Benvenuto!

RH è il posto ideale per ogni retrogiocatore che si rispetti. Se vuoi farne parte e poter commentare gli articoli o partecipare alle discussioni del forum, registrati.

Registrati

Tequila & Boom Boom - Dos

Tequila & Boom Boom - Dos

Comprimi
X
Comprimi
  •  

  • Tequila & Boom Boom

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   271491-tequila-boom-boom-dos-screenshot-title-screens.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 51.3 KB 
ID: 258695Tequila è un’impavida lince, nonché il pistolero più veloce del west. Un giorno decide di ritornare a Stinky Town per ritrovare l’orso Boom Boom suo amico di mille avventure. Arrivato sul posto, però, scopre che la città è comandata dal perfido Mr. Vyle che, per sete di potere, cerca in tutti i modi di prendere possesso della fattoria della bella Melissa. Tequila innamoratosi di Melissa farà di tutto per aiutarla e fermare i piani diabolici di Mr. Vyle.

    Nel 1994 l’italianissima DynaByte, famosa per i discreti Nippon Safe e Red Big Adventure, trasforma lo spaghetti western “Lo chiamavano Trinità” in un punta e clicca “favolesco” tipico di quel tempo. Chi ha avuto modo di vedere le scazzottate di Trinità e Bambino troverà in Tequila & Boom Boom più di una citazione. Nei panni di Tequila/Terence Hill ci muoviamo nella cittadina di Stinky Town alla ricerca di Boom Boom/Bud Spencer ,tra paesaggi western e location tipiche disegnate con molta maestria come il saloon, la banca, il barbiere e molte altre. Il tratto del disegno è molto pulito, quasi Disneyano, con un’ottima scelta dei colori. Da questo lato i programmatori italiani hanno dato veramente il meglio, caratterizzando ogni personaggio e scenario in maniera veramente simpatica. Peccato che alcune animazioni non siano proprio il top, risultando ripetitive e mal gestite in alcune sequenze animate, ma alla lunga non ci si bada più, complici anche un delizioso doppiaggio e una colonna sonora veramente azzeccata. Incredibilmente sono riusciti a realizzare un doppiaggio in italiano (è presente anche quello in inglese non altrettanto curato) di ottima fattura: ogni personaggio è doppiato da una voce diversa con una qualità di recitazione sopra le righe che sottolinea ancora di più la qualità del character design. In sottofondo, la colonna sonora ci delizia con brani di “morriconiana” memoria che si sposano bene con lo spirito del gioco.

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   271494-tequila-boom-boom-dos-screenshot-saloons.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 65.1 KB 
ID: 258689Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   271498-tequila-boom-boom-dos-screenshot-tequila-ordering-a-drink.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 70.9 KB 
ID: 258690Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   271492-tequila-boom-boom-dos-screenshot-tequila-arriving-at-stinky.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 63.4 KB 
ID: 258688

    Il problema principale di Tequila & Boom Boom è che manca una cosa importante, ovvero i tratti tipici di un’ avventura grafica: trama, enigmi , esplorazione e l’interazione con lo scenario. Fin dai primi istanti ci si rende conto dell’assenza di qualsiasi interfaccia: niente “Parla”, “Esamina”, o “Raccogli”, nel titolo DynaByte è il puntatore a decidere ciò che dobbiamo fare. Se un oggetto non è da raccogliere Tequila ci dirà cos’è, se invece è da prendere non saremo neanche sicuri di quello che abbiamo appena messo nell’inventario. Quest’ultimo tra l’altro è richiamabile solo con il tasto “TAB”. Semplificare così tanto il gioco ha limitato seriamente il gameplay, lasciando l’esplorazione alla sola ricerca degli ”hotspot”, alcuni dei quali si renderanno attivi solo dopo aver acquisito particolari oggetti. Lo stesso succede con cittadini di Stinky Town: con quelli con cui è possibile parlare avremo un’interazione, degli altri il puntatore non rivelerà neanche la presenza. In più capita spesso che in un dialogo a domanda multipla, in cui entrambe le opzioni sembrano apparentemente importanti per comprendere i retroscena della storia, si possa scegliere solo una domanda, mentre l’altra scompare definitivamente a dialogo concluso. Questo lascia il giocatore un po’ spiazzato, dato che molte volte tale domanda è connessa agli enigmi.

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   271489-tequila-boom-boom-dos-screenshot-game-starts.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 66.1 KB 
ID: 258686Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   271490-tequila-boom-boom-dos-screenshot-intro-animations.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 50.2 KB 
ID: 258687Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   271499-tequila-boom-boom-dos-screenshot-town-maps.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 80.2 KB 
ID: 258691

    Gli enigmi, purtroppo, non solo sono mal implementati nella storia rendendola confusionaria, ma sono anche privi di un senso logico. Ci capiterà spesso di compiere delle azioni senza averne ben chiaro il fine.
    Forse per mettere un po’ di “pepe” a Tequila & Boom Boom, DynaByte ha deciso di inserire alcune scene d’azione in cui il giocatore è portato a premere il tasto giusto al momento giusto. Una bella trovata che, purtroppo, non aggiunge nulla al gameplay, risultando semplicemente un diversivo. Ultima nota è l’estrema brevità della storia che dura al massimo una manciata di ore.
    E’ un vero peccato che DynaByte non abbia evoluto l’interfaccia grafica proposta nelle sue precedenti avventure per il suo Tequila & Boom Boom, riuscendo anzi nell’impresa di fare dei passi indietro confezionando un prodotto, l’ultimo della sua carriera, che si salva solo per la qualità artistica.

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   271508-tequila-boom-boom-dos-screenshot-sheriffs.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 69.6 KB 
ID: 258692Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   271509-tequila-boom-boom-dos-screenshot-california-hotels.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 79.1 KB 
ID: 258693Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   271511-tequila-boom-boom-dos-screenshot-mr-mole-the-general-store.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 86.7 KB 
ID: 258694

    Nota: nonostante all’epoca Tequila & Boom Boom fosse stato progettato per funzionare sia “sotto” Windows sia “sotto” Dos, attualmente l’unico modo per farlo partire è emularlo con DosBox, con ottimi risultati. Per chi è meno smaliziato con l’uso del DosBox c’è la possibilità che in futuro il titolo DynaByte possa essere emulato dallo SCUMMVM, dato che il team del famoso emulatore di avventure grafiche ne ha annunciato il supporto nelle prossime release.


    COMMENTO FINALE


    "Tequila & Boom Boom di DynaByte è un’avventura grafica soltanto discreta che soffre dell’assenza di un interfaccia completa tipica di questo genere di giochi (sarebbero bastati anche i classici comandi “parla”, “esamina”, “prendi”) in grado di dare profondità al gameplay, invece di semplificare al massimo l’interazione tra il giocatore e lo scenario. I dialoghi sono usati male al fine di raccontare la storia, gli enigmi sono illogici e mal implementati e non fanno altro che rendere ancora più confusionaria l’avventura. Tequila & Boom Boom si salva solo per il gradevole doppiaggio in italiano e l’indiscutibile qualità grafico/artistica. Senza questi pregi avremmo parlato di un pessimo “punta e clicca”. Per gli appassionati è un bel cartone animato."



    • musehead
      #1
      musehead ha commentato
      Modifica di un commento
      Purtroppo per la Dynabyte, la virata verso il casual gaming con la forte semplificazione dei comandi è arrivata al momento sbagliato. Rimane un gioco che mi incuriosisce. Belli davvero i disegni.

    • AlextheLioNet
      #2
      AlextheLioNet ha commentato
      Modifica di un commento
      Se ne avessi sentito parlare a suo tempo, probabilmente lo avrei comprato a scatola chiusa per l'accattivante comparto visivo e soprattutto per le "parentele" con “Lo chiamavano Trinità”, ovvero uno dei film che più apprezzo in assoluto (insieme al seguito, ovviamente). Per un fan di Trinità & Bambino, nonchè dei mitici Bud e Terence in generale e degli spaghetti western, Tequila & Boom Boom ha tutta l'aria di un titolo discretamente appetibile. Peccato per i limiti strutturali, l'eccessiva semplificazione e la ridotta longevità.
    L'invio di commenti è disabilitato per i non registrati.

ULTIMI ARTICOLI

Comprimi

  • Ultracore
    Nell'anno dimenticato e nebbioso del 1994, un gioco chiamato Hardcore (sviluppato da Digital Illusions, ora meglio noto come DICE) fu presentato in anteprima nelle riviste di VG dell’epoca per MegaDrive, Mega CD e Amiga. Sotto l’ala di Psygnosis...
    06-08-2020, 12:58
  • Darius Cozmic Collection: Arcade e Console
    Dovete sapere che gli Shoot’em up mi odiano. E anche le mie mani odiano loro. Il genere è sempre stato affascinante ai miei occhi, ma ci siamo sempre tenuti a distanza di sicurezza. Eppure, mi sono avvicinato alla Collection dedicata a Darius con...
    14-07-2020, 17:45
  • Final Fantasy 7 Remake
    Quando fu annunciato il remake di Final Fantasy 7 il mondo dei videogiocatori appassionati della saga si divise in due: chi non vedeva l’ora di riassaporare le gesta di Cloud e soci con grafica ultra-pompata e chi invece si sentì quasi offeso...
    24-06-2020, 14:55
  • City Hunter
    Dovete sapere che chi vi scrive è un grande fan di City Hunter in tutte le sue forme: manga e anime. E non sono il solo. L’opera di Tsukasa Hojo ha appassionato milioni di persone in Giappone e in occidente tra gli anni 80 e 90 (pensate che in...
    07-05-2020, 00:04
  • Splatterhouse 3
    Malgrado ad alcuni giocatori non dica nulla, la saga di Splatterhouse è entrata di prepotenza nel mio immaginario e probabilmente, nell'immaginario collettivo di molti bambini/ragazzi cresciuti a pane e videogiochi fra la fine degli anni '80 e l'inizio...
    21-05-2020, 09:52
  • Masters of the Universe The Power of He-Man
    Si racconta di action figure che divennero fumetto che divennero un cartone animato. Masters of the Universe sono uno dei migliori fenomeni cross-mediatici esistenti. 1981 e i suoi eroi culturisti, tra Schwarzenegger e Stallone e il Wrestling baraccone...
    16-04-2020, 00:14
  • D.D. Crew
    I picchiaduro a scorrimento: Technos li ha lanciati con successo con Double Dragon, Capcom li ha perfezionati con Final Fight e Konami li ha arricchiti con il multiplayer a 4 con il mitico Teenage Mutant Ninja Turtles… e SEGA la ha resi super...
    07-04-2020, 10:58

ULTIMI COMMENTI

Comprimi

Sto operando...
X