine gratuitamente per valutare l'opera.
          Ultima modifica di Glorfindel; 11-08-2013, 20:05.

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da Glorfindel Visualizza il messaggio
            http://www.hardcoregaming101.net/segabook.htm

            Io ho preso la versione in pdf a colori a 4.99 dollari e l'ho trovato una goduria da leggere, oltre che meraviglioso per gli occhi. Ha anche una bellissima caratteristica: fa le comparazioni sulle varie conversioni su console e computer dell'epoca, mettendoci anche gli screenshoot. MERAVIGLIOSO!

            PS: se scorrete sotto nella pagina linkata, potete scaricare un pò di pagine gratuitamente per valutare l'opera.

            Il sito Hardcore Gaming 101 in generale e' una garanzia
            Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
            __________________________________________________ _______________________________________

            "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da Glorfindel Visualizza il messaggio
              Comunque io preferirei un libro di questo tenore: un'opera impossibile per migliaia di vg

              http://www.hardcoregaming101.net/segabook.htm

              Io ho preso la versione in pdf a colori a 4.99 dollari e l'ho trovato una goduria da leggere, oltre che meraviglioso per gli occhi. Ha anche una bellissima caratteristica: fa le comparazioni sulle varie conversioni su console e computer dell'epoca, mettendoci anche gli screenshoot. MERAVIGLIOSO!

              PS: se scorrete sotto nella pagina linkata, potete scaricare un pò di pagine gratuitamente per valutare l'opera.
              Wow! Davvero bello! Conoscevo già il sito ma non sapevo avessero fatto un book. Peccato che sia limitato a così pochi giochi (seppur di valore storico notevole).
              Sarebbe il massimo avere un libro onnicomprensivo o simil-tale (tipo 1001 videogiochi ecc ecc) fatto con questa abbondanza di immagini e in generale con questa cura!
              Ultima modifica di JoustSonic82; 11-08-2013, 20:44.
              "E adesso aspetterò domani
              per avere nostalgia
              signora libertà signorina fantasia
              così preziosa come il vino così gratis come la tristezza
              con la tua nuvola di dubbi e di bellezza"

              (da "Se ti tagliassero a pezzetti" di F. De Andrè)

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da JoustSonic82 Visualizza il messaggio
                Wow! Davvero bello! Conoscevo già il sito ma non sapevo avessero fatto un book. Peccato che sia limitato a così pochi giochi (seppur di valore storico notevole).
                Sarebbe il massimo avere un libro onnicomprensivo o simil-tale (tipo 1001 videogiochi ecc ecc) fatto con questa abbondanza di immagini e in generale con questa cura!
                Una Treccani videoludica... "Treppad"
                Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
                __________________________________________________ _______________________________________

                "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

                Commenta


                • #9
                  mmm...per dare l'addio credo che i videogiochi, per quanto possa amarli, siano l'ultimo dei miei pensieri!! Se avessi la possibilita' e le forze "starei" con una donna, e se non si potesse una bella bevuta e..adios al mundo! (magari ancora prima del tutto, sempre se ne avessi le forze, una cantata e suonata con la fida chitarra)
                  ps: probabilmente la cosa piu' fattibile sara' la bevuta d'addio...compatibile con l'umore.. se non ho capito male la domanda implica il sapere che nel breve si morira', per cui qualsiasi cosa avrebbe un umore diverso..e di sicuro non la spensieratezza per giocare a un videogioco, e forse neanche di "stare" con una donna...
                  Ultima modifica di Tiger; 11-08-2013, 23:33.

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da Glorfindel Visualizza il messaggio
                    No, nessuna ultima partita per me (sverrei solo al pensiero della scelta).
                    Un librone immenso davanti, dedicato a tutti i VG prodotti (magari prima o poi uscirà): coloratissimo, con brevi descrizioni, tutto da svogliare, poco da leggere e tante immagini.
                    Ecco... sfoglierei una cosa del genere, per rivedere non solo i giochi del passato, ma anche per ripercorrere la tappe della mia esistenza, e dopo amen...

                    Perchè penso questo? Ultimamente mi sono imbattuto in scansioni di riviste di VG dell'inizio degli anni 80... provate oggi a sfogliarle, sempre che viveste quai momenti in prima persona, e sentirete delle strane sensazioni addosso, di malinconia ma anche di tristezza...
                    Come ti capisco, ho ancora sotto le narici il profumo della carta patinata di zzap!, odore che le versioni in pdf non mi possono dare....mia madre approfittò del servizio militare per cestinarmi tutta la collezione...assassina

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da orsa99 Visualizza il messaggio
                      Come ti capisco, ho ancora sotto le narici il profumo della carta patinata di zzap!, odore che le versioni in pdf non mi possono dare....mia madre approfittò del servizio militare per cestinarmi tutta la collezione...assassina
                      In effetti le riviste fanno ancora piu' nostalgia, poiche' non solo rimandano ai giochi, ma anche alle aspettative nei confronti degli stessi
                      Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
                      __________________________________________________ _______________________________________

                      "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

                      Commenta

                      Sto operando...
                      X