Benvenuto!

RH è il posto ideale per ogni retrogiocatore che si rispetti. Se vuoi farne parte e poter commentare gli articoli o partecipare alle discussioni del forum, registrati.

Registrati

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.
remake, l'opportunità mancata

remake, l'opportunità mancata

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • remake, l'opportunità mancata

    Non passa giorno che non si legga qualche annuncio di remake di qualche videogioco o serie nota, magari in hd e sulle piattaforme più disparate. Al 99% si tratta di prendere un gioco già noto ed apprezzato dal pubblico, applicare qualche aggiustamento 'cosmetico' e ripresentarlo al mondo, in tutto il suo splendore! Di norma i risultati sono più che egregi (ad esempio la versione hd di Another World), ma spesso possono essere oggetto anche di dure critiche da parte dei fan (mi viene in mente King of fighters '94 Rebout), sia meritate sia frutto di un mero attaccamento al gioco originale.

    In ogni caso i remake puntano sempre a titoli di richiamo: ciò che secondo me si sarebbe potuto fare in molti casi, ma non è mai stato fatto da nessuno, o quasi, è il remake di giochi brutti o mediocri! Tanto per citare alcuni esempi: Strider Returns è stato un pessimo seguito di Strider, ma anche non considerando la sua famosa ispirazione al più si può considerare appena sufficiente. Tuttavia non era totalmente da buttare, perfino la trama, per quanto poco originale, era comunque degna di qualche nota! Ovviamente difficilmente qualcuno si metterebbe a fare un remake di questo gioco, per ovvie ragioni storiche (ed anche problemi di diritti d'autore, in ogni caso)!

    Eppure ci sono giochi anche più recenti che meriterebbero una seconda chance: uno fra tutti Daikatana, che avrebbe potuto diventare un capolavoro, se solo ci fosse stato un gruppo di sviluppatori esperto! Che dire di titoli come Fighting Force? Non propriamente un gioco brutto, ma se venisse realizzato un remake al giorno d'oggi potrebbe venirne fuori un buon gioco! Ed ancora se Nintendo decidesse di realizzare un remake di quell'obbrobrio di Awesome Possum, non credete che potrebbe venirne fuori un discreto platform?
    <It's Strider Hiryu! He will never leave Capcom alive!>

  • #2
    Originariamente inviato da striderhiryu Visualizza il messaggio
    Ed ancora se Nintendo decidesse di realizzare un remake di quell'obbrobrio di Awesome Possum, non credete che potrebbe venirne fuori un discreto platform?

    Perchè proprio Nintendo? Awesome Possum è un titolo Tengen uscito su Mega Drive (purtroppo)...

    Io punterei su un bel remake HD "bello pompato", vario e lunghissimo (ma con i salvataggi opportunamente distribuiti) di Kid Chameleon... ovviamente firmato Sega
    Ultima modifica di AlextheLioNet; 22-07-2012, 19:36.
    Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
    __________________________________________________ _______________________________________

    "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

    Commenta


    • #3
      L'evoluzione del mercato videoludico degli ultimi anni mi ha portato ad essere profondamente contrario ad ogni sorta di remake. Se a questo aggiungi che in realtà più che remake sono gli stessi giochi con un pò di filtri, non vedo il motivo di un remake.

      per come la vedo io:
      - un gioco ha il suo perchè su una determinata piattaforma e in determinato contesto storico
      - abbiamo bisogno di novità, il retrogaming è fattibile ovunque e in molti modi
      - se un gioco è risultato ben riuscito all'epoca non vedo il motivo di un remake
      - se un gioco ha fatto schifo all'epoca non vedo il motivo di un remake
      - il remake è solo un modo di andare sul sicuro, per questo non vedo il motivo di un remake
      - in un periodo di aridità mentale e creativa non vedo il motivo di un remake
      - non vedo il motivo di un remake

      Spoiler:
      non vedo il motivo di un remake

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da MBry0 Visualizza il messaggio
        L'evoluzione del mercato videoludico degli ultimi anni mi ha portato ad essere profondamente contrario ad ogni sorta di remake. Se a questo aggiungi che in realtà più che remake sono gli stessi giochi con un pò di filtri, non vedo il motivo di un remake.

