Quest'anno mi "faccio" un Coin-OP | Retrogaming Forum
Registrati!

User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1

    Quest'anno mi "faccio" un Coin-OP

    Eccoci qua...

    Che dire, la passione per i videogiochi è nata da bambino...

    Ho iniziato con un Commodore 64 di mia cugina, poi un Amiga 500 di un amico, poi ho scoperto un paio di Coin-Op in un bar di paese...poi crescendo sono passato alla vita da videogiocatore da PC...il babbo non poteva compatire il concetto di Consolle (oggetto ai soli fini ludici di poco spessore culturale)...che dire: il babbo era all'antica e ha sempre preferito dotarmi di uno strumento con cui potessi anche studiare o imparare comunque qualcosa di utile anche a fini lavorativi.

    Beh grazie al babbo e alla passione per l'informatica...oggi lavoro nel settore dell'informatica e faccio il lavoro che ho sempre desiderato e che in un qualche modo ha ritrovato interesse in me proprio grazie ai videogiochi e al fatto che per farli girare su PC spesso e volentieri c'era da ingegnarsi un po'.

    Col passare degli anni ovviamente i PC si sono evoluti e i videogiochi anche...
    ..ho sempre perseguito ultime novità, assemblandomi da solo i PC da Gamer con tanto di schede video in parallelo, raffredamenti a liquido, overcloccking e altro...
    ...ma obiettivamente il fascino del videogioco da sala giochi mi ha sempre perseguitato e per fortuna sono comparsi i primi emulatori...e ad oggi direi che la situazione è abbastanza chiara: tutto ciò che rappresenta il mio passato e la mia infanzia videoludica può essere emulato.

    Quest'anno, ho quindi deciso di tornare un po' all'infazia e di fare qualcosa che mi permettesse, almeno nei weekend di staccare la spina dei problemi della quotidianità e del lavoro.
    E qua l'idea di "farmi" un coin-op con la speranza che la mia totale inesperienza, per quanto riguarda attività di tipo "manuale", non fosse un limite troppo elevato.

    A dire il verò è una cosa che mi ha sempre ronzato in testa, ma non avendo disegni e quindi quote e misure di un cabinato, non avendo ben chiaro cosa potesse servire (a livello di attrezzature), non sapendo dove reperire alcuni componenti, il tutto unito un po' al sospetto di non essere manualmente abbastanza capace per poter realizzare un oggetto del genere, ho sempre declinato per paura di lasciare il lavoro a metà.

    Però poi un po' per esigenze lavorative, un po' perchè sto sempre su internet a curiosare si sono affiancate un paio di idee ed è partito il progetto: in primis ho trovato le misure di un cabinato, in secondo luogo ho scoperto e testato il famoso RaspBerry Pi con a bordo Retropie, e infine ho trovato un sito che vende componentistiche di ogni sorta proprio per la costruzione dei cabinati.

    A dire il vero si sono prospettate tante altre possibilità:

    1) comprare un cabinato nuovo proprio su questo sito...ma:
    - con le caratteristiche e i giochi che interessavano a me si parla di circa $5000
    - il display sarebbe un LCD (non proprio la stessa cosa davanti alla quale mi trovavo da bambino)
    - non avrei avuto comunque il "gusto" di costruirmelo da me facendo questa nuova esperienza per poi poter dire alla fine "L'HO FATTO IO"

    2) compare tutta la componentistica (compreso il cabinato vuoto) + RaspBerry Pi in modo da fare solo un mero assemblaggio:
    - il problema dell' LCD rimane
    - beh anche in questo caso "L'HO FATTO IO" sarebbe un po' eccessivo

    3) comprare tutti i materiali che servono per farlo come pare a me e rischiare di spendere di più rispetto al punto di cui sopra e di non avere un risultato esattamente come quello desiderato.

    Inutile dire che ogni tanto bisogna rischiare quindi ovviamente ho optato per la terza opzione.

