Benvenuto!

RH è il posto ideale per ogni retrogiocatore che si rispetti. Se vuoi farne parte e poter commentare gli articoli o partecipare alle discussioni del forum, registrati.

Registrati

Per gli amanti del collezionismo in arrivo quattro giochi mai usciti per Nes, Snes e N64

Per gli amanti del collezionismo in arrivo quattro giochi mai usciti per Nes, Snes e N64

Comprimi
X
Comprimi
  •  

  • Per gli amanti del collezionismo in arrivo 4 giochi mai usciti per Nes, Snes e N64

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   piko_interactive.jpeg  Visite: 0  Dimensione: 66.2 KB  ID: 284495Piko Interactive, famosa nel riprendere vecchi giochi unreleased e pubblicarli a distanza di anni si è accaparrata la licenza di ben 4 titoli per gli appassionati collezionisti di macchine Nintendo. Stiamo parlando del picchiaduro action Exploding Fist per NES, poi abbiamo per SNES Tinhead un discreto platform impegnativo e Iron Commando, un picchiaduro a scorrimento che è sempre interessente (e che ricorda un po' il capcominano Cadillacs and Dinosaurs) e poi arriva il N64 con il platform 3D 40 Winks, uscito poi su PSX e mai arrivato sul 64 bit Nintendo.
    Se siete dei collezionisti accaniti o volete sempolicemente scoprire cosa ci siamo persi al tempo potete procedere ai preordini su Fustock.co.uk.

    Fonte: Nintendolife

    • AlextheLioNet
      #1
      AlextheLioNet ha commentato
      Modifica di un commento
      Tinhead non è male se si riesce a venire a patti con il gameplay un po' particolare e con la difficoltà non certo amichevole. Possiedo la versione sega Genesis e devo dire che tecnicamente si fa valere L'unica versione uscita nel 1993/94 è appunto quella per il 16-bit Sega, ma ne erano state inizialmente previste altre tre: Super Nintendo (appunto), Amiga e Atari Jaguar (in effetti un brevissimo spezzone di gameplay del platform di MicroProse UK venne mostrato in uno spot pubblicitario dedicato a quest'ultima console).


    • maxtex74
      #2
      maxtex74 ha commentato
      Modifica di un commento
      Toh ...la Piko che ha trovato un altro distributore Europeo ,giochi che nel loro shop americano si trovano da un paio di anni..., prima aveva distribuito qualcosa con i francesi dela PixelHeart , ma questi hanno cambiato le cover ,specialmente quelli per MewgaDrive , poi li hanno abbandonati...poi ho trovato i tedeschi della DragonBox ,ma non hanno tutto e le spese erano spaventosamente alte ,giustificate dal Covid...ora c'è questo Fanstock ma , è inglese ,spese altine ...


      Come AlextheLioNet ho la cartuccia di Tinhead per Genesis e lo trovo divertente ma difficilotto e ripetitivo , graficamente è caruccio ,basta un pò di costanza ...però mi basta questa versione ,semmai vorrei Iron Commando ma ,ancora confido di trovare a prezzo umano la cartuccia giapponese ,a me basta solo la cartucci

      Comunque sembra esserci anche giochi per MegaDrive e Jaguar ,ma mancano alcuni pubblicati in USA ...chissà come mai

    • Solvalou
      #3
      Solvalou ha commentato
      Modifica di un commento
      Tre dei titoli citati, 40 Winks escluso, fan parte già da tempo della Piko Collection Vol.1 su Blaze Evercade.

      The Way of the Exploding Fist (questo il tuo titolo integrale) era, fino a pochi anni fa, una versione beta di un titolo uscito nel 1985 per Commodore 64 e diversi home computer anni '80, la cui conversione per NES ad opera della TradeWest finì poi sulla rete sotto forma di ROM scaricabile (ne esistono due versioni, ma quella rifinita e senza bug per ora è disponibile solo su Evercade). Piko prese quella ROM e ne terminò la programmazione: in pratica è un titolo a metà tra Yie Ar Kung Fu (versione NES/Famicom) e Karate Champ (la ben più riuscita versione Arcade), dal gameplay simpatico ma dal sistema di salto un po' macchinoso.

      Tinhead, presente sulla collection in versione Mega Drive, è anch'esso simpatico, forse a tratti un po' punitivo e ripetitivo, ma si lascia giocare: peccato per la colorazione dei nemici la quale ne impasta i colori con lo sfondo....spero che la versione SNES non soffra del medesimo difetto.

      Discorso del tutto diverso per Iron Commando, puybblicato nel 1995 da Arcade Zone (è tutto dire....) sul solo Super Famicom in Giappone col titolo "Iron Commando: Koutetsu no Senshi" e ristampato per la prima volta nel 2017 in versione internazionale proprio da Piko Interactive: il titolo presenta un design generale noiosamente anonimo, e dopo ben pochi istanti di gioco appare chiaro di come non fosse altro che una copia spudorata del caro vecchio giocone Arcade dedicato a The Punisher - quello assieme a Nick Fury - (le bombe ad esempio si lanciano saltando e pure i calci aerei sono praticamente gli stessi), ma il problema principale è la difficoltà di gioco e la sua AI fin troppo punitiva.
      Su Evercade è presente la versione SNES, la quale mostra un posizionamento dei tasti di controllo davvero astruso e soprattutto una eccessiva difficoltà di gioco, nonostante il gioco sia inizialmente settato già al livello più basso. E' già assai se si riesce ad arrivare ai tre quarti del primo livello, figuriamoci al Boss dello stesso: i nemici ti attaccano alle spalle e ti sparano da più fronti senza lasciarti respiro, rendendolo estremamente frustrante e davvero poco godibile!
      Se si perdono tutte e tre le vite disponibili, cosa estremamente facile, si riparte dall'inizio del livello.
      Peccato per gli effetti sonori, che danno davvero soddisfazione, e la buona colonna sonora.
      In una sola parola: evitabilissimo.
      Non capisco davvero il senso di ripubblicare un titolo così mediocre....

    • maxtex74
      #4
      maxtex74 ha commentato
      Modifica di un commento
      Bah io degli Arcade Zone ho apprezzato Legend , ho la cartuccia originale per Snes , e mi sono divertito e incazzato in certi punti , poi giocai secoli fa su emulazione anche a Iron Commando , non mi sembrava male ,graficamente molto bello ma bello tosto...poi in coppia è il massimo...forse lo stai giocando su una console sbagliata ...sto Evercade mi sembra una bella strunzata

    • Solvalou
      #5
      Solvalou ha commentato
      Modifica di un commento
      L'hai provata la Evercade di Blaze per affermarlo? Perché possedendo sia le versioni Evercade che originali di molti titoli presenti posso confermare che girano esattamente alla stessa maniera.
      Ti sta parlando uno che prima di provarla la denigrava anche ben più pesantemente di te.

      Iron Commando comunque non è tosto, ha semplicemente una AI programmata male assieme ad una hit detection davvero approssimativa e delle lifebar dei nemici davvero eccessivamente lunghe, difetti su cui Piko non è mai intervenuta (forse per preservare il materiale originale), e la versione Evercade è la rom che la stessa Piko ha poi riversato sulle cartucce fisiche sia prima che ora!
      E' un titolo clone con una bella colonna sonora, effetti sonori soddisfacenti, ottimo comparto grafico ma pessima giocabilità. Non sono solo io ad affermarlo, ma anche chi ha avuto la "fortuna" di provarlo su hardware originale per poi rendersi conto della sua spiccata mediocrità.

      Titoli tosti nel vero senso del termine sono altri, come ad esempio Holy Diver di Irem, ristampato da Retro-bit anch'esso esattamente com'era, tosto fino a farti impazzire, ma non è un difetto come nel caso di Iron Commando: voglio dire, spesso tende al quasi impossibile ma, per porlo a termine, basta studiarti una strategia, avere tanta pazienza e lo si fa. Iron Commando a malapena riesci ad arrivare al primo boss di fine livello.

    • Raffa
      #6
      Raffa ha commentato
      Modifica di un commento
      E niente, non ho resistito, 40 Winks l'ho preso... E mo' attendo che arrivi!
    L'invio di commenti è disabilitato per i non registrati.

ULTIMI ARTICOLI

Comprimi

  • Fantasyland
    Una piccola introduzione
    Allora, chiariamo le cose subito. *si accende una sigaretta*
    Dunque, non vorrei essere cattivo considerando il gioco che sto per recensire, ma purtroppo non credo potrò evitarlo. Cercherò di trovare qualcosa di salvabile,...
    06-02-2021, 10:20
  • Biomechanical Toy
    Introduzione
    Spagna.
    Una terra non molto rinomata a livello videoludico, almeno in tempi recenti, ma culla in passato di tantissimi team di sviluppo che dettero alla luce molti titoli più o meno riusciti su diverse piattaforme, sia casalinghe...
    19-01-2021, 11:45
  • International Soccer
    Ma noi lo chiamavamo Calcio Replay ( hack di un certo Roberto Negro che aveva varie aggiunte tra le quali e soprattutto di visualizzare il replay delle azioni; roba dell'altro mondo), granitico titolo che rimanda a metà anni 80 a casa di mio cugino...
    16-04-2021, 20:05
  • Super Mario World
    Dopo aver salvato Mushroom Kingdom dal malvagio Bowser in Super Mario 3, Mario e Luigi decidono che non ci stava male una bella vacanza insieme alla principessa Peach e decidono che Dinosaur Land e le sue magiche spiagge sarebbe stato il posto più che...
    10-04-2021, 17:34
  • Wonder Boy: Asha in Monster World
    La serie WonderBoy/Monster World ha da sempre uno spazio nel cuoricino di ogni retrogiocatore che si rispetti. Lo sa bene chi dal retrogaming ci vuole tirare su pure un po’ di grana. E così, che nel 2017, Lizarcube ti tira fuori il remake in grafica...
    15-06-2021, 21:35
  • Within the Blade
    I ninja e i videogiochi hanno generato una serie di mitici titoli entrati di diritto nella cultura pop del gamer degli anni 80/90: chi non conosce Shinobi di SEGA, per non parlare del bellissimo The Last Ninja di System 3 o del sottovalutato Tenchu,...
    Ieri, 16:47

ULTIMI COMMENTI

Comprimi

Sto operando...
X