annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.
Ascoltala qui!!

Ascoltala qui!!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • ESWAT: City Under Siege / Cyber Police ESWAT - Stage 1 (Sega, 1990 - Mega Drive - OST di Y. Takada e Takayuki Nakamura - sound engine: SMPS Z80)

    Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
    __________________________________________________ _______________________________________

    "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

    Commenta


    • La colonna sonora della recente conversione di Space Harrier per Atari 8-bit (Oscilloscope View)



      Chip audio: Atari Pokey (PSG)
      Autore: Sal Esquivel

      Playlist:

      00:00 - Intro
      00:27 - Main Theme
      04:17 - Squilla
      05:17 - Ida
      06:17 - Godarni
      07:17 - Uriah (Battle Theme)
      09:40 - Syrua
      10:40 - Valda
      11:11 - Stanray
      12:11 - Lakeside Memory
      13:12 - Wiwi Jumbo
      13:39 - White Summer
      Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
      __________________________________________________ _______________________________________

      "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

      Commenta


      • Battlecorps: "il 'nonno' (o 'bisnonno') a 16-bit di Steel Battalion"?

        Titolo che, insieme a Jaguar XJ220, Thunderhawk, Soul Star e BC Racers, vide Core Design fare per certi versi le veci della latitante Sega nel compito di valorizzare il chip custom ASIC del Mega CD, Battlecorps (1994) è un first-person shooter in cui si guida un mech gigante pesantemente armato: il BAM ("Bipedal Attack Machine").

        Questo fps basato sulle routine di espansione-compressione e distorsione in realtime di sprite e fondali permesse appunto dall'ASIC in dotazione all'add-on ottico del Mega Drive non suscitò la medesima impressione di Thunderhawk e Soul Star ma si fece comunque apprezzare per la possibilità di variare la direzione di fuoco anche lungo l'asse Y, nonché per l'impronta marcatamente distruttiva dell'azione.

        Purtroppo però l'esigenza di mantenere un discreto frame rate ha indotto i programmatori a dimezzare la finestra di gioco adottando inoltre la low-res megadriviana 256x224. Un ulteriore accorgimento mirato a non gravare eccessivamente su Sega 315-5548 Custom ASIC è dato dal marcato pop-up degli elementi grafici presenti sul terreno.

        Nulla da eccepire viceversa sul fronte sonoro, impreziosito da un'apprezzabilissima RedBook CD soundtrack firmata come tutto il comparto audio di questa produzione Core Design dal grande Martin Iveson.

        Curiosità: i titoli pseudo-3D sviluppati per Mega CD dalla nota etichetta inglese recano in tre casi su cinque (Jaguar XJ220, Thunderhawk, Soul Star) la firma del programmatore Mark 'Mac' Avory; Battlecorps e BC Racers, viceversa, sono siglati sul piano del coding da Jon Hilliard e Dan Scott rispettivamente.

        Ultima modifica di AlextheLioNet; 12-02-2020, 15:54.
        Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
        __________________________________________________ _______________________________________

        "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

        Commenta

        Sto operando...
        X