Benvenuto!

RH è il posto ideale per ogni retrogiocatore che si rispetti. Se vuoi farne parte e poter commentare gli articoli o partecipare alle discussioni del forum, registrati.

Registrati

Virtua Tennis 2009

Virtua Tennis 2009

Comprimi
X
Comprimi
  •  

  • Virtua Tennis 2009

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   virtua-tennis-2009-ps3.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 54.8 KB 
ID: 247657Virtua Tennis è una saga tennistica che ha sempre fatto dell’immediatezza e del suo approccio arcade a questo sport i suoi punti di forza. Questo non ha mai significato che fosse un gioco facile ma più che altro semplice e rapidamente appagante. L’ultimo capitolo della serie, il quarto in ordine cronologico, fa registrare un lieve cambio di nome rispetto al passato: Virtua Tennis 2009.
    Posticipando l’analisi del gameplay inerente le partite vere e proprie, parliamo delle modalità di gioco. Quella principale è un classico, il Tour Mondiale. Dopo aver creato il nostro tennista provetto, editandone parametri estetici, difensivi ed offensivi, ci lanceremo in una serie di sfide e attività alternative tese a scolpire il talento della nostra controparte virtuale scalando nello stesso tempo posizioni nel ranking mondiale. Per adempire a questo scopo avremo a disposizione una mappa del mondo utile per districarci tra le varie opzioni percorribili: potremo iscriverci ad eventuali tornei (fondamentali per salire di posizione), curare il nostro abbigliamento e attrezzatura sportivi acquistabili nell’apposito negozio e infine allenarci imparando i segreti del mestiere grazie alla rispettiva modalità che si presenta a sua volta divisa in tre parti specifiche su cui lavorare (Colpi di fondo, Lavoro di gambe e tecnica, Servizio e Volée). Ciascuna di queste tre sezioni è rappresentata da una barra il cui riempimento, a furia di pratica, permetterà di ottenere una specializzazione aggiuntiva per ognuna di esse. E’ necessario però non strafare con gli allenamenti e infatti potremo concedere dei giorni di riposo al nostro tennista per permettergli di rifiatare. Tra una partita e l’altra potremo inoltre svagarci con i minigiochi presenti. Da sottolineare il fatto che non sono dei semplici passatempi ma, al contrario, andranno a condizionare direttamente lo sviluppo del giocatore creato incrementando le tre categorie già menzionate poc’anzi. In totale i minigiochi sono tredici e principalmente si dividono in due tipologie. La maggior parte di essi infatti è predisposta a migliorare la nostra mira e la gestione della potenza di tiro attraverso sfide che sono per lo più basate sul meccanismo, anche se proposto in salse variegate, del tiro al bersaglio. I rimanenti invece sono tesi a sollecitare la nostra rapidità e tempismo molto più semplicemente evitando di essere colpiti da palle da tennis, piccole o grandi che siano. Oggettivamente, non ho trovato molto coinvolgente il Tour Mondiale. Per quanto piuttosto profonda, ludicamente si tratta della trafila da fare per diventare i numeri uno riproposta in un titolo sportivo per l’ennesima volta. Sarebbe ora di creare qualcosa di nuovo, di più interessante. Alla lunga lo stimolo di completare questa modalità si affievolisce perché semplicemente sa di già visto.

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   S895-01.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 52.9 KB 
ID: 247658Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   S895-02.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 44.7 KB 
ID: 247659Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   S895-03.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 50.5 KB 
ID: 247660

    Il meglio di sé Virtua Tennis lo dà nei match nudi e crudi, come sempre. I comandi sono basilari, facilmente apprendibili ma in grado di offrire comunque un buon ventaglio di colpi differenziabili a seconda del tasto premuto, della durata della pressione del tasto stesso e ovviamente del tempismo. Per quanto sia un titolo arcade tutte le sfumature legate alla pressione dei pulsanti tendono verso la sfera simulativa ottenendo un piacevole connubio tra i due generi. Il livello di sfida è per giunta ottimo. Presa confidenza con i livelli di difficoltà più abbordabili, selezionando quelli più ardui troveremo pane per le nostre racchette. E’ necessario però allenarsi e ingoiare amare sconfitte altrimenti sarà impossibile competere con gli standard più duri e questo vale anche per quei giocatori che non sono alle prime armi. Nel comparto animazioni una nota di merito va data all’eliminazione quasi totale di quegli odiosi tuffi che spopolavano in Virtua Tennis 3, tuffi spettacolari quanto deleteri ai fini della vittoria. Nel complesso, lo ripeto, le partite sono alla resa dei conti il vero pezzo forte di questo titolo: ritmi serrati e senza esclusione di colpi. Il tennis reale non è esattamente così ma non importa, l’importante è che sia divertente. Un po’ troppo invadenti sono i replay presenti in seguito a quasi tutti i punti messi a segno. Purtroppo non è possibile settarli. Passando al parco giocatori non si può che rimanere soddisfatti. Gli atleti selezionabili, maschi e femmine, sono il top che questo sport possa offrire attualmente: ovviamente abbiamo Federer, fresco di riconquista della prima posizione nel ranking mondiale, Nadal, Murray, la Sharapova, Venus Williams, la bella Ivanovic, ecc. Senza contare tre vecchie glorie sbloccabili nel corso del gioco. All’esperienza in singolo o al multiplayer casalingo si aggiunge la possibilità di cercare avversari nel web, sia che si tratti di semplici uno contro uno, sia doppi, tornei o addirittura minigiochi. Il servizio funziona abbastanza bene anche se non mancano sporadici casi di “impallamento” generale.
    Graficamente cadono un po’ le braccia. Siamo nel 2009 e ci si aspetterebbe di meglio da un titolo di ultima generazione che tra l’altro non deve far girare chissà che cosa ma un palazzetto da tennis e i rispettivi addetti ai lavori. Rispetto al passato sono stati implementati il movimento dei capelli e delle maglie, ma niente più. Anche gli stadi e i tifosi sono stati realizzati discretamente pur senza sporcarsi le mani più di tanto. I tennisti stessi non impressionano e, se visti in viso da vicino, non assomigliano neanche troppo fedelmente alle controparti reali. Non dico che visivamente sembra un titolo da Playstation 2 ma, insomma, dell’amaro in bocca rimane. Sul fronte audio troviamo una completa localizzazione in italiano, musiche di contorno un po’ anonime e una buona atmosfera tennistica ricreata dal connubio racchette, speaker, tifosi.

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   S895-04.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 41.3 KB 
ID: 247661Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   S895-05.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 38.7 KB 
ID: 247662Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   S895-06.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 53.1 KB 
ID: 247663


    COMMENTO FINALE


    "Se non si è mai venuti a contatto con un Virtua Tennis questa è la volta buona dato che il divertimento tipicamente arcade della serie è rimasto inalterato. Se invece siete degli habitué della saga, ponderate attentamente l’acquisto perché novità serie a livello di gameplay non ce ne sono."

    Paolo "Big_Paul86" Richetti





    Altre immagini:
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   S895-07.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 50.0 KB 
ID: 247664Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   S895-08.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 51.6 KB 
ID: 247665Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   S895-09.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 53.5 KB 
ID: 247666Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   S895-10.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 39.3 KB 
ID: 247667
      L'invio di commenti è disabilitato per i non registrati.

    ULTIMI ARTICOLI

    Comprimi

    • Fantasyland
      Una piccola introduzione
      Allora, chiariamo le cose subito. *si accende una sigaretta*
      Dunque, non vorrei essere cattivo considerando il gioco che sto per recensire, ma purtroppo non credo potrò evitarlo. Cercherò di trovare qualcosa di salvabile,...
      06-02-2021, 10:20
    • Biomechanical Toy
      Introduzione
      Spagna.
      Una terra non molto rinomata a livello videoludico, almeno in tempi recenti, ma culla in passato di tantissimi team di sviluppo che dettero alla luce molti titoli più o meno riusciti su diverse piattaforme, sia casalinghe...
      19-01-2021, 11:45
    • International Soccer
      Ma noi lo chiamavamo Calcio Replay ( hack di un certo Roberto Negro che aveva varie aggiunte tra le quali e soprattutto di visualizzare il replay delle azioni; roba dell'altro mondo), granitico titolo che rimanda a metà anni 80 a casa di mio cugino...
      16-04-2021, 20:05
    • Super Mario World
      Dopo aver salvato Mushroom Kingdom dal malvagio Bowser in Super Mario 3, Mario e Luigi decidono che non ci stava male una bella vacanza insieme alla principessa Peach e decidono che Dinosaur Land e le sue magiche spiagge sarebbe stato il posto più che...
      10-04-2021, 17:34
    • Wonder Boy: Asha in Monster World
      La serie WonderBoy/Monster World ha da sempre uno spazio nel cuoricino di ogni retrogiocatore che si rispetti. Lo sa bene chi dal retrogaming ci vuole tirare su pure un po’ di grana. E così, che nel 2017, Lizarcube ti tira fuori il remake in grafica...
      15-06-2021, 21:35
    • Within the Blade
      I ninja e i videogiochi hanno generato una serie di mitici titoli entrati di diritto nella cultura pop del gamer degli anni 80/90: chi non conosce Shinobi di SEGA, per non parlare del bellissimo The Last Ninja di System 3 o del sottovalutato Tenchu,...
      30-07-2021, 16:47

    ULTIMI COMMENTI

    Comprimi

    Sto operando...
    X