I videogiochi non sono film e La variante nel gameplay | Retrogaming Forum
Registrati!

User Tag List

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 24
  1. #1
    L'avatar di Cthulhu

    In RH da...
    Jun 2010
    Località
    Genova
    Messaggi
    2,646
    Inserzioni Blog
    12
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    I videogiochi non sono film e La variante nel gameplay

    Premessa: Apro questo topic per non andare fuori tema in quello di Alex sulla difficoltà nei videogiochi.

    Dicevo, I videogiochi non sono film, questo non vuol dire che non debba esserci una bella trama, in particolar modo in quelli che in certi casi la richiedono (vedi RPG o esperimenti vari), ma non deve diventare una scusa per nascondere un gameplay banale o troppo limitato, oppure dell'abbassamento della difficoltà.
    Prendiamo l'esempio degli fps (ma si potrebbe parlare anche di tps o altri generi), ormai vige la legge della ricerca dell'inquadratura più figa e cinematografica, oppure la variante nel gameplay, che cos'è la variante nel gameplay?
    Sono quei momenti in cui si comanda ad esempio un carroarmato, una barca, un velivolo, si utilizza una mitragliatrice o un cannone fisso per respingere tutti i nemici, un puzzle da risolvere ecc., spesso nelle recensioni vengono definiti come fattori positivi (anche se ormai sono anch'essi uno standard), in realtà, in molti casi, sono meri espedienti per spezzare la monotonia di un gameplay blando e consumato, per questo i giochi migliori sono proprio quelli che non hanno la necessità di utilizzare questi espedienti, quei giochi che hanno un gameplay già perfetto di per sé; ciò non significa che qualche breve variante non sia ben accetta, ma un continuo cambio di gameplay ed una ricerca ossessiva di scene cinematografiche, non fanno che incidere sulla rigiocabilità.
    Quando riprendiamo un gioco che avevamo precedentemente terminato, non ci mettiamo di certo a pensare: "Che bello posso sparare con un mega cannone per 2 minuti massacrando tutti i nemici in avvicinamento!" oppure: "Non vedo l'ora di rivedere quella scena in cui la tipa muore e il tipo salta giù da un aereo in volo!", certo, in certi casi ci sono scene bellissime, che ci rimangono impresse nella mente, ma non si riprende un gioco per quello.
    Un videogame si rigioca più volte per il suo gameplay principale, perché è ben fatto, piacevole, originale.
    E allora? Allora una grande produzione, costata migliaia e migliaia di dollari, con una trama bellissima, ma con una rigiocabilità pari a zero e acquistata a prezzo pieno non è altro che... UNA FREGATURA.
    Non vi sentireste presi per il c..o da un gioco che avete acquistato nuovo, lo avete terminato senza problemi e che si è limitato a raccontarvi una storia? Che avete messo sullo scaffale e ciao? (Magari se me lo vendi nuovo a 10/15 euro ci potrebbe stare).
    E per questo non mi stancherò mai di ripetere: Vanquish (insieme a qualche altro caso) è l'unico gioco che rappresenta la VERA evoluzione degli sparatutto degli ultimi anni e Mirror's Edge è un capolavoro.

    E adesso ripetiamo insieme:

    I videogiochi non sono film, i videogiochi non sono film, i videogiochi non sono film............
    Is freedom what we really wanted?
    We no longer belong to anybody. No one will help us
    now. No one will protect us. Now our true power as
    human beings will be tested. We cannot look back. We
    will not waste our victory!


  2. #2
    MBry0
    Visitatore
    Vuoi sposarmi?
    Scherzo, ma solo perché già lo sono e con prole al seguito

    Inviato dal mio GT-I9100 con Tapatalk 2

  3. #3
    L'avatar di Cthulhu

    In RH da...
    Jun 2010
    Località
    Genova
    Messaggi
    2,646
    Inserzioni Blog
    12
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Sono contro il matrimonio
    Is freedom what we really wanted?
    We no longer belong to anybody. No one will help us
    now. No one will protect us. Now our true power as
    human beings will be tested. We cannot look back. We
    will not waste our victory!


  4. #4
    L'avatar di JoustSonic82

    In RH da...
    Jul 2010
    Messaggi
    1,301
    Inserzioni Blog
    6
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Come ho già scritto sull'altro topic, sulla frase "i videogiochi non devono essere film" siamo d'accordo ma bisogna precisare. Non vanno assolutamente bene i giochi che scimmiottano, con qualche cutscene ad effetto, i film sperando di raggiungere un pubblico più "maturo", perchè ciò si può ripercuotere negativamente sulla giocabilità (e soprattutto sulla RIgiocabilità - Uncharted 3 è un bellissimo gioco ma se ci avessi speso su 60 euro anzichè giocato gratis perchè prestato da un amico lo avrei probabilmente etichettato come un cattivo acquisto proprio per la durata limitata, almeno per chi come me è interessato soltanto al single player).