    Beh, iniziamo?

    Allora:

    Ecco l'elenco delle strumentazioni utilizzate:
    - Matita
    - Pennarellino
    - Metro
    - Righello e Squadre (quelle che si usano a scuola eh)
    - Trapano con punte da legno e fresa a tazza (la fresa a tazza serve per i fori dei pulsanti)
    - Seghetto alternativo
    - Dremel (opzionale) con disco per legno, distanziatore, e punta abrasiva
    - Pennello e/o Rullino (diciamo l'occorrente per pitturare)
    - Spatola da stucco

    Ed ecco i consumabili:
    - Viti da legno (un botto e mezzo )
    - Pannelli di legno da tagliare (io ho utilizzato del multistrato da 15mm di spessore...costa un po', ma è leggero)
    - Travetti di legno da tagliare (io ho usato abete con sezione quadrata 25mmx25mm)
    - Stucco da legno
    - Vernice (io ho usato vernice all'acqua applicata su primer)
    - Carta Vetrata
    - Colla vinilica o millechiodi
    - Plexiglass (io ne ho utilizzati di due spessori differenti, 0.3mm per insegna superiore e base di appoggio joystick e 0.5 per il vetro da posizionare davanti alla TV)

    Ecco le misure da cui sono partito...poi ovviamente a lavori in corso, vedendo altre idee ho fatto qualche modifica:

    Misure Cabinato.jpg

    Altro annoso problema...prima di partire (sembra un dettaglio ma non lo è): la TV!
    Come dicevo prima io avevo in testa il classico televisore a tubo catodico...
    ...beh ragazzi non è per niente facile da trovare.
    Deve essere delle dimensioni giuste e avere almeno almeno la presa SCART funzionante.
    L'unico vero vantaggio è che, una volta trovato...il costo è veramente basso.
    Ecco quello che ho trovato io, un 28" alla dissanguante cifra di ben €20:

    Tv.jpg

    Se invece volete optare per un più classico LCD...beh non mi dilungo nemmeno...si trova quel che si vuole.

    Ma incominciamo con le attività manuali?...Ovviamente, almeno inizialmente, io credevo che la parte più articolata fosse appunto la zona dei joystick...quindi prima di avviare tutto il progetto ho ben pensato di autovalutare la mia manualità affrontando questa parte del cabinato. Maaa...le misure dei fori e i posizionamenti?!?!? Il fissaggio? ...beh dovevo ancora partire e mi ritrovo ad aver più dubbi che altro...quindi inizio con l'acquisto di joystick e pulsanti:

    JOY_0000.jpg JOY_0001.JPG JOY_0002.JPG

    Arrivato il materiale, ho subito iniziato a studiare un po' come fare a fissare la leva del joystick cercando di fare in modo che le viti di fissaggio non si vedano e che la leva poi non risulti troppo corta. Quindi mi sono munito di un foglio sottile di compensato. Però il piano deve essere robusto e quindi sotto al pannello sottile nel quale ho deciso di fissare il joystick ho ritagliato un pannello più spesso delle stesse dimensioni e con avrebbe dovuto avere lo stesso posizionamento dei fori per i pulsanti ma con uno "scasso" più grande per la piastra del joystick.
    Le viti scelte per il fissaggio sono quindi viti con testa a svasare, dado di fissaggio e i fori di inserimento delle viti dovranno essere svasati.

    Successivamente ho dovuto cercare qualche disegno per il posizionamento dei pulsanti. Una volta trovato
    ho iniziato con matita e righello a tracciare tutti i punti in cui avrei dovuto forare il legno, fatta qualche prova di posizionamento e poi sono iniziati i lavori di taglio e cucito.