        per come la vedo io:
        - un gioco ha il suo perchè su una determinata piattaforma e in determinato contesto storico
        - abbiamo bisogno di novità, il retrogaming è fattibile ovunque e in molti modi
        - se un gioco è risultato ben riuscito all'epoca non vedo il motivo di un remake
        - se un gioco ha fatto schifo all'epoca non vedo il motivo di un remake
        - il remake è solo un modo di andare sul sicuro, per questo non vedo il motivo di un remake
        - in un periodo di aridità mentale e creativa non vedo il motivo di un remake
        - non vedo il motivo di un remake
        Il remake è comunque un ottimo modo per giocare a certi titoli di cui non si possiede l'hardware originario: per quanto ne avessi sentito parlare bene non avevo mai giocato ad Another World, non fosse altro perchè non ho un Amiga. Ora, avrei potuto colmare questa lacuna, ma per ora non ne sentivo il bisogno! Fortunatamente è uscito alcuni mesi fa su Android la versione HD di questo ottimo gioco, e devo dire che sono felice di averci potuto finalmente giocare, perchè si tratta di un gioco effettivamente valido, che merita di essere giocato e soprattutto merita di essere conosciuto. Senza il remake l'avrei giocato forse tra una decina d'anni, o forse anche mai. Anch'io sono piuttosto scettico sui remake, ma se sono fatti bene e non snaturano il gioco originale ben vengano!


        Originariamente inviato da AlextheLioNet Visualizza il messaggio
        Perchè proprio Nintendo? Awesome Possum è un titolo Tengen uscito su Mega Drive (purtroppo)...
        Perchè Nintendo saprebbe/avrebbe saputo come fare un buon (remake di un) platform 2D, cosa che Tengen invece ha dimostrato di non essere in grado.


        Originariamente inviato da AlextheLioNet Visualizza il messaggio
        Io punterei su un bel remake HD "bello pompato", vario e lunghissimo (ma con i salvataggi opportunamente distribuiti) di Kid Chameleon... ovviamente firmato Sega
        Ecco, questo è ancora più improbabile di un remake di Awesome Possum! Eppure se venisse ben realizzato sarebbe fantastico!
        <It's Strider Hiryu! He will never leave Capcom alive!>

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da striderhiryu Visualizza il messaggio
          Il remake è comunque un ottimo modo per giocare a certi titoli di cui non si possiede l'hardware originario
          Gli emulatori fanno egregiamente il loro dovere. Un pc medio, un buon joypad e puoi recuperare qualsiasi cosa. Giocare sull'hw originale è una cosa puramente emotiva, ma non ha nulla a che vedere con la resa effettiva del gioco. Hai citato another world e hai detto che non hai avuto un'amiga, a maggior ragione non dovresti avere difficoltà ad adattarti ad un ricco winuae e magari un bel competition pro usb. Fra l'altro il remake di another world è un semplice ritocco grafico dell'originale, troppo poco per giustificare 2 remake (15° anno e 20° anno. identici...)


          Se oggi siamo qui a parlare di ciò che è stato è proprio perchè c'è stato qualcosa. Questa è l'epoca dei prequel, sequel, remake, reboot e restart vari, e credo che fra 10, 15 anni avremmo ben poco da dire di questo presente...

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da striderhiryu Visualizza il messaggio
            Perchè Nintendo saprebbe/avrebbe saputo come fare un buon (remake di un) platform 2D, cosa che Tengen invece ha dimostrato di non essere in grado.

            Ah OK! Non avevo capito l'ipotetica "continuità" tra Tengen e Nintendo...


            In ogni modo non vedo alcun motivo particolare per essere contrario ai priori ai remake. A grandi linee dipende da come questi rifacimenti vengono realizzati. Effettivamente possono essere sì del tutto inutili, se non addirittura in qualche modo "lesivi" del buon ricordo lasciato dall'originale, ma nulla toglie che possano rivelarsi anche buoni e ottimi titoli che, grazie alla comodità della distribuzione digitale, contribuiscano a far conoscere alle nuove leve i titoli del passato... con una buona dotazione di extra e un adeguato aggiornamento audiovisivo (sia pur parziale).

            Avendo apprezzato moltissimo e recensito Streets of Rage Remake, posso dire che lo prenderei a modello... quante volte avete detto per un titolo del passato che vi era piaciuto moltissimo, ma era finito troppo presto. Beh... sarebbe bello riprendere alcuni noti titoli 2D e riproporli in versione ipervitaminizzata & estesa. Pensate un po' ad un Comix Zone 10 volte più lungo e magari dotato di editor...
            Ultima modifica di AlextheLioNet; 22-07-2012, 23:44.
            Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
            __________________________________________________ _______________________________________

            "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da MBry0 Visualizza il messaggio
              Gli emulatori fanno egregiamente il loro dovere. Un pc medio, un buon joypad e puoi recuperare qualsiasi cosa. Giocare sull'hw originale è una cosa puramente emotiva, ma non ha nulla a che vedere con la resa effettiva del gioco. Hai citato another world e hai detto che non hai avuto un'amiga, a maggior ragione non dovresti avere difficoltà ad adattarti ad un ricco winuae e magari un bel competition pro usb. Fra l'altro il remake di another world è un semplice ritocco grafico dell'originale, troppo poco per giustificare 2 remake (15° anno e 20° anno. identici...)
              WinUAE non mi ha mai soddisfatto, altrimenti l'avrei utilizzato: son 10 anni che ci provo, ma evidentemente qualcosa va sempre storto! Un emulatore così cocciuto non l'avevo mai incontrato!
              Ad ogni modo direi che il remake di Another World è sì un mero ritocco grafico dell'originale, ma piuttosto convincente. Del resto un renake non deve per forza essere uno stravolgimento, no?


              Originariamente inviato da MBry0 Visualizza il messaggio
              Se oggi siamo qui a parlare di ciò che è stato è proprio perchè c'è stato qualcosa. Questa è l'epoca dei prequel, sequel, remake, reboot e restart vari, e credo che fra 10, 15 anni avremmo ben poco da dire di questo presente...
              mah, non saprei...in questo ultimo decennio sono usciti molti giochi interessanti, solo che è difficile notarli vista l'offerta attuale! Fra 10-15 anni potremo valutare con più lucidità, e chissà quanti retrogames di oggi scopriremo che adesso ci siamo persi! Può essere anche vero che l'offerta attuale sia rappresentata in larga misura da sequel, prequel, remake vari e così via, ma ciò non toglie che di giochi buoni (ed originali) ce ne saranno sempre, come ce ne sono sempre stati, così come ce ne sono stati di giochi pessimi (e non pochi!)
              <It's Strider Hiryu! He will never leave Capcom alive!>

              Commenta


              • #8
                Io non sono contrario ai remake a priori, sono contrario ai remake oggi. troppi e tendenzialmente inutili.
                Ci vuole qualcosa di cui poter parlare per anni a venire. I remake sono destinati a vagare nell'ombra degli originali.

                Insomma, è così assurdo pretendere un gioco originale e innovativo? Il remake non è una cosa brutta, ma deve essere un'appendice, un progetto collaterale, una conseguenza di qualcosa, NON UN OBIETTIVO COMMERCIALE. Per questo OGGI sono contraro ai remake.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da striderhiryu Visualizza il messaggio
                  mah, non saprei...in questo ultimo decennio sono usciti molti giochi interessanti, solo che è difficile notarli vista l'offerta attuale! Fra 10-15 anni potremo valutare con più lucidità, e chissà quanti retrogames di oggi scopriremo che adesso ci siamo persi! Può essere anche vero che l'offerta attuale sia rappresentata in larga misura da sequel, prequel, remake vari e così via, ma ciò non toglie che di giochi buoni (ed originali) ce ne saranno sempre, come ce ne sono sempre stati, così come ce ne sono stati di giochi pessimi (e non pochi!)

                  Sono d'accordo... i titoli validi e quelli pessimi non sono mai mancati in nessuna generazione. Il punto è che oggi è aumentata esponenzialmente la base d'utenza e l'offerta si è estremamente diversificata in relazione alle notevoli differenze tra videogiocatori. Il fatto che si realizzino molti più giochi, poi, fa sì che molti si somiglino a livello di tematiche, contenuti e dinamiche di gioco. L'industria, infatti, ha aumentato la produzione di videogiochi per venire incontro alle esigenze di una clientela sempre più ampia e diversificata... ma le idee non sono aumentate di pari passo... con conseguente proliferare di serie infinite, reboot, remake, spin-off, ecc..

                  Forse le idee del settore videoludico andranno vivacizzandosi sempre più grazie al digital delivery, alla scena indie e a piattaforme come Kickstarter. Secondo me i remake più promettenti scaturiranno, per l'appunto, dal binomio digital delivery + Kickstarter... se e solo se i detentori dei rispettivi diritti sugli oggetti dei rifacimenti inizieranno ad essere più permissivi. Vedremo...
                  Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
                  __________________________________________________ _______________________________________

                  "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da MBry0 Visualizza il messaggio
                    Insomma, è così assurdo pretendere un gioco originale e innovativo? Il remake non è una cosa brutta, ma deve essere un'appendice, un progetto collaterale, una conseguenza di qualcosa, NON UN OBIETTIVO COMMERCIALE. Per questo OGGI sono contraro ai remake.
                    Beh, ad un certo punto o un remake lo fai per lucro (o perlomeno un pareggio operativo), o lo fai per la gloria (il caso tipico dei remake amatoriali!)

                    Esempi di remake commerciali ben realizzati:
                    - Half Life: è stato rifatto completamente utilizzando il motore grafico Source (quello di Half Life 2), il che vuol dire poter giocare al capostipite della saga con la stessa grafica del secondo. In seguito questa versione è stata messa nell'Orange Box, una collection che conteneva diversi giochi Valve, inclusi ovviamente HLSource ed HL2.
                    - Final Fantasy 3: di recente è uscito su iPhone ed Android la versione rimasterizzata con elementi in 3D
                    - Chrono Trigger PS1: remake della versione SNES, con l'aggiunta di video ed altri ritocchi grafici qua e là
                    - le varie versioni di Dragon's Lair, rimasterizzate ed in HD, che nulla aggiungono al gioco originale, tranne la possibilità di giocarlo praticamente ovunque!
                    - la serie Sega Ages, che contemplava vari classici Sega rifatti sulla PS2, ad un prezzo comunque onesto (2500 yen, poco più di 20 dollari). I risultati di questi remake erano vari, ma considerando il prezzo direi che non ci si poteva lamentare...troppo!
                    - Ninja Gaiden Sigma: direi che si tratta di un remake eccellente di un gioco eccellente!

                    Ed esempi di remake non commerciali
                    - Quake, Doom HD: si tratta di versioni realizzate da fan appassionati che, grazie al codice sorgente rilasciato da Id Software, hanno "aggiornato" questi sparatutto in prima persona, aggiungendo texture in hd e migliorando in molti casi gli effetti grafici.
                    - texture in HD per i giochi N64 (non necessariamente un remake in senso stretto, ma assimilabile ad esso)
                    - il già citato Streets of Rage Remix (più che un remake, si tratterebbe effettivamente di un remix, in quanto mescola sapientemente la trilogia per ottenere un gioco praticamente nuovo)

                    non penso che i remake danneggino più di tanto la creatività e l'innovazione, non più di quanto avveniva in passato quando si tendeva a copiare i giochi di successo, comunque!


                    Ad ogni modo, la discussione originale era un'altra: perchè non vengono realizzati remake (migliorativi) dei giochi brutti o mediocri, ma solo remake dei giochi già di per sè buoni o comunque di successo?
                    <It's Strider Hiryu! He will never leave Capcom alive!>

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da striderhiryu Visualizza il messaggio
                      Ad ogni modo, la discussione originale era un'altra: perchè non vengono realizzati remake (migliorativi) dei giochi brutti o mediocri, ma solo remake dei giochi già di per sè buoni o comunque di successo?
                      Nel caso di un remake commerciale il "referente" deve essere necessariamente un titolo di una certa notorietà. Nessuno infatti investirebbe un centesimo su un remake di Awesome Possum che, dunque, dovrebbe essere un fangame (sempre che esistano al mondo dei fan di Awesome Possum...).
                      Ultima modifica di AlextheLioNet; 23-07-2012, 21:58.
                      Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
                      __________________________________________________ _______________________________________

                      "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da striderhiryu Visualizza il messaggio
                        non penso che i remake danneggino più di tanto la creatività e l'innovazione, non più di quanto avveniva in passato quando si tendeva a copiare i giochi di successo, comunque!
                        non ci siamo capiti
                        io dico che in un'epoca di assenza totale di novità e di rigiramenti di frittate, i remake (finti, fra l'altro) sono solo l'apostrofo marrone tra le parole m'unnezza.

                        I remake devono essere fatti da amatori, capaci e geniali, che portano avanti un progetto per passione e non per lucro. Forse qualcuno di loro, se stimolato a dovere, potrebbe anche fare un remake di Awesome Possum.
                        I remake commerciali non hanno senso. Prendono un gioco rodato e lo fanno girare in emulazione software pompato di filtri. Massimo guadagno con il minimo sforzo.
                        e con questo ti rispondo a
                        Originariamente inviato da striderhiryu Visualizza il messaggio
                        Ad ogni modo, la discussione originale era un'altra: perchè non vengono realizzati remake (migliorativi) dei giochi brutti o mediocri, ma solo remake dei giochi già di per sè buoni o comunque di successo?

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da MBry0 Visualizza il messaggio
                          non ci siamo capiti
                          io dico che in un'epoca di assenza totale di novità e di rigiramenti di frittate, i remake (finti, fra l'altro) sono solo l'apostrofo marrone tra le parole m'unnezza.

                          I remake devono essere fatti da amatori, capaci e geniali, che portano avanti un progetto per passione e non per lucro. Forse qualcuno di loro, se stimolato a dovere, potrebbe anche fare un remake di Awesome Possum.
                          I remake commerciali non hanno senso. Prendono un gioco rodato e lo fanno girare in emulazione software pompato di filtri. Massimo guadagno con il minimo sforzo.
                          In verità anche i remake commerciali secondo me possono aver senso, se fatti con "grano salis". Ad esempio il remake di Another World è fatto piuttosto bene, in quanto permette di salvare il punto in cui si è arrivati (cosa tutt'altro che trascurabile, per quello che mi riguarda), e la possibilità di giocare alla versione originale oltre a quella rimasterizzata è un plus non da poco!

                          Pensiamo poi a remake come Super Street Fighter HD Remix: completamente ridisegnato in HD, si tratta di una caso in cui non si è provveduto solo ad aggiungere qualche filtro grafico! Che poi il risultato finale non mi convincesse molto, questo è un altro paio di maniche...

                          Per quanto riguarda i remake amatoriali di videogiochi "sfortunati", sto ancora attendendo, ma evidentemente nessuno ancora ha deciso di cogliere la palla la balzo!

                          Originariamente inviato da AlextheLioNet Visualizza il messaggio
                          Nel caso di un remake commerciale il "referente" deve essere necessariamente un titolo di una certa notorietà. Nessuno infatti investirebbe un centesimo su un remake di Awesome Possum che, dunque, dovrebbe essere un fangame (sempre che esistano al mondo dei fan di Awesome Possum...).
                          Che tu ci creda o meno, per quanto penso tuttora che sia uno dei giochi più brutti realizzati per Mega Drive, ho sempre pensato che in fondo in fondo ci fosse del buono in quel gioco, solo che a causa di un pessimo management, un budget probabilmente ridicolo, e chissà cos'altro i risultati sono stati al più mediocri!

                          Anche Strider Returns, rovinato da un pessimo team di sviluppatori, sarebbe potuta essere una hit (forse non al livello del primo Strider, ma comunque pur sempre una hit), se solo ci avessero lavorato un pelo di più (vabbè, forse un PELONE di più). In fondo l'idea di considerarlo come uno spin-off era pur sempre rivoluzionaria per l'epoca (il protagonista non è più Hiryu ma uno strider di nome Hinyo!), ed avrebbe potuto dare vita ad un franchise al livello di Ninja Gaiden o, in maniera minore su Mega Drive, Shinobi!
                          Ultima modifica di striderhiryu; 24-07-2012, 16:04.
                          <It's Strider Hiryu! He will never leave Capcom alive!>

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da striderhiryu Visualizza il messaggio
                            Che tu ci creda o meno, per quanto penso tuttora che sia uno dei giochi più brutti realizzati per Mega Drive, ho sempre pensato che in fondo in fondo ci fosse del buono in quel gioco, solo che a causa di un pessimo management, un budget probabilmente ridicolo, e chissà cos'altro i risultati sono stati al più mediocri!

                            Anche Strider Returns, rovinato da un pessimo team di sviluppatori, sarebbe potuta essere una hit (forse non al livello del primo Strider, ma comunque pur sempre una hit), se solo ci avessero lavorato un pelo di più (vabbè, forse un PELONE di più). In fondo l'idea di considerarlo come uno spin-off era pur sempre rivoluzionaria per l'epoca (il protagonista non è più Hiryu ma uno strider di nome Hinyo!), ed avrebbe potuto dare vita ad un franchise al livello di Ninja Gaiden o, in maniera minore su Mega Drive, Shinobi!
                            Sono d'accordo sul fatto che sia sempre possibile prendere spunto dal passato per realizzare qualcosa di (rimesso a) nuovo, magari a partire da qualche titolo meno fortunato o magari apprezzato ma mai più rivisitato. Secondo me sarebbe davvero simpatico un remake aggiornato ed esteso di Sub Terrania o un bel rifacimento di Dynamite Headdy. Sarebbe interessante riproporre titoli un po' "particolari" per ri-valorizzarne le buone idee.
                            Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
                            __________________________________________________ _______________________________________

                            "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da striderhiryu Visualizza il messaggio
                              In verità anche i remake commerciali secondo me possono aver senso, se fatti con "grano salis". Ad esempio il remake di Another World è fatto piuttosto bene, in quanto permette di salvare il punto in cui si è arrivati
                              ecco, questa è secondo me una cosa che snatura il gioco. Another World è un gioco che, sapendo cosa fare, si risolve in meno di mezz'ora. Eppure ai tempi ci mettevamo una vita a finirlo, perchè se morivi dovevi ricominciare il livello da capo (all'epoca erano molto diffusi i codici da inserire prima di cominciare). Inserire i salvataggi ne ha solo ridotto la longevità.

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X