    I film hanno raggiunto una loro dignità artistica e un loro riconoscimento universale come medium a se stante e persino come forma d'arte soltanto quando si sono svincolati dal teatro cercando una propria autonomia anzichè un continuo paragone con quest'ultimo. Lo stesso discorso si può fare per il legame videogiochi-film, legame che ancora non è stato sciolto (cosa che avverrà comunque, prima o poi!).

    Però, attenzione, non sottovalutiamo le potenzialità narrative-espressive (ed emozionali) del medium videoludico, ancora da esplorare secondo me (e da raffinare, in modo da raggiungere una vera identità di linguaggio) ma già evidenti in alcuni giochi. Chi ha giocato a qualche avventura grafica molto ben riuscita come Grim Fandango - faccio un esempio - sa di cosa parlo. Ma anche un gioco più recente come Red dead redemption è un esempio illuminante (senza scomodare Heavy rain oppure i Mass effect, che io non ho giocato, ma che so essere narrativamente strepitosi, e Musehead, che ne è un estimatore, potrà confermarlo).
    Quindi la frase di Carmack riportata da MBry0 nell'altro topic, se poteva avere un senso ai tempi di Doom, risulta abbastanza fuoriluogo se rapportata a questi esempi.
    Ultima modifica di JoustSonic82; 01-08-2012 alle 14:05
    "E adesso aspetterò domani
    per avere nostalgia
    signora libertà signorina fantasia
    così preziosa come il vino così gratis come la tristezza
    con la tua nuvola di dubbi e di bellezza"

    (da "Se ti tagliassero a pezzetti" di F. De Andrè)

  5. #5
    Amministratore L'avatar di AlextheLioNet

    In RH da...
    Jan 2008
    Località
    Pisa
    Messaggi
    21,021
    Inserzioni Blog
    71
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    I vg non sono film, ma possono avvalersi della narrazione cinematografica e valorizzarla a scopo videogiochistico. Tutto sta a vedere come avviene questa integrazione e se il rapporto con il film è troppo stretto e soffoca il lato ludico... o viceversa i due aspetti si amalgamano bene, come avviene in certi casi.

    Fra l'altro, c'è da dire che una parte della "glassatura cinematrografica" dei titoli odierni è figlia dei QTE dell'osannato Shenmue, a loro volta eredi del gameplay che, a grandi linee, caratterizzava i laser games & "film interattivi" da Dragon's Lair in poi...
    Ultima modifica di AlextheLioNet; 01-08-2012 alle 14:42
    Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
    __________________________________________________ _______________________________________

    "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

  6. #6
    MBry0
    Visitatore
    Red Dead Redemption è narrativamente meraviglioso pur restando un videogioco d'azione. Ed è proprio questo l'esempio da seguire, non i vari giochetti che avranno si una mega narrazione, ma si risolvono in un paio di click e qualche chilo di QTE.

    Carmack per me è assolutamente attuale, nel senso che si, ok, mettiamoci la mega trama, ma se non c'è nulla da "giocare" a che serve?

  7. #7
    parliamo dei filmati in zelda skyward sword?
    credete che il gioco potesse essere uguale rimuovendo tutti i filmati?
    credo che ci vogliano ma senza esagerare

  8. #8
    L'avatar di Cthulhu

    In RH da...
    Jun 2010
    Località
    Genova
    Messaggi
    2,646
    Inserzioni Blog
    12
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    credo che ci vogliano ma senza esagerare
    Esatto, nessuno ha detto che non ci debbano essere, e comunque dipende anche dal genere, è chiaro che in un rpg/adventure sia normale che ce ne siano, l'importante è che non diventino una caratteristica portante dell'insieme, oppure non servano a "nascondere" qualcosa.
    Is freedom what we really wanted?
    We no longer belong to anybody. No one will help us
    now. No one will protect us. Now our true power as
    human beings will be tested. We cannot look back. We
    will not waste our victory!


  9. #9
    Amministratore L'avatar di AlextheLioNet

    In RH da...
    Jan 2008
    Località
    Pisa
    Messaggi
    21,021
    Inserzioni Blog
    71
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Cthulhu Visualizza Messaggio
    Esatto, nessuno ha detto che non ci debbano essere, e comunque dipende anche dal genere, è chiaro che in un rpg/adventure sia normale che ce ne siano, l'importante è che non diventino una caratteristica portante dell'insieme, oppure non servano a "nascondere" qualcosa.
    Sono d'accordo! Anche se non si può dire che il taglio cinematografico sia di per sè una palla al piede per un videogioco, bisogna che s'intrecci bene con il gameplay e non arrivi di fatto a relegarlo ad un ruolo di secondo piano. Fra l'altro è bene notare che i titoli troppo cinematografici rischiano di soffrire sul piano della longevità... e, visto i costi tutt'altro che trascurabili, questo non sarebbe poi così conveniente.
    Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
    __________________________________________________ _______________________________________

    "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

  10. #10
    L'avatar di musehead

    In RH da...
    May 2010
    Località
    Siena, Italy, Italy
    Messaggi
    4,019
    Inserzioni Blog
    9
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Sono in linea d'accordo col tema del thread e mi ha anticipato in tutto Joustsonic.

    Il videogioco ha ancora tanto da imparare sul fronte della narrazione in termini di qualità media, dato che pochissimi designer sono riusciti a proporre qualcosa di coerente e, come nel caso di Mass Effect 3, beccandosi pure le ire di chi non ha accettato il finale, che può piacere o meno, ma nessun sano di mente avrebbe mosso petizioni per richiedere il cambiamento della conclusione di un film. Questo per dire con che razza di ignoranti devono trattare i game designer.

    Dalla bassezza media di una parte dell'utenza nascono tante scelte di progettazione che portano anche a relativamente pochi esempi di giochi narrativamente complessi e che nemmeno escono sempre bene. LA Noire è portentoso, Red Dead Redemption pure, Deus Ex HR idem (se cito ancora ME divento noioso), e parliamo di tre titoli dalla buona/ottima longevità. Questo per dire: si può, in diversi tentano, qualcuno riesce a farlo bene. Purtroppo, l'industria sta virando verso prodotti low-cost e le vendite del retail si contraggono, per cui i rischi aumentano perché questo tipo di gioco costa un botto alla produzione. E' un peccato, la maturità del videogioco come strumento narrativo non è ancora completa e verrà inevitabilmente rallentata.

    Ci tengo però a ribadire una cosa di cui si parlò tempo fa: sforziamoci di accettare la stratificazione del videogame. E' bello che ci siano i giochi in stile arcade anni Ottanta (l'anno scorso mi sono stragoduto Megaman 10) e quelli articolati e accuratamente raccontati, come gli strategici ultracomplessi per geni. Il problema della longevità è spesso anche di incapacità o di scelta aziendale "troppo al risparmio" ed è giusto che noi giocatori puniamo questo tipo di esempi per andare ad acquistare ed elogiare chi riesce a fare l'una e l'altra cosa. Il fronte narrativo è quello su cui il videogioco deve imparare ancora di più!
    Pensateci un po': nella scorsa generazione per giocare a qualcosa di 25 ore o più c'erano solo gli RPG, e quelli giapponesi raccontavano tanto ma erano pesantemente focalizzati sul grinding, si dovevano affrontare centinaia di combattimenti tutti uguali spesso premendo un unico pulsante e in tutta franchezza certe storie erano pietose e banali. Oggi abbiamo una longevità massiccia in Skyrim, Dark Souls, una saga che non posso più nominare, RDR, LA Noire, persino alcuni FPS come Far Cry 2. Dall'altro lato, giochi economicissimi come Dear Esther riescono a narrare molto bene facendosi pagare equamente per quel che offrono. E' un grande passo in avanti.

    Credo sia una situazione da accettare e comunque positiva. Non tutte le storie possono essere lunghe, non tutti i giochi devono averla. Quel che dovremmo reclamare a gran voce e che ci venga fatto pagare il gioco per quel che effettivamente propone, ma il mercato imparerà anche questo.

    Ripeto anche io "i videogiochi non sono film" e DEVONO far giocare, ma mentre lo fanno sono in grado di offrire storie complesse, appassionanti ed emozionanti. Ce lo insegnano dai tempi di Colossal Cave Adventure!
    videoludik.blogspot.com

    il mio blog di notizie sulla nuova generazione!

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 09-02-2012, 23:09
  2. Canzoni nei videogiochi... quali vi sono rimaste più impresse?
    Di AlextheLioNet nel forum Musica Maestro!
    Risposte: 64
    Ultimo Messaggio: 09-10-2011, 13:29
  3. Film e videogiochi
    Di Dariolino78 nel forum Cose di vita quotidiana
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 04-12-2010, 00:29
  4. Virtuale e memoria: i videogiochi sono tempo perso?
    Di Sunstoppable nel forum Spazio Commenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-11-2010, 19:13
  5. Videogiochi nei film/anime/ecc...
    Di R o b nel forum Videogiochi e Cinema
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 12-10-2010, 15:25

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •