Benvenuto!

RH è il posto ideale per ogni retrogiocatore che si rispetti. Se vuoi farne parte e poter commentare gli articoli o partecipare alle discussioni del forum, registrati.

Registrati

I videogichi violenti incentivano l'aggressività di chi li gioca

I videogichi violenti incentivano l'aggressività di chi li gioca

Comprimi
X
Comprimi
  •  

  • I videogichi violenti incentivano l'aggressività di chi li gioca

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   indiana_university_school_of_mediicine.gif 
Visite: 1 
Dimensione: 15.0 KB 
ID: 257423Per la serie: "Non abbiamo niente di meglio da fare" arriva l'ennesimo studio atto a farci capire quanto sia rischioso giocare con i videogiochi. L'Indiana University School of Medicine ha recentemente pubblicato uno studio, fatto su 20 persone divise tra giocatori detti hardcore e casual, indicando che si si fanno sessioni lunghe ai videogiochi questi possono alterare l'attività cerebrale della persona. Da questo studio il famoso giornale Daily Mall ha dedotto che i videogiochi violenti sicuramente rendono le persone violente, mostrando le immagini dell'immancabile GTA...

    Aspettando le vostre opinioni, vado a prendere a sprangate un passante sotto casa...


    Link Fonte

    • Robbey
      #1
      Robbey ha commentato
      Modifica di un commento
      Io dico una cosa se uno si lascia troppo coinvolgere dai videogames violenti e non è molto stabile mentalmente allora bisogna levargli davanti i videogames. Questi ricercatori stanno troppo generalizzando non a tutti, i videogames danno effetti collaterali al nostro comportamento Mah, che rottura questi istituti di ricerca

    • AlextheLioNet
      #2
      AlextheLioNet ha commentato
      Modifica di un commento
      Per quanto riguarda l'alterazione dell'attività celebrale, bisogna vedere cosa intendono per "sessioni lunghe"... per il resto bisogna dire che sulla supposta influenza negativa o positiva dei videogiochi violenti è stato detto tutto e il contrario di tutto...

    • Cthulhu
      #3
      Cthulhu ha commentato
      Modifica di un commento
      Mah, più che i ricercatori direi che sono i giornalisti a sparare cagate, quelli dell'Indiana University School of Medicine hanno solo detto che lunghe sessioni possono alterare l'attività cerebrale e questo può anche essere vero, ma sono quelli del Daily Mall ad aver deformato la cosa rigirandola a loro piacimento. Conclusione: Eliminiamo dalla faccia della terra (a sprangate) i giornalisti in cerca di scoop a tutti i costi.

    • Alerage
      #4
      Alerage ha commentato
      Modifica di un commento
      queste ricerche sono utili come un secondo ano . . . secondo me non si possono fare ricerche sui videogiochi, perchè è un esperienza che cambia per ogni individuo, i videogiochi incentivano la violenza? a dirvi il vero se non ci fosserò avrei preso più sospensioni che presenze a scuola .. .

    • JoustSonic82
      #5
      JoustSonic82 ha commentato
      Modifica di un commento
      E' chiaro che chi è già predisposto alla violenza non ha bisogno di videogiochi o di altro per attuarla. I videogiochi vengono ingiustamente additati spesso come causa scatenante di alcuni comportamenti, quando secondo me fa maggiori danni certa TV spazzatura.

    • Bert
      #6
      Bert ha commentato
      Modifica di un commento
      Mah... sarà, ma a me fanno l'esatto effetto contrario, cioè: è proprio grazie a Loro se ancora non ho ammazzato nessuno!

    • Musashi
      #7
      Musashi ha commentato
      Modifica di un commento
      Sì, anch'io l'altro giorno sono uscito con l'auto e ho investito tre passanti che chiacchieravano allegramente sul lungomare. Per essere sicuro di averli fatti fuori, li ho stirati e piallati altre due tre volte con la macchina. Poi sono sceso e ho raccolto i loro soldi cascati lì per terra, mentre tutt'intorno era un fuggi fuggi generale con tanto di urla di terrore e qualcuno che allargava le braccia sorpreso e diceva "What the fuuuuck...!", curiosamente in lingua inglese. Ad un certo punto è arrivata la polizia e mi son reso conto, guardando su nel cielo, che era apparsa una stellina, segno inequivocabile del fato che avrei dovuto darmela a gambe levate per non farmi arrestare. E così, blaterando un "Hey! Gimme a break!! I'm a guest in your country!!", (pure io in inglese, mah... forse l'avrò sentito da qualche parte... ) sono fuggito giù verso la spiaggia. Fra la sabbia ho intravisto qualcosa... era un RPG! L'ho raccolto e mi son voltato: c'era un elicottero della Polizia di Stato che m'intimava di arrendermi, urlandomi "This is the police. Stop right there! We have you surrounded!", anche loro in inglese per qualche strano motivo. Così, ho preso bene la mira e ho fatto partire un confetto. L'elicottero ha fatto un botto fragoroso e si è spaccato in due parti, mentre il pilota e gli altri poliziotti cadevano dal cielo come coriandoli sulla spiaggia e in mezzo al mare. Guardando ancora su mi sono accorto che erano apparse altre quattro stelle, ancora una volta segno inequivocabile del fato che la situazione si era fatta davvero critica. Difatti erano giunti sul luogo anche la Digos, l'antimafia e le forze speciali, tutti armati fino ai denti. Sono scappato via come un pazzo e tornato in strada ho visto che c'era una Lamborghini color verde cromato parcheggiata. L'ho raggiunta, ho rotto il finestrino con una gomitata, ho aperto la portiera e l'ho fatta partire facendo contatto con i fili dopo aver scassinato il volante. Non sapendo quale stratagemma adottare e cosa fare ho guardato dentro il cruscotto, mentre i proiettili sibilavano a destra e a manca, e ho preso la mappa Michelin. Ho notato che curiosamente la zona in cui mi trovavo era cerchiata di rosso (?). Così ho preso una matita e ho segnato con un asterisco un luogo qualsiasi al di fuori di quella zona rossa; il tom-tom si è acceso e una suadente voce femminile ha esordito "please proceed to highlighted route".
      Ancora in inglese... ma non dovrebbe essere in lingua italiana!? Bah!
      Son fuggito tutto trafelato per raggiungere la meta e improvvisamente mi sono accorto di avere pure delle granate. Così, inseguito da elicotteri, auto della Digos, dell'antimafia, della polizia e chi più ne ha più ne metta, ho cominciato a lanciarle dal finestrino, lasciando dietro di me un inferno: auto che esplodevano, tassisti che bestemmiavano in greco (uno m'ha detto "stupid malaka!", perché l'ho tamponato... mah... cos'avrà voluto dire!?), russi e slavi che sparavano alla rinfusa, bande di neri che si facevano la guerra, cani e gatti che giocavano insieme, masse isteriche...
      Alla fine, sono arrivato con la mia Lamborghini ormai quasi completamente distrutta e quasi in fiamme al luogo prestabilito. Con gioia ho notato che la zona rossa era scomparsa e anche le stelline nel cielo non c'erano più. Sparite. Dopo essere sceso dall'auto e aver percorso alcune decine di metri, sento un'esplosione in lontananza: la Lamborghini era saltata in aria e tutt'intorno era uno svolazzare di lamiere e di tassisti, ovviamente greci, bestemmianti, brizzolati e con i baffi, che andavano contro la carcassa in fiamme ed esplodevano anche loro in un allegro fuoco d'artificio che abbracciava tutto il panorama. Tranquillo e felice son tornato a casa e senza cambiarmi mi son messo a letto, non prima però di aver regolato il mio cellulare. Il giorno dopo mi son svegliato, come se nulla fosse accaduto. O forse avevo solo sognato? Fatto sta che ho acceso la mia Ps3 e ho fatto una bella partita a Gta4...

      P.s.: si dice "cerebrale". "Celebrale" è errore...
      Ultima modifica di Musashi; 29-11-2011, 20:21.

    • Qwerty 9999
      #8
      Qwerty 9999 ha commentato
      Modifica di un commento
      Ci scommetto quello che volete che l'incidenza di comportamenti aggressivi è più bassa nei videogiocatori che nei non videogiocatori. Ma poi vuol dire poco, ci sono migliaia di fattori. Non è che uno diventa violento perché gioca a GTA, in realtà oggigiorno di violenza ce n'è pochissima ma i videogiocatori non fanno altro che aumentare di anno in anno, quindi questa corrispondenza proprio non c'è, ce la vogliono vedere.

    • karka
      #9
      karka ha commentato
      Modifica di un commento
      non è vero per nulla. Giocando a battlefield 3 non mi è mai venuta la voglia di sparare ai passanti con un M16. Ho usato un semplice Ak47.

    • Cthulhu
      #10
      Cthulhu ha commentato
      Modifica di un commento
      Anche perché l'AK47 è più versatile e sicuro

    • Dirk The Daring
      #11
      Dirk The Daring ha commentato
      Modifica di un commento
      Se fosse vero allora dal '85 a oggi ci sarebbe dovuta essere un ecatombe di tartarughe domestiche, tutte misteriosamente trovate schiacciate sul pavimento... "Mamma mia!"

    • Big_Paul86
      #12
      Big_Paul86 ha commentato
      Modifica di un commento
      I videogiochi fanno male invece vent'anni di tv tette e culi hanno fatto bene.

    • Alerage
      #13
      Alerage ha commentato
      Modifica di un commento
      ora che rileggo, mi viene in mente, il discorso di Bill Hicks sugli impulsi sessuali . ..
      avete presente?
      "il porno stimola gl'impulsi sessuali.
      No, è il porno che esiste perchè esistono gli impulsi"
      analogamente si può fare lo stesso discorso.
      "i videogiochi violenti istigano alla violenza.
      No, sono i videogiochi violenti che esistono perchè c'è l'impulso violento"
    L'invio di commenti è disabilitato per i non registrati.

ULTIMI ARTICOLI

Comprimi

  • Dariusburst: Another Chronicle EX+
    Darius ha deliziato i fan di shoot 'em up per decenni e la sua più recente incarnazione arcade è disponibile anche per le console.
    Non mi considero un grande fan degli shot’em up ma da quando ho scoperto questa saga e da quanto mi sono divertito...
    13-08-2021, 14:34

ULTIMI COMMENTI

Comprimi

Sto operando...
X