Benvenuto!

RH è il posto ideale per ogni retrogiocatore che si rispetti. Se vuoi farne parte e poter commentare gli articoli o partecipare alle discussioni del forum, registrati.

Registrati

Contra: Hard Corps - Mega Drive

Contra: Hard Corps - Mega Drive

Comprimi
X
Comprimi
  •  

  • Contra: Hard Corps

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   00_Contra Hard Corps_SegaGenesis_box.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 38.3 KB 
ID: 239447La Konami inizia a sviluppare per Mega Drive / Genesis con un certo ritardo rispetto al debutto sul mercato di questa console.
    I primi titoli per il 16 bit Sega firmati dalla prestigiosa società di Osaka, Sunset Riders e Teenage Mutant Ninja Turtles: The Hyperstone Heist risalgono solo al 1992; sono, dunque, passati già ben 4 anni dal lancio sul mercato giapponese del sistema che vede i natali di un certo porcospino blu.
    Questa “timidezza” della Konami, essenzialmente motivata dai non brillanti esiti commerciali del Mega Drive sul fronte nipponico e dal tradizionale sodalizio tra la grande K e la Nintendo, è ulteriormente avvalorata dal fatto che le “specialità della casa” siano “servite” solo nel 1994, anno che vede finalmente l’attesissima “discesa in campo” di Vampire Killer (JP) / Castlevania: Bloodlines (NA) / Castlevania: The New Generation (EU) e Contra: The Hard Corps (JP) / Contra: Hard Corps (NA) / Probotector (EU).

    Nel caso del 6° capitolo della celebre serie di run ‘n’ gun nata in sala giochi nel 1987 con Contra / Gryzor, questa lunga attesa da parte dei possessori di MD / Genesis nei confronti dei pezzi da novanta “made in Konami” è ampiamente ripagata da un prodotto di altissimo livello. Contra: Hard Corps, infatti, è un titolo curatissimo che non può che far felice ogni shoot ‘em up fan, in particolar modo se predilige gli sparatutto ipercinetici, super distruttivi e ad alto tasso di adrenalina.

    Contra: Hard Corps è ambientato nel 2641, dopo le Guerre Aliene che, con Contra Spirits / Contra III: The Alien Wars / Super Probotector: Alien Rebels, hanno incendiato gli schermi dei possessori di Super NES / Super Famicom. In seguito alla devastazione del terribile conflitto, il mondo è stato ricostruito e sulla precaria sicurezza del genere umano vigila la Unified Military Special Mobile Task Force K-X, meglio conosciuta come “Hard Corps”.
    La vicenda inizia con la violazione da parte di un hacker del sofisticato sistema di sicurezza che protegge la città. L’attacco informatico è immediatamente seguito da un’invasione di robot da combattimento che iniziano a seminare morte e distruzione. Gli Hard Corps sono, quindi, inviati a contrastare gli invasori e, contemporaneamente, ad impedire la distruzione del preziosissimo mega-computer che coordina tutti gli indispensabili sistemi di difesa. In seguito si viene a scoprire che il responsabile dell’attacco è il famigerato Colonnello Bahamut, già coinvolto nelle Guerre Aliene e ora determinato ad impossessarsi della pericolosissima cellula aliena custodita nel centro di difesa.

    Il titolo Konami segue un preciso plot narrativo che, ponendo al giocatore 4 diverse scelte, può differenziarsi in numerosi percorsi alternativi.
    La struttura di questo run ‘n’ gun, dunque, propone 6 sequenze finali diverse e una ricca dotazione di 11 stages popolati da ben 38 tra sub-boss e boss.
    I personaggi disponibili sono 4: Ray, Sheena, Fang e Browny. Ogni character ha il proprio set di armi e peculiari caratteristiche che risultano determinanti per il gameplay e la difficoltà del gioco. Tutti i membri della squadra possono effettuare un’utilissima scivolata ed utilizzare delle smart bombs reperibili sul campo di battaglia.
    Sono, inoltre, disponibili diversi mezzi di trasporto da pilotare e non mancano sequenze high-speed dove si utilizzano veicoli nemici, si fugge da un gigantesco robot lungo una strada in pseudo 3D e si affrontano terribili robot multiformi in stretti cunicoli che costringono a rimanere agganciati al soffitto muovendosi a forza di braccia.

    Gli sviluppatori hanno posto come prioritaria l’esigenza di garantire la massima varietà e sono pienamente riusciti nel loro intento. È, infatti, difficile trovare una cartuccia da 16 Mbit così ricca in termini contenutistici (un buon paragone è il bellissimo Streets of Rage 2) e, contemporaneamente, tanto curata sotto il profilo tecnico.

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   05_Contra Hard Corps_ingame-4.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 57.6 KB 
ID: 239448Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   09_Contra Hard Corps_ingame-8.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 62.7 KB 
ID: 239449Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   07_Contra Hard Corps_ingame-6.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 50.6 KB 
ID: 239457

    Contra: Hard Corps sfoggia, appunto, una programmazione di gran classe: notevole rapidità d’azione e ritmo serratissimo, sofisticate animazioni modulari che, a tratti, lasciano letteralmente senza parole, quantità impressionanti di sprite su schermo con slowdowns praticamente assenti, generoso utilizzo di raffinati effetti raster (distorsioni con tanto di oscillazioni “tipo Modo 7” e flipping), apprezzabile parallasse multistrato che non manca di lanciare i fondali a “velocità Sonic”, ottima colonna sonora iper-adrenalinica e FX più che adeguati al caos della battaglia.

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   02_Contra Hard Corps_ingame-1.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 44.3 KB 
ID: 239451Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   04_Contra Hard Corps_ingame-3.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 63.5 KB 
ID: 239450Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   03_Contra Hard Corps_ingame-2.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 57.4 KB 
ID: 239452

    Il gameplay di Contra: Hard Corps, mutuato dalle rodate dinamiche dei precedenti episodi della serie, è degno dei migliori coin-op. La difficoltà è cospicua senza, tuttavia, essere insormontabile (in particolare se si utilizza Browny) e il divertimento è già notevole in singolo per incrementarsi, poi, ulteriormente nel 2 player mode.
    Per mitigare la frustrazione, la Konami ha preferito adottare nella versione giapponese una barra di energia di tre elementi, salvo poi ripristinare l’”one shot one kill” nelle più difficili localizzazione europee (Probotector) e nord americane (Contra: Hard Corps) che, inevitabilmente, tendono ad assumere caratteristiche che potrebbero definirsi “hardcore”.

    VIDEORECENSIONE



    COMMENTO FINALE


    Contra: Hard Corps può essere definito come un coin-op di alto livello magnificamente compattato in una cart del Mega Drive. Un brillante run ‘n’ gun, dunque, che offre una quantità d’azione pienamente adatta a soddisfare i videogiocatori più esigenti, garantendo, così, un adrenalinico divertimento per un periodo più lungo rispetto agli standard del genere. La realizzazione tecnica di gran classe, poi, suggella la perfetta riuscita di uno dei migliori action game mai realizzati per il 16 bit Sega. Unici nei: i fondali non sempre generosi sul fronte dei colori e del dettaglio e la difficoltà potenzialmente indigesta delle versioni riservate al mercato nord americano ed europeo.

    Alessio "AlextheLioNet" Bianchi




    Altre immagini:
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   01_Contra Hard Corps_title.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 75.2 KB 
ID: 239455Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   06_Contra Hard Corps_ingame-5.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 62.7 KB 
ID: 239454Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   08_Contra Hard Corps_ingame-7.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 58.9 KB 
ID: 239456Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   10_Contra Hard Corps_ingame-9.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 70.0 KB 
ID: 239453

    • Avatar ospiti
      #1
      Ospite ha commentato
      Modifica di un commento
      ..Ce l'ho da tanto tempo nella mega rara edizione jappica che costa e costava uno sproposito.... no, per me ha un bel 10.
      E' il contra supremo che tutti vorremmo...

    • Robbey
      #2
      Robbey ha commentato
      Modifica di un commento
      Meglio tardi che mai, questo gioco non lo possiedo ma lo avrò perchè lo cerco da un pezzo.Bellissimo

    • Avatar ospiti
      #3
      Ospite ha commentato
      Modifica di un commento
      Alex, la pulzella si chiama SHEENA ETRANZI...

      Spoiler:


      ..questa pic non è hentai...la sbloccate (- la pic non la "tipa", magari si potesse.. ) se giocate alle sfide su contra 4 per nds..auguri
      Poi la potete utilizzare sul gioco principale di contra 4

    • musehead
      #4
      musehead ha commentato
      Modifica di un commento
      Vi prego di non inserire immagini nei commenti, oppure di utilizzare lo spoiler come nella correzione effettuata

    • Avatar ospiti
      #5
      Ospite ha commentato
      Modifica di un commento
      Originariamente inviato da musehead
      Vi prego di non inserire immagini nei commenti, oppure di utilizzare lo spoiler come nella correzione effettuata
      ..chiedete e vi sarà dato....

    • Bert
      #6
      Bert ha commentato
      Modifica di un commento
      Diamine se è mostruoso, intendo tecnicamente! Bello, bello e bello.

    • Avatar ospiti
      #7
      Ospite ha commentato
      Modifica di un commento
      Originariamente inviato da Bert
      Diamine se è mostruoso, intendo tecnicamente! Bello, bello e bello.
      ...e "mostruosamente difficoltoso"

    • AlextheLioNet
      #8
      AlextheLioNet ha commentato
      Modifica di un commento
      Originariamente inviato da Jamitov Hymem
      Alex, la pulzella si chiama SHEENA ETRANZI...

      OK! Corretto l'errore di battitura... mi era rimasta fuori la "a" e il nome della pulzella di Contra HC ("Sheena"... Regina Della Giungla? ) si era trasformato nel cognome ("Sheen") dell'attore di Apocalypse Now...

      Grazie per la segnalazione!

    • Avatar ospiti
      #9
      Ospite ha commentato
      Modifica di un commento
      Prego Alex, my pleasure

    • scaniel
      #10
      scaniel ha commentato
      Modifica di un commento
      Io possedevo PROBOTECTOR (sarebbe la versione EUROPEA) l'ho comprai nuovo nel lontano '95 per 69000 lire l'ho ricordo ancora.
      Purtroppo l'ho rivendetti quasi subito nel giro di un mese in quanto sulla rivista MEGACONSOLE, dove sbavavo da mesi, c'erano degli Screenshot che facevano presuppore ci fosse una barra d'energia invece rimasi deluso dal fatto che al primo colpo si muore in più la vers EU al posto degli umani come protagonisti ha degli insulsi ROBOT!!!Consiglio la versione Jap che si chiama CONTRA ai quali quegli SCREEN appartenevano; difatto giocando con l'emulatore la versione JAP, con barra d'energia, è molto più godibile della versione Europea che risulta a mio parere Frustante, anche se adesso vorrei riavere indietro la mia cara cartuccia di Probotector perchè è un pezzo da collezione!

    • AlextheLioNet
      #11
      AlextheLioNet ha commentato
      Modifica di un commento
      Il titolo della versione giapponese del run 'n' gun Konami è "Contra: The Hard Corps"... da non confondere con il "Contra: Hard Corps" nordamericano (per Sega Genesis).

      In effetti, come specificato nella recensione e ribadito nel commento, Probotector è particolarmente "hardcore" e può risultare "indigesto" in single-player (senza per questo essere impossibile).

      Contra: The Hard Corps per Mega Drive JAP, invece, gode di una difficoltà più equilibrata grazie alla barra d'energia.
      Ultima modifica di AlextheLioNet; 09-02-2011, 14:40.

    • striderhiryu
      #12
      striderhiryu ha commentato
      Modifica di un commento
      Difficoltà più equilibrata? Sì, vero, ma resta pur sempre un gioco altamente difficile (mai finito in maniera pulita, sempre utilizzando salvataggi!). Non fosse così harcore Contra Hard Corps sarebbe uno dei miei giochi preferiti...

    • Tiger
      #13
      Tiger ha commentato
      Modifica di un commento
      riscoperto ultimamente, e ammetto di averlo sottovalutato..all'epoca i vari contra non mi ispiravano per niente!! davvero notevole, e per fortuna ho la versione jap un po' piu' "umana"!!
      chi mi leva la curiosita'? come mai cambio cosi' radicale di personaggi "Umani" nella versione europea? chissa' su quale indagine di mercato si basava!! :P sinceramente preferisco le controparti umane!! (ps il logo della versione usa non si puo' vedere!!!)
      ps: c'e' una cosa che non capisco, a volte il personaggio corre e spara nello stesso tempo, altre volte (sempre con medesima arma) sparando non permette di camminare.. mi sono perso un tutorial?? :P
      Ultima modifica di Tiger; 21-10-2013, 22:38.

    • AlextheLioNet
      #14
      AlextheLioNet ha commentato
      Modifica di un commento
      Originariamente inviato da Tiger
      ps: c'e' una cosa che non capisco, a volte il personaggio corre e spara nello stesso tempo, altre volte (sempre con medesima arma) sparando non permette di camminare.. mi sono perso un tutorial?? :P
      Si può switchare tra due modalità di fuoco: Shot I / Type I (default) e Shot II / Type II. Nella Shot I i personaggi possono muoversi mentre sparano, nella Shot II no. Per passare da Shot I a Shot II e viceversa, bisogna tenere premuto il tasto di fuoco e premere quello per selezionare le armi.
      Ultima modifica di AlextheLioNet; 23-10-2013, 15:31.

    • Tiger
      #15
      Tiger ha commentato
      Modifica di un commento
      Originariamente inviato da AlextheLioNet
      Si può switchare tra due modalità di fuoco: Shot I / Type I (default) e Shot II (Type II). Nella Shot I i personaggi possono muoversi mentre sparano, nella Shot II no. Per passare da Shot I a Shot II e viceversa, bisogna tenere premuto il tasto di fuoco e premere quello per selezionare le armi.
      ah ecco, c'era il "trucco"! Gracias! :P

    • AlextheLioNet
      #16
      AlextheLioNet ha commentato
      Modifica di un commento
      Originariamente inviato da Tiger
      ah ecco, c'era il "trucco"! Gracias! :P
      In un certo senso era un "trucco" anche per me, visto che me lo dimenticavo sempre. Alla fine credo proprio di non avere mai usato lo switch da Type I a Type II... se non inavvertitamente

    • Tiger
      #17
      Tiger ha commentato
      Modifica di un commento
      Originariamente inviato da AlextheLioNet
      In un certo senso era un "trucco" anche per me, visto che me lo dimenticavo sempre. Alla fine credo proprio di non avere mai usato lo switch da Type I a Type II... se non inavvertitamente
      che poi solo quando me l'hai detto ho notato che (almeno nella versione jap) in alto c'e' anche l'indicazione che cambia shot 1 e shot 2! c'e' da dire che da quanto e' frenetico il gioco c'e' poco tempo per guardare lo stato player! :P

    • Tiger
      #18
      Tiger ha commentato
      Modifica di un commento
      ..con i save "magici" dell'emulatore sono riuscito a finirlo ! :P Ora capisco il perche' del settaggio notevole difficolta', alla fine non e' molto lungo! In ogni caso un "Piccolo" capolavoro!

    • AlextheLioNet
      #19
      AlextheLioNet ha commentato
      Modifica di un commento
      Originariamente inviato da Tiger
      ..con i save "magici" dell'emulatore sono riuscito a finirlo ! :P Ora capisco il perche' del settaggio notevole difficolta', alla fine non e' molto lungo!

      Già... per fortuna però ci sono i due bivi e, a seconda del percorso che decidi di seguire, puoi completarlo in 6 modi differenti, con altrettante "sequenze finali"

      Spoiler:
      Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Contra-The-Hard-Corps_Game-Progression-Diagram.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 40.5 KB 
ID: 201357


      http://www.gamefaqs.com/genesis/5633...rps/faqs/60395
      Ultima modifica di AlextheLioNet; 02-11-2013, 19:22.

    • Tiger
      #20
      Tiger ha commentato
      Modifica di un commento
      giusto!! solo che gioco alla versione giapponese e mi devo segnare le risposte diverse! :P
    L'invio di commenti è disabilitato per i non registrati.

ULTIMI ARTICOLI

Comprimi

  • Fantasyland
    Una piccola introduzione
    Allora, chiariamo le cose subito. *si accende una sigaretta*
    Dunque, non vorrei essere cattivo considerando il gioco che sto per recensire, ma purtroppo non credo potrò evitarlo. Cercherò di trovare qualcosa di salvabile,...
    06-02-2021, 10:20
  • Biomechanical Toy
    Introduzione
    Spagna.
    Una terra non molto rinomata a livello videoludico, almeno in tempi recenti, ma culla in passato di tantissimi team di sviluppo che dettero alla luce molti titoli più o meno riusciti su diverse piattaforme, sia casalinghe...
    19-01-2021, 11:45
  • Harley-Davidson & L.A. Riders
    Prima che arrivassero i vari racing arcade alla Crazy Taxi e Eighteen (18) Wheeler: American Pro Trucker, il team AM1 di Sega sviluppò Harley-Davidson & L.A. Riders, per celebrare i 95 anni (1903-1998) della storica società motociclistica, quello...
    10-08-2021, 15:54
  • International Soccer
    Ma noi lo chiamavamo Calcio Replay ( hack di un certo Roberto Negro che aveva varie aggiunte tra le quali e soprattutto di visualizzare il replay delle azioni; roba dell'altro mondo), granitico titolo che rimanda a metà anni 80 a casa di mio cugino...
    16-04-2021, 20:05
  • Super Mario World
    Dopo aver salvato Mushroom Kingdom dal malvagio Bowser in Super Mario 3, Mario e Luigi decidono che non ci stava male una bella vacanza insieme alla principessa Peach e decidono che Dinosaur Land e le sue magiche spiagge sarebbe stato il posto più che...
    10-04-2021, 17:34
  • Wonder Boy: Asha in Monster World
    La serie WonderBoy/Monster World ha da sempre uno spazio nel cuoricino di ogni retrogiocatore che si rispetti. Lo sa bene chi dal retrogaming ci vuole tirare su pure un po’ di grana. E così, che nel 2017, Lizarcube ti tira fuori il remake in grafica...
    15-06-2021, 21:35
  • Within the Blade
    I ninja e i videogiochi hanno generato una serie di mitici titoli entrati di diritto nella cultura pop del gamer degli anni 80/90: chi non conosce Shinobi di SEGA, per non parlare del bellissimo The Last Ninja di System 3 o del sottovalutato Tenchu,...
    30-07-2021, 16:47

ULTIMI COMMENTI

Comprimi

Sto operando...
X