    JOY_0003.jpg JOY_0004.jpg
    JOY_0005.JPG JOY_0006.jpg JOY_0007.jpg
    JOY_0008.jpg jx1.jpgjx2.jpg
    JOY_0001a.jpg

    E infine ho ben pensato di ripetere l'opera su un foglio di plexiglass di 2mm di spessore in modo che l'appoggio delle braccia e delle mani sia più confortevole e in modo che tra il legno e il plexiglass stesso si possa mettere una stampa decorativa
    JOY_0011.jpg

    Ora viene il turno del cabinato...ma su internet c'è tanta roba e la forma iniziale non mi ispira più un granchè, la parte frontale sotto ai comandi deve essere un po'più articolata quindi vedo una foto e provo a imitare il lavoro modificando i tagli qua e là.

    Presi 3 bei pannelli di multristrato da 1,5 cm di spessore, 2 per fare i fianchi e 1 per fare il resto...via di matita, righello, metro, gomma e squadra
    1.jpg

    Una volta fatto il primo...beh per il secondo ho ben pensato di usare il primo come riferimento in modo da
    non sbagliare magari qualche misura e fare due pannelli diversi
    2.jpg

    Poi sono iniziati i primi assemblaggi...
    3.jpg4.jpg5.jpg7.jpg
    Come potete notare ho usato i travetti a sezione quadrata per il fissaggio dei vari pannelli, questo è stato molto utile sia per rendere più robusta tutta la struttura ma soprattuto per riuscire a mantenere gli squadri e quindi gli angoli retti tra i pannelli.
    Per il fissaggio ho utilizzato sempre viti autofilettanti, ho sempre preforato il legno con punta di circa 1mm di diametro più inferiore al diametro della vite e per ogni foro ho eseguito uno svaso (con apposita punta da trapano) in modo che la testa della vite stesse sotto al livello del piano sulla quale andava avvitata. Questo per fare in modo poi di poter far sparire la testa della vite stessa.

    E qua la modifica principale rispetto al disegno iniziale...era già predisposta nel taglio dei pannelli laterali, infatti la parte finale dei pannelli laterali non l'ho fatta (nè davanti nè dietro) perpendicolare al pavimento.
    9.jpg10.jpg11.jpg12.jpg

    Il proseguimento dei lavori è poi diventato fondamentalmente un lavoro di taglio e cucito piuttosto simile per tutte le altre parti di giunzione tra i due pannelli laterali
    15.jpg

    Poi ho deciso di posizionare i pannelli che avevo già ritagliato e forato per la parte di comandi...provando magari a vedere se i pulsanti continuavano a infilarsi nei fori fatti
    13.jpg14.jpg

    Successivamente è venuto il momento di pensare a uno sportello nel retro per accedere a quella che sarebbe dovuta diventare l'area dei cablaggi...
    Qua ho utilizzato delle semplici squadrette e delle calamite in modo che il pannello,a differenza degli altri pannelli fino ad ora avvitati, fosse facilmente rimovibile
    16.JPG17.jpg21.jpg22.jpg

    Infine ho dovuto pensare alla parte finale...spina con interruttore e magari in paio di ruotine.
    Il compensato è leggero ma quanto poi è tutto montato, da spostare non è che sia proprio una passeggiata
    18.JPG19.jpg20.jpg

    Ma torniamo davanti...
    Creata una piccola finestra per quella che sarà una insegna.
    x1.jpg

    E successivamente un altro pannello sul quale andranno poi fissati gli altoparlanti: non volevo utilizzare quelli della vecchia TV.
    x2.jpgx3.jpgx4.jpg

    Mmmh...come potete vedere dalle immagini ho saltato un passaggio che però non ho fotogratato: all'interno ho creato il ripiano per l'appoggio della tv. In questo caso ho utilizzato sempre il multistrato da 1,5cm ma in più ho rinfortato con con alcuni travetti di legno di 2,5cmx2,5cm (due laterali e uno centrale trasversale)....ho anche abbondato con le viti che non si sa mai.
    In questo caso l'inclinazione è piuttosto importante...quindi ho giocato un po' iniziando solo col fissaggio del solo travetto trasversale centrale...fatta qualche prova con la TV ho fissato tutto il resto.
    In questa fase bisogna aiutarsi un po' con qualche finta mano...si rischia di far fare un bel volo alla TV...

    A seguito ho ritagliato il plexiglass per l'insegna in alto, quello da posizionare davanti alla TV e ho fatto qualche altro foro per qualche altro pulsante di utilità...
    x6.jpgx7.jpg

    A questo punto la struttura c'è...bisogna procedere con le finiture...
    Come vedremo una di queste non è stata proprio una passeggiata.

    Beh, mettiamo una manopolina per lo sportello posteriore:
    f1.jpg

    Poi il dilemma, ce la metto o no la guarnizione sulle spallature del legno? In sala giochi mi piaceva tanto...mi piaceva tanto anche toglierla a volte ...però mi son detto: con la spallatura (detta anche T-moulding) sicuramente il lavoro sembrerà più finito.
    Cerco un po in giro e mi ritrovo con un problema non da poco: per fissarla è necessario fare una scanalatura sulla spallatura del legno...ed è qua che ho deciso, oltre a comprare qualche metro di T-moulding, di acquistare il dremel con tanto di distanziatore e dischetto per il taglio del legno...

    ...iniziato facendo qualche prova su qualche ritaglio di legno...
    f2.jpgf3.jpgf4.jpg

    ...sono passato a fare tutto il giro del cabinato e vi garantisco che non ho mai visto così tanta segatura in vita mia
    f5.jpgf6.jpgf7.jpgf8.jpgf9.jpg

    Per riuscire a fare gli angoli più stretti mi sono dovuto aiutare su due fronti ma in entrambi i casi il dremel è stato fondamentale: con la punta che lima ho stondato un po' il legno negli spigoli e al contempo, nelle zone in cui il il T-moulding avrebbe dovuto piegarsi maggiormente ho rimosso parte della nervatura centrale posta a infilarsi nella fessura del legno.

    Altra finitura...beh la gomma per l'appoggio dei piedi: ovviamente ho dovuto comprarne un metro quadrato ma poi il materiale è facilmente ritagliabile col cutter.
    rubber.jpg
    Più avanti fisserò la gomma con la colla...ma ora passiamo alla parte che per me è stata la più faticosa e noiosa, i cui tempi di attesa per l'asciugatura dei vari materiali diventano un po' fastidiosi.
    In primis ho stuccato con stucco da legno tutte le viti visibili e una volta solidificato lo stucco ho levigato, levigato, levigato, levigato, levigato, levigato, levigato, levigato, levigato, levigato, levigato, levigato, levigato, levigato...
    stucco 1.jpg stucco 2.jpg

    E una volta terminato di levigare...ho iniziato con la pittura:

    applicazione fondo
    attesa asciugatura
    lieve levigatura

    applicazione seconda mano di fondo
    attesa asciutagura
    lieve levigatura
    p1.jpgp2.jpgp3.jpg

    ...nel frattempo, a bomboletta ho ben pensato di rendere nero l'interno...
    pi1.jpgpi2.jpg

    e poi ho ripetuto per 3 volte le stesse fasi utilizzando il colore definitivo: NERO OPACO...
    po1.jpgpo2.jpgpo3.jpg

    Una volta asciutto e appurato che sia tutto ben liscio...proseguiamo con il T-Moulding:
    tm01.jpg

    Poi piuttosto velocemente ho iniziato a fissare un paio di pulsanti, le leve dei joystick e i due altoparlanti:
    fe1.jpgfe2.jpgfe3.jpg

    Come potete notare mi sono fatto aiutare da un po' di carta gommata dove magari la fessura per il T-Moulding mi è venuta un filo larga. In quelle zone un piccolo aiutino con qualche goccia di colla vinilica...ha sistemato il tutto.

    Successivamente ho fissato una barra led per l'insegna luminosa: allora, siccome la luce led è molto direzionale e siccome la luce non deve entrare nel resto del cabinato, per ottenere una luce uniforme e farla uscire solo dalla suddetta insegna, ho preso un pezzo di poliouretano espanso, ritagliato a misura, rivestito con carta stagnola da cucina che è ben rilettente e lo ho posto dietro alla barra led. (magari di questo farò foto che allegherò)
    led1.jpgled2.jpg
    Poi per non rimanere accecato...mentre aspetto che mi arrivino le stampe dei disegni (di cui parlerò dopo) ho messo un paio di fogli di carta bianca davanti...

    Nel frattempo, come accennato ho fatto un po' di collage per ottenere qualche grafica da applicare al cabinato...ho ordinato il tutto a una tipografia...spero arrivino presto perchè ad oggi mi stanno tenendo bloccati alcuni passaggi per concludere l'opera:
    labels.jpg

    Mentre attendo le suddette stampe...inizio a fare alcuni collegamenti:
    Fondamentalmente il sistema sarà dotato di un RaspberryPi3 (che d'ora in poi chiamerò "Raspi") con installato Retropie.

    Per collegare il Raspi a un TV crt, essendo dotato di uscita AUDIO/VIDEO HDMI, ho preso
    1 Cavo HDMI
    1 Convertitore HDMI RCA
    1 Cavo RCA per il segnale video
    1 Cavo RCA Stereo per l'audio
    1 Amplificatorino che mi permettesse di collegare e regolare bene il volume per gli altoparlanti anteriori
    1 Convertitore RCA Composito SCART per la TV

    Fatti i collegamenti...mi sono accorto che il problema principale del sistema era che la TV all'accensione non manteneva in memoria il canale AV e anche cambiando manualmente il canale, rimaneva in sovraimpressione lo "0"...
    osd0.jpg

    Per ovviare al problema ho dovuto studiare un po' e ho scoperto che uno dei pin della presa SCART (per la precisione il nr 8) indica alla TV che è collegato un dispositivo sulla presa SCART facendo in modo che la stessa si sintonizzi automaticamente sul canale dedicato. La tensione necessaria su tale pin è di 12V DC...beh...preso un alimentatorino a 12V DC, sbudellato il convertitore RCA SCART e fatte un paio di saldature ho sistemato il problema
    scart1.jpgscart2.jpg

    Ormai spero di essere alle note conclusive...(è stata una lavorataccia )

    Sto aspettando le stampe per:
    1) il fissaggio delle griglie che coprono gli altoparlanti
    2) il fissaggio definitivo del plexiglass e quindi dei pulsanti dei joystick
    3) il fissaggio definitivo dei pulsanti frontali del joystick

    Nel frattempo è rimasto solamente da posizionare il plexiglass frontale che starà davanti alla TV.
    Prima di farlo però ho verniciato una cornice nera nel retro del plexiglass stesso per fare in modo che risalti solamente lo schermo della tv.
    Glass0.jpgGlass1.jpgGlass2.jpgGlass3.jpg

    Beh, così sembra sia andato tutto liscio....
    ....ma la verità è che il plexiglass non va bene: semplicemente pulendolo con un panno si segna...lo sostiuirò con un vetro antisfondamento
    ...e...pssst la TV non ci stava ...ho dovuto segarle la carena...
    Backcut.jpg

    ...e non vi dico quante volte sono riuscito a far crepare il plexiglass da 2mm per il piano del joystick mentre cercavo di fare i fori per i pulsanti.....beh, è lo scotto di non aver mai fatto certi tipi di lavoro...

    In teoria le stampe dovrebbero arrivare entro fine di questa settimana...

    Ed eccoci qua!
    Sabato mattina mi sono svegliato e ho trovato Morrigan sdraiata sul divano:
    lbl01.jpg
    Speravo aspettasse me e invece guardo meglio e al suo fianco ci trovo pure Magneto:
    lbl02.jpg
    Poi mentre mi faccio prendere dalla delusione...saltano fuori un sacco di altri amici:
    lbl03.jpg

    Va beh...a questo punto riprendo i lavori dall'alto...
    insigna01.jpg
    Qui dovrò fare un piccolo fix...posizionerò sui lati due legnetti che terranno il disegno aderente al plexiglas...

    Poi sono passato all'adesivo da applicare sul pannello delle casse...
    lblaudio01.jpg
    Una volta fissato l'adesivo cercando di evitare le classiche "bolle" ho ritagliato e fortato l'adesivo...(con forbicine da unghie), e ho applicato le griglie frontali
    lblaudio02.jpg

    E finalmente i due passaggi cruciali che mi hanno permesso poi di fissare e collegare i pulsanti...
    lbljoytop.jpglbljoytop02.jpg
    (beh dato un sondaggio tra amici ho cambiato anche il colore della pallina del player 2...)

    ...mmm...avevo dimenticato di dare un significato al pulsante centrale del pannello frontale
    lblexitgame.jpg

    Ora mancano le due immagini laterali e un paio di accorgimenti di poco conto...ma direi che il lavoro è compiuto...
    Ultima modifica di Cristian; 18-06-2018 alle 12:42

  2. #2
    Fondatore e Webmaster L'avatar di Sunstoppable

    In RH da...
    Jan 2008
    Località
    Napoli e Torino
    Messaggi
    1,671
    Inserzioni Blog
    23
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Ciao Cristian,
    ahaha bel progetto, mi piace il tuo entusiamo ^_^
    a dire il vero anche io ho "semi" esaudito il mio desiderio: nel senso che ho comprato un bartop. non è la stessa cosa ma già il feeling con i giochi è diverso rispetto a pc e joypad
    ho scritto anche un piccolo articolo
    https://www.retrogaminghistory.com/c...coin-op-a-casa
    facci sapere come va!
    Web Designer Freelance
    Chiocciola Web

    "Voglio giocare di giorno, giocare di notte, vivere giocando, morire giocando, e giocarmi l'anima dopo la camicia!"

  3. #3
    Amministratore L'avatar di AlextheLioNet

    In RH da...
    Jan 2008
    Località
    Pisa
    Messaggi
    20,268
    Inserzioni Blog
    70
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Tutti i miei migliori auguri per la buona riuscita di questa bella iniziativa
    Alessio "AlextheLioNet" Bianchi
    __________________________________________________ _______________________________________

    "The game will never be over. Because we're keeping the dream alive." (Freiheit, "Keeping the Dream Alive")

  4. #4
    Up...up...updates!

  5. #5
    Bene ragazzi...ormai mancano solo gli ultimi dettagli:
    ci sentiamo appena arrivano le stampe in modo da poter concludere l'opera.
    Beh per qualsiasi domanda...non esitate: sinceramente ho scritto così tanto e così velocemente che potrei aver scritto qualche castroneria o aver tralasciato qualche informazione.
    Magari posterò qualche foto aggiuntiva dei collegamenti...
    A presto

  6. #6
    L'avatar di pippo92

    In RH da...
    Nov 2013
    Località
    Reggio Calabria
    Messaggi
    143
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Ciao complimenti per il progetto e soprattutto per la spiegazione dettagliata della costruzione del cabinato ma l'elemento che lo rende fedele ai vecchi cabinati e il tv crt ottima scelta, buon proseguimento

  7. #7
    Ultimi aggiornamenti raga...

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 18-12-2015, 11:34
  2. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 20-02-2015, 17:51
  3. Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 15-04-2014, 15:19
  4. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 30-12-2011, 15:11
  5. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 06-10-2011, 22:01

Visitors found this page by searching for:

Nobody landed on this page from a search engine, yet!
SEO Blog

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •