Benvenuto!

RH il posto ideale per ogni retrogiocatore che si rispetti. Se vuoi farne parte e poter commentare gli articoli o partecipare alle discussioni del forum, registrati.

Registrati

Ultracore

Ultracore

Comprimi
X
Comprimi
  •  

  • Ultracore

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   H2x1_NSwitch_Ultracore_image1600w.jpg  Visite: 0  Dimensione: 76.7 KB  ID: 282724Nell'anno dimenticato e nebbioso del 1994, un gioco chiamato Hardcore (sviluppato da Digital Illusions, ora meglio noto come DICE) fu presentato in anteprima nelle riviste di dell’epoca per MegaDrive, Mega CD e Amiga. Sotto l’ala di Psygnosis il gioco fu quasi ultimato, ma l’arrivo delle nuove e potenti console 32bit fece desistere la casa del gufo che si trov a cancellare il promettente sparatutto. E ora, ce lo ritroviamo nel nefasto 2020 con il nuovo nome Ultracore, questione di diritti, e dopo un periodo di esclusivit hardware come titolo precaricato sull’interessante consolina Analogue Mega Sg e una vera e propria versione fisica per Megadrive tramite Columbus Circle in Giappone, questo titolo a 16 bit dimenticato ha finalmente potuto allietare i giocatori di Switch, PS4 e addirittura PSvita. La domanda : sarebbe dovuto rimanere nel limbo dei giochi mai usciti?

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   NSwitch_Ultracore_01.jpg  Visite: 0  Dimensione: 57.5 KB  ID: 282721Per fortuna, la risposta a questa domanda no. Gente, questo non un titolo finto-retr, ma un vero salto spazio-tempo nelle meccaniche videoludiche degli anni 90, nel bene e nel male. Ma sono convinto che vale la pena preservare Ultracore. E fa impressione il primo approccio perch l'aspetto ricorda assolutamente l'estetica degli amati titoli Amiga e Megadrive, specie quelli della stessa Psygnosis, come Blood Money e Leander o le mitiche produzioni made in Bitmap Brothers.

    Sintetizzando Ultracore: uno sparatutto europeo che sicuramente ha dalla sua un po’ di Turrican e un po’ Fatal Rewind. Il giocatore si far strada attraverso livelli complessi, simili a labirinti. Bisogna cercare chiavi di sicurezza per aprire porte, attivare switch e scovare percorsi segreti utilizzati per progredire nell’avventura. Naturalmente, non stiamo parlando di una passeggiata in montagna dato che nemici robotici si opporranno alla nostra missione. Di nemici ce ne sono molti, ma il nostro alterego in grado di mirare in qualsiasi direzione, oltre a mantenere il fuoco su un bersaglio mentre ci si muove. Particolarit introdotta, che per un attimo riporta il gioco ai tempi nostri, la possibilit di usare lo stick sinistro per sparare e mirare e i tasti dorsali per saltare. Questo dovrebbe facilitare ulteriormente Ultracore e rendere pi fluida la giocabilit, invece sembra come se avessero aumentato il numero di nemici a schermo, rispetto al progetto originale, proprio per non renderlo troppo facile.

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   NSwitch_Ultracore_02.jpg  Visite: 0  Dimensione: 62.8 KB  ID: 282722Come detto poche righe pi su, i nemici sono molti e arrivano a frotte, per il loro character design un po’ deludente. Ci sono molti piccoli e fastidiosi nemici volanti e pochi “camminatori”, sempre robot, ma tutti molto stereotipati. Alcuni nemici sono cos piccoli e poco riconoscibili che in realt sono difficili da vedere su sfondi pi scuri, portando a una inutile perdita di salute o addirittura alla morte.

    Di livelli da giocare ce ne sono solo cinque molto simili, ma c’ da dire che sono grandi e complessi e regalano al giocatore claustrofobiche battaglie con pi boss. Come da tradizione euro sparatutto i boss sono grandi e minacciosi da affrontare in spazi piccoli.
    Per l’avanzare per i livelli interessante e divertente, si possono trovare parecchi segreti, solitamente nascosti all'interno delle pareti con indizi visivi su dove si nascondono. C’ anche l’antica e sempreverde possibilit di raccogliere monete con le quali acquisire oggetti, come ad esempio le bombe intelligenti e nuove armi pi efficaci. Anche se devo ammettere che la pistola di ordinanza da le sue soddisfazioni e non porta il giocatore a desiderare qualcosa di pi potente.
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. Nome:   NSwitch_Ultracore_05.jpg Visite: 0 Dimensione: 65.7 KB ID: 282723Tecnicamente Ultracore una vera delizia: la grafica, come detto ad inizio articolo, ha quel marchio, quell’estetica in stile europeo che fa nostalgia, come la colonna sonora, fantastica e orecchiabile e familiare, con l’opzione di poter scegliere tra SFX e FM per un feeling old style e SFX con qualit CD che curiosamente presenta nuovi brani che per qualit ho preferito.

    Anche se Ultracore non cos longevo e una volta entrati nel mindset da videogiocatore degli anni 90, non neanche cos difficile, l’utente moderno e pigro potrebbe storcere il naso di fronte alla mancanza di salvataggi. Ve le ricordate le password? Ecco, quando finite il livello non dimenticate di segnarvele.



    COMMENTO FINALE


    "Mentre ci si muove ad inizio stage con la musica a palla sull’eurodance andante, il cielo nuvoloso che ci sovrasta drammaticamente ci si rende conto di quanto abbiamo nostalgia di quei giochi dallo stile amigoso che tanto hanno fatto compagnia i giocatori negli anni 90.
    Ed davvero bello che un gioco cancellato del 1994 possa avere una “nuova vita” e Ultracore un buon esempio del suo genere. Non era e non un capolavoro, ha i suoi limiti, per il prezzo da pagare per un viaggio nel passato non cos esoso e un giro per ogni retrogiocatore consigliato.



    • AlextheLioNet
      #1
      AlextheLioNet ha commentato
      Modifica di un commento
      In pratica un "Turrican scandinavo", visto che gli sviluppatori originali, Digital Ilusion appunto, sono svedesi Scherzi a parte, davvero un titolo valido e un graditissimo recupero. In effetti Psygnosis cancell diversi progetti per Mega Drive, puntando progressivamenta a focalizzarsi sull'allora nuova 5 generazione. Tra questi unreleased figurava appunto Hardcore (Ultracore) ed era in buona (o -viste le circostanze- cattiva) compagnia: Shadow of the Beast III, Benefactor, Prince of Persia 2: The Shadow and the Flame, Globdule, ResQ, Walker e Bill's Tomato Game (quest'ultimo di fatto completato ma per ora -almeno che io sappia- non ancora pubblicato). Interessante notare che per realizzare la Mega Drive soundtrack di Ultracore il musicista Olof Gustafsson si avvalso dello stesso ottimo sound engine Zyrinx/Jesper Kyd, driver particolarmente flessibile usato da quest'ultimo per Sub-Terrania, The Adventures of Batman & Robin e Red Zone.

    • maxtex74
      #2
      maxtex74 ha commentato
      Modifica di un commento
      Scusa non ho ben capito dove hai giocato Ultracore ,su Switch o PS Vita?

      Comunque usare gli stick dei moderni joypad aiuta non molto in questo gioco ,specialmente nel direzionare velocemente il fuoco di sparo ,invece con il vecchio joypad del Megadrive la cosa un p pi ardua ...infatti ancora non l'ho finito
      Concordo nel fatto che ci sono troppi nemici di dimensioni piccole ,fastidiosi come zanzare ,che in qualche modo ti rovinano il ritmo del gioco.

      Bella rece ,gioco consigliatissimo per gli amanti del genere , bella grafica e ottima musica...

      P.S.: Non capisco perch non hanno tirato fuori pura quella per Amiga , sarebbe stato un miracolo per tutta la comunit amighista

    • maxtex74
      #3
      maxtex74 ha commentato
      Modifica di un commento
      https://www.retrogaminghistory.com/a...725#post282725

      Di Bill's Tomato Game sapevo che l'autore aveva autoprodotto tanti anni fa delle cartucce ,ma in numero limitato ,non ricordo se 50 , solo in pre-ordine mail ...l'avevo scoperto su un sito che non ritrovo pi
    L'invio di commenti disabilitato per i non registrati.

ULTIMI ARTICOLI

Comprimi

  • Ultracore
    Nell'anno dimenticato e nebbioso del 1994, un gioco chiamato Hardcore (sviluppato da Digital Illusions, ora meglio noto come DICE) fu presentato in anteprima nelle riviste di dell’epoca per MegaDrive, Mega CD e Amiga. Sotto l’ala di Psygnosis...
    06-08-2020, 11:58
  • Darius Cozmic Collection: Arcade e Console
    Dovete sapere che gli Shoot’em up mi odiano. E anche le mie mani odiano loro. Il genere sempre stato affascinante ai miei occhi, ma ci siamo sempre tenuti a distanza di sicurezza. Eppure, mi sono avvicinato alla Collection dedicata a Darius con...
    14-07-2020, 16:45
  • Final Fantasy 7 Remake
    Quando fu annunciato il remake di Final Fantasy 7 il mondo dei videogiocatori appassionati della saga si divise in due: chi non vedeva l’ora di riassaporare le gesta di Cloud e soci con grafica ultra-pompata e chi invece si sent quasi offeso...
    24-06-2020, 13:55
  • City Hunter
    Dovete sapere che chi vi scrive un grande fan di City Hunter in tutte le sue forme: manga e anime. E non sono il solo. L’opera di Tsukasa Hojo ha appassionato milioni di persone in Giappone e in occidente tra gli anni 80 e 90 (pensate che in...
    06-05-2020, 23:04
  • Splatterhouse 3
    Malgrado ad alcuni giocatori non dica nulla, la saga di Splatterhouse entrata di prepotenza nel mio immaginario e probabilmente, nell'immaginario collettivo di molti bambini/ragazzi cresciuti a pane e videogiochi fra la fine degli anni '80 e l'inizio...
    21-05-2020, 08:52
  • Masters of the Universe The Power of He-Man
    Si racconta di action figure che divennero fumetto che divennero un cartone animato. Masters of the Universe sono uno dei migliori fenomeni cross-mediatici esistenti. 1981 e i suoi eroi culturisti, tra Schwarzenegger e Stallone e il Wrestling barraccone...
    15-04-2020, 23:14
  • D.D. Crew
    I picchiaduro a scorrimento: Technos li ha lanciati con successo con Double Dragon, Capcom li ha perfezionati con Final Fight e Konami li ha arricchiti con il multiplayer a 4 con il mitico Teenage Mutant Ninja Turtles… e SEGA la ha resi super...
    07-04-2020, 09:58

ULTIMI COMMENTI

Comprimi

Sto operando...